De Vicaris origine del cognome

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Messanensis, Alessio Bruno Bedini, GENS VALERIA

De Vicaris origine del cognome

Messaggioda pierluigic » sabato 13 ottobre 2018, 20:53

.

Vorrei approfittare della presenza sul forum di Damiano De Vicaris

Allora Guido di Venosa è tra i baroni normanni nel 1133
In che anni la famiglia che da lui discende prende il nome Vicaris nei documenti e per quale motivo prende questo cognome che a me ricorda i Vìsconti e i Visdomini

Ciao
Pierluigi

.
pierluigic
 
Messaggi: 837
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: De Vicaris origine del cognome

Messaggioda Nicolella De Vicaris » domenica 14 ottobre 2018, 17:09

Troppo buono Pierlui'. Allora... Secondo il"Dizionario dei cognomi italiani" edito nel 1986 da Emilio De Felice, il cognome è facilmente traducibile dal latino in "del vicario, appartenente ad un vicario", nella mia fattispecie ad un vicario della corte normanna (da re Ruggero d'Altavilla in poi). Si sa che i Normanni sbarcarono intorno al 1069 con Boemondo d'Altavilla per scacciare i Bizantini nel Sud Italia ed erano di rito latino; quindi il termine latino "De Vicaris" sta già nel XII secolo ad indicare una persona di fiducia dei governanti normanni, tanto da essere eletto loro "vicario" per sostituirli in caso di necessità. Insomma, un capobastone (come me [dev.gif] ).

Da antichi documenti a stampa del Settecento, è assoldato che i De Vicaris (i cui più antico ricordo lapideo è il sarcofago di Giorgio De Vicariis, reimpiego di sarcofago romano e ridatato 1296, posto nella cattedrale di Salerno) portano questo cognome già nel 1197 con Roberto imperiale giustiziere del Barbarossa a Venosa (da cui il toponimico "de Venusio", nonno paterno di Giorgio. Non so ovviamente che legame di parentela lo lega a Guido da Venosa nel 1133 signore di Forenza e fondatore del castello di Sannicandro di Bari, fatto sta che Guido è certamente il capostipite dei De Vicaris sulla scorta di questi documenti in mio possesso, dell'iscrizione in versibleonini della Scuola Medica Salernitana che lo nomina presente nel santuario di Santa Maria a Sannicandro, e sulla scorta anche del fatto che io come tutta la Scuola Medica Salernitana (checché ne dica qualche pseudostorico di questo forum [dev.gif] sono pranoterapeuta e biondo di capelli fino ai sei anni come mio padre alla stessa età e come pure molti altri napoletani alla nascita di mia conoscenza. Poi mi sono trasformato, ho conosciuto iagiforum e da lì sono cominciati i guai [mf_argue.gif] .

Quindi, amatissimo Pierluigi, questa in breve è la storia delle mie origini norma ne. Mi auguro un giorno di avere te e qualche altro utente di iagi forum ospiti qui a casa nella mia bella Martina Franca a raccontarvi di persona, fra un piatto di orecchiette e una suonata di organetto, la storia della mia vita e della mia famiglia, come ho fatto l'anno scorso ad Angelo Mellone capistruttura di Raiuno che ne ha tratto il best seller "La stella che vuoi", in vendita in tutte le librerie italiane, in cui mi cita nei ringraziamenti per il materiale fornito, e che è un fantasy leggero e sognante ambientato fra i trulli e gli sciamani (noi!) della magica valle d'Itria. Buona vita a tutti!
Nicolella De Vicaris
 
Messaggi: 145
Iscritto il: martedì 10 aprile 2018, 19:38

Re: De Vicaris origine del cognome

Messaggioda Nicolella De Vicaris » domenica 14 ottobre 2018, 17:12

Ovviamente anche il correttore automatico di sta sottospecie di smartphone che mi hanno dato si fa i cavoli suoi.
Nicolella De Vicaris
 
Messaggi: 145
Iscritto il: martedì 10 aprile 2018, 19:38

Re: De Vicaris origine del cognome

Messaggioda pierluigic » lunedì 15 ottobre 2018, 20:04

.


Damiano

la tua famiglia e' sicuramente molto antica e proprio per questo puo' essere usata nello studio della formazioni dei cognomi

ho dato un occhio anche al sito nobili napoletani del dr Cavallo

inizialmente quel "da Venosa" immagino abbia a che fare con il luogo Venosa

poi si tratta di chiarire in che data ed in quale documento compare Vicaris ( che e' molto probabile come dici sia legato a una funzione di vicariato esercitata per piu' generazioni ) per la prima volta

Non citarmi eruditi

devi citarmi documenti storici coevi conservati in archivio e quindi controllabili

fammi il piacere

grazie ed un saluto cordialissimo

pierluigi

-
pierluigic
 
Messaggi: 837
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: De Vicaris origine del cognome

Messaggioda Nicolella De Vicaris » martedì 16 ottobre 2018, 18:26

Pierluigi, bisognerebbe cercare negli archivi campani. Sicuramente "De Vicaris" ha origine simile a "Visconti" e "Visdomini", ossia l'essere "vice" di qualcuno. Ho pronta una missiva per te, aspetto la tua missiva come da accordi presi in privato. Buona serata!
Nicolella De Vicaris
 
Messaggi: 145
Iscritto il: martedì 10 aprile 2018, 19:38

Re: De Vicaris origine del cognome

Messaggioda pierluigic » martedì 16 ottobre 2018, 20:07

.

non ti preoccupare speravo tu mi potessi dare un informazione utile

trovero con calma una risposta

------------

per la nostra cosa abbi pazienza ma sono molto in ritardo

comunque stai tranquilllo te l' hopromesso quindi contaci

ciao
pierluigi

.
pierluigic
 
Messaggi: 837
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: De Vicaris origine del cognome

Messaggioda Nicolella De Vicaris » giovedì 20 dicembre 2018, 12:23

Cari amici,

una volta tanto ho bisogno "io" del vostro aiuto (come si dice da me: "pure la regina ha bisogno della vicina [arf2.gif] "). Indagando sul web ho scoperto che un Nicola Antonio Gagliardi, barone di Finocchito e residente a Napoli nel suo palazzo a Forcella (siamo a metà del 1400 circa) sposa una Costanza De Vicaris. Muore suppergiù nel 1486 e a questo punto scoppia il caso della doppia tomba (?):

1) un documento in pdf trovato on line (non riesco al momento a trovare il link giusto ad esso) lo dà sepolto nella cappella di Santa Caterina di Maiori (??? non trovata fra le chiese del paese). Premesso che devo un attimo rivedere sul pdf che mi sono già stampato da Internet e darvi dritte più precise e corrette su detta sepoltura a Maiori;

2) una citazione sulla famiglia Gagliardi che qui riporto da questo sito http://www.nobili-napoletani.it/Gagliardi.htm :

"Nicola Antonio, barone di Finocchito, nel 1461 sposò la nobile Costanza de Vicaris e nel 1473 fu nominato Governatore della città di Gaeta; nel 1486 fu Presidente della Regia Camera della Sommaria e dimorava nel palazzo costruito in Napoli dal predetto Rainaldo I. Rese l’anima a Dio nell’agosto del 1486 a Cava dove fu sepolto nella cappella gentilizia della chiesa della Santissima Trinità."

Se è vera la seconda ipotesi, qualche anima buona di Cava de' Tirreni o dintorni potrebbe procurarmi una foto di tale sepolcro nella celebre Badia della Santissima Trinità (se esso ancora esiste) e mandarmela? Inoltre, come faccio a consultare on line oppure arrivare in qualche modo al vastissimo archivio della Badia di Cava de' Tirreni, che so per certo racchiude molti documenti su noi De Vicaris, incluse le pergamente del 1134 che parlano di Guido da Venosa nostro capostipite? Il mio indirizzo e-mail è elrescador@libero.it. Affido le mie speranze a questo messaggio in bottiglia lanciato nel gran mare della rete e chissà dove arriverà e chi lo raccoglierà :)

Se poi un'altra anima buona napoletana mi scatta una foto a Napoli a tale palazzo di "Rainaldo I" (non so chi sia) e me la recapita sempre alla mia e-mail, mi fa un doppio favore [angel] Gracias y feliz Navidad a todos [thumbup.gif]

Don Damiano
Nicolella De Vicaris
 
Messaggi: 145
Iscritto il: martedì 10 aprile 2018, 19:38

Re: De Vicaris origine del cognome

Messaggioda pierluigic » sabato 22 dicembre 2018, 18:58

Ovviamente non ti posso aiutare
Credo però tu debba cominciare a costruirti l albero genealogico da solo e utilizzare i documenti che hai ai fini di ricostruire la tua storia familiare in forma scritta e con metodo moderno
pierluigic
 
Messaggi: 837
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: De Vicaris origine del cognome

Messaggioda Nicolella De Vicaris » martedì 25 dicembre 2018, 11:13

Pierluigi, l'albero genealogico in forma scritta e con metodo moderno me lo sono già fatto da solo dal 2001 [bangin.gif] . Grazie per l'intervento. Ti ho mandato una lettera, appena potrò andrò a Bari per le tue ricerche sui Carnesecchi. Attendo risposta. Abbracci a tutti.

Damy
Nicolella De Vicaris
 
Messaggi: 145
Iscritto il: martedì 10 aprile 2018, 19:38

Re: De Vicaris origine del cognome

Messaggioda pierluigic » martedì 25 dicembre 2018, 14:35

Non dire bugie guarda che rigando macchine e dicendo bugie qualçhe decennio in purgatorio non te lo leva nessuno
Dopo il panettone stasera ti dimostrerò perché secondo me tu sei fermo al 1296
Ti ho già detto lascia perdere i Baresi mi interessa solo la lapide della Marianella quando nella vita andrai a Napoli se non me la sarò ancora procurata
Non mandarmi niente su PC ho tutta la letteratura che serve
Buon natale e un anno felice
pierluigic
 
Messaggi: 837
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: De Vicaris origine del cognome

Messaggioda pierluigic » martedì 25 dicembre 2018, 19:36

Quando una persona entra in un forum ha diritto alla sua privacy
Se pero’ dice delle cose queste cose che dice si e’ messo nella condizione di doverle dimostrare

Hai letto il topic sui racconti mirabolanti . Vero
Quindi sai gia’ che generalmente i libri a stampa del settecento non sono affidabili per via del metodo utilizzato poco rispettoso delle fonti
Sai che nella costruzione dell’albero devi utilizzare documenti d’archivio che possano essere verificati da chiunque

La tua genealogia secondo te e’ questa :
Guido da Venosa fiorente 1133
Roberto da Venosa fiorente 1197 secondo te ha gia’ il cognome De Vicaris
Xxxxxxx
Giorgio de Vicaris monumento funebre in sarcofago romano riutilizzato datato 1296

E dici queste cose
Non so ovviamente che legame di parentela lo lega a Guido da Venosa nel 1133 signore di Forenza e fondatore del castello di Sannicandro di Bari, fatto sta che Guido è certamente il capostipite dei De Vicaris sulla scorta di questi documenti in mio possesso, dell'iscrizione in versibleonini della Scuola Medica Salernitana che lo nomina presente nel santuario di Santa Maria a Sannicandro


Ti domando io : Documenti dell’ archivio o documenti settecenteschi ?
Sai che nel sito nobili napoletani del dr Cavallo il Guido che tu dici tuo e’ attribuito alla famiglia Venusio ed espressamente dice che non deve essere confuso coi de Vicaris

Da antichi documenti a stampa del Settecento, è assoldato che i De Vicaris
portano questo cognome già nel 1197 con Roberto imperiale giustiziere del Barbarossa a Venosa (da cui il toponimico "de Venusio", nonno paterno di Giorgio.


Sai che questi libri settecenteschi non devono essere presi in considerazione senza documenti a sostegno : hai documenti a sostegno per dire che nel 1197 Roberto e’ gia cognominato De Vicaris ?

il più antico ricordo lapideo è il sarcofago di Giorgio De Vicariis, reimpiego di sarcofago romano e ridatato 1296, posto nella cattedrale di Salerno

Pero' il cognome che sembra richiamare ad una funzione vicariale che dovrebbe coinvolgere da piu’ tempo la famiglia per passare a cognome ,mi rende abbastanza scettico sull'eventuale legame con Roberto
pierluigic
 
Messaggi: 837
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: De Vicaris origine del cognome

Messaggioda Nicolella De Vicaris » mercoledì 26 dicembre 2018, 12:48

In purgatorio sarei in abbondante compagnia [dev.gif] in breve: tu non sai che su detto sarcofago vi è scolpita in latino l'iscrizione 'Giorgio de Vicariis nipote di Roberto 1296". Se (salendo di due generazioni di nipote in nonno) consideriamo che l'aspettativa media di vita dell'uomo medievale era di 40-50 anni, e Roberto era imperiale giustiziere nel 1197 a Venosa (quindi carica regia normanna importante che giustifica la sua espressa menzione nell'epitaffio del nipote), ovvero 99 anni prima del decesso di Giorgio; considerando forse eventuali ominimie (Roberto è nome di sicura origine normanna-angioina, basti pensare a re Roberto d'Angio).... posso asserire con un buon margine di esattezza che il Roberto da Venosa del 1197 (bisognerebbe trovarne la pergamena o la lapide che lo cita) sia "effettivamente" il nonno in linea maschile di Giorgio de Vicariis sepolto nel duomo di Salerno.

Chiarito questo, punto 2): la questione genetico-esoterica (e qui qualcuno del forum comincia a farsela sotto [dev.gif] ). Premetto che per ovvie ragioni di privacy personale non posso rivelare granché sulle doti nascoste della mia famiglia, vi basti il fantasy "La stella che vuoi" disponibile in tutte le librerie italiane, sugli sciamani della valle d'Itria che ha scritto su di noi il direttore di Raiuno Angelo Mellone intervistando, fra gli altri, me e due mie amiche, cugine fra di loro, appartenenti agli Acquaviva d'Aragona, quindi noi gente dal fascino magnetico [dev.gif] . Guido da Venosa nel 1134 è attestato a Sannicandro di Bari da iscrizioni ivi esistenti come esponente della Scuola Medica Salernitana (che - anche questo non posso più di tanto rivelare - zitta zitta nonostante la soppressione del 1806 esiste ancora oggi [yikes.gif]nascosta ma c'è ). "Documenti a stampa del 1700" ribadiscono tale ipotesi. La Scuola Medica Salernitana aveva fra i suoi adepti il dono della pranoterapia e altre facoltà medianiche come "corredo terapeutico" usuale per la cura dei malati. Io, dopo 900 anni, sono pranoterapeuta. Ho anche altri "doni" di cui non è il caso che ne parli in questo forum, stante l'abbondante e ovvio scetticismo di qualche quaqquaraqqua' che perde le sue inutili giornate su questo forum [nonono.gif] Scusami Pierluigi e scusatemi tutti voi di iagiforum, ma non si accende una fiaccola per tenerla sotto al moggio (parole di Cristo) . E né tanto meno ci si deve vantare pubblicamente di tali doni sovrannaturali, ho dovuto nominarli "solo" per chiarire i dubbi dell'amico Pierluigi sulla vera discendenza mia da Guido da Venosa. Buona vita e sorridete [arf2.gif]

Damiano Nicolella De Vicaris
Nicolella De Vicaris
 
Messaggi: 145
Iscritto il: martedì 10 aprile 2018, 19:38

Re: De Vicaris origine del cognome

Messaggioda pierluigic » mercoledì 26 dicembre 2018, 15:23

Come ti ho detto è il cognome che mi.lascia perplesso
Sembra un cognome come quello dei Visdomini a Firenze
Se fosse cosi sarebbe una famiglia che ha detenuto un incarico funzionale non sporadicamente ma per più generazioni fino ad esserne identificata come famiglia con una forma cognominale
Se tu ti slegassi dai Roberto e dai Guido forse potresti scoprire un passato ancor più interessante

Le spiegazioni al nipote di Roberto possono esser tante la cosa interessante è il motivo del cognome

Non ti devi limitare nella ricerca al civile
I Visdomini per esempio a Firenze curavano (?) I beni del Vescovo
pierluigic
 
Messaggi: 837
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it


Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite