Pagina 1 di 1

I catasti antichi di L'Aquila sono on-line!

MessaggioInviato: sabato 3 ottobre 2009, 10:16
da FP
Cari amici,
non so le sapete già ma è possibile consultare la maggior parte dei catasti antichi di L'Aquila "intus" e "extra"; vi sono sia i catasti dei quartieri della città che quelli dei paesi fuori L'Aquila (es.: Sassa "extra").
Per vederli, però, non è possibile andare sul sito perché il progetto è ancora in fase sperimentale. Google però ha copiato la cache di tutte quelle pagine; basta andare in questo motore di ricerca nella sezione "Ricerca avanzata" e scrivere, nella barra "Trova risultati -> che contengano tutte le seguenti parole" il cognome o il nome della "ditta" intestataria di terreni/immobili o il toponimo di origine; occorre poi scrivere nella barra "Domini -> Visualizza i risultati contenuti nel seguente sito o dominio" il sito: http://www.hdue.it/DivenireAquila Una volta fatto questo si clicca su "Cerca con Google" e si ottengono i risultati. Se si vuole consultare un risultato si deve cliccare su "Copia cache". Questa è la prima pagina del catasto di Sassa "extra" riferita a Berardino de Sorecone (XV sec.) http://209.85.129.132/search?q=cache:VS ... clnk&gl=it
Buona ricerca!
Ciao,
FP

Re: I catasti antichi di L'Aquila sono on-line!

MessaggioInviato: sabato 3 ottobre 2009, 11:10
da Alessio Bruno Bedini
Ti ringrazio per la segnalazione. A quanto ho capito dovrebbe essere un libro inventario del XV secolo in cui sono annotate a grandi linee le tasse dovute dai signori feudali o dai cittadini in base ai beni e ai terreni posseduti dalla località.

Ho avuto modo di consultare i fogli relativi a Villa S.Basilio (oggi località disabitata in territorio di Barisciano), Picenze e Poggio S.Maria (oggi Poggio Picenze). Manca purtroppo Barisciano... vedremo se il progetto sarà aggiornato in futuro ;)

Re: I catasti antichi di L'Aquila sono on-line!

MessaggioInviato: sabato 3 ottobre 2009, 11:41
da FP
Poggio S.Maria è un paese che si trova tra Sassa, Tornimparte e Scoppito. Un tempo costituiva un'Università a sé stante, Podium Sanctae Mariae, con 69 fuochi nel 1508. Poggio Picenze risulta nel 1409 denominata Podium Picentiae e nel 1508 semplicemente Podium (cfr. A.CLEMENTI & E.PIRODDI, Le città nella storia d'Italia - L'Aquila, Ed.Laterza, Bari, 1988)

Re: I catasti antichi di L'Aquila sono on-line!

MessaggioInviato: sabato 3 ottobre 2009, 12:04
da Pasquale M. M. Onorati
Gentile FP,
grazie per l'interessante segnalazione; ho avuto un pò di difficoltà all'inizio a capire come fare, ma alla fine sono riuscito a fare la ricerca. [thumb_yello.gif]
A presto.

PMMO

Re: I catasti antichi di L'Aquila sono on-line!

MessaggioInviato: sabato 3 ottobre 2009, 12:09
da FP
Qualcuno di voi ha trovato cose interessanti per la sua ricerca?

Re: I catasti antichi di L'Aquila sono on-line!

MessaggioInviato: sabato 3 ottobre 2009, 12:10
da Pasquale M. M. Onorati
Io, purtroppo, no [crybaby.gif] , ma, grazie ancora.
A presto.

PMMO

Re: I catasti antichi di L'Aquila sono on-line!

MessaggioInviato: sabato 3 ottobre 2009, 13:30
da Alessio Bruno Bedini
FP ha scritto:Poggio S.Maria è un paese che si trova tra Sassa, Tornimparte e Scoppito. Un tempo costituiva un'Università a sé stante, Podium Sanctae Mariae, con 69 fuochi nel 1508. Poggio Picenze risulta nel 1409 denominata Podium Picentiae e nel 1508 semplicemente Podium (cfr. A.CLEMENTI & E.PIRODDI, Le città nella storia d'Italia - L'Aquila, Ed.Laterza, Bari, 1988)


Ti ringrazio anche per quest'altra segnalazione ;)

Sai perché mancano paesi come Barisciano, Poggio Picenze e San Demetrio mentre è presente Navelli? [hmm.gif]

Re: I catasti antichi di L'Aquila sono on-line!

MessaggioInviato: sabato 3 ottobre 2009, 15:57
da FP
Sono andati distrutti, forse. Navelli è sopravvissuto e così pure Sassa; Barisciano mi pare di no, ma potresti inviare un'email a vcelli@beniculturali.it chiedendo spiegazioni (e magari sollecitando la pubblicazione di altri catasti, se ve ne sono) all'archivio.

Re: I catasti antichi di L'Aquila sono on-line!

MessaggioInviato: lunedì 5 ottobre 2009, 14:23
da FP
Alessio, questo è quanto è scritto nella guida pdf dell'Archivio di Stato de L'Aquila:

< Catasti > secc. XV-XVIII, regg. 106. Sono compresi nella serie, lacunosa, oltre a catasti della città, tra cui l’onciario, anche catasti preonciari dei castelli appartenenti al contado e tenuti al pagamento della bonatenenza; non è sempre tuttavia chiara la distinzione tra « locali » intus ed extra, dei quali segue l’elenco: Aquila, Aragno, Arischia, Bagno, Barete, Barisciano, Beffi, Bominaco, Camarda, Campana, Caporciano, Castelnuovo, Civitaretenga, Civitatomassa, Collebrincioni, Coppito, Fagnano (Fagnano Alto), Filetto, Fontavignone, Forcella (Forcella San Leonardo), Goriano Sicoli, Leporanico (San Nicandro), Navelli, Paganica, Pile, Pizzoli, Poggio Picenze, Posta, Sassa, Tione (Tione degli Abruzzi), Tussio, Vigliano, Villa San Basilio, Villa Sant’Angelo. Alcune di queste località sono attualmente comuni autonomi.

Link: http://www.maas.ccr.it/PDF/Aquila.pdf

Re: I catasti antichi di L'Aquila sono on-line!

MessaggioInviato: lunedì 5 ottobre 2009, 14:33
da FP
Un esempio: ho trovato, nel catasto di "Lucoli extra", cioè fuori le mura, un Francesco di Marino Garri che possedeva un prato in Campo Ramaglia, juxta Sant'Andrea etc., ove Campo Ramaglia è una località che si trova in Lucoli ed esattamente nella villa di Sant'Andrea. Ho trovato anche la Fornaca, un'altra località presente in Sant'Andrea. Tuttavia, alcuni intestatari presenti in "Lucoli extra" risultano avere anche beni in città; per esempio ho trovato beni che confinavano con la chiesa di S.Maria di Roio, che è una nota chiesa di L'Aquila; non credo infatti che possa essere la chiesa di Roio extra, in quanto Roio era un'università separata da Lucoli. Dunque occorre fare attenzione tra i locali intus ed extra, poiché non è sempre ben chiara la distinzione tra i medesimi.

Re: I catasti antichi di L'Aquila sono on-line!

MessaggioInviato: giovedì 12 ottobre 2017, 11:54
da Valentina Valleriani
FP ha scritto:Cari amici,
non so le sapete già ma è possibile consultare la maggior parte dei catasti antichi di L'Aquila "intus" e "extra"; vi sono sia i catasti dei quartieri della città che quelli dei paesi fuori L'Aquila (es.: Sassa "extra").
Per vederli, però, non è possibile andare sul sito perché il progetto è ancora in fase sperimentale. Google però ha copiato la cache di tutte quelle pagine; basta andare in questo motore di ricerca nella sezione "Ricerca avanzata" e scrivere, nella barra "Trova risultati -> che contengano tutte le seguenti parole" il cognome o il nome della "ditta" intestataria di terreni/immobili o il toponimo di origine; occorre poi scrivere nella barra "Domini -> Visualizza i risultati contenuti nel seguente sito o dominio" il sito: http://www.hdue.it/DivenireAquila Una volta fatto questo si clicca su "Cerca con Google" e si ottengono i risultati. Se si vuole consultare un risultato si deve cliccare su "Copia cache". Questa è la prima pagina del catasto di Sassa "extra" riferita a Berardino de Sorecone (XV sec.) http://209.85.129.132/search?q=cache:VS ... clnk&gl=it
Buona ricerca!
Ciao,
FP

Sono interessata a consultare il catasto antico proprio della località di Sassa, frazione dell'Aquila, avendo una casa nel centro storico della frazione di cui ho necessità conoscerne la datazione. Ho seguito il consiglio per visualizzare le mappe ma se vado a Ricerca avanzata e digito il sito http://www.hdue.it/DivenireAquila mi dà errore ....

Re: I catasti antichi di L'Aquila sono on-line!

MessaggioInviato: sabato 14 ottobre 2017, 12:54
da FP
Valentina Valleriani ha scritto:
FP ha scritto:Cari amici,
non so le sapete già ma è possibile consultare la maggior parte dei catasti antichi di L'Aquila "intus" e "extra"; vi sono sia i catasti dei quartieri della città che quelli dei paesi fuori L'Aquila (es.: Sassa "extra").
Per vederli, però, non è possibile andare sul sito perché il progetto è ancora in fase sperimentale. Google però ha copiato la cache di tutte quelle pagine; basta andare in questo motore di ricerca nella sezione "Ricerca avanzata" e scrivere, nella barra "Trova risultati -> che contengano tutte le seguenti parole" il cognome o il nome della "ditta" intestataria di terreni/immobili o il toponimo di origine; occorre poi scrivere nella barra "Domini -> Visualizza i risultati contenuti nel seguente sito o dominio" il sito: http://www.hdue.it/DivenireAquila Una volta fatto questo si clicca su "Cerca con Google" e si ottengono i risultati. Se si vuole consultare un risultato si deve cliccare su "Copia cache". Questa è la prima pagina del catasto di Sassa "extra" riferita a Berardino de Sorecone (XV sec.) http://209.85.129.132/search?q=cache:VS ... clnk&gl=it
Buona ricerca!
Ciao,
FP

Sono interessata a consultare il catasto antico proprio della località di Sassa, frazione dell'Aquila, avendo una casa nel centro storico della frazione di cui ho necessità conoscerne la datazione. Ho seguito il consiglio per visualizzare le mappe ma se vado a Ricerca avanzata e digito il sito http://www.hdue.it/DivenireAquila mi dà errore ....

Nel catasto ci sono solo terreni e solo raramente qualche immobile non residenziale. Ti ho scritto in privato, se mi mandi la foto della casa posso aiutarti perché conosco Sassa molto bene.