Cosa fare dopo aver richiesto il foglio matricolare?

Divise, medaglieri personali, nastrini, autorizzazioni.
Uniforms, personal decorations, ribbons use and authorization.

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Cosa fare dopo aver richiesto il foglio matricolare?

Messaggioda lion2013 » martedì 1 aprile 2014, 10:59

Buongiorno, vorrei sapere quale è l’iter per poter richiedere, se ci sono le condizioni, medaglie per aver partecipato alla Seconda Guerra Mondiale.
Questa è la situazione: ho richiesto all’archivio di Stato di competenza, i fogli matricolari di mio nonno, classe 1920. C’è scritto questo:
“Ha partecipato dal 11.6.1940 al 25.6.1940 alle operazioni di guerra svoltesi sul fronte Alpino Occidentale col 7° Rgt Art. G.a.F 144° Batt.
Ha partecipato dal 1.12.1940 al 23.4.1941 alle operazioni di guerra svoltesi alla forntiera Greco-Albanese col 3° Reggimento Art. di C.A.
Ha partecipato dal 18.11.1942 al 25.5.1943 alle operazioni di guerra svoltesi in Grecia col 107° gruppo del 3° Rgt Art. C.A
Ha partecipato dal 13.8.1943 all’8.9.1943 alle operazioni di guerra svoltesi in Grecia col 107° gruppo del 3° Rgt Art. C.A.
Contrasse malattia “foruncolosi condotto uditivo” e _____ (non riesco a leggere la calligrafia) sinistra bilaterale contratta in zona di guerra il 5.11.1942. determinazione dell’ospedale italiano di Atene del 15.11.1942.
Ha titolo all’attribuzione dei benefici di cui all’art.6 del D.L.4/3/48 n.137 per essere stato prigioniero dei Tedeschi dal 18.9.1943 al 1.5.1945 poi trattenuto dagli Alleati fino al 2.8.1945
Campagna di guerra anno 1941
Campagna di guerra anno 1943
Campagna di guerra anno 1944
Campagna di guerra anno 1945”
Inoltre, sempre sul foglio matricolare c’è scritto:
“nessun addebito può essere elevato in merito alle circostanze della cattura o al comportamento tenuto durante la prigionia di guerra” cosa vuol dire?
C’è la possibilità di ricevere qualche medaglia, anche se mio nonno nel frattempo è morto?
Su questo foglio non c'è scritto dove è stato prigioniero, ma a casa ho alcune lettere mandate da un campo di concentramento, per soldati mi pare, dal nonno.
Cosa devo fare? Fino al foglio matricolare tutto ok, ma adesso non ne ho idea! Grazie.
lion2013
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lunedì 31 marzo 2014, 12:59

Re: Cosa fare dopo aver richiesto il foglio matricolare?

Messaggioda Delehaye » martedì 1 aprile 2014, 18:30

potresti richiedere le seguenti decorazioni:

1) Distintivo del Periodo Bellico 1940-43 con 2 stellette di argento sul nastrino (1941, 1943) con relativo Diploma [commutata nella Medaglia al n° 7]
Circolare del Ministero della Guerra–Gabinetto n° 97100 del 04.11.1941 e s.m.i.
Decreto del Presidente della Repubblica n° 1590 del 17.11.1948 e s.m.i.

2) Distintivo offerto dal Regio Governo d'Albania a coloro che hanno partecipato alle operazioni di guerra sul fronte albano-greco-jugoslavo dal 28 ottobre 1940 al 23 aprile 1941
Circolare Ministeriale n° 356 del 13.05.1942 e s.m.i.

3) Croce al Merito di Guerra 1° Concessione con relativo Diploma
Regio Decreto n° 1729 del 14.12.1942 e s.m.i.

4) Croce al Merito di Guerra 2° Concessione con 1 stelletta di bronzo sul nastro e sul nastrino con relativo Diploma
Regio Decreto n° 1729 del 14.12.1942 e s.m.i.

5) Croce al Merito di Guerra 3° Concessione con 2 stellette di bronzo sul nastro e sul nastrino con relativo Diploma
Regio Decreto n° 1729 del 14.12.1942 e s.m.i.

6) Distintivo della Guerra di Liberazione in corso contro i Tedeschi con 3 stellette di argento sul nastrino (1943, 1944, 1945) con relativo Diploma
Circolare del Ministero della Guerra n° 182 del 21.04.1945 e s.m.i. [commutata nella Medaglia al n° 8]
Decreto del Presidente della Repubblica n° 1590 del 17.11.1948 e s.m.i.

7) Medaglia Commemorativa del Periodo Bellico 1940-43 con 2 barrette di bronzo millesimate sul nastro (1941, 1943) e con 2 stellette di argento sul nastrino (1941, 1942, 1943) con relativo Diploma [in commutazione del Distintivo al n° 1]
Decreto del Presidente della Repubblica n° 399 del 06.05.1959 e s.m.i.

8) Medaglia Commemorativa della Guerra di Liberazione con 3 barrette di bronzo millesimate sul nastro (1943, 1944, 1945) e con 3 stellette di argento sul nastrino (1943, 1944, 1945) con relativo Diploma [in commutazione del Distintivo al n° 6]
Decreto del Presidente della Repubblica n° 399 del 06.05.1959 e s.m.i.

9) Distintivo d’Onore per i Patrioti “Volontari della Libertà” con relativo Diploma
Legge n° 907 del 01.12.1977 e s.m.i.

10) Diploma d’Onore al Combattente per la Libertà 1943-1945
Legge n° 75 del 16.03.1983 e s.m.i.

11) Cittadinanza Onoraria della Città di Mignano Monte Lungo (CE) con relativo Diploma
Delibera del Consiglio Comunale n° 2 del 24.01.1996 e s.m.i.
Delibera del Consiglio Comunale n° 7 del 02.03.2012 e s.m.i.

12) Medaglia d’Onore ai Cittadini Italiani Militari e Civili Deportati ed Internati nei Lager Nazisti e destinati al Lavoro Coatto per l’Economia di Guerra
Legge n° 296 del 27.12.2006 e s.m.i.
(n.b.: un relativo Diploma può essere rilasciato da parte dell'Associazione Nazionale Reduci dalla Prigionia, dall'Internamento, dalla Guerra di Liberazione e Loro Familiari: http://www.anrp.it)

dovresti inviare una richiesta con TUTTI i dati anagrafici sia di tuo nonno che tuoi, nonchè con TUTTI i dati "militari" in tuo possesso (magari alleghi i documenti militari in tuo possesso in fotocopia) a:

Ministero della Difesa
PERSOMIL – Direzione Generale per il Personale Militare
Centro Direzionale per il Personale Militare "Maresciallo d'Italia Giovanni Messe"
Viale dell'Esercito, 186 – 00143 Roma (RM)
Email: persomil@persomil.difesa.it

Ministero della Difesa
PERSOMIL – Direzione Generale per il Personale Militare
II Reparto – Stato giuridico e avanzamento
Centro Direzionale per il Personale Militare "Maresciallo d'Italia Giovanni Messe"
Viale dell'Esercito, 186 – 00143 Roma (RM)
Email: caporep2@persomil.difesa.it

Ministero della Difesa
PERSOMIL – Direzione Generale per il Personale Militare
II Reparto – Stato giuridico e avanzamento
6ª Divisione – Stato giuridico e avanzamento graduati e militari di truppa
Centro Direzionale per il Personale Militare "Maresciallo d'Italia Giovanni Messe"
Viale dell'Esercito, 186 – 00143 Roma (RM)
Email: r2d6s0@persomil.difesa.it

Ministero della Difesa
PERSOMIL – Direzione Generale per il Personale Militare
III Reparto – Bilancio e affari finanziari, recupero crediti, provvidenze, ricompense e onorificenze
Centro Direzionale per il Personale Militare "Maresciallo d'Italia Giovanni Messe"
Viale dell'Esercito, 186 – 00143 Roma (RM)
Email: caporep3@persomil.difesa.it

Ministero della Difesa
PERSOMIL – Direzione Generale per il Personale Militare
III Reparto – Bilancio e affari finanziari, recupero crediti, provvidenze, ricompense e onorificenze
Servizio ricompense e onorificenze
Centro Direzionale per il Personale Militare "Maresciallo d'Italia Giovanni Messe"
Viale dell'Esercito, 186 – 00143 Roma (RM)
Email: r3rion.segreteria@persomil.difesa.it

Comando Militare della Capitale
Via Scipio Slataper, 2 – 00197 Roma (RM)
Email: cdo_rmcentro@esercito.difesa.it

nonchè ai seguenti Comandi "di zona", "di Regione" e "Centri Documentali", relativi alla residenza di tuo nonno, i cui indirizzi puoi trovare nei link:

- Comando Regione Militare "Nord" http://www.esercito.difesa.it/Organizza ... fault.aspx
-- Comando Militare Esercito "Piemonte"
--- Centro Documentale di Torino
-- Comando Militare Esercito "Liguria"
--- Centro Documentale di Genova
-- Comando Militare Esercito "Lombardia":
--- Centro Documentale di Milano
--- Centro Documentale di Brescia
--- Centro Documentale di Como

- Comando Forze di Difesa "Interregionale Nord" http://www.esercito.difesa.it/Organizza ... fault.aspx
--- Centro Documentale di Padova
--- Centro Documentale di Verona
-- Comando Militare Esercito "Emilia Romagna"
--- Centro Documentale di Bologna
-- Comando Militare Esercito "Trentino Alto Adige"
--- Centro Documentale di Trento
-- Comando Militare Esercito "Friuli Venezia Giulia"
--- Centro Documentale di Udine

- Comando Militare Esercito Toscana http://www.esercito.difesa.it/Organizza ... fault.aspx
--- Centro Documentale di Firenze
-- Comando Militare Esercito "Marche"
--- Centro Documentale di Ancona
-- Comando Militare Esercito "Umbria"
--- Centro Documentale di Perugia
-- Comando Militare Esercito "Abruzzo"
--- Centro Documentale di Chieti

- Comando Regione Militare Sud http://www.esercito.difesa.it/Organizza ... fault.aspx
-- Comando Militare Esercito "Molise"
--- Centro Documentale di Caserta
-- Comando Militare Esercito "Puglia"
--- Centro Documentale di Bari
--- Centro Documentale di Lecce
-- Comando Militare Esercito "Campania"
--- Centro Documentale di Caserta
--- Centro Documentale di Napoli
--- Centro Documentale di Salerno
-- Comando Militare Esercito "Basilicata"
--- Centro Documentale di Salerno
-- Comando Militare Esercito "Calabria"
--- Centro Documentale di Catanzaro
-- Comando Militare Esercito "Sicilia"
--- Centro Documentale di Palermo
--- Centro Documentale di Catania

- Comando Militare Autonomo "Sardegna" http://www.esercito.difesa.it/Organizza ... fault.aspx
--- Centro Documentale di Cagliari

ovviamente la Cittadinanza Onoraria va richiesta direttamente al Comune:

Comune di Mignano Monte Lungo
Piazza Don Pezzoli, 5 – 81049 Mignano Monte Lungo (CE)
Email: affarigenerali@comune.mignanomontelungo.ce.it
Email: sindaco@comune.mignanomontelungo.ce.it
Email: vicesindacozullo@comune.mignanomontelungo.ce.it
Email: segreteria@comune.mignanomontelungo.ce.it
Ultima modifica di Delehaye il mercoledì 2 aprile 2014, 9:42, modificato 1 volta in totale.
"Venne anche preso lo stendardo da battaglia (guðfani), che chiamavano "Corvo"."
Avatar utente
Delehaye
 
Messaggi: 2334
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2012, 1:42
Località: Napoli

Re: Cosa fare dopo aver richiesto il foglio matricolare?

Messaggioda lion2013 » martedì 1 aprile 2014, 19:11

Grazie mille per le informazioni.
Mi sfugge una cosa: perchè Mignano Monte Lungo?
La cosa che mi "preoccupa" è che nel foglio matricolare non c'è scritto dove è stato deportato, è il caso che io mi rechi al Centro Documentale (ex distretto militare)? Avranno qualche documento in più rispetto al foglio matricolare?
lion2013
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lunedì 31 marzo 2014, 12:59

Re: Cosa fare dopo aver richiesto il foglio matricolare?

Messaggioda Delehaye » martedì 1 aprile 2014, 19:30

il Comune di Mignano Montelungo ha deliberato la Cittadinanza Onoraria a TUTTI i Combattenti della 2°GM... [zip.gif]

potresti recarti all'ex Distretto Militare (qual è???), oggi Centro di Documentazione e reperire altro materiale... così da allegare TUTTO alla domanda...
"Venne anche preso lo stendardo da battaglia (guðfani), che chiamavano "Corvo"."
Avatar utente
Delehaye
 
Messaggi: 2334
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2012, 1:42
Località: Napoli

Re: Cosa fare dopo aver richiesto il foglio matricolare?

Messaggioda lion2013 » martedì 1 aprile 2014, 19:31

A Firenze...
lion2013
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lunedì 31 marzo 2014, 12:59

Re: Cosa fare dopo aver richiesto il foglio matricolare?

Messaggioda Delehaye » martedì 1 aprile 2014, 19:39

Comando Militare Esercito "Toscana"
Via Camillo Benso Conte di Cavour, 49
50125 Firenze (FI)
Centralino: 055-27961
Email: cme_toscana@esercito.difesa.it

Comando Militare Esercito "Toscana"
Centro Documentale di Firenze
Piazza Santo Spirito, 28
50125 Firenze (FI)
Centralino: 055/27961
Ricerche Storiche (c/o Sezione documentazione): 335-1889381 / 055-6508840
Email: cedoc_firenze@esercito.difesa.it
"Venne anche preso lo stendardo da battaglia (guðfani), che chiamavano "Corvo"."
Avatar utente
Delehaye
 
Messaggi: 2334
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2012, 1:42
Località: Napoli

Re: Cosa fare dopo aver richiesto il foglio matricolare?

Messaggioda lion2013 » martedì 1 aprile 2014, 19:54

Grazie ancora...vedo quello che posso reperire!
lion2013
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lunedì 31 marzo 2014, 12:59

Re: Cosa fare dopo aver richiesto il foglio matricolare?

Messaggioda Elmar Lang » mercoledì 2 aprile 2014, 12:09

In teoria, ogni militare rientrato dalla prigionia dovrebbe essere stato interrogato sulle circostanze della cattura, luogo (o luoghi) di internamento, condizioni di trattamento, ecc.

Il verbale -in originale- dovrebbe essere conservato o presso il distretto o credo, presso Persomil: in esso, potranno essere rilevati i luoghi di prigionia: anche le lettere, riportano un timbro postale con codice numerico che -come per la Feldpost- identifica il campo; credo che in ambito filatelico esistano testi in grado di risolvere l'arcano.

E' però un fatto che gli internati in Germania rientrarono in Italia nelle condizioni e circostanze più varie.

Mio padre, che fu catturato dagli inglesi nel 1942, rientrato in Italia dall'India nell'autunno del 1946, fu sottoposto ad interrogatorio immediatamente sbarcato dall'unità che lo rimpatriò (conservo copia conforme del verbale).

Il fratello di mia madre, uff.le di cpl. degli alpini, catturato presso Merano il 9 Sett. '43, inviato in prigionia nella zona di Hannover, rientrò in Italia (a Bolzano, ove abitava) nella tarda estate del '45, a bordo della Opel Kapitän "presa a prestito" con alcune taniche di benzina dal funzionario della NSDAP presso la cui fattoria era costretto a lavorare: con questo inusuale mezzo di trasporto (era un'auto quasi di lusso), riuscì pressoché indisturbato a discendere tutta la Germania, con a bordo altri compagni di prigionia ed a giungere fino a casa. L'auto fu subito rivenduta per le prime necessità famigliari e girava ancora per il capoluogo altoatesino sino a metà degli anni '60.

Presentatosi al C.do di Corpo d'Armata per comunicare il suo rientro, fu guardato come un marziano. Tornò a casa e visse felice fino alla sua scomparsa, nel 2004. Espressamente, non volle riconosciuta alcuna medaglia o altro onorifico distintivo, per il periodo 43-45: sosteneva che erano i capi italiani, dal Re in giù, a dover essere sbattuti in prigione, non lui ed i suoi compagni a venire decorati. Punto di vista curioso, ma condivisibile.

E.L.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2511
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Cosa fare dopo aver richiesto il foglio matricolare?

Messaggioda Delehaye » mercoledì 2 aprile 2014, 12:34

Elmar Lang ha scritto:... a bordo della Opel Kapitän "presa a prestito" con alcune taniche di benzina dal funzionario della NSDAP presso la cui fattoria era costretto a lavorare: con questo inusuale mezzo di trasporto (era un'auto quasi di lusso), riuscì pressoché indisturbato a discendere tutta la Germania, con a bordo altri compagni di prigionia ed a giungere fino a casa. L'auto fu subito rivenduta per le prime necessità famigliari e girava ancora per il capoluogo altoatesino sino a metà degli anni '60.


Immagine 2.473 cm³ / 55 CV

in effetti...! [thumb_yello.gif]
"Venne anche preso lo stendardo da battaglia (guðfani), che chiamavano "Corvo"."
Avatar utente
Delehaye
 
Messaggi: 2334
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2012, 1:42
Località: Napoli

Re: Cosa fare dopo aver richiesto il foglio matricolare?

Messaggioda Elmar Lang » mercoledì 2 aprile 2014, 12:40

Esattamente quella, solo che era grigio-antracite...

Scusate, sono colpevole di reiterata, recidiva OT (che in tema con l'aneddoto famigliare potrebbe voler dire Organisation Todt...).
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2511
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Cosa fare dopo aver richiesto il foglio matricolare?

Messaggioda Passatore » mercoledì 2 aprile 2014, 20:37

Per la ricerca della documentazione inerente alla prigionia/internamento, può richiederla qui
http://www.its-arolsen.org/en/inquiries ... index.html
IN METAM FURENTES
Passatore
 
Messaggi: 60
Iscritto il: sabato 6 luglio 2013, 18:03

Re: Cosa fare dopo aver richiesto il foglio matricolare?

Messaggioda lion2013 » giovedì 3 aprile 2014, 12:15

Ho buone notizie! Recandomi al centro Documentale, hanno trovato numerosi microfilm su mio nonno, a detta di chi lavora lì, era uno dei pochi del quale si avessero numerosi documenti, lettere mandate alla madre incluse.
Finalmente ho un documento, e non solo la lettera, nel quale è scritto chiaramente che è stato deportato dalla Grecia verso il campo di concetramento di Moosbrug,
Stalag VII-A fino a quando non è stato liberato dagli americani.
Inoltre c'è scritto: "Si allega il ____ (diritto?) di poter fregiarsi del distintivo di guerra e dell'applicazione di due stellette sul nastrino, (oltre ad aver fatto la classe 5a ad Atene).
Chissà se le stellette le ha mai ricevute...in casa non ho mai visto niente di tutto ciò, e neanche mio padre.
Comunque, adesso invierò i documenti per cercare di fargli ricevere, anche se postume, qualche onorificenza.
Grazie a tutti!
lion2013
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lunedì 31 marzo 2014, 12:59

Re: Cosa fare dopo aver richiesto il foglio matricolare?

Messaggioda Elmar Lang » giovedì 3 aprile 2014, 12:44

Credo vi sia una piccola imprecisione: lo Stalag VII era a Moosburg, non Moosbrugg.

Su questo noto campo di prigionia, credo si possano trovare molte informazioni anche in rete.

E.L.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2511
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Cosa fare dopo aver richiesto il foglio matricolare?

Messaggioda lion2013 » giovedì 3 aprile 2014, 12:50

Elmar Lang ha scritto:Credo vi sia una piccola imprecisione: lo Stalag VII era a Moosburg, non Moosbrugg.

Su questo noto campo di prigionia, credo si possano trovare molte informazioni anche in rete.

E.L.

Sì, ho scritto male io, nel documento c'è scritto che è stato "deportato in Germania, a Moosburg, nel campo di concetramento ecc.ecc."
lion2013
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lunedì 31 marzo 2014, 12:59

Re: Cosa fare dopo aver richiesto il foglio matricolare?

Messaggioda Delehaye » giovedì 3 aprile 2014, 13:11

lion2013 ha scritto:Inoltre c'è scritto: "Si allega il ____ (diritto?) di poter fregiarsi del distintivo di guerra e dell'applicazione di due stellette sul nastrino, (oltre ad aver fatto la classe 5a ad Atene).
Chissà se le stellette le ha mai ricevute...in casa non ho mai visto niente di tutto ciò, e neanche mio padre.


si riferisce a

Delehaye ha scritto:1) Distintivo del Periodo Bellico 1940-43 con 2 stellette di argento sul nastrino (1941, 1943) con relativo Diploma [commutata nella Medaglia al n° 7]
Circolare del Ministero della Guerra–Gabinetto n° 97100 del 04.11.1941 e s.m.i.
Decreto del Presidente della Repubblica n° 1590 del 17.11.1948 e s.m.i.
"Venne anche preso lo stendardo da battaglia (guðfani), che chiamavano "Corvo"."
Avatar utente
Delehaye
 
Messaggi: 2334
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2012, 1:42
Località: Napoli

Prossimo

Torna a Uniformologia



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti