CARTA: centro-nord Sardegna

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Messanensis, Alessio Bruno Bedini, GENS VALERIA

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salva80 » mercoledì 16 maggio 2018, 15:57

Salva80 ha scritto:
Salvennor ha scritto:
A proposito di zone del nuorese, nelle mie ricerche ho trovato alcuni parenti stretti del mio ramo che portavano un cognome raro e inusuale per l'isola, cioè Musanti/Musante, e uno di questi era sposato con una Giovanna Doneddu (nata verso il 1870), figlia di un Vincenzo e nipote del notaio Rafaele (nonno paterno, nato anche lui a Cagliari). Già da metà '700 esisteva a Cagliari una famiglia Doneddu (uno dei suoi componenti fu Segretario della Reale Udienza), studiata anche dal ricercatore G. Massacci. Io ho il sospetto che i citati Giovanna, Vincenzo e Rafaele Doneddu siano componenti della famiglia Doneddu settecentesca, e inoltre ho il sospetto che tale famiglia sia originaria del nuorese. Lei ha mai trovato tale cognome nel corso delle sue ricerche?



Ho contattato G. massacci, riporto quanto mi ha scritto:

Fra i miei dati ho un Vincenzo Doneddu nato nel 1822 figlio di Rafaele e di Giovanna Murru. Si sposò nel 1850 con Maria Anna Pittaluga. Potrebbero essere i genitori di quella Giovanna nata bel 1870.
Rafaele nato nel 1798 era figlio di Efisio Doneddu e di Isabella Boggio. Efisio era notaio e segretario della reale udienza, nato nel 1769, figlio di Raimondo notaio e segretario della R.U.
Avevano molte case alla Marina. Non so però da dove provenisse Raimondo
Il cognome Doneddu non sembra nuorese. Attualmente è ben presente a Gairo, Pattada, Osidda, Bitti.

Un saluto,

Salvador
Salva80
 
Messaggi: 44
Iscritto il: giovedì 31 agosto 2017, 22:41
Località: Nuoro

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salva80 » domenica 1 luglio 2018, 14:01

Buongiorno a tutti,

scrivo per annunciarvi la prossima uscita delmio libro intitolato "I Pirella. Origine e ascesa di una famiglia della Nuoro feudale", edito da 13 Lab.
Si parla anche della famiglia Carta di Sorgono, per via della parentela con i Pirella.
Probabilmente a settembre presenterò il libro anche a Cagliari, vi terrò aggiornati.

Salvador
Salva80
 
Messaggi: 44
Iscritto il: giovedì 31 agosto 2017, 22:41
Località: Nuoro

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salvennor » giovedì 14 marzo 2019, 21:33

Destavara ha scritto:Buongiorno,
nella prima metà del XVI secolo risultano documentati i seguenti nominativi Carta:
1) Incontrada Anglona: donnu Miali Carta juratu; donnu Miali Carta.
2) Incontrada Monte Acuto: donnu Andria Carta; donnu Elias Carta.

Risultano negli elenchi dei contribuenti (fonte indiretta che riporta la diretta: Archivio Historico Nacional - fondo Osuna, Toledo).

Saluto tutti, D.


Destavara, scusa se rispondo solo ora, ma mi sono collegato al forum oggi dopo molti mesi.
Grazie per tali dati, molto interessanti.
Avatar utente
Salvennor
 
Messaggi: 1042
Iscritto il: giovedì 1 gennaio 2009, 17:19
Località: CAGLIARI

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salvennor » giovedì 14 marzo 2019, 21:36

Salva80 ha scritto:
Salva80 ha scritto:
Salvennor ha scritto:
A proposito di zone del nuorese, nelle mie ricerche ho trovato alcuni parenti stretti del mio ramo che portavano un cognome raro e inusuale per l'isola, cioè Musanti/Musante, e uno di questi era sposato con una Giovanna Doneddu (nata verso il 1870), figlia di un Vincenzo e nipote del notaio Rafaele (nonno paterno, nato anche lui a Cagliari). Già da metà '700 esisteva a Cagliari una famiglia Doneddu (uno dei suoi componenti fu Segretario della Reale Udienza), studiata anche dal ricercatore G. Massacci. Io ho il sospetto che i citati Giovanna, Vincenzo e Rafaele Doneddu siano componenti della famiglia Doneddu settecentesca, e inoltre ho il sospetto che tale famiglia sia originaria del nuorese. Lei ha mai trovato tale cognome nel corso delle sue ricerche?



Ho contattato G. massacci, riporto quanto mi ha scritto:

Fra i miei dati ho un Vincenzo Doneddu nato nel 1822 figlio di Rafaele e di Giovanna Murru. Si sposò nel 1850 con Maria Anna Pittaluga. Potrebbero essere i genitori di quella Giovanna nata bel 1870.
Rafaele nato nel 1798 era figlio di Efisio Doneddu e di Isabella Boggio. Efisio era notaio e segretario della reale udienza, nato nel 1769, figlio di Raimondo notaio e segretario della R.U.
Avevano molte case alla Marina. Non so però da dove provenisse Raimondo
Il cognome Doneddu non sembra nuorese. Attualmente è ben presente a Gairo, Pattada, Osidda, Bitti.

Un saluto,

Salvador


Salva80, scusa se rispondo solo ora. Ero molti mesi senza collegarmi al forum.
Grazie per le notizie che ha postato. Si, mi sa che è proprio quella famiglia Doneddu. Nel prossimo post inserisco alcuni ulteriori dati che avevo rilevato sui citati personaggi.
Avatar utente
Salvennor
 
Messaggi: 1042
Iscritto il: giovedì 1 gennaio 2009, 17:19
Località: CAGLIARI

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salvennor » giovedì 14 marzo 2019, 21:45

Inserisco gli atti di morte di Doneddu Vincenzo e della figlia Giovanna. Vincenzo era "Delegato di pubblica sicurezza", citato anche nel Calendario del Regno e altre pubblicazioni ufficiali. Giovanna era casalinga, mentre il marito era commerciante di tessuti e sarto. Ho notato una cosa, e cioè Giovanna è probabilmente nata fuori dal matrimonio. La moglie di Vincenzo aveva un cognome, Picaluga, diverso dal cognome della madre di Giovanna, Civelli.
Allegati
IMG_20190314_201826.jpg
IMG_20190314_201647.jpg
Avatar utente
Salvennor
 
Messaggi: 1042
Iscritto il: giovedì 1 gennaio 2009, 17:19
Località: CAGLIARI

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salva80 » venerdì 15 marzo 2019, 13:20

Salvennor ha scritto:
Salva80 ha scritto:
Salva80 ha scritto:
Salvennor ha scritto:
A proposito di zone del nuorese, nelle mie ricerche ho trovato alcuni parenti stretti del mio ramo che portavano un cognome raro e inusuale per l'isola, cioè Musanti/Musante, e uno di questi era sposato con una Giovanna Doneddu (nata verso il 1870), figlia di un Vincenzo e nipote del notaio Rafaele (nonno paterno, nato anche lui a Cagliari). Già da metà '700 esisteva a Cagliari una famiglia Doneddu (uno dei suoi componenti fu Segretario della Reale Udienza), studiata anche dal ricercatore G. Massacci. Io ho il sospetto che i citati Giovanna, Vincenzo e Rafaele Doneddu siano componenti della famiglia Doneddu settecentesca, e inoltre ho il sospetto che tale famiglia sia originaria del nuorese. Lei ha mai trovato tale cognome nel corso delle sue ricerche?



Ho contattato G. massacci, riporto quanto mi ha scritto:

Fra i miei dati ho un Vincenzo Doneddu nato nel 1822 figlio di Rafaele e di Giovanna Murru. Si sposò nel 1850 con Maria Anna Pittaluga. Potrebbero essere i genitori di quella Giovanna nata bel 1870.
Rafaele nato nel 1798 era figlio di Efisio Doneddu e di Isabella Boggio. Efisio era notaio e segretario della reale udienza, nato nel 1769, figlio di Raimondo notaio e segretario della R.U.
Avevano molte case alla Marina. Non so però da dove provenisse Raimondo
Il cognome Doneddu non sembra nuorese. Attualmente è ben presente a Gairo, Pattada, Osidda, Bitti.

Un saluto,

Salvador


Salva80, scusa se rispondo solo ora. Ero molti mesi senza collegarmi al forum.
Grazie per le notizie che ha postato. Si, mi sa che è proprio quella famiglia Doneddu. Nel prossimo post inserisco alcuni ulteriori dati che avevo rilevato sui citati personaggi.


Bentornato Salvennor,

figurati è un piacere scambiare informazioni qua.

Salvador
Salva80
 
Messaggi: 44
Iscritto il: giovedì 31 agosto 2017, 22:41
Località: Nuoro

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salva80 » lunedì 27 maggio 2019, 16:33

Salva80 ha scritto:
Confermo la presenza di Pietro Penducho Carta in un elenco di vassalli di Nuoro del 1612. Il personaggio di Gavino è intrigante, lo trovo anche come sindico y procurador della città di Orihuela in Madrid dal 1624 al 1650. Ho quasi la certezza sia nuorese, anche se l'assenza dei Quinque Libri per quell'epoca (i battesimi iniziano dal 1667, i matrimoni e i defunti dal 1646) lo rende indimostrabile a meno di trovare altri documenti. Infatti Gavino penducho è citato nel libr Letrado sardo del '600 di G. B. Buragna, dove sono elencate le famiglie importanti per ogni contrada. Per la contrada di Nuoro cita "la famiglia Pirella, Contone [ci tratta in realtà dei Contena], Satta e la famiglia Penducho, che fiorisce in gavino Penducho Manca [evidentemente un errore, sappiamo che era Penducho Carta]".
Il cognome seicentesco Penducho nel Settecenton diventa Pedducha, poi Pedduccia e infine Pedduzza, cognome tutt'oggi esistente. Inizialmente ero convinto che Pedduzza fosse un cognome sardo abbastanza diffuso, invece pare che sia tipio solo della zona di Nuoro. tuttu indizi...

Salvador


SMentisco quanto avevo affermato tempo fa: il cognome Pedducha compare a Nuoro già dal 1647, e appare completamente slegato da Penducho/Penduchu/Penduzu. Confermo però la trasformazione, intorno al 1780, del cognome Pedducha in Pedduzza.

Salvador
Salva80
 
Messaggi: 44
Iscritto il: giovedì 31 agosto 2017, 22:41
Località: Nuoro

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salvennor » lunedì 18 novembre 2019, 21:06

Salva80 ha scritto:
Salva80 ha scritto:
Confermo la presenza di Pietro Penducho Carta in un elenco di vassalli di Nuoro del 1612. Il personaggio di Gavino è intrigante, lo trovo anche come sindico y procurador della città di Orihuela in Madrid dal 1624 al 1650. Ho quasi la certezza sia nuorese, anche se l'assenza dei Quinque Libri per quell'epoca (i battesimi iniziano dal 1667, i matrimoni e i defunti dal 1646) lo rende indimostrabile a meno di trovare altri documenti. Infatti Gavino penducho è citato nel libr Letrado sardo del '600 di G. B. Buragna, dove sono elencate le famiglie importanti per ogni contrada. Per la contrada di Nuoro cita "la famiglia Pirella, Contone [ci tratta in realtà dei Contena], Satta e la famiglia Penducho, che fiorisce in gavino Penducho Manca [evidentemente un errore, sappiamo che era Penducho Carta]".
Il cognome seicentesco Penducho nel Settecenton diventa Pedducha, poi Pedduccia e infine Pedduzza, cognome tutt'oggi esistente. Inizialmente ero convinto che Pedduzza fosse un cognome sardo abbastanza diffuso, invece pare che sia tipio solo della zona di Nuoro. tuttu indizi...

Salvador


SMentisco quanto avevo affermato tempo fa: il cognome Pedducha compare a Nuoro già dal 1647, e appare completamente slegato da Penducho/Penduchu/Penduzu. Confermo però la trasformazione, intorno al 1780, del cognome Pedducha in Pedduzza.

Salvador


Per Salva80: Salve. Dopo vari mesi torno a postare contenuti e a porre quesiti.
Grazie per la precisazione relativa ai citati cognomi della zona di Nuoro.
Come mai il cognome Carta non è citato nell'opera del Buragna per la città di Nuoro? Se non sbaglio in tale centro esistevano già personaggi Carta titolati, e certamente anche Carta notabili. E forse non cita neanche i Manca. Invece per altre zone i Carta sono menzionati, da quanto avevo letto in tale opera.
Avatar utente
Salvennor
 
Messaggi: 1042
Iscritto il: giovedì 1 gennaio 2009, 17:19
Località: CAGLIARI

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salva80 » lunedì 18 novembre 2019, 21:52

Salvennor ha scritto:
Per Salva80: Salve. Dopo vari mesi torno a postare contenuti e a porre quesiti.
Grazie per la precisazione relativa ai citati cognomi della zona di Nuoro.
Come mai il cognome Carta non è citato nell'opera del Buragna per la città di Nuoro? Se non sbaglio in tale centro esistevano già personaggi Carta titolati, e certamente anche Carta notabili. E forse non cita neanche i Manca. Invece per altre zone i Carta sono menzionati, da quanto avevo letto in tale opera.


Effettivamente il cognome Carta è presente a Nuoro già dal 1388 nella Pax Eleonorae, dove si cita Arçoco Carta majore de villa. E, come ho riportato nel mio libro su Gavino Penducho Carta, questa famiglia non era secondaria nel panorama nuorese, poiché la troviamo associata a quelle degli altri prinzipales: i Penducho, appunto, ma anche i Pirisi, i Satta eccetera. Non saprei, forse come sostiene Luca porru nella sua tesi di dottorato sui majorales del Marchesato di Orani, avendo le nuove èlites (Pirella, Satta, Angioy, etc) sostituito le vecchie famiglie della nobiltà giudicale, queste rivestivano meno importanza nell'immaginario collettivo.
Il Buraña infatti, come da te notato, non cita i Carta (ma sì cita i Manca) per l'encontrada di Nuoro. I Carta sono citatio a Orani, dove insieme agli Angioy rivestivano ancora un ruolo primario.
C'è da dire che l'avvocato algherese confonde il cognome di Gavino (Penducho Carta) con quello del suo nipote ex sorore (Antonio Manca Penducho). Se non avesse avuto questa svista, il cognome sarebbe stato riportato anche se non tra quelli delle famiglie di prinzipales.

Salvador
Allegati
Captura.PNG
Salva80
 
Messaggi: 44
Iscritto il: giovedì 31 agosto 2017, 22:41
Località: Nuoro

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salvennor » martedì 19 novembre 2019, 21:38

Per Salva80: Grazie per le delucidazioni, tutto chiaro.
A proposito, in alcuni testi relativi al Marchesato di Orani gli autori affermano che i Carta erano originari della contrada di Benetutti e inizialmente si irradiarono in tutto il Logudoro (inteso anche come parte del nuorese), compresa Orani.
Mi chiedo, da quali documenti si evince questa dinamica? Tali autori quali documenti hanno analizzato per il periodo precedente al 1560? In effetti anche io avevo trovato estratti documentali in cui si citano Carta di Benetutti trasferiti a Bitti, mi pare anche a Siniscola, e altri centri. O anche gente con nome Saturnino Carta, tipico di Benetutti, che compare in centri del Sassarese etc... Parlo del '500 e del '400.
Avatar utente
Salvennor
 
Messaggi: 1042
Iscritto il: giovedì 1 gennaio 2009, 17:19
Località: CAGLIARI

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salvennor » martedì 19 novembre 2019, 21:41

Per quanto riguarda le ricerche relative alla mia linea paterna in questi mesi ho provato a rintracciare nella banca dati di Stato Civile e nel registro cimiteriale di Cagliari, che partono dal 1866, gli atti di morte del mio avo Giovanni B. Carta e di sua moglie Caterina Costa, ma senza risultati. Ulteriore conferma della mia ipotesi, e cioè essi probabilmente sono morti nel periodo 1853-1860. Dunque dovrò basarmi sui documenti diocesani.
Nell'Indice dell'Archivio di Stato di CA ho rilevato per il 1840 un ulteriore nominativo di un Giovanni Carta qualificato come "negoziante", praticamente coetaneo del mio avo. Nominativo che si aggiunge a vari altri Giovanni Carta che avevo rintracciato negli ultimi anni, anche su Google Libri. Una ricerca statistica basata sull'analisi di tutti gli omonimi del mio antenato morti dopo il 1866 (fino al 1902), considerando anche età, residenza, professioni, mi porta a concludere che nell'arco di tempo 1828-1860 è molto probabilmente esistito un solo Giovanni Battista Carta nato a fine '700 e che era stato prima impiegato regio e poi negoziante (e patrono). Sono esistiti altri Giovanni Carta in quel periodo, ma solo lui aveva contemporaneamente quelle caratteristiche, e ne consegue che quasi certamente era proprio il mio avo il G. Carta indicato nei vari documenti diversi da quelli diocesani e di Stato Civile (e ovviamente a CA sono esistiti altri Carta impiegati e/o negozianti, ma con altri nomi).
Sempre in ASC e su Google Libri ho trovato alcuni Giovanni Carta coevi del mio antenato e indicati come militari per il periodo precedente al 1830, e non escludo che qualcuno di loro potrebbe essere lui, prima di diventare impiegato.
Inoltre relativamente alle parentele della mia linea paterna con altre famiglie ho alcune novità.
Forse sono riuscito a collegare genealogicamente un parente di miei avi con un luogotenente di un comandante Corsaro di Trapani vissuto nella seconda metà del '700, anche lui Capitano, così come erano Capitani quel parente e vari suoi discendenti, tutti residenti a Cagliari.
Per altra famiglia imparentata con la mia linea fam. ho trovato delle persone parenti acquisiti con cognome Berlingeri (a volte Berlingieri e Berlingero), compresa una anziana monaca. Per ora mistero sulle loro origini, l'unica notizia che ho rintracciato è relativa ad un mercante Berlingieri residente a CA nei primi anni dell'ottocento, forse un loro avo.
Magari in seguito posto qualche atto relativo a queste persone.
Avatar utente
Salvennor
 
Messaggi: 1042
Iscritto il: giovedì 1 gennaio 2009, 17:19
Località: CAGLIARI

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salva80 » giovedì 21 novembre 2019, 19:02

Salvennor ha scritto:Per Salva80: Grazie per le delucidazioni, tutto chiaro.
A proposito, in alcuni testi relativi al Marchesato di Orani gli autori affermano che i Carta erano originari della contrada di Benetutti e inizialmente si irradiarono in tutto il Logudoro (inteso anche come parte del nuorese), compresa Orani.
Mi chiedo, da quali documenti si evince questa dinamica? Tali autori quali documenti hanno analizzato per il periodo precedente al 1560? In effetti anche io avevo trovato estratti documentali in cui si citano Carta di Benetutti trasferiti a Bitti, mi pare anche a Siniscola, e altri centri. O anche gente con nome Saturnino Carta, tipico di Benetutti, che compare in centri del Sassarese etc... Parlo del '500 e del '400.


Se parliamo del cognome, io lo trovo nei documenti feudali della curatoria Dore del 1497. Non diffusissimo, ma esistente,. Ricordo poi che nel 1388, a firmare la famosa Pax Eleonorae per Nuoro furono 10 prinzipales fra cui Arçoco Carta maior de villa.
Se parliamo invece della famiglia titolata, la provenienza del capostipite da Benetutti è attestata nella genealogia riportata nel parlamento Benavides del 1677.

Salvador
Salva80
 
Messaggi: 44
Iscritto il: giovedì 31 agosto 2017, 22:41
Località: Nuoro

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salva80 » venerdì 22 novembre 2019, 18:49

Nuove notizie su Pere Penducho Carta curato di Nuoro. Erroneamente lo avevo considerato fratello di Gavino, dato il doppio cognome, invece in un atto notarile trovato in ASC risultano "cusi germà", ossia cugini primi. la spiegazione sul doppio cognome è semplice: Pere, come Gavino, prende entrambi i cognomi paterni, escludendo quello materno (Gavino, "ufficialmente", era Penducho Dejana). Ciò dimostra l'attaccamento al cognome Carta, evidentemente più di alta classe.
Altra cosa: Pere fece testamento a Sorgono nel maggio 1625, dove presumibilmente morì. A questo punto, sono sempre più convinto che il cognome Carta dei penducho sia molto molto strettamente intrecciato con i Carta di Sorgono originari di Benetutti, dato anche il fatto che per l'elezione del Carta Urru a vescovo di Madauro viene intervistato proprio Gavino, che dice di conoscerlo bene e di avere conosciuto i suoi genitori.

Salvador
Salva80
 
Messaggi: 44
Iscritto il: giovedì 31 agosto 2017, 22:41
Località: Nuoro

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salvennor » domenica 24 novembre 2019, 19:03

Per Salva80: Grazie per la risposta. Penso che nei testi sul marchesato di Orani intendano proprio la diffusione dei primi rami Carta, ancora non titolati, dalla contrada di Benetutti a Orani e altri centri. Diffusione probabilmente iniziata tra fine '300 e fine '400. Infatti in documenti del 1466, compresa una Sentenza Reale, sono citati almeno una decina di Carta di Orani, insieme a Satta, Galisai, Angioy e altri. Senza contare quelli dei centri vicini. In pratica in tali testi considerano anche i Carta non titolati, poi ovviamente in seguito si sono radicati in quella zona anche Carta discendenti dal Francesco Carta armato cavaliere nel 1520.
A proposito, nel prossimo Aprile 1520 saranno 500 anni dal primo titolo nobiliare.

Per quanto riguarda i Penducho Carta, interessanti i risultati delle sue nuove ricerche.
Ma il vescovo Sebastiano Carta era certamente Carta Urru? Se non ricordo male nelle pagine precedenti si era ipotizzato anche il cognome Carta Serra, però mi pare si sia parlato anche di omonimi etc... Poi controllo (a volte mi confondo per via delle tante linee Carta documentate, di nomi e doppi cognomi uguali).
Avatar utente
Salvennor
 
Messaggi: 1042
Iscritto il: giovedì 1 gennaio 2009, 17:19
Località: CAGLIARI

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salva80 » mercoledì 22 gennaio 2020, 13:10

Salvennor ha scritto:Per quanto riguarda i Penducho Carta, interessanti i risultati delle sue nuove ricerche.
Ma il vescovo Sebastiano Carta era certamente Carta Urru? Se non ricordo male nelle pagine precedenti si era ipotizzato anche il cognome Carta Serra, però mi pare si sia parlato anche di omonimi etc... Poi controllo (a volte mi confondo per via delle tante linee Carta documentate, di nomi e doppi cognomi uguali).


Nella testimonianza rilasciata a Madrid, tutti i testimoni affermano che Sebastiano era figlio di Cecilia Urru.
Nei QL di Sorgono vi è un omonimo, figlio di mossen Giovanni e donna nNicolina Urru, nato nel 1580.
Salvador
Salva80
 
Messaggi: 44
Iscritto il: giovedì 31 agosto 2017, 22:41
Località: Nuoro

PrecedenteProssimo

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti