Santi Maurizio e Lazzaro

Per approfondire la conoscenza delle decorazioni, della loro conservazione e compravendita.
Deepening knowledge about decorations, their preservation and buy and sell.

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Re: Santi Maurizio e Lazzaro

Messaggioda andrea bracco » sabato 10 maggio 2008, 16:41

Intanto preciso per equites che il collare di sar Vittorio Emanuele III e' per 10 lustri di onorato servizio militare(collare-medaglia detta "Mauriziana") mentre la placca si riferisce all'ordine cavalleresco di casa Savoia

riferendomi a cio' detto da nicolad72 preciso che con il gran collare non ci sono problemi....le due onoreficenze (colleri annunziata e malta ) non si toccano neppure mentre con la piccola collane be'.....ricordo che ai tempi si portavano 2-3-fino a 4 collari contemporaneamente
Andrea BRACCO

Credere et Pergere

http://medalsplaza.spaces.live.com/
andrea bracco
 
Messaggi: 84
Iscritto il: giovedì 10 gennaio 2008, 20:01
Località: Grugliasco (TO)

Re: Santi Maurizio e Lazzaro

Messaggioda nicolad72 » sabato 10 maggio 2008, 16:53

Premettendo che a Vittorio Emanuele III compete(va?) il trattamento di Maestà e non Altezza Reale, in quanto Re d'Italia, penso che equites ben conosca la differenza che ci sia tra la "mauriziana" e la placca di Gran Croce dei SSML, visto che non ha mai fatto confusione tra le due insegne.

Sul fatto che oggi non ci siano problemi tra l'uso del gran collare e la decorazione da collo non sarei così sicuro. Alcuni autori, ad esempio, ne sconsigliano l'uso.

Il problema risiede nelle dimensioni della collana, e deve essere tale da non causare sovrapposizioni con il collare legato al collo...

... per il resto come più volte ribatito non solo da me da da molti altri frequentatori del forum, è solo questione di buon gusto...

Non prenda i quadri quali punti di riferimento su come si usasse indossare i segni d'onore in epoche passate... non sono attendibili... certe mostruosità sono presenti solo nei quardi, ma anche i soggetti degli stessi nella vita "reale" seguivano regole di maggior parsimonia nell'uso di commende e collari...
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10947
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Santi Maurizio e Lazzaro

Messaggioda andrea bracco » sabato 10 maggio 2008, 17:06

non so se l'ho letto o visto da qualche parte che in passato su un uniforme con abbottanatura centrale si potevno indossare piu' collari facendoli uscire dalle "fessure" tra un bottone e l'altro in maniera separata

tra l'altro ancora adesso capita di vedere alcuni ufficiali con piu' collari ma devo essere sincero se indossati bene e con una certa eleganza non stanno male
Ultima modifica di andrea bracco il sabato 10 maggio 2008, 17:12, modificato 1 volta in totale.
Andrea BRACCO

Credere et Pergere

http://medalsplaza.spaces.live.com/
andrea bracco
 
Messaggi: 84
Iscritto il: giovedì 10 gennaio 2008, 20:01
Località: Grugliasco (TO)

Re: Santi Maurizio e Lazzaro

Messaggioda nicolad72 » sabato 10 maggio 2008, 17:10

Anche oggi... il buon gusto inviterebbe, però, a non portarne più di due ma solo su uniformi (non abiti civili) con il cd colletto rigido (quindi non quelle a falde aperte), e solo se con abbottonatura a fila unica (e quindi non doppio petto).
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10947
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Santi Maurizio e Lazzaro

Messaggioda andrea bracco » sabato 10 maggio 2008, 17:18

come "tipo" di uniforme mi riferisco ad una simile ma questa
http://www.esercito.difesa.it/root/unif ... _st_AM.jpg
Andrea BRACCO

Credere et Pergere

http://medalsplaza.spaces.live.com/
andrea bracco
 
Messaggi: 84
Iscritto il: giovedì 10 gennaio 2008, 20:01
Località: Grugliasco (TO)

Re: Santi Maurizio e Lazzaro

Messaggioda nicolad72 » sabato 10 maggio 2008, 17:20

andrea bracco ha scritto:come "tipo" di uniforme mi riferisco ad una simile ma questa
Immagine


Da allievo maresciallo dell'esercito...

Colletto alto ed una sola fila di bottoni...
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10947
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Santi Maurizio e Lazzaro

Messaggioda andrea bracco » sabato 10 maggio 2008, 17:28

be....ci siamo capiti(magari non da alievo maresciallo ma da generale)
Andrea BRACCO

Credere et Pergere

http://medalsplaza.spaces.live.com/
andrea bracco
 
Messaggi: 84
Iscritto il: giovedì 10 gennaio 2008, 20:01
Località: Grugliasco (TO)

Re: Santi Maurizio e Lazzaro

Messaggioda nicolad72 » sabato 10 maggio 2008, 17:40

Le varie foggie di uniformi "storiche" prevedono gradi fino a quello di Colonnello...
quindi i generali sono esclusi... (anche nei CC che l'uniforme "storica" - che chiamano GUS - usano assai sovente i generali nelle cerimonie in cui sono inquadrati nei reparti in armi usano l'unifome ordinaria con stivali cinturone e spallaccio)

Poi gli AAUU e tutti gli ufficiali hanno uniformi storiche con giacca a doppio petto

Una "cadetto" di Modena
Immagine

Ufficiale d'Artiglieria
Immagine
Ufficiale di Cavalleria
Immagine
Ufficiale dei Granatieri
Immagine

Tutte con abbottonatura a doppio petto... una sola decorazione da collo!
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10947
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Santi Maurizio e Lazzaro

Messaggioda andrea bracco » sabato 10 maggio 2008, 18:52

intendo nell1800
Andrea BRACCO

Credere et Pergere

http://medalsplaza.spaces.live.com/
andrea bracco
 
Messaggi: 84
Iscritto il: giovedì 10 gennaio 2008, 20:01
Località: Grugliasco (TO)

Re: Santi Maurizio e Lazzaro

Messaggioda nicolad72 » domenica 11 maggio 2008, 1:03

Idem... quelle uniformi si rifanno a quelle in uso in quel periodo...

e ripeto non tenga in considerazione i quadri... son poco (per non dir per nulla) indicativi in materia...
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10947
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Santi Maurizio e Lazzaro

Messaggioda andrea bracco » domenica 11 maggio 2008, 9:24

Forse concorda con me se dico che ,credo,fino a meta' '800 i generali e comunque gli ufficiali superiori si modificavano la divisa un po' come volovano loro
Andrea BRACCO

Credere et Pergere

http://medalsplaza.spaces.live.com/
andrea bracco
 
Messaggi: 84
Iscritto il: giovedì 10 gennaio 2008, 20:01
Località: Grugliasco (TO)

Re: Santi Maurizio e Lazzaro

Messaggioda nicolad72 » domenica 11 maggio 2008, 13:58

... assolutamente no.. la corte sabauda era estremamente attenta a queste cose...

... paradossalmente si preferiva sorvolare sulla sostanza ma MAI sulla forma!!!!!

...e poi era anche una questione di moda... e la moda militare era dettata dai gusti del Sovrano reganante (anche all'epoca le lingue erano sempre all'opera!)...

... rigoroso doppio petto...
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10947
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Santi Maurizio e Lazzaro

Messaggioda andrea bracco » domenica 11 maggio 2008, 14:11

ok ritiro le mie parole
Andrea BRACCO

Credere et Pergere

http://medalsplaza.spaces.live.com/
andrea bracco
 
Messaggi: 84
Iscritto il: giovedì 10 gennaio 2008, 20:01
Località: Grugliasco (TO)

Re: Santi Maurizio e Lazzaro

Messaggioda nicolad72 » domenica 11 maggio 2008, 19:29

La mania di modificare le uniformi secondo i propri gusti era aliena alle gerarchie militari europee (anche perchè le uniformi erano decisamente belle e non avrebbe avuto senso farlo) se sull'uniformità vigeva il massimo rigore...

... differente era la situazione, ad esempio negli Stati Uniti d'America... basta fare una veloce ricerca in internet per trovare fotografie di ufficiali dell'esercito americano sia unionista che confederato in cui il "fai da te" era molto in voga... a partire dal generale Grant arrivando allo sconosciuto sottotenentello fresco fresco da West Point... uno dei più famoso fu un certo George Armstrong Custer...

Immagine

cadetto a West Point

Immagine

Foto del Gen. Grant (il futuro presidente degli Stati Uniti d'America) durante la guerra di secessione
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10947
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Divise

Messaggioda equites » sabato 17 maggio 2008, 17:43

In effetti nel guardaroba delle Forze Armate Italiane esiste una divisa con una sola fila di bottoni, ed è questa:

Immagine
(Amm. DI Paola)

il cui colletto si vede bene anche qui:

Immagine

e qui

http://www.beniculturali.it/immagini/Be ... oRicci.jpg (non ho postato la foto perchè è enorme, ma si tratta comunque dell'Amm. Ricci).



Curiosamente, in rete non ho rinveuto fotografie i ammiragli che indossino una dcorazione da collo con questa divisa... :roll:
"...e per rincalzo il cuore"
equites
 
Messaggi: 826
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2007, 22:17
Località: Taranto

PrecedenteProssimo

Torna a Faleristica



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti