Il contadino che volle farsi imperatore

Discussioni ed informazioni sui tutti i testi che si possono reperire di araldica, genealogia, storia di famiglia, ordini cavallereschi e sistemi premiali / Discussions and information regarding all available texts on heraldry, genealogy, family history, orders of chivalry and systems of merit

Moderatori: Antonio Pompili, Alessio Bruno Bedini

Il contadino che volle farsi imperatore

Messaggioda Bessarione » mercoledì 18 ottobre 2017, 10:24

Ho casualmente scoperto questo libro. Per caso qualcuno lo ha letto?

Il contadino che volle farsi imperatore
Autore: Fabio Martelli
Editore: CLUEB
Data di Pubblicazione: gennaio 2012
ISBN: 8849135998
Pagine: 663

Agli inizi del XVIII secolo l’Europa scopre con meraviglia l’esistenza di un legittimo imperatore bizantino: ad asseverarne le pretese, comprese quelle alla Gran Maestranza di un immaginario Ordine costantiniano, è lo stesso Kaiser con una impressionante mole di decreti che autenticano i molti documenti falsi prodotti da Jean Antoine Lazier, un valdostano di modeste origini ovviamente estraneo a qualsiasi legame con le dinastie romee. Il sostegno asburgico alla causa del giovane impostore discendeva in primo luogo dalla prospettiva di utilizzarlo a supporto dell’espansione della potenza viennese in Italia e nei Balcani.
La ricerca, oltre a ricostruire sulla scorta di documenti inediti, le vicende spesso enigmatiche che portarono il Lazier dalla marginalità degli anni romani ai fasti del periodo austriaco, si focalizza sulle ipotesi di riforma sociopolitiche elaborate dal valdostano. Nel corso del lungo contenzioso che lo oppose a Francesco Farnese per il controllo dell’Ordine, entrambi gli antagonisti, pur in forme diverse affrontarono e risolsero, proprio servendosi delle istituzioni dei rispettivi Ordini cavallereschi, alcune delle più scottanti nuove problematiche dello stato moderno: il rapporto tra Bene pubblico e interesse privato, in un’ottica pre utilitarista, la cooptazione dei ceti borghesi emergenti, il disciplinamento delle antiche casate aristocratiche e, nel caso del valdostano, la costruzione di una inedita élite imperiale, progetto attento alle istanze della nascente cultura muratoria.
Per i due Ordini l’istituto del giuramento si evolverà in forme originalissime onde diventare efficace strumento di controllo se non di coartazione da parte del Gran Maestro rispetto alle realtà sociali incluse in tali strutture.

L'indice del libro

Altre informazioni su questo pittoresco personaggio:
Né en 1678. Reçu frère laïc au Grand-St-Bernard décembre 1702, sur décision du chapitre de ce monastère il reçut l'habit en 1703, fut admis aux voeux en 1704, mais ne les a pas prononcés. Escroc de génie, il quitta le Gd-St-Bernard (dont il fut quêteur en 1703), et se fit passer pour un descendant des empereurs de Byzance et grand maître de l'ordre Constantinien. Mort à Vienne/Autriche au monastère des dominicains, le 8 avril 1738.


Già nel 1724 era stato pubblicato un libro contro questo "self styled prince": https://books.google.it/books?id=0K3w-V ... er&f=false
In hoc signo vinces
Avatar utente
Bessarione
 
Messaggi: 143
Iscritto il: sabato 4 giugno 2016, 18:17

Re: Il contadino che volle farsi imperatore

Messaggioda Tilius » mercoledì 18 ottobre 2017, 14:19

Bessarione ha scritto:Già nel 1724 era stato pubblicato un libro contro questo "self styled prince": https://books.google.it/books?id=0K3w-V ... er&f=false

Precisamente: il Giannantonio, lui ancora vivente, lo stavano già a perculare nel 1724 [dev.gif]

Immagine
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11707
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Il contadino che volle farsi imperatore

Messaggioda Elmar Lang » lunedì 23 ottobre 2017, 8:07

Nihil sub sole novi...
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2588
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia


Torna a Bibliografia Araldico-Genealogico-Cavalleresca



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti