Matilde di Canossa

Discussioni ed informazioni sui tutti i testi che si possono reperire di araldica, genealogia, storia di famiglia, ordini cavallereschi e sistemi premiali / Discussions and information regarding all available texts on heraldry, genealogy, family history, orders of chivalry and systems of merit

Moderatori: Antonio Pompili, Alessio Bruno Bedini

Matilde di Canossa

Messaggioda Romegas » domenica 14 dicembre 2014, 21:46

Un altro libro si aggiunge alle biografie inerenti la Grande Contessa, ovvero quello scritto da Eugenio Riversi, docente presso l'Università di Bonn e allievo del Cantarella, dal titolo "Matilde di Canossa. Tensioni e contraddizioni nella vita di una nobildonna medievale", Edizioni Odoya, pp.331, con numerose illustrazioni in b/n, cartine e quattro alberi genealogici. Ricca bibliografia. Un saggio da non perdere.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4765
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Matilde di Canossa

Messaggioda Tilius » lunedì 22 dicembre 2014, 20:04

Scusate se mi atteggio (involontariamente) a History Nazi ovvero a Talebano della Crusca, ma il titolo di un'opera é fondamentale per presentarne il contenuto.
Se si canna il titolo, l'opera potrà anche avere uno spessore storiografico titanico, ma ne risulterà comunque massacrata nella credibilità.
Ergo, una maggiore attenzione ai termini utilizzati, QUANTOMENO a quelli utilizzati nel TITOLO, sarebbe oltremodo auspicabile.

Ora: il definire Matilde di Canossa, la Gran Contessa, una nobildonna medievale [SIC!!!], mi sembra enormemente riduttivo (e quindi assurdamente incongruo da un punto di vista storico).
La moglie di una qualsiasi signorotto di basso lignaggio nell'Europa dell'XI-XII secolo la si poteva/può definire una nobildonna medievale.
Non certo l'erede del più vasto dominio italiano prima dell'unità risorgimentale (occorsa 750 anni dopo...).
Come la metteremmo se qualcuno oggi definisse Elisabetta II del Regno Unito come "una nobildonna del XX secolo"... ? :roll:
Magari l'understatement, in questo caso, é deliberatamente voluto, ma per quale scopo?
Una sorte di iperbole al contrario onde evidenziare l'aspetto più umano della Signora di Canossa ("Ehi! Ragazzi! Anche Matilde era una donna del suo tempo, che faceva la calza come tutte!!!111!!!")???
Ma.
Per.
Favore.

Stesso discorso valga ad altro testo recentemente segnalato, nel cui titolo una famiglia nobile diventa improvvisamente una famiglia nobiliare [SIC!!!].
Ora, mi si perdoni l'ignoranza, ma io conoscevo il diritto nobiliare, l'araldica nobiliare, i repertori(i) nobiliari, gli almanacchi nobiliari, e un sacco di altre cose di pertinenza della nobiltà e pertanto definibili nobiliari.
Conosco anche le famiglie nobili, ovvero le famiglie che appartengono alla nobiltà.
Ma le famiglie nobiliari, mi si perdoni l'ostinata limitatezza del mio vocabolario, davvero non so cosa siano.
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12665
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Matilde di Canossa

Messaggioda Romegas » lunedì 22 dicembre 2014, 22:41

Non credo sia riduttivo paragonare Matilde ad una nobildonna in quanto per quanto sovrana di uno stato non era una regina, come Elisabetta II che non può definirsi una semplice nobildonna
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4765
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Matilde di Canossa

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » lunedì 22 dicembre 2014, 22:45

Caro Tilius, diciamo che quasi sempre il titolo lo sceglie l'editore e abbastanza spesso di tratta di persone che non hanno alcuna competenza storica..
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6843
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Matilde di Canossa

Messaggioda Tilius » lunedì 22 dicembre 2014, 22:54

Romegas ha scritto:Non credo sia riduttivo paragonare Matilde ad una nobildonna in quanto per quanto sovrana di uno stato non era una regina, come Elisabetta II che non può definirsi una semplice nobildonna

Era più di una regina: era una che ......* in testa all'imperatore (se mi passi il francesismo, caro Piero).

* indicativo imperfetto (terza persona singolare) di un verbo sinonimo di "fare la pupù".
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12665
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Matilde di Canossa

Messaggioda Tilius » lunedì 22 dicembre 2014, 22:56

Alessio Bruno Bedini ha scritto:Caro Tilius, diciamo che quasi sempre il titolo lo sceglie l'editore e abbastanza spesso di tratta di persone che non hanno alcuna competenza storica..

Purtroppo é così.
Altrettanto spesso, però, l'autore ci mette del suo.
E comunque l'autore dovrebbe quantomeno porre il veto su titoli totalmente fuori bersaglio.
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12665
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Matilde di Canossa

Messaggioda Romegas » lunedì 22 dicembre 2014, 23:11

La forza di una persona è una cosa, un titolo una altra cosa.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4765
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Matilde di Canossa

Messaggioda Tilius » martedì 23 dicembre 2014, 0:06

Romegas ha scritto:La forza di una persona è una cosa, un titolo una altra cosa.

Caro Piero, grazie per averci informato che la più potente donna della Storia d'Italia non aveva un titolo adeguato al suo... potere.
[notworthy.gif]
Fortuna che era almeno una nobildonna... é ricordata solo per quello... sì,sì. [thumb_yello.gif]

Taccio poi sul fatto che si appelli la Gran Contessa con un lezioso ed affettato termine, nobildonna appunto, che nemmeno esisteva nella lingua del suo tempo, risalendo esso al XIV secolo... :roll:
Ehi! "Regina" é un termine obsoleto per Elisabetta II!
Usiamone uno più moderno e vicino a noi!
"Elisabeth II. Tensioni e contraddizioni nella vita di una capa di stato moderna".
Yeah. :roll:
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12665
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Matilde di Canossa

Messaggioda Romegas » martedì 23 dicembre 2014, 0:20

Che spirito di patata!!! Complimenti. Il titolo è del 2014 non di prima del '300, quindi è un termine adatto.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4765
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma


Torna a Bibliografia Araldico-Genealogico-Cavalleresca



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti