Indice dei Cavalieri di Giustizia di Santo Stefano

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Indice dei Cavalieri di Giustizia di Santo Stefano

Messaggioda FP » venerdì 3 aprile 2020, 11:44

Buongiorno,

qualcuno di Voi possiede un indice dettagliato oppure foto degli elenchi di processi presenti nel fondo dei Cavalieri di Santo Stefano presente nell'Archivio di Stato di Pisa?

Sto infatti cercando di capire se il Cavaliere BISLETI Desiderio, ammesso nell'Ordine il 15 marzo 1730, entrò come Cavaliere di Giustizia o se entrò come Cavaliere per Commenda.

Ho già consultato le opere degli autori Marchesi, Goujet e Guarnieri, ma senza trovare l'informazione che cerco.

Ringrazio sin d'ora per l'aiuto.

FP
~ Tua vivimus luce ~
FP
 
Messaggi: 1557
Iscritto il: giovedì 20 marzo 2003, 15:39

Re: Indice dei Cavalieri di Giustizia di Santo Stefano

Messaggioda brixianus » mercoledì 8 aprile 2020, 16:47

"Il 15 marzo 1731 (a nativitate), Desiderio del cavaliere Pio Bisleti di Veroli (Frosinone) vestì l'abito di cavaliere milite dell'Ordine di S. Stefano, come rinunziatario della commenda di suo padronato, nella chiesa di S. Maria in Via Larga di Roma, per mano di monsignor Federigo Giordani, arcivescovo melitense nell'Armenia Minore e balì del detto Ordine. Egli morì il 13 dicembre 1773 e le sye esequie furono celebrate il 18 gennaio 1774".
Avatar utente
brixianus
 
Messaggi: 165
Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2013, 11:14

Re: Indice dei Cavalieri di Giustizia di Santo Stefano

Messaggioda FP » mercoledì 8 aprile 2020, 19:18

brixianus ha scritto:"Il 15 marzo 1731 (a nativitate), Desiderio del cavaliere Pio Bisleti di Veroli (Frosinone) vestì l'abito di cavaliere milite dell'Ordine di S. Stefano, come rinunziatario della commenda di suo padronato, nella chiesa di S. Maria in Via Larga di Roma, per mano di monsignor Federigo Giordani, arcivescovo melitense nell'Armenia Minore e balì del detto Ordine. Egli morì il 13 dicembre 1773 e le sye esequie furono celebrate il 18 gennaio 1774".


Grazie mille davvero, da dove è tratta la nota? Dalle apprensioni d'abito? Non specifica se il cavaliere entrò per giustizia provando anche i quarti materni?
~ Tua vivimus luce ~
FP
 
Messaggi: 1557
Iscritto il: giovedì 20 marzo 2003, 15:39

Re: Indice dei Cavalieri di Giustizia di Santo Stefano

Messaggioda brixianus » mercoledì 8 aprile 2020, 19:28

FP ha scritto:
brixianus ha scritto:"Il 15 marzo 1731 (a nativitate), Desiderio del cavaliere Pio Bisleti di Veroli (Frosinone) vestì l'abito di cavaliere milite dell'Ordine di S. Stefano, come rinunziatario della commenda di suo padronato, nella chiesa di S. Maria in Via Larga di Roma, per mano di monsignor Federigo Giordani, arcivescovo melitense nell'Armenia Minore e balì del detto Ordine. Egli morì il 13 dicembre 1773 e le sye esequie furono celebrate il 18 gennaio 1774".


Grazie mille davvero, da dove è tratta la nota? Dalle apprensioni d'abito? Non specifica se il cavaliere entrò per giustizia provando anche i quarti materni?


Apprensioni d'abito (AA) n. 1189, c. 90v.
È menzionato anche nel testo di Bruno Casini, "I cavalieri degli Stati italiani membri del Sacro militare Ordine di S. Stefano papa e martire", ediz. ETS, vol. II, n. 1319
Avatar utente
brixianus
 
Messaggi: 165
Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2013, 11:14

Re: Indice dei Cavalieri di Giustizia di Santo Stefano

Messaggioda FP » mercoledì 8 aprile 2020, 20:24

brixianus ha scritto:
FP ha scritto:
brixianus ha scritto:"Il 15 marzo 1731 (a nativitate), Desiderio del cavaliere Pio Bisleti di Veroli (Frosinone) vestì l'abito di cavaliere milite dell'Ordine di S. Stefano, come rinunziatario della commenda di suo padronato, nella chiesa di S. Maria in Via Larga di Roma, per mano di monsignor Federigo Giordani, arcivescovo melitense nell'Armenia Minore e balì del detto Ordine. Egli morì il 13 dicembre 1773 e le sye esequie furono celebrate il 18 gennaio 1774".


Grazie mille davvero, da dove è tratta la nota? Dalle apprensioni d'abito? Non specifica se il cavaliere entrò per giustizia provando anche i quarti materni?


Apprensioni d'abito (AA) n. 1189, c. 90v.
È menzionato anche nel testo di Bruno Casini, "I cavalieri degli Stati italiani membri del Sacro militare Ordine di S. Stefano papa e martire", ediz. ETS, vol. II, n. 1319


Grazie mille! Ma chiedo anche agli altri utenti: cosa significa "rinunziatario"? Che lui ha rinunciato alla Commenda o che suo padre ha rinunciato alla Commenda in suo favore?
~ Tua vivimus luce ~
FP
 
Messaggi: 1557
Iscritto il: giovedì 20 marzo 2003, 15:39

Re: Indice dei Cavalieri di Giustizia di Santo Stefano

Messaggioda FP » mercoledì 8 aprile 2020, 20:34

FP ha scritto:
brixianus ha scritto:
FP ha scritto:
brixianus ha scritto:"Il 15 marzo 1731 (a nativitate), Desiderio del cavaliere Pio Bisleti di Veroli (Frosinone) vestì l'abito di cavaliere milite dell'Ordine di S. Stefano, come rinunziatario della commenda di suo padronato, nella chiesa di S. Maria in Via Larga di Roma, per mano di monsignor Federigo Giordani, arcivescovo melitense nell'Armenia Minore e balì del detto Ordine. Egli morì il 13 dicembre 1773 e le sye esequie furono celebrate il 18 gennaio 1774".


Grazie mille davvero, da dove è tratta la nota? Dalle apprensioni d'abito? Non specifica se il cavaliere entrò per giustizia provando anche i quarti materni?


Apprensioni d'abito (AA) n. 1189, c. 90v.
È menzionato anche nel testo di Bruno Casini, "I cavalieri degli Stati italiani membri del Sacro militare Ordine di S. Stefano papa e martire", ediz. ETS, vol. II, n. 1319


Grazie mille! Ma chiedo anche agli altri utenti: cosa significa "rinunziatario"? Che lui ha rinunciato alla Commenda o che suo padre ha rinunciato alla Commenda in suo favore?


Ah ecco ho trovato che in realtà il rinunciatario era proprio il beneficiario a seguito di rinuncia del prececessore, da "Quaderni Stefaniani": "Nel 1760 nacque Nicola (o Niccola come attestato da Casini) ultimo cavaliere del casato, rinunciatario (da intendersi in realtà come beneficiario a seguito della rinuncia del predecessore) della commenda nel 1788."
~ Tua vivimus luce ~
FP
 
Messaggi: 1557
Iscritto il: giovedì 20 marzo 2003, 15:39


Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti