Stratigò

Per discutere, di tutto un po' sulle nostre materie / Discussions of a general nature on our topics

Moderatore: Guido5

Stratigò

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 16 febbraio 2004, 17:51

Egregi colleghi,
a fronte di alcuni esponenti di famiglie nobili e notabili siciliane, appare talvolta specificato che essi ricoprivano, in ambito cittadino, la carica di "stratigò".

Ho il dubbio che tale carica derivasse (quanto meno nell'etimo) dal greco, ma ignoro di che carica si trattasse, e che cosa comportasse.

Chi mi sa aiutare? Grazie anticipate :P a tutti.

Bene :D valete
fraeusanio@live.it
---
Detestabile è la falsa umiltà (Sant'Agostino, Esposizione sul Salmo 118, 2)
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda GFM » lunedì 16 febbraio 2004, 21:08

Lo Stratigò era una figura importantissima che sotto il dominio spagnolo era considerata appena sotto i vicerè di Napoli e di Sicilia; aveva potere giudiziario sulle terre in cui la città aveva giurisdizione; la carica era biennale! Se non erro, era una figura che esisteva già sotto il dominio arabo e che venne riconfermata sotto il governo di re Ruggero II.

cordialmente

GFM
IMMOTUS NEC INERS (G. D'Annunzio)
GFM
 
Messaggi: 120
Iscritto il: domenica 19 ottobre 2003, 18:08
Località: Perugia / Roma / Oxford

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » lunedì 16 febbraio 2004, 21:23

La ringrazio moltissimo, caro collega: sappiamo nulla sull'etimo del termine?

Grazie ancora.

Bene :D vale
fraeusanio@live.it
---
Detestabile è la falsa umiltà (Sant'Agostino, Esposizione sul Salmo 118, 2)
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda GFM » lunedì 16 febbraio 2004, 21:35

Prego! :D
Mi dispiace, ma non conosco l'etimo di questo termine.

Cordialmente

GFM
IMMOTUS NEC INERS (G. D'Annunzio)
GFM
 
Messaggi: 120
Iscritto il: domenica 19 ottobre 2003, 18:08
Località: Perugia / Roma / Oxford

Messaggioda sebpasq » martedì 17 febbraio 2004, 17:49

Egregio Fra Eusanio
io circa la figura dello stratigò ho un'altra testimonianza, ovvero secondo il Mistruzzi di Frisinga sembra che lo stratigò nel tardo medioevo corrispondesse a quello del primo giurato della città di Messina ( a Palermo era il pretore); non ho capito bene quale ruolo svolgessero precisamente, ma a quel tempo venivano redatte le cosidette mastre giurate, ovvero un elenco di quei nobili eleggibili alle cariuche comunali, per cui se non ho capito male il primo giurato doveva essere una specie di sindaco o forse il compilatore di queste liste.
Forse qualche siciliano potrebbe essere più preciso..

Saluti.
sebpasq
 
Messaggi: 321
Iscritto il: venerdì 17 gennaio 2003, 18:08

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » martedì 17 febbraio 2004, 18:02

La ringrazio dell'utile contributo, caro Sebastiano.

Bene :D vale
fraeusanio@live.it
---
Detestabile è la falsa umiltà (Sant'Agostino, Esposizione sul Salmo 118, 2)
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Etimologia

Messaggioda Emanuele Pigni » giovedì 19 febbraio 2004, 11:43

Da antico alunno del liceo-ginnasio direi che "stratigò" mi ricorda "stratega". Potrebbe trattarsi di un termine militare adottato in ambito civile, al contrario del sostantivo "ufficiale" (che ha etimologia burocratica, non militare).

Con i più cordiali saluti.

Emanuele Pigni
Emanuele Pigni
 
Messaggi: 126
Iscritto il: mercoledì 17 dicembre 2003, 11:16

Messaggioda GFM » giovedì 19 febbraio 2004, 20:07

Potrebbe essere, la somiglianza e indiscutibile!
IMMOTUS NEC INERS (G. D'Annunzio)
GFM
 
Messaggi: 120
Iscritto il: domenica 19 ottobre 2003, 18:08
Località: Perugia / Roma / Oxford

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 19 febbraio 2004, 20:20

...e infatti proprio da questa similitudine mi è venuta la curiosità di saperne di più!

Ci vorrebbe un grecista... :?

Bene :D valete
fraeusanio@live.it
---
Detestabile è la falsa umiltà (Sant'Agostino, Esposizione sul Salmo 118, 2)
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Etimologia

Messaggioda Maria Luisa Alasia » venerdì 20 febbraio 2004, 0:20

Caro Fra' Eusanio,
stratega sarebbe strategista? Per esempio uno strategico amministratore del possedimento del Re?
Il mio povero Italiano.... :oops:

Linguaglossa
Il paese esisteva alla venuta dei Normanni; se ne parla in un diploma del Re Ruggero del 1145.
Nell’ Epoca Aragonese fu posseduta da Nicolò Lauria.
1.- Nel 1296 era in potere di Anastasia Filingeri (Muscia Sicilia Nobile, pagina 20).
Da quell' epoca fino al Regno di Martino non si hanno più notizie.
2. - Questo Re la concesse a Nicolò Crisafi, Maestro razionale del Regno, con Privilegio dato a Lentini nel 1392. (Il Minutolo, nelle sue memorie del Gran Priorato, riferisce che fu questi stratigò di Messina,
pag. 1791). Cordiali saluti Maria Luisa
Alasia Maria Luisa alasia44@yahoo.com 3 Edson Lane Old Brookville,N.Y. 11545 516-759-4392
Maria Luisa Alasia
 
Messaggi: 1311
Iscritto il: venerdì 31 gennaio 2003, 0:15
Località: New York Stati Uniti

Messaggioda Elassar » venerdì 20 febbraio 2004, 10:26

Sig. Emanuele Pigni, la sua intuizione non poteva essere più corretta: stratigò deriva dal greco strategòs, comandante (cfr. Zingarelli, Vocabolario della lingua italiana), ed indicava lo stratego longobardo e normanno (cioè, l'amimnistratore di una provincia). Probabilmente, si diffuse in Sicilia al tempo della dominazione normanna.
A presto,
Elassar
Non nobis, Domine, non nobis, sed nomini tuo da gloriam
Avatar utente
Elassar
 
Messaggi: 534
Iscritto il: domenica 16 marzo 2003, 10:46
Località: Catania

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » venerdì 20 febbraio 2004, 16:32

Caro Elassar,
la ringrazio infinitamente per averci sciolto il dubbio sull'origine e sul significato di questo termine.

A buon rendere! :wink:

Bene :D vale
fraeusanio@live.it
---
Detestabile è la falsa umiltà (Sant'Agostino, Esposizione sul Salmo 118, 2)
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Elassar » sabato 21 febbraio 2004, 16:22

Caro Frà Eusanio, non c'è di che. Anzi sono io che ringrazio tutti voi per l'interessante dibattito.
Elassar
Non nobis, Domine, non nobis, sed nomini tuo da gloriam
Avatar utente
Elassar
 
Messaggi: 534
Iscritto il: domenica 16 marzo 2003, 10:46
Località: Catania

Messaggioda Messanensis » venerdì 5 marzo 2004, 23:14

Il termine deriva come ben detto dalla parola greca strategos , che designava il comandante militare. Nell'impero bizantino era un supremo funzionario che riuniva il potere militare e quello civile. Nel Medioevo il termine rimase in uso in alcuni stati dell'Italia meridionale, anche con le varianti di straticò, straticoto, stradigò, stradigoto e stratigoto.
Secondo Giuseppe Bonfiglio, scrittore messinese di inizio sec. XVI, fu Costantino il primo imperatore a nominare gli stratigò. Lo Stratigò di Messina di cui si ha più antica memoria è Metrodoro, ai tempi dell'imperatore Arcadio.

Riporto quanto dice il Galluppi sullo Stratigò:

L'alto ufficio di Stratigò di Messina, secondo nel Regno siciliano, era giudicato il quarto carico che le Cattoliche Maestà davano in Italia. Esso cominciò dagl'imperatori orientali, e la sua etimologia accenna a dignità fondata sulle armi; perciocchè stratiotes erano chiamati i cavalieri da' Greci ed il loro maestro Stratigò cioè imperante. Variossi il nome di Stratigò in General Governatore nel 1678.

Cordiali saluti,
Rosario
Ultima modifica di Messanensis il venerdì 5 marzo 2004, 23:49, modificato 3 volte in totale.
Rosario Basile

Ogni erba si conosce per lo seme.
Dante
Messanensis
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 1434
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2003, 19:47
Località: Messina

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » venerdì 5 marzo 2004, 23:16

Grazie anche a lei, caro Rosario, dell'ulteriore puntualizzazione.

Bene :D vale
fraeusanio@live.it
---
Detestabile è la falsa umiltà (Sant'Agostino, Esposizione sul Salmo 118, 2)
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Prossimo

Torna a Piazza Principale / Main Square



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti