Una medaglia per Orazio Coclite

Divise, medaglieri personali, nastrini, autorizzazioni.
Uniforms, personal decorations, ribbons use and authorization.

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Una medaglia per Orazio Coclite

Messaggioda Elmar Lang » lunedì 27 maggio 2013, 19:42

Salve,

tanti anni fa, nel 1953, il British Army Journal pubblicò un articolo irresistibile, "Horatio at the Bridge", relativo all'iter di conferimento d'un'alta onorificenza da parte del Senato di Roma ad Orazio Coclite per il fatto del Ponte Sublicio, nell'anno 360 A.U.C..

Di quest'articolo, a metà degli anni '60, fu curata un'edizione italiana (dalla quale mio papà non fu estraneo) di cui possiedo il ciclostilato, che circolava alla Scuola di Guerra di Civitavecchia in quegli anni. Il titolo Italiano fu "Una medaglia per Orazio Coclite". Lì sarebbe citato un titolo originale diverso: "A Medal for Horatius"; ma queste sono faccende più da filologi alla Lorenzo Valla, che da faleristi...

il testo italiano originale, ormai ingiallito, lo ho ritrovato tra le carte paterne e lo conservo nella mia biblioteca faleristica, come un prezioso incunabolo. In rete, ho trovato la trascrizione dell'articolo originale inglese: http://www.s2company.com/files/readings ... bridge.htm

Davvero, mette assai di buon umore, e da' da pensare: dopo così tanti anni, ancora così valido...

A presto,

E.L.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2997
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Una medaglia per Orazio Coclite

Messaggioda Elmar Lang » martedì 28 maggio 2013, 9:39

Salve,

giusto per voler avere del tempo da perdere, ho trascritto l'antico ciclostilato, rispettando alla lettera il testo e la traduzione fatti a suo tempo, emendando solo i pochi errori di battuta (e prego scusiate la non perfetta "formattazione" del copia-incolla).

Buona lettura e buon divertimento,

E.L.

____________________________________________________________

UNA MEDAGLIA PER ORAZIO COCLITE
(Traduzione dell’articolo “A Medal for Horatius” – numero di gennaio 1955 del “THE ARMY JOURNAL”)


Roma, lì 2 aprile 360 (ab Urbe Condita)

OGGETTO: proposta per la concessione della Medaglia d’Onore del Senato

A: MINISTERO DELLA GUERRA – REPUBBLICA DI ROMA

1. Si propone Caio Orazio, Centurione di fanteria, n. di matricola O-1914, per la concessione della Medaglia d’Onore del Senato.
2. Il Centurione Orazio ha 16 anni di servizio, onorevolmente prestato.
3. Il 3 marzo u.s., durante l’attacco alla città da parte di Lario Porsenna di Chiusi e della sua legione toscana, composta di 890 uomini, il Centurione Orazio, assieme al Capomanipolo Spurio Larzio ed al Triario Giulio Erminio, tutti volontari, trattenne l’intero esercito toscano all’imbocco del ponte, finché questo fu tagliato alle sue spalle. Salvò così la città.
4. Il Centurione Orazio ha combattuto con valore ed ha ucciso in combattimento corpo a corpo un proconsole toscano, certo Pico, di Chiusi.
5. L’esemplare coraggio e le eccezionali doti di comando del Centurione Orazio sono consoni alle più alte tradizioni dell’Esercito Romano.

IL COMANDANTE LA 2^ LEGIONE FTR
F.to Giulio Lucullo

- - - - - - - -

I Attergato – COMANDO D’ARMATA

A: UFFICIO DEL G3
6 aprile 360
…per i provvedimenti di competenza.

G.C.

- - - - - - - -

II Attergato – Ufficio del G3
9 maggio 360
A: Ufficio del G2

1. Per i provvedimenti di competenza e successivo inoltro.
2. Modificare il paragrafo 3, riga 6, da “salvò così la città” in “diminuì l’efficacia dell’attacco avversario”.
3. Modificare il paragrafo 5, riga 1, da “le eccezionali doti di comando” in “commendevole iniziativa”. Il Centurione Orazio comandava infatti due uomini, appena un quarto di squadra.
Y.C.

III Attergato – UFFICIO DEL G2
12 Giugno 360
A: UFFICIO DEL G1
1. Omettere la forza della legione toscana quale è citata nel paragrafo 3. Questa notizia è di carattere riservato.
2. Da una informazione valutata B/2 risulta che l’ufficiale ucciso era un certo centurione Pico di Tiferno. Si suggerisce di modificare la dizione “Proconsole Pico di Chiusi” in “un ufficiale delleforze avversarie”.
T.I.

- - - - - - -

IV Attergato – UFFICIO DEL G1
10 gennaio 361

A: COMANDO GRUPPO ARMATE

1. Il nome completo dell’interessato è Gaio Caio Orazio.
2. Modificare gli anni di servizio da 16 a 15. Per errore è stato considerato servizio militare l’anno trascorso dall’interessato negli avanguardisti.
E.J.

- - - - - - -

V Attergato – COMANDO GRUPPO D'ARMATE
2 febbraio 361
A: COMANDO D’ARMATA

1. L’attacco di Porsenna non ha avuto luogo in tempo di guerra. Il Tempio di Giano era infatti chiuso.
2. Pertanto l’azione contro Porsenna è da considerarsi azione di polizia.
3. La Medaglia d’Onore del Senato non può essere attribuita in tempo di pace (cfr. pubbl. 1R-108/25, paragrafo 12, lett. C.).
4. Si suggerisce di inoltrare proposta per la Medaglia del Soldato.
P.B.

- - - - - - -

VI Attergato – COMANDO D’ARMATA
4 aprile 361
A: UFFICIO DEL G1

… si concorda con il contenuto del paragrafo 4 del V attergato.
L.J.

- - - - - -

VII Attergato – UFFICIO DEL G1
1 maggio 361
A: COMANDO D’ARMATA
1. La Medaglia del Soldato viene concessa solo a chi salva una vita umana; si ritiene più appropriata, nel caso specifico, la Stella di Bronzo.
E.J.

- - - - - - - - -

VIII Attergato: COMANDO D’ARMATA
2 settembre 361
A: COMANDO D’ARMATA
…perché sia espresso parere in proposito.
G.C.

- - - - - - - -

IX Attergato – COMANDO GRUPPO ARMATE
5 settembre 361
A: COMANDO D’ARMATA

1. Gli eventi scritti nella lettera di base di cui si fa seguito, sono avvenuti 17 mesi fa. La Stella di Bronzo non può essere concessa allorché siano passati più di 15 mesi dal fatto d’arme.
2. L’ufficiale può essere proposto per un encomio solenne.
G.C.

- - - - - - -


X Attergato – COMANDO D’ARMATA
9 settembre 361
A: UFFICIO DEL G1

…perché sia compilato l’encomio solenne.
G.C.

- - - - - - - -

XI Attergato – UFFICIO DEL G1
3 ottobre 361

A: UFFICIO DEL G2

1. Non si concorda
2. Le nostre attuali buone relazioni con la Toscana ne riceverebbero nocumento e le delicate negoziazioni in corso potrebbero esserne compromesse, qualora si desse in questo momento pubblicità all’azione del Centurione Orazio.
T.J.

- - - - - - - - -

XII Attergato – UFFICIO DEL G2
6 novembre 361
A: UFFICIO DEL G1

Un rapporto (classificato D/4), parzialmente confermato, riferisce che Lario Porsenna è molto sensibile alla questione Orazio.
E.T.

- - - - - - - -

XIII Attergato – COMANDO D’ARMATA
10 novembre 361
A: COMANDO 2^ LEGIONE DI FANTERIA

1. In relazione alle informazioni contenute negli attergati XI e XII cui si fa seguito, disporre perché il Centurione G.C. Orazio sia immediatamente trasferito ad una delle nostre colonie oltremare.
2. Sia altresì richiamata l’attenzione del Centurione sul paragrafo 2° della pubblicazione P.I.O.M. che vieta le interviste o conversazioni con giornalisti finché non sia raggiunta la sede di destinazione.
L.T.

- - - - - - - - - - - - -

Roma, lì 2 aprile 362
OGGETTO: revisione conti, rapporto del Ministero della Guerra

AL CENTURIONE GAIO CAIO ORAZIO
21^ LEGIONE – 3^ FALANGE
P.M. 19
^^^^^^^^^^^^

1. Il rapporto della S.V. relativo alla perdita nel Fiume Tevere dello scudo e della daga in consegna alla S.V., avvenuta il 3 marzo 360, è stato attentamente esaminato.
2. Si riconosce che la S.V. è stata impiegata in quel giorno in un breve scontro contr elementi ostili. Tuttavia si nota che il Capomanipolo Spurio Larzio ed il Triario Giulio Erminio hanno partecipato alla stessa azione senza perdere alcun oggetto di proprietà dello Stato.
3. E’ stato dato ordine al Direttore di Amministrazione di addebitare alla S.V. la somma di talenti 2,5 (tal. 1,75 per daga da ufficiale; tal. 0,75 per scudo M.2).
4. Si avverte e ammonisce la S.V. di porre d’ora innanzi la massima cura nella conservazione dei fondi e dei materiali di proprietà dello Stato.
5. Il debito dovrà essere estinto entro il corrente anno.

d’ordine
H.H.P.
Sottotenenente di Cavalleria
Ufficiale Revisore
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2997
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Una medaglia per Orazio Coclite

Messaggioda Tilius » martedì 28 maggio 2013, 11:04

Ineccepibile traduzione, ma la versione originale ha una verve tipicamente british che la rende molto più spassosa. :D
Mi chiedo solo perché, nello scrupolo di perseguire la massima correttezza filologica, si sia usato già nell'originale "Tuscany" (poi tradotto ovviamente con "Toscana") in luogo del più corretto (data l'epoca) Etruria. [hmm.gif]
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12273
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Una medaglia per Orazio Coclite

Messaggioda Elmar Lang » martedì 28 maggio 2013, 11:45

Vero.

Io però, nel trascrivere, ho voluto riportare alla lettera quel testo che da ragazzino mi faceva tanto ridere, cercando di evitare quelle modifiche -care ai monaci copisti- che fan sì che un antico testo, giunti alla quarta o quinta trascrizione è ormai assai diverso dall'originale.

Fatto ciò, ho riposto con somma cura il fragile fascicolìno in carta da ciclostile, in quella cartella di fulvo cordovano ove rinserro ogni mia cosa più secrèta ed esquisìta...
Ultima modifica di Elmar Lang il giovedì 30 maggio 2013, 8:04, modificato 1 volta in totale.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2997
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Una medaglia per Orazio Coclite

Messaggioda Pantheon » martedì 28 maggio 2013, 12:21

Bravo Enzo !!!
[clapping.gif] [clapping.gif] [clapping.gif]
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Una medaglia per Orazio Coclite

Messaggioda Montenotte » venerdì 31 maggio 2013, 22:39

Grazie Enzo per questa chicca, decisamente divertente [clapping.gif] . Il punto 3 del 2 aprile 362 a.U.c., mi ha riportato indietro di quasi trent’anni, quando al termine del corso AUC unitamente alla agognata stelletta mi venne recapitato l’addebito di LIT 125 per il danneggiamento della baionetta del FAL. Detta baionetta aveva in effetti una scheggiatura sul manico, risalente probabilmente ad una decina d’anni prima, ricordo che il mio primo pensiero andò all’allievo del 119° che avrebbe dovuto rifondere a sua volta le 125 lire. [jump.gif]
When you have eliminated the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth.
Avatar utente
Montenotte
 
Messaggi: 777
Iscritto il: sabato 19 settembre 2009, 21:41
Località: Dipartimento del Tanaro

Re: Una medaglia per Orazio Coclite

Messaggioda Signore di Corsagna » mercoledì 5 giugno 2013, 0:13

semplicemente stupendo

se la burocrazia non esistesse inventarla, genera troppa comicità [jump.gif] [arf2.gif]
Signore di Corsagna
 
Messaggi: 5
Iscritto il: domenica 19 maggio 2013, 10:22


Torna a Uniformologia



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite