Araldica portoghese su Internet

Discussioni ed informazioni sui tutti i testi che si possono reperire di araldica, genealogia, storia di famiglia, ordini cavallereschi e sistemi premiali / Discussions and information regarding all available texts on heraldry, genealogy, family history, orders of chivalry and systems of merit

Moderatori: Antonio Pompili, Alessio Bruno Bedini

Araldica portoghese su Internet

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » venerdì 23 gennaio 2004, 23:09

Egregi colleghi,
certamente il sito
http://www.fisicohomepage.hpg.ig.com.br/index.htm
può essere considerato in un certo senso di nicchia ma, se davvero lo volessimo valutare così, allora evviva :P le nicchie!

Grafica accuratissima, azzeccato uso dei colori, impaginazione impeccabile: e sto parlando della struttura dell'intero sito, non solo del suo aspetto araldico.

Esso contiene (al momento) quasi 2000 stemmi di Enti pubblici territoriali portoghesi (grossolanamente equiparabili alle nostre Province e Comuni), tutti disegnati a colori in maniera superba, ben blasonati (in portoghese, che per fortuna a noi italiani è abbastanza intuitivo comprendere), ed accompagnati dai rispettivi "gonfaloni" (il termine è fra virgolette, perché non coincidono appieno con il nostro concetto di "gonfalone civico") e, quando possibile, da una spiegazione dell'origine dello stemma stesso.

Il che, spesso, diventa la parte più godibile di tutto l'insieme, peraltro del massimo interesse anche senza "spiegazioni".

Nella "home page", l'Autore afferma che "...É sem duvida um trabalho gigantesco de pesquisa que já dura há muitos anos...": gliene siamo :D davvero grati, e dobbiamo dire che sicuramente :P ne è valsa la pena!

Buona navigazione a tutti... :wink:

Bene :D valete
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda T.G.Cravarezza » sabato 24 gennaio 2004, 10:11

Egregio Fra Eusanio,
La ringrazio davvero per averci informati di tale sito. Davvero interessante, ben curato e con stupendi esempi di araldica civica (forse un po' lento a caricarsi, ma non è detto che fosse tutta colpa sua :) ).
Effettivamente più che gonfalone, loro hanno dei normali stendardi, comuqnue davvero interessante.
Cordialmente
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6539
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 26 gennaio 2004, 22:55

É vero, caro Tomaso: e ci sono diversi stemmi che contengono figure molto tipiche e caratteristiche... :wink:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda T.G.Cravarezza » martedì 27 gennaio 2004, 10:07

Inoltre ho notato che molti stemmi (naturalmente non li ho visionati tutti, quindi non posso fornire percentuali) sono a campo pieno. Difficilmente ne ho intravisti con pezze o partizioni. Adesso non mi sovviene molto l'araldica civica italiana, ma mi sembra che comuqnue qualche partizione e pezza in più ci siano. Sarà una caratteristica di quella portoghese?
Comuqnue davvero particolari gli stemmi delle città portoghesi, ben curati e ricchi di significato. Non stancano.
Cordialmente
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6539
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 27 gennaio 2004, 18:30

T.G.Cravarezza ha scritto:Inoltre ho notato che molti stemmi (naturalmente non li ho visionati tutti, quindi non posso fornire percentuali) sono a campo pieno.

Sì, l'ho notato anch'io. Infatti, uno dei pochi stemmi con un campo bandato mi è saltato subito agli occhi...

Difficilmente ne ho intravisti con pezze o partizioni. Adesso non mi sovviene molto l'araldica civica italiana, ma mi sembra che comuqnue qualche partizione e pezza in più ci siano. Sarà una caratteristica di quella portoghese?

É molto probabile che non rientri nelle loro abitudini araldiche.

Comuqnue davvero particolari gli stemmi delle città portoghesi, ben curati e ricchi di significato. Non stancano.
Cordialmente


Sì, gli stemmi contenuti in questo sito sono davvero molto ben disegnati.
E veramente non ci si stanca, lì dentro...

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda MMT » mercoledì 28 gennaio 2004, 0:56

Cari fra' Eusanio e sig. Cravarezza,
anch'io ho dato un'occhiata al sito portoghese e devo dire che sono rimasto colpito dalla diversità di un'araldica viva rispetto ad una ferma e quanto ci possono risultare strani o buffi stemmi che per i portoghesi rientrano nella norma. Per questo ho aperto una discussione nel forum di ARALDICA [ http://www.anticheopinioni.it/Forum/vie ... =4029#4029 ] sull'argomento, dove ho anche inserito tre immagini particolari.

Un caro saluto,
Michele T.d.S.
MMT
 
Messaggi: 4653
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » mercoledì 28 gennaio 2004, 19:03

Michele Tuccimei di Sezze ha scritto:Cari fra' Eusanio e sig. Cravarezza,
anch'io ho dato un'occhiata al sito portoghese e devo dire che sono rimasto colpito dalla diversità di un'araldica viva rispetto ad una ferma

Se ho ben capito :wink: quale intendi per "seconda", diciamo meglio che sono entrambe vive, ma viaggiano su binari differenti, su percorsi non comparabili ed a velocità diverse...

e quanto ci possono risultare strani o buffi stemmi che per i portoghesi rientrano nella norma.

:wink: Tutto è relativo... quando arriverai a vedere l'araldica come un fenomeno estraneo ad ogni tipo di frontiera, allora le stranezze ti scompariranno :P come neve al sole!


Per questo ho aperto una discussione nel forum di ARALDICA sull'argomento, dove ho anche inserito tre immagini particolari.

Hai fatto benissimo, e te ne siamo tutti molto grati.

Un caro saluto,
Michele T.d.S.


Bene :P vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14


Torna a Bibliografia Araldico-Genealogico-Cavalleresca



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti