Frac, tight, smoking, blazer: come, quando e perché

Per discutere, di tutto un po' sulle nostre materie / Discussions of a general nature on our topics

Moderatore: Guido5

Re: Frac, tight, smoking, blazer: come, quando e perché

Messaggioda Elmar Lang » venerdì 18 agosto 2017, 18:41

Chi è quel cameriere che dà la mano alla gentildonna in abito da sposa?
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2459
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Frac, tight, smoking, blazer: come, quando e perché

Messaggioda AndreaSperelli » venerdì 18 agosto 2017, 19:56

Elmar Lang ha scritto:Chi è quel cameriere che dà la mano alla gentildonna in abito da sposa?


Visto che un'immagine vale più di mille parole...

Immagine

Comunque costei è una ex-valletta, attività che qualcuno non definirebbe consona all'appellativo di gentildonna ;) .
Honneur, Valeur, Distinction, Considération
Avatar utente
AndreaSperelli
 
Messaggi: 850
Iscritto il: sabato 13 gennaio 2007, 1:33

Re: Frac, tight, smoking, blazer: come, quando e perché

Messaggioda Elmar Lang » venerdì 18 agosto 2017, 21:16

Io ritengo quel signore in frac un cameriere, vista la cravatta nera. Mi astengo da commenti sui mocassini, per di più indossati senza calze o, peggio, con i rivoltanti "fantasmini"...
Circa le virtù della giovine signora in bianco, quale gentiluomo, non posso sentirmi autorizzato ad esprimere -pubblicamente- dei dubbi. La veste nuziale bianca dovrebbe anzi indicare a tutti noi ch'essa è giunta all'altare illibata ed in certissima purezza...
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2459
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Precedente

Torna a Piazza Principale / Main Square



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti