"Generone" romano e piccola nobiltà

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Messanensis, Alessio Bruno Bedini, GENS VALERIA

"Generone" romano e piccola nobiltà

Messaggioda MMT » giovedì 19 aprile 2007, 18:01

Metto a disposizione degli utenti le notizie riguardanti le famiglie del cd. "generone" romano e della piccola nobiltà forestiera, cospicue dell'800.
Sono notizie che difficilmente si possono reperire altrove, poichè si tratta di genti more nobilium che non sempre hanno ottenuto un titolo.

Riporto l'elenco:
Amadei
Angelucci
Baschieri Salvadori
Belli
Belloni
Busiri Vici
Cadlolo
Campa
Capparoni
Carini
Cartoni
Castellini
Cavazzi
Coletti
Coltellacci
Crostarossa
de Gregori
Diamilla Magnelli
Ermini
Floridi
Fornari
Franchi
Frascari
Galimberti
Gargiullo
Gauttieri
Glori
Gorga
Guerrieri
Guidi
Jacobacci
Jandolo
Lizzani
Lupi
Marini
Maruffi
Mencacci
Molajoni
Muñoz
Ojetti
Orselli
Pallottino
Partini
Pediconi
Perfetti
Pericoli
Petrucci Croce de'Lentuli
Pisoni
Pizzi
Ponti
Profili
Pucci
Rebecchini
Rotti
Salimei
Sammarini
Sansoni
Santini
Scaretti
Serafini Vigneri
Soleti
Spinetti
Staderini
Tabanelli
Tadolini
Tei
Tomasetti
Tomassi
Trojani di Nerfa
Turchi
Vagnozzi



MMT
Ultima modifica di MMT il martedì 10 luglio 2012, 13:06, modificato 1 volta in totale.
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Re: generone romano e piccola nobiltà

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » domenica 2 marzo 2008, 14:24

Sposto l'argomento in "Storia di famiglia".

Comunque complimenti per le informazioni! :D Da dove provengono?
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6974
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: "Generone" romano e piccola nobiltà

Messaggioda marcotabi » domenica 2 marzo 2008, 15:20

Caro Michele,ti sarei grato se mi facessi avere notizie sulla famiglia Vagnozzi, quando hai tempo. :wink:
Cordialmente
Marco Tabili
Marco Tabili
--------------------
*IN HOC SIGNO VINCES*
marcotabi
 
Messaggi: 175
Iscritto il: martedì 19 giugno 2007, 22:51
Località: Roma/Arezzo

Re: generone romano e piccola nobiltà

Messaggioda MMT » mercoledì 5 marzo 2008, 18:09

Alessio Bruno Bedini ha scritto:Sposto l'argomento in "Storia di famiglia".

Comunque complimenti per le informazioni! :D Da dove provengono?


Provengono da "Famiglie Romane" di Pietro Romano (Roma 1942).

Michele
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Re: "Generone" romano e piccola nobiltà

Messaggioda Liabel » lunedì 1 settembre 2008, 23:32

Mi interesserebbe avere notizie sul cognome Cavazzi, anche via e mail
Ringraziando anticipatamente porgo distinti saluti
Alessandro Cavazza
Liabel
 
Messaggi: 1
Iscritto il: domenica 31 agosto 2008, 22:31

"Generone" romano e piccola nobiltà

Messaggioda andvent » martedì 2 settembre 2008, 9:44

visto che che chiedono tutti........ :?
mi faccio avanti anche io.... :D

A suo tempo avevo chiesto notizie della famiglia Glori.... (quelli di Villa Glori)

Grazie :D
andrea
andvent
 
Messaggi: 375
Iscritto il: mercoledì 13 settembre 2006, 2:11
Località: roma

Re: "Generone" romano e piccola nobiltà

Messaggioda Inglesina » lunedì 9 luglio 2012, 18:04

Mi sembra di capire che sono la sola a non aver chiesto nulla, perciò rimedio: si sa qualcosa della famiglia Petrucci che mi risulta avesse proprietà immobiliari in via Baccina, a Roma, nella seconda metà dell'800?
Mi farebbe molto piacere averne notizie, se ce ne sono.

Grazie in ogni caso per l'attenzione.
Inglesina
Inglesina
 
Messaggi: 28
Iscritto il: martedì 2 febbraio 2010, 16:41
Località: Roma

Re: "Generone" romano e piccola nobiltà

Messaggioda Morello » martedì 10 luglio 2012, 8:23

Scusate se ne approfitto pure io! Qualche notizia sui Serafini Vigneri?
Grazie tante.

Cordialmente.



Morello


__________________________
IN IVSTITIA ET PACE PROBITAS
Morello
 
Messaggi: 1064
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 8:42

Re: "Generone" romano e piccola nobiltà

Messaggioda MMT » venerdì 13 luglio 2012, 18:40

Se mi mandati per mp i Vostri indirizzi mail cerco di inviarvi le scansioni delle informazioni sulle famiglie richieste.
MMT
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Re: "Generone" romano e piccola nobiltà

Messaggioda Silvaticus » domenica 2 settembre 2012, 22:48

Sarebbe interessante pubblicare Il Primo Elenco delle “Antiche e cospicue famiglie della borghesia romana” redatto da Pietro Romano allegato al primo volume delle Famiglie Romane.

Se può interessarVi, vi copio uno stralcio dell’articolo che scrissi nel 1998 pubblicato su “il Dialogo” dal titolo “La società romana tra il 1770 ed il 1800”.

“….. La Roma papalina degli ultimi anni del “potere temporale” era suddivisa in ben definite classi sociali, con quasi o nessuna relazione tra loro; all’apice della piramide vi era l’Alto Clero, seguito dall’Aristocrazia Romana, il Generone, il Generetto, il Popolo e il Popolino. Ogni ceto aveva le sue usanze e le sue abitudini di vita, i più ambiziosi tentavano, spesso senza gran successo, la scalata la ceto superiore cercando di imitarne i modi e lo stile di vita. Ogni ceto guardava all’altro con la boria tipica del romano, ognuno principe o mendicante che fosse si considerava superiore a chiunque.
L’Alto Clero, per il particolare tipo di governo, era la classe dominante di allora, composto da cardinali e da alti prelati, ricopriva le maggiori cariche dello Stato, sia civili che religiose. L’Aristocrazia Romana, composta dalle famiglie storiche principesche legate al Soglio di Pietro da cariche ereditarie nella Corte Pontificia e da discendenze più o meno dirette da Pontefici e Cardinali; legati tra loro da rinnovati e continui vincoli di parentela formavano l’elite, peraltro non toppo colta, della società romana.
Subito seguiva il Generone, una via di mezzo fra la borghesia rampante di oggi e la nobiltà di sangue; famiglie della media e piccola nobiltà pontificia, alti funzionari dello Stato e qualche professionista. Il Generetto comprendeva invece medici, avvocati, funzionari dello stato e grossi commercianti. In fine, il Popolo di Roma, suddiviso anch’esso in Popolo e Popolino per le arti o i mestieri svolti.
Fra le varie classi, il Generone aveva un ruolo tutto particolare; frequentemente più florido e danaroso dell’aristocrazia romana, con la quale concorreva in palazzi, ville fuori porta, palchi a teatro, carrozze, gioielli, abiti e personale di servizio. All’interno della “categoria” primeggiavano i cosi detti “Mercanti di Campagna”, veri e propri imprenditori dell’agricoltura; prendevano in affitto gli sconfinati latifondi dei principi romani e del Patrimonio Ecclesiastico gestendoli come se fossero di loro proprietà, mettendo del loro uomini e attrezzi agricoli, assicurando al proprietario una sicura rendita senza creargli tante preoccupazioni. L’Aristocrazia romana infatti aveva si enormi proprietà, ma non sempre il danaro sufficiente per poterle gestire in proprio, per questo erano chiamati “vice principe”, in quanto per il periodo dell’affitto diventavano il proprietario indiscusso del latifondo.
Questi latifondi erano teatro di una usanza tipica di allora la scampagnata fuori porta. Il Generone nei periodi caldi si recava in cerca di refrigerio nelle proprie vigne, trascorrendo la giornata all’aria aperta in ozioso riposo. I casali padronali spesso risultavano poco ospitali, lasciati in stato di abbandono e senza nessun arredo interno, costringendo i padroni di casa a forzati pic nic sull’erba serviti dalla numerosa servitù. IL Popolo e il Popolino, a differenza del Generone, si recava nei giorni di festa nelle osterie di campagna della Campagna Romana, portandosi al seguito grandi ceste di vimini avvolte in variopinte tovaglia ricolme di ogni ben di Dio per il pranzo. Una volta spiegate le tovaglie e imbandita la tavola, veniva servito dal pittoresco oste romano il celebre vino dei Castelli, unica vivanda ad essere acquistata sul posto; ecco perchè a Roma si usa ancora oggi il termine “fagottari”. …”
Avatar utente
Silvaticus
 
Messaggi: 30
Iscritto il: domenica 8 maggio 2005, 17:40
Località: Roma

Re: "Generone" romano e piccola nobiltà

Messaggioda Inglesina » mercoledì 5 settembre 2012, 16:47

Caro Silvaticus,
questo pezzo è un'autentica delizia [clapping.gif] . Questa sì, che è storia, la vera storia della popolazione, che ci dice come questa vivesse in un'epoca piuttosto che in un'altra, nella quotidianità e nei rapporti reciproci. Ci hanno insegnato che la storia è quella dei Cesari, dei Napoleoni [king.gif] , delle battaglie e delle conquiste [stab.gif] , ma è l'antropologia culturale, secondo me, la vera storia.
Grazie per aver condiviso queste poche righe con gli altri forumisti :) . Sarei curiosa di leggere anche il resto [mf_bookread.gif] .
Inglesina
Inglesina
 
Messaggi: 28
Iscritto il: martedì 2 febbraio 2010, 16:41
Località: Roma

Re: "Generone" romano e piccola nobiltà

Messaggioda Silvaticus » mercoledì 12 settembre 2012, 16:43

Grazie carissima Inglesina, gradisco il complimento e quando vuoi ti mando il resto
Avatar utente
Silvaticus
 
Messaggi: 30
Iscritto il: domenica 8 maggio 2005, 17:40
Località: Roma

Re: "Generone" romano e piccola nobiltà

Messaggioda ojetti » giovedì 17 gennaio 2013, 18:23

Gradirei, se possibile, ricevere informazioni sulla famiglia OJETTI.
Grazie Enrico Ojetti
ojetti
 
Messaggi: 1
Iscritto il: mercoledì 10 dicembre 2008, 20:23

Re: "Generone" romano e piccola nobiltà

Messaggioda MMT » giovedì 17 gennaio 2013, 18:31

Se mi manda in privato il Suo indirizzo di posta elettronica, Le manderò le informazioni richieste.
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Re: "Generone" romano e piccola nobiltà

Messaggioda tivi » lunedì 13 aprile 2015, 14:33

Salve! E' possibile avere qualche informazione anche sugli Angelucci? Grazie
tivi
 
Messaggi: 1
Iscritto il: sabato 11 aprile 2015, 11:56

Prossimo

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 2 ospiti