riposo di lancia

Per discutere sull'araldica / Discussions on heraldry

Moderatori: mcs, Antonio Pompili

riposo di lancia

Messaggioda pierluigic » domenica 1 marzo 2020, 11:44

avrei bisogno di sapere se in araldica esiste una figura detta : Riposo di lancia
e nel caso esista vedere qualche esempio della sua rappresentazione araldica
grazie
pierluigic
 
Messaggi: 1004
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: riposo di lancia

Messaggioda marcello semeraro » domenica 1 marzo 2020, 13:15

Penso non esista nel blasone italiano una simile espressione. Comunque, si riferisce ad una figura particolare?
URIA MATER
Avatar utente
marcello semeraro
 
Messaggi: 1175
Iscritto il: sabato 5 aprile 2014, 15:39
Località: Oria

Re: riposo di lancia

Messaggioda pierluigic » domenica 1 marzo 2020, 15:26

A suo tempo qualcuno mi disse che il riposo di lancia era una propagine dell'armatura che serviva a sostenere la lancia da torneo per permettere al braccio di riposare
Ho trovato questa espressione solo in un commento di uno stemma per cui pensavo che fosse in uso
In realta' non solo non ho trovato la figura araldica , non ho trovato nemmeno un disegno del ferro da cui prenderebbe il nome l'eventuale figura araldica
grazie per l'attenzione
pierluigic
 
Messaggi: 1004
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: riposo di lancia

Messaggioda marcello semeraro » domenica 1 marzo 2020, 17:25

Si riferisce, per caso, alla lancia in resta? http://www.treccani.it/vocabolario/resta3/ (2a)
URIA MATER
Avatar utente
marcello semeraro
 
Messaggi: 1175
Iscritto il: sabato 5 aprile 2014, 15:39
Località: Oria

Re: riposo di lancia

Messaggioda Cawdor » domenica 1 marzo 2020, 20:52

stessa dicitura che avrai già trovato
https://books.google.it/books?id=J8RcAA ... so&f=false
idem per l'allegato da Marietta de'Ricci ovvero Firenze al tempo dell'assedio racconto storicobyAdemollo, Agostino, 1799-1841; Passerini, Luigi, 1816-1877

un appoggio di lancia? ma forse a riposo non sull'armatura ma a terra/parete perciò un Rocco una sorta di appoggio a cuscino per la lancia? o Resta = Riposo di lancia = Rocco?
https://it.wikipedia.org/wiki/Resta
https://commons.wikimedia.org/wiki/Cate ... uselang=it

https://it.wikipedia.org/wiki/Attributi ... i_modifica
Inclinato è un termine utilizzato in araldica per indicare lo scudo piegato sul fianco destro. Questa posizione deriva dalle giostre, durante le quali il cavaliere, piegato sull'arcione, inseriva la lancia nell'apposito incavo posto sulla sommità del cantone superiore destro, allo scopo di poter avere un appoggio migliore. La stabilità della lancia era completata dalla resta (da cui il modo dire lancia in resta).


Punto d'appoggio della lancia = resta

Definizione de resta

1 (bot.) arista
2 (region.) lisca, spina di pesce.
1 nelle antiche armature da cavaliere, uncino applicato sulla parte destra della corazza, usato per appoggiarvi il calcio della lancia in combattimento : " mettere la lancia in resta "
partire (con la) lancia in resta , (fig.) partire all'attacco con tutte le proprie forze
2 (ant.) arresto, sosta.
1 filza di agli o di cipolle legati insieme a treccia, o anche di fichi o pomodori infilati a catena
2 canapo per la manovra della rete a strascico.

Definizione:

Ciuffo d'agli
L'appoggio della lancia
Punto in cui si appoggiava la lancia
Sporgenza della corazza per appoggiare la lancia
Treccia di agli
Un ciuffetto d'aglio
Allegati
rasta riposo lancia.JPG
Vocabolario universale della lingua italiana, 1835
rasta riposo lancia.JPG (28.23 KiB) Osservato 2416 volte
resta.JPG
Supplimento a' vocabolari italiani Dalla stamperia di Paolo Andrea Molina, 1857 - 760 pagine
resta.JPG (41.03 KiB) Osservato 2416 volte
Regolamento di esercizi e di evoluzioni per la cavalleria.JPG
Regolamento di esercizi e di evoluzioni per la cavalleria Voghera, 1873 - 200 pagine
resta riposo.JPG
La Fiera, commedia, e la Tancia, commedia rusticale, coll'annotazioni di Anton-Maria Salvini
Michelagnolo Buonarroti (il giovane detto l'Impastato) Tartini e Franchi, 1726
resta riposo.JPG (39.98 KiB) Osservato 2416 volte
Chiarina.JPG
Dizionario universale delle arti e delle scienze, [...] 1749 - 436 pagine
riposo rocco.JPG
Marietta de'Ricci ovvero Firenze al tempo dell'assedio racconto storico
by Ademollo, Agostino, 1799-1841; Passerini, Luigi, 1816-1877
Avatar utente
Cawdor
 
Messaggi: 1009
Iscritto il: martedì 29 aprile 2008, 14:48

Re: riposo di lancia

Messaggioda marcello semeraro » domenica 1 marzo 2020, 21:53

Penso dunque che riposo di lancia sia utilizzato come sinonimo (improprio) di rocco di scacchiera
URIA MATER
Avatar utente
marcello semeraro
 
Messaggi: 1175
Iscritto il: sabato 5 aprile 2014, 15:39
Località: Oria

Re: riposo di lancia

Messaggioda Cawdor » domenica 1 marzo 2020, 22:09

in altre linque il Rocco vien specificato che è della scacchiera (echiquier)
Italia è Italia ;)
Allegati
roc d echiquier.JPG
Tresor heraldique ou Mercure armorial Charles Segoing Clouzier, 1657
rocs.JPG
Dictionnaire héraldique Denis-François Gastelier de La Tour chez Humblot, 1777 - 481 pagine
Avatar utente
Cawdor
 
Messaggi: 1009
Iscritto il: martedì 29 aprile 2008, 14:48

Re: riposo di lancia

Messaggioda pierluigic » domenica 1 marzo 2020, 22:48

prima di tutto grazie per l'attenzione e del tempo dedicatomi

e complimenti perche' avete centrato il problema
sull'arma dei frescobaldi figurano tre rocchi ed anche qui si parla di riposo di lancia

Spiego meglio il senso dei due post contemporanei ( forma dello scudo e riposo di lancia )
Rimasticando i dati raccolti mi e' venuta in mente un ipotesi stravagante , che non volevo gettare senza coinvolgere qualcuno di piu' esperto
Lo stemma raffigurato sotto e' a Ostina vicino a Cascia nel Reggello sul portale di una vecchia cantina di cui ho solo la foto
[url]
www.carnesecchi.eu/Image851.gif[/url]


http://www.carnesecchi.eu/portaleostina.jpg

[url]
www.carnesecchi.eu/Image580.gif[/url]

per me avrebbe valore documentale solo se anteriore al 1340 ( ad occhio anche se non me ne intendo dalla fattura direi che non e' possibile )
la figura contenuta pero' ha poco del rocco da scacchiera e sembra piu' un ferro lavorato (anche se la forma e' abbastanza simile)

Io mi occupo del cognome Carnesecchi
il padre Giuseppe Maria Mecatti e' il primo ai primi del settecento ,che io sappia, a parlare di riposo di lancia anziche di rocco nello stemma dei Carnesecchi
Il Passerini nelle note a Marietta dei Ricci dell'Ademolo tiene il piede in due staffe e dice presente sullo stemma un riposo di lancia oppure un rocco
( in definitiva secondo loro il "riposo di lancia " dovrebbe aver una forma simile ad un rocco visto che si possono confondere )

Mi e' venuto allora il dubbio ( non molto convinto ) che originariamente sullo stemma potesse figurare la figura di Ostina poi trasformatasi in rocco di scacchiera e che questa figura fosse un possibile "riposo di lancia"

Poiche' il primo stemma che conosco dei Carnesecchi e' del 1340 circa ed e' questo
[url]
www.carnesecchi.eu/duranti32.gif[/url]

in cui direi che chiaramente figura un rocco di scacchiera
L'ipotesi potrebbe avere senso solo se lo stemma di Ostina fosse stato in uso in uso prima del 1340 e se quello strano ferro fosse un "riposo di lancia"
pierluigic
 
Messaggi: 1004
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: riposo di lancia

Messaggioda marcello semeraro » domenica 1 marzo 2020, 23:04

Per quanto riguarda lo stemma di Ostina, le posso dire con certezza che è impossibile che sia anteriore al 1340.
URIA MATER
Avatar utente
marcello semeraro
 
Messaggi: 1175
Iscritto il: sabato 5 aprile 2014, 15:39
Località: Oria

Re: riposo di lancia

Messaggioda pierluigic » domenica 1 marzo 2020, 23:38

grazie in realta' lo penso anch'io pur non avendo sufficiente competenza
gli stemmi fiorentini trecentescchi ( e probabilmente quattrocenteschi ) mi sembrano di forma molto piu' semplice

rimango senza idee per la strana raffigurazione del rocco
pierluigic
 
Messaggi: 1004
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: riposo di lancia

Messaggioda Cawdor » lunedì 2 marzo 2020, 0:04

pierluigic ha scritto: [...] http://www.carnesecchi.eu/portaleostina.jpg [...]

così "disegnata" sembra un giglio incompleto, forse per lo scalpellino gli era più facile farlo in quel modo (forse non aveva un disegno/modello del Rocco)
Avatar utente
Cawdor
 
Messaggi: 1009
Iscritto il: martedì 29 aprile 2008, 14:48

Re: riposo di lancia

Messaggioda Cawdor » lunedì 2 marzo 2020, 0:44

Le Blason , dictionnaire et remarques Autore Foras, Amédée de (1830-1899)
Allegati
ff.JPG
Le Blason , dictionnaire et remarques Autore Foras, Amédée de (1830-1899)
Avatar utente
Cawdor
 
Messaggi: 1009
Iscritto il: martedì 29 aprile 2008, 14:48

Re: riposo di lancia

Messaggioda pierluigic » lunedì 2 marzo 2020, 7:02

grazie avevo bisogno di chiarirmi le idee sull'argomento


per Cadwor

A il discorso del giglio ci puo' stare ma non mi convince perche' mi pare contrasti con il disegno che mi sembra accurato

B la figura (ff.JPG) che hai postato e' interessantissima , ma ingrandendola mi si offusca e leggo malissimo
a me capita quando assemblo in bmp e salvo in jpg
se fosse cosi puoi provare a salvarla in png ?
e dammi il permesso di metterla sul sito a tuo nome. grazie

per Cadwor per Semeraro per Romegas ( grazie )

C inizialmente lo stemma dei Duranti aveva quattro bande , queste si ridurranno a tre (il primo a 3 bande che ho visto e' uno stemma su una sepoltura datato 1401 )
Mi sembra che anche questo stemma abbia 3 bande ( non mi pare d'intravvederne una quarta )
questo unito al fatto che gli scudi fiorentini trecenteschi che ho visto hanno tutti la forma semplicissima di quello del 1340 che pare essere appeso per la cinghia
questo che mi porta a ritenere valida la datazione di Romegas e del sig Semeraro


lo stemma dei Frescobaldi sull'esterno di Santa Maria Novella che penso del tardo duecento ha una forma probabilmente simile al rocco di scacchiera
http://www.carnesecchi.eu/frescobaldi2.jpg

rimango ancora senza idee per la strana raffigurazione del rocco

domando potrebbe essere un marchio per il bestiame tipo far west ? in definitiva e' un marchio su una cantina in una fattoria di campagna
esistevano cose del genere nel quattro cinquecento ?

ho visto che i fabbri ad esempio marchiavano i loro lavori con un marchio depositato credo nella matricola dell'arte

Statuti delle arti dei corazzai, dei chiavaioli, ferraioli e calderai e dei fabbri di Firenze (1321-1344).
Con appendice dei marchi di fabbrica dei fabbri dal 1369. A cura di G. Camerani Marri ... 1957,
--------


uscendo un momento dal seminato :
Le poche righe del Passerini ( un altro dei tuttologi ) su questa famiglia (note all'Ademollo : Marietta dei Ricci) sono in molti punti sbagliate e verrano riprese dal Crollalanza che in piu' ci mettera' un errore di stampa ( Frazzini al posto di Grazzini )
dice Il loro vero cognome fu Grazzini

invece il primo cognome fu Duranti prima non avevano cognomi ma patronimici e Duranti puo' essere inteso come forma cognominale

dice Arruoto a quella balia fu pure suo figlio Bernardo

invece Bernardo non e' figlio di Andrea di Paolo ma e' figlio di Andrea di Bernardo di Cristofano
dice Non cosi Lorenzo suo figlio

invece Lorenzo ,il commissario della Romagna fiorentina , non e' figlio di Zanobi di Francesco ma di Zanobi di Simone di Paolo

dice e il 10 agosto 1562 gli fu recisa la testa e quindi abbruciato

invece il pronotaro Piero di Andrea di Paolo fu giustiziato come eretico nel 1567 , dicono il 1 ottobre

un cinquanta per cento di errori di un genealogista in quei tempi molto quotato , che aveva sostituito nel compilare le note un tale che aveva combinato un disastro nella prima edizione di Marietta dei Ricci e che per questo avrebbe dovuto stare in campana
pierluigic
 
Messaggi: 1004
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it


Torna a Araldica / Heraldry



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti