"Autosospensione" (qualunque cosa significhi...)

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

"Autosospensione" (qualunque cosa significhi...)

Messaggioda Tilius » mercoledì 19 marzo 2014, 21:53

Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro ha scritto:19.3.14, Roma. COMUNICATO STAMPA.
Oggi si è tenuto il Consiglio Direttivo della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro che ha concluso l’esame della posizione di Silvio Berlusconi dopo la sentenza di condanna della Corte di Cassazione del 1 agosto 2013.

Il Consiglio Direttivo e il Collegio dei Probiviri hanno così concluso l’iter previsto dalle norme statutarie, e che ha avuto inizio ben prima delle sollecitazioni e polemiche sollevate a mezzo stampa.

Nelle fasi conclusive di questa procedura, alla vigilia della riunione odierna, è pervenuta alla Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro una lettera di autosospensione di Silvio Berlusconi dalla Federazione stessa, pur avendo egli fatto ricorso alla Corte di Giustizia Europea nonché avendo in corso di presentazione una istanza di revisione del processo che lo ha riguardato.

Il Consiglio Direttivo ha preso atto dell’autosospensione.


http://www.cavalieridellavoro.it/news.php?news=367

Berlusconi si autosospende dalla Federazione cavalieri del lavoro

Berlusconi non è più Cavaliere

La notizia non mi interessa per il soggetto ma per il modus operandi del medesimo.
Il soggetto vuole (vuole? che diamine significa "autosospendersi"???) rinunziare all'onorificenza di Cavaliere del Lavoro e per far questo scrive alla Federazione dei Cavalieri del Lavoro (che in pratica é l'associazione dei cavalieri del lavoro)???
...
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12622
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: "Autospensione" (qualunque cosa significhi...)

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » mercoledì 19 marzo 2014, 22:34

In altri paesi le questioni sono bianche o nere.
Ma noi caro Maurizio siamo in Italia e le questioni dipendono sempre dal punto di vista da cui le si guardano. ;)
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6824
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: "Autospensione" (qualunque cosa significhi...)

Messaggioda Pantheon » mercoledì 19 marzo 2014, 22:38

Quindi basta chiamarlo cavaliere..... [dev.gif]
Su questo siamo d'accordo....suppongo.... [jump.gif]
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: "Autospensione" (qualunque cosa significhi...)

Messaggioda Romegas » mercoledì 19 marzo 2014, 23:16

Come si dice, ha messo le mani avanti per non cadere indietro. Che furbone!
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4749
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: "Autospensione" (qualunque cosa significhi...)

Messaggioda fabione 66 » giovedì 20 marzo 2014, 8:01

ero in auto ieri sera quando per radio è stata diramata la notizia,mi strideva l'acronimo ma visto il clamore sulla "revoca" della nomina di cavaliere del lavoro ho pensato ad un celerissimo atto dovuto,è innegabile che fino ad oggi la nomina abbia assunto una certa rilevanza al titolo ed al soggetto riconducibile .
Fabio
ci sono molte medaglie testimoni dell'incapacità degli stati a governare ...poche della capacità a fraternizzare... quali emularne le gesta ?
fabione 66
 
Messaggi: 1974
Iscritto il: venerdì 29 ottobre 2010, 10:53

Re: "Autosospensione" (qualunque cosa significhi...)

Messaggioda gnr56 » giovedì 20 marzo 2014, 13:17

Quindi, verrebbe da pensare, scontata la pena sarà reintegrato come Cavaliere del Lavoro?

Eppure basterebbe che fossero rispettate le nome statutarie dell'Associazione dei Cavalieri del Lavoro

TITOLO XVI
CESSAZIONE DELLA QUALITA' DI ASSOCIATO
Art. 40

omissis

Il Cavaliere del Lavoro può decadere dalla qualità di associato per dimissioni, per revoca della nomina o per quanto previsto nell’art. 34.

omissis

Il Cavaliere del Lavoro può dimettersi dalla Federazione, dandone comunicazione scritta al Consiglio Direttivo e previo versamento di eventuali quote associative ancora dovute.

omissis


Art. 34

Il Collegio dei Probiviri, a tutela della conservazione del prestigio morale dell’Ordine e della Federazione, si esprime in ordine al possesso, da parte dei Cavalieri del Lavoro, dei requisiti previsti dalla Legge 15.05.1986 n° 194 art.3 lettere A,C,D.


LEGGE N. 194/86

Art. 3

1. I requisiti per ottenere la decorazione sono i seguenti:

a) aver ottenuto una specchiata condotta civile e sociale;
b) aver operato nel settore per il quale la decorazione è proposta in via continuativa e per almeno vent'anni con autonoma responsabilità;
c) aver adempiuto agli obblighi tributari ed aver soddisfatto ogni obbligo previdenziale e assistenziale a favore dei lavoratori;
d) non aver svolto né in Italia, né all'estero attività economiche e commerciali lesive dell'economia nazionale.


La supina accettazione di questa irrituale condizione della autosospensione, verrebbe a mente una delle sue frasi più famose "sono invincibile!"
gnr56
 
Messaggi: 1254
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53

Re: "Autosospensione" (qualunque cosa significhi...)

Messaggioda pennaso » giovedì 20 marzo 2014, 16:47

Resta cavaliere del lavoro fino a quando non viene deliberata la sua uscita. Accettando la sospensione il fatto slitta al termine della sospensione. Resta comunque cavaliere Costantiniano
pennaso
 
Messaggi: 24
Iscritto il: lunedì 9 dicembre 2013, 17:41

Re: "Autosospensione" (qualunque cosa significhi...)

Messaggioda Pantheon » giovedì 20 marzo 2014, 18:00

Assolutamente cavaliere non certo Cavaliere, giusto per esser chiari.... [arf2.gif]
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: "Autosospensione" (qualunque cosa significhi...)

Messaggioda gnr56 » giovedì 20 marzo 2014, 18:04

pennaso ha scritto:Resta cavaliere del lavoro fino a quando non viene deliberata la sua uscita. Accettando la sospensione il fatto slitta al termine della sospensione. Resta comunque cavaliere Costantiniano


Per il Costantiniano userei una formula dubitativa, vista la sua condizione di divorziato e di appartenenza alla Massoneria solo per fermarci ai due aspetti più eclatanti.

In compenso, rimarrà cavaliere di altri Ordini come l'Ordine Piano (Santa Sede), l'Ordine della Stella di Romania,l'Ordine al Merito della Repubblica di Polonia, l'Ordine Reale Norvegese al Merito, l'Ordine della Stara Planina.
gnr56
 
Messaggi: 1254
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53

Re: "Autosospensione" (qualunque cosa significhi...)

Messaggioda nicolad72 » giovedì 20 marzo 2014, 18:45

Direi che la sospensione dai pubblici uffici (temporanea per 2 anni) lo priva per pari tempo del titolo... indipendentemente da qualsivoglia autosospensione.
La federazione dei cavalieri del Lavoro è una associazione tra i CdL che è cosa parallela ma assolutamente differente rispetto all'ordine al merito del lavoro....
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10648
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: "Autosospensione" (qualunque cosa significhi...)

Messaggioda Tilius » giovedì 20 marzo 2014, 19:53

nicolad72 ha scritto:La federazione dei cavalieri del Lavoro è una associazione tra i CdL che è cosa parallela ma assolutamente differente rispetto all'ordine al merito del lavoro....

Era appunto questo a lasciarmi perplesso.
Dal comunicato sembrerebbe che la Federazione abbia un qualche potere (consultivo?) in merito alla faccenda della destituzione.
Cosa sia (e che senso abbia) questa "autospensione", poi, non é dato sapere:
come se un ubriaco sorpreso alla guida si "autosospendesse" la patente prima che gliela ritirino...
...
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12622
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: "Autosospensione" (qualunque cosa significhi...)

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » giovedì 20 marzo 2014, 20:17

A prescindere da tutte le implicazioni politiche, bisogna dire che i nostri giornalisti italiani non sanno cosa sia una onorificenza e non conoscono il suo funzionamento.

Ecco alcuni pezzi di articolo e titoli sui maggiori quotidiani nazionali:

CORRIERE:
DOPO LA CONDANNA DELLA CASSAZIONE
Berlusconi non è più Cavaliere
Il Consiglio direttivo della Federazione nazionale dei Cavalieri: «Si è autosospeso»

http://www.corriere.it/politica/14_marz ... 922d.shtml

REPUBBLICA:
Silvio Berlusconi non è più Cavaliere del lavoro. Il consiglio direttivo della Federazione nazionale dei cavalieri del lavoro ha concluso l'esame della posizione dell'ex premier, dopo la sentenza di condanna della corte di Cassazione del 1 agosto 2013 per frode fiscale.
http://www.repubblica.it/politica/2014/ ... ref=search

IL MESSAGGERO:
Berlusconi, costretto a rinunciare al titolo di Cavaliere, rischiava una decadenza bis
http://ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/POLIT ... 3794.shtml

IL GIORNALE:
Berlusconi si autosospende: lascio la carica di Cavaliere
http://www.ilgiornale.it/news/interni/b ... 03190.html

Chi sa trovare un articolo in cui sono riportate le notizie in modo corretto?
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6824
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: "Autosospensione" (qualunque cosa significhi...)

Messaggioda nicolad72 » giovedì 20 marzo 2014, 20:35

Chi sa trovare un giornalista che abbia cognizione di ciò di cui scrive... è bravo!
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10648
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: "Autosospensione" (qualunque cosa significhi...)

Messaggioda Elmar Lang » giovedì 20 marzo 2014, 21:36

Ci fu un bravo giornalista, credo Michele Brambilla, riprendendo una battuta di Barzini jr., che anni fa scrisse un pamphlet sul mestiere di giornalista: era intitolato "Sempre meglio che lavorare".

Senz'offesa per alcuno eh!

E.L.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3203
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: "Autosospensione" (qualunque cosa significhi...)

Messaggioda Aloysius » venerdì 21 marzo 2014, 0:12

Buonasera, scusate la domanda magari banale, ma posto che l'associazione dei cavalieri del lavoro e' altra cosa rispetto all''Ordine cavalleresco, nel caso specifico,ed in casi similari, l'unico atto efficace sarebbe una revoca dell'onorificenza da parte dell'Ordine stesso, o magari effettivamente esiste una qualche forma di rinuncia preventiva, magari per prevenire l'onta della revoca stessa? Grazie
Aloysius
 
Messaggi: 296
Iscritto il: martedì 18 settembre 2012, 9:32

Prossimo

Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti