Gli Albini di Saludecio

Discussioni ed informazioni sui tutti i testi che si possono reperire di araldica, genealogia, storia di famiglia, ordini cavallereschi e sistemi premiali / Discussions and information regarding all available texts on heraldry, genealogy, family history, orders of chivalry and systems of merit

Moderatori: Antonio Pompili, Alessio Bruno Bedini

Gli Albini di Saludecio

Messaggioda antonio33 » martedì 11 novembre 2014, 18:05

Non sono solito raccomandare, ma per gli amanti della storia locale e della genealogia, soprattutto romagnolo/marchigiani, non può mancare.
Gli Albini di Saludecio nei ricordi di un nonagenario scritto da Guglielmo Albini nel 1934, ristampa anastatica, Panozzo Editore, 223 pagine a solo 11 eurini.

Per Sergio De Mitri Valier, noto esperto di nobiltà veneziana:

Da mio Padre e da altri, ho più volte inteso che noi, Albini, proveniamo da Venezia e da famiglia patrizia.
Nel 1915, fui sorpreso di apprendere dalla Signora dell'Avvocato Montecchi, titolare di questa Pretura, che quella trasmigrazione è conosciuta nel Veneto.

Siamo prima del 1533.
Gli Albini erano detti conti...

Un altro passo:
Dallo studio araldico di Giovanni Dolcetti di Venezia, ho acquistato il VI volume del "Libro d'Argento delle Famiglie nobili cittadine" in cui è riprodotto lo stemma Albini, ma diverso da quello adottato dai nostri antenati.
Per Bardo: riusciamo a comparare i due stemmi?

Come di frequente succede, nell'albero genealogico ricorrono i matrimoni sempre tra le stesse famiglie e, come ebbi già modo di dire con il nostro Guido (che ne sa qualcosa...), i collegi di Faenza erano una sorta di antica agenzia matrimoniale.

Per Saludecio, volendo, qui una rinfrescatina:
viewtopic.php?f=1&t=14062&p=165602&hilit=saludecio#p16560

Immagine

Saluto tutti.
Antonio
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 1124
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: Gli Albini di Saludecio

Messaggioda bardo » martedì 11 novembre 2014, 19:39

Caro Antonio,
questo intanto è lo stemma Albini presente sulla lapide che ricorda Basilio Albini (1774-1851) di Saludecio, nella Chiesa Parrocchiale di San Biagio.

Immagine

un saluto ;)
Luca
Tempus loquendi, tempus tacendi.

Associazione Storico-Culturale RiminiSparita
Avatar utente
bardo
 
Messaggi: 1448
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Re: Gli Albini di Saludecio

Messaggioda antonio33 » martedì 11 novembre 2014, 23:39

Quel vecchio vizio di bazzicare i cimiteri... [yikes.gif]
Grazie Luca!
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 1124
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: Gli Albini di Saludecio

Messaggioda Romegas » martedì 11 novembre 2014, 23:55

Di questa famiglia parla anche lo Squarti Perla nel suo libro sulla nobiltà marchigiana.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4714
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma


Torna a Bibliografia Araldico-Genealogico-Cavalleresca



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti