Stemmi gentilizi delle più illustri famiglie romane

Discussioni ed informazioni sui tutti i testi che si possono reperire di araldica, genealogia, storia di famiglia, ordini cavallereschi e sistemi premiali / Discussions and information regarding all available texts on heraldry, genealogy, family history, orders of chivalry and systems of merit

Moderatori: Antonio Pompili, Alessio Bruno Bedini

Stemmi gentilizi delle più illustri famiglie romane

Messaggioda MMT » giovedì 17 aprile 2008, 15:35

22 aprile 2008, ore 16 presso la Biblioteca Casanatense di Roma (via di San Ignazio 52)

Presentazione dell’opera
"Stemmi gentilizi delle più illustri famiglie romane, manoscritto 4006 della Biblioteca Casanatense di Roma"

L’edizione facsimilare è integrata da un volume di contributi scientifici di Laura Giallombardo, Claudio De Dominicis, Elisabetta Mori, Giovanna Arcangeli.

Presenta l’opera Luigi Borgia, con interventi di Angela Adriana Cavarra, Direttrice della Biblioteca Casanatense e dell’editore Istituto poligrafico e Zecca dello Stato.
Saranno presenti gli autori.
MMT
 
Messaggi: 4650
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Re: Stemmi gentilizi delle più illustri famiglie romane

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » sabato 19 aprile 2008, 12:08

Il manoscritto 4006 è un pregiato stemmario delle famiglie romane noto anche come Armerista Romano che raccoglie 922 armi gentilizie disegnate e dipinte con notevole competenza araldica.

Il quadro di riferimento è la nobiltà romana a cavallo dei secoli XVII e XVIII.

:wink:
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6483
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Stemmi gentilizi delle più illustri famiglie romane

Messaggioda Zaccheo » lunedì 21 aprile 2008, 18:15

Il manoscritto 4006 custodito presso la Biblioteca Casanatense di Roma rappresenta da sempre un riferimento importantissimo per la ricerca e lo studio dell'araldica delle famiglie nobili romane. Tra le caratteristiche peculiari di questa opera vanno segnalate certamente la raffinatezza grafica di realizzazione degli stemmi e la presenza di alcune varianti (e brisure) di armi familiari più o meno note.

Grazie caro Michele per la doverosa segnalazione. Spero di poter partecipare all'evento.

Ferrante
"Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei casati paterni" (Numeri 2,2)
Avatar utente
Zaccheo
 
Messaggi: 2236
Iscritto il: domenica 7 agosto 2005, 22:51
Località: Roma

Re: Stemmi gentilizi delle più illustri famiglie romane

Messaggioda Cawdor » domenica 26 ottobre 2008, 9:50

per caso ho notato questo libro, il prezzo di questo libro non è un po' troppo elevato (come altri simili a lui)?
dal sito http://www.editoria.ipzs.it/

STEMMI GENTILIZI DELLE PIU' ILLUSTRI FAMIGLIE ROMANE
Codice materiale: 3000040163

Il codice originale, datato tra il XVII e il XVIII secolo è conservato - dal 1741 - nella Biblioteca Casanatense di Roma (ms. 4006). Noto anche come "Armerista Romano" si ritiene che fosse ilLibro d'Oro della nobiltà romana e venisse custodito in Campidoglio. Ineguagliabile strumento di ricerca nell'araldica romana. Edizione in tiratura limitata di 500+50 esemplari

Prezzo 2.700,00 EUR

ISBN : 978-88-240-1027-6
GIALLOMBARDO, Laura (a cura di)
STEMMI GENTILIZI DELLE PIU' ILLUSTRI FAMIGLIE ROMANE

Italiano
27,5 x 41,1 CM
2007
PAGINE : 150
37 Tavole
Rileg.pelle
IVA inclusa
Avatar utente
Cawdor
 
Messaggi: 729
Iscritto il: martedì 29 aprile 2008, 14:48

Re: Stemmi gentilizi delle più illustri famiglie romane

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 28 ottobre 2008, 15:41

Cawdor ha scritto:per caso ho notato questo libro, il prezzo di questo libro non è un po' troppo elevato (come altri simili a lui)?

Certo, un tale prezzo non è affatto :oops: alla portata di tutte le tasche, ma è pur vero che trattasi di :P una riproduzione di gran pregio e di elevato livello materiale.

Peraltro, è del tutto probabile che questo testo 8) sarà disponibile alla consultazione presso le principali biblioteche.

Bene :D vale
fraeusanio@live.it
---
Detestabile è la falsa umiltà (Sant'Agostino, Esposizione sul Salmo 118, 2)
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Re: Stemmi gentilizi delle più illustri famiglie romane

Messaggioda Franz Joseph von Trotta » martedì 28 ottobre 2008, 16:20

fra' Eusanio da Ocre ha scritto:
Cawdor ha scritto:per caso ho notato questo libro, il prezzo di questo libro non è un po' troppo elevato (come altri simili a lui)?

Certo, un tale prezzo non è affatto :oops: alla portata di tutte le tasche, ma è pur vero che trattasi di :P una riproduzione di gran pregio e di elevato livello materiale.

Peraltro, è del tutto probabile che questo testo 8) sarà disponibile alla consultazione presso le principali biblioteche.

Bene :D vale


Sono allibito dal prezzo che definire "un po' troppo elevato" è un eufemismo. Se i volumi di araldica sono spesso piuttosto costosi, nell'ordine di diverse centinaia di euro, questo decisamente li batte tutti. Si resta soprattutto sorpresi notando che il "pregiato" l'Editore è lo Stato italiano che pubblica immaginiamo a "spese del Contribuiente" tali opere rendendole poi di fatto inutilizzabili.
Una politica editoriale e una sensibilità culturale davvero meritoria, complimenti alla "Libreria dello Stato"!
Non sarebbe compito dello Stato agevolare la diffusione del suo patrimonio storico culturale?

Neppure la mole del tomo sembra giustificare il costo: 150 pagine a 2700 euro fa 18,00 euro la pagina, non male soprattutto in tempi come questi.

Come spesso avviene in questi casi si dovrebbe prevedere una versione di pregio, con materiali rari e lavorazioni particolari riservata a collezionisti e amatori, ma anche una versione più accessibile e fruibile dal Lettore "normale", se così non fosse si tratterebbe davvero di un'occasione persa e l'importanza del manoscritto aumenta il rammarico.
Certo ci sono le biblioteche come ricorda Fra' Eusanio ma i titoli di araldica non sono della "top list" degli uffici
acquisizione e ad un simile prezzo anche una biblioteca volenterosa avrebbe remore più che giustificate.

FJVT

P.S. Ci solleva un po' il fatto che almeno l'iva sia già inclusa :lol:
«Ich bin das Wilde, Dumpfe, das man schlug,
Das man erschlagen, weil es fremd und stumm…»
G. Kolmar
Avatar utente
Franz Joseph von Trotta
 
Messaggi: 1664
Iscritto il: martedì 2 dicembre 2003, 13:57

Re: Stemmi gentilizi delle più illustri famiglie romane

Messaggioda Antonio Pompili » martedì 28 ottobre 2008, 16:28

Ricordo l'emozione che provai quando mi capitò di sfogliare questo pregiato volume.
Costoso o meno che sia, l'ho trovato sopratutto uno degli oggetti più belli nel suo genere.
E spero proprio di poter presto ammirarlo con più calma in qualche biblioteca. Certo, mi rendo conto che per chi come me vive a Roma, anche in casi come questo, le cose possono esser più facili. Ma auguro a tutti gli appassionati di araldica (e di libri araldici) di poter prima o poi aver tra le mani questo volume.
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3499
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: Stemmi gentilizi delle più illustri famiglie romane

Messaggioda Franz Joseph von Trotta » martedì 28 ottobre 2008, 16:32

No, caro Antonio, per bello che sia il suo prezzo è semplicemente scandaloso soprattutto per la natura dell'Editore che ha, o avrebbe, il dovere di promuovere e rendere fruibile la cultura a tutti e non produrre pezzi unici, belli ma elitari.
Non è il concetto del "libro d'arte" che mi scandalizza - vi sono editori privati specializzati in fac-simili di anctichi codici assolutamente magnifici, superbi e costosi - ma da parte del Pubblico Committente ci si aspetterebbe accanto a questo intento d'eccellenza anche una più normale volontà di diffusione di un patrimonio culturale che, essendo pubblico, dovrebbe essere fruibile da tutti.
Insomma si fa un'opera elitaria col soldo pubblico: troppo facile e poco utile.
F.J.
Ultima modifica di Franz Joseph von Trotta il martedì 28 ottobre 2008, 16:44, modificato 1 volta in totale.
«Ich bin das Wilde, Dumpfe, das man schlug,
Das man erschlagen, weil es fremd und stumm…»
G. Kolmar
Avatar utente
Franz Joseph von Trotta
 
Messaggi: 1664
Iscritto il: martedì 2 dicembre 2003, 13:57

Re: Stemmi gentilizi delle più illustri famiglie romane

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 28 ottobre 2008, 16:39

Franz Joseph von Trotta ha scritto:Si resta soprattutto sorpresi notando che il "pregiato" l'Editore è lo Stato italiano che pubblica immaginiamo a "spese del Contribuiente" tali opere

Beh, se davvero i contribuenti avessero "contribuito" all'impresa editoriale, il vecchio frate (ignorante in tutto, e in specie nelle :oops: logiche commerciali di qualsivoglia tipo) pensa che il prezzo di vendita sarebbe forse stato meno alto...

Come spesso avviene in questi casi si dovrebbe prevedere una versione di pregio, con materiali rari e lavorazioni particolari riservata a collezionisti e amatori, ma anche una versione più accessibile e fruibile dal Lettore "normale",

Questo è vero!

Bene :D vale
fraeusanio@live.it
---
Detestabile è la falsa umiltà (Sant'Agostino, Esposizione sul Salmo 118, 2)
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Re: Stemmi gentilizi delle più illustri famiglie romane

Messaggioda Antonio Pompili » martedì 28 ottobre 2008, 16:48

Franz Joseph von Trotta ha scritto:No, caro Antonio, per bello che sia il suo prezzo è semplicemente scandaloso soprattutto per la natura dell'Editore che ha, o avrebbe, il dovere di promuovere e rendere fruibile la cultura a tutti e non produrre pezzi unici, belli ma elitari.

Certamente, caro Franz Joseph, le mie tasche non hanno confidenza (neanche lontanissima :oops:) con simili cifre.
Speriamo davvero - a partire da una tua giustissima precedente osservazione - nella pubblicazione, prima o poi, di una edizione economica.
Nel frattempo ci limiteremo a consultare l'opera e, magari, a riprodurre noi - nulla lo impedisce - ad uso privatissimo e come puro passatempo, alcuni degli stemmi lì riportati.
Non credo di esser un disegnatore professionale, :wink: ma mi piace molto dilettarmi nel disegno araldico.
A questo punto unirei l'utile al dilettevole. :)
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3499
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: Stemmi gentilizi delle più illustri famiglie romane

Messaggioda Franz Joseph von Trotta » martedì 28 ottobre 2008, 16:49

fra' Eusanio da Ocre ha scritto:
Franz Joseph von Trotta ha scritto:Si resta soprattutto sorpresi notando che il "pregiato" l'Editore è lo Stato italiano che pubblica immaginiamo a "spese del Contribuiente" tali opere

Beh, se davvero i contribuenti avessero "contribuito" all'impresa editoriale, il vecchio frate (ignorante in tutto, e in specie nelle :oops: logiche commerciali di qualsivoglia tipo) pensa che il prezzo di vendita sarebbe forse stato meno alto...



Caro Frate,

il patrimonio pubblico a cui, immagino attingono a piene mani la "Zecca dello Stato" e la "Libreria dello Stato" rende ogni contribuente automaticamente partecipe all'impresa della pubblicazione del tomo ma il prezzo di vendita "impopolare" non lo aiuta poi a fruire in concreto del prodotto finale...
Un'operazione perfetta :D Questo si che è mecenatismo!
FJ
«Ich bin das Wilde, Dumpfe, das man schlug,
Das man erschlagen, weil es fremd und stumm…»
G. Kolmar
Avatar utente
Franz Joseph von Trotta
 
Messaggi: 1664
Iscritto il: martedì 2 dicembre 2003, 13:57

Re: Stemmi gentilizi delle più illustri famiglie romane

Messaggioda GENS VALERIA » mercoledì 29 ottobre 2008, 15:27

Come spesso avviene in questi casi si dovrebbe prevedere una versione di pregio, con materiali rari e lavorazioni particolari riservata a collezionisti e amatori, ma anche una versione più accessibile e fruibile dal Lettore "normale", se così non fosse si tratterebbe davvero di un'occasione persa e l'importanza del manoscritto aumenta il rammarico.

L' Orsini De Marzo che non mi risulta affatto essere una Casa Editrice no-profit :mrgreen: (anzi!) mi sembra si stia muovendo in questa direzione con la sua recente collana di pocket books
MINIMA HERALDICA
vedi la mia precedente segnalazione :
viewtopic.php?f=7&t=7719
Speriamo sia imitata , la promozione della scienza araldica , passa anche attraverso queste lodevoli iniziative ! :wink:
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5110
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Stemmi gentilizi delle più illustri famiglie romane

Messaggioda MMT » sabato 1 novembre 2008, 20:32

antonio p. v. g. ha scritto:Ricordo l'emozione che provai quando mi capitò di sfogliare questo pregiato volume.
Costoso o meno che sia, l'ho trovato sopratutto uno degli oggetti più belli nel suo genere.
E spero proprio di poter presto ammirarlo con più calma in qualche biblioteca. Certo, mi rendo conto che per chi come me vive a Roma, anche in casi come questo, le cose possono esser più facili. Ma auguro a tutti gli appassionati di araldica (e di libri araldici) di poter prima o poi aver tra le mani questo volume.


In realtà le pagine del volume in oggetto non sono altro che la ristampa del notissimo Armoriale Romano, custodito e consultabile nella Biblioteca Casanatense di Roma.

MMT
MMT
 
Messaggi: 4650
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Re: Stemmi gentilizi delle più illustri famiglie romane

Messaggioda RFVS » domenica 2 novembre 2008, 10:55

in totale accordo con Von Trotta coglierei al volo le parole di Michele e l'andrei a consultare alla Casanatense :wink:

Ristampe di questo tipo sono fuori dal mondo: i tempi di Creso son terminati già da un po', purtroppo. :wink:
Riccardo Francalancia Vivanti Siebzehner
Associazione Culturale Terra di Viareggio - http://www.terradiviareggio.it
Avatar utente
RFVS
 
Messaggi: 1787
Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2007, 11:40
Località: Viareggio (Toscana)

Re: Stemmi gentilizi delle più illustri famiglie romane

Messaggioda Antonio Pompili » domenica 2 novembre 2008, 12:30

Quando pensi di venir a Roma fammi uno squillo, carissimo. Ci andiamo insieme.
A presto. :wink:
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3499
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Prossimo

Torna a Bibliografia Araldico-Genealogico-Cavalleresca



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti