Titolo di "Residente"

Per discutere, di tutto un po' sulle nostre materie / Discussions of a general nature on our topics

Moderatore: Guido5

Titolo di "Residente"

Messaggioda cassinelli » lunedì 1 febbraio 2021, 17:11

Buongiorno.

Mio nonno, nel periodo 1940-42, fu "Residente" italiano a Tarhuna, cittadina a Sud-Est di Tripoli.

Fu militarizzato con i gradi di "Maggiore".

Cosa faceva, esattamente, il "Residente"? Che ruolo aveva?

I miei zii, ora ahimè entrambi defunti, non sono mai riusciti a spiegarmelo bene.

Sulla rete non ci sono riferimenti a riguardo.

Vi ringrazio.
Alessio Cassinelli Lavezzo
Avatar utente
cassinelli
 
Messaggi: 1916
Iscritto il: martedì 26 dicembre 2006, 21:40
Località: Milano

Re: Titolo di "Residente"

Messaggioda VictorIII » lunedì 1 febbraio 2021, 21:46

la stessa cosa è successa al mio parente, prima segretario poi "consigliere" in uno dei ministeri del governo, residente in Eritrea e poi in Libia per il lungo periodo 1920-1940, anch'egli residente (ma in realtà funzionario del governo delle colonie italiane d'Africa), con la militarizzazione e il grado di maggiore nel 1941 durante la guerra. senza dubbio, poiché tuo nonno era militarizzato al grado di maggiore e anche residente, dobbiamo concludere che prima era un funzionario del governo in Africa, e prima di questa militarizzazione con gradi di maggiore aveva ricoperto qualche carica di consigliere o superiore. non c'è più scritto nel foglio matricolare? qualche menzione di questo antenato negli elenchi dei ministeri del regno spesso disponibili su Googlebooks? (For instance, many of these men are listed in the various “Ruoli di anzianita del personale dipendente dal Ministero” delle finanze, ecc. Or the bolletini ufficiali).

If I remember correctly your ancestor was also awarded the ordine coloniale della Stella for this service?
VictorIII
 
Messaggi: 443
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35

Re: Titolo di "Residente"

Messaggioda VictorIII » martedì 2 febbraio 2021, 10:37

anche se suppongo che data una nobiltà esistente alcuni degli italiani residenti in Africa non lavorassero nei ministeri, e in un certo senso vivessero semplicemente in Africa in un'avventura. potrebbe essere il caso del tuo antenato? comunque, per i funzionari ho anche trovato negli anni '30 l'indirizzo e il numero di telefono di un mio parente in Africa. spero abbiate fortuna a trovare altre notizie
VictorIII
 
Messaggi: 443
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35

Re: Titolo di "Residente"

Messaggioda Cronista di Livonia » martedì 2 febbraio 2021, 12:37

Il Residente era una figura molto diffusa nell'Impero britanico e immagino che l'Italia la abbia mutuata da lì per le sue colonie. Si trattava del rappresentante del governo imperiale, spesso presso un potentato locale, p.es. il Residente britannico a Gwalior era una sorta di Ambasciatore del governo imperiale di Delhi e Londra presso il Maharajah di Gwalior.
Non di rado i Reasidenti erano ufficiali del Dipartimento "politico" dell'amministrazione imperiale a Calcutta prima e Delhi dopo e in genere erano uffciiali superiori.
Altri Residenti erano dei civili come McNaghten il Residente britanico in Afghanistan all'epoca della priam guerra afghana.
Molto cordialmente,

Il Cronista di Livonia
Cronista di Livonia
 
Messaggi: 1068
Iscritto il: lunedì 10 luglio 2006, 14:09

Re: Titolo di "Residente"

Messaggioda VictorIII » martedì 2 febbraio 2021, 19:57

Mi dispiace - ho frainteso la domanda iniziale. quindi Cronista di Livonia, questa è la “residente generale” delle colonie italiane d'Africa a cui ti riferisci? oppure c'era un solo ufficio di “residente generale” per l'insieme delle colonie, e all'interno delle varie comunità c'erano “residenti” che facevano capo direttamente al “residente generale”? Suppongo che le informazioni che ho fornito possano essere usate come riferimento generale alla situazione, in quanto la militarizzazione allo stesso grado di maggiore è stata data al mio parente che era consigliere della ragoneria (prima dell'Eritrea poi di Bengasi). Quindi sicuramente il residente (anche se al di sotto di un “residente generale”) aveva un grado di consigliere ministeriale equivalente o superiore per ricevere la militarizzazione del maggiore. And now it makes perfect sense why the ancestor of Sig. Cassinelli Lavezzo was awarded the order of the coloniale stella “motu propio” directly from the King, while my relative was commander of the same order, but not awarded so directly from the Sovereign. I think we can conclude the residente was an even higher position than the corresponding consiglieri of the ministries who were also militarized to the same rank.
VictorIII
 
Messaggi: 443
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35

Re: Titolo di "Residente"

Messaggioda cassinelli » martedì 2 febbraio 2021, 20:35

Grazie per le cortesi risposte.

Mio nonno fu per molti anni funzionario coloniale a Tripoli; raggiunse il grado di Commmendatore dell'Ordine Coloniale della Stella d'Italia e quello di Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia.

Il solo grado di Ufficiale dell'Ordine Coloniale della Stella d'Italia gli fu concesso "motu proprio" dal Re ma nel 1934, quindi molti anni prima della nomina a Residente.
Alessio Cassinelli Lavezzo
Avatar utente
cassinelli
 
Messaggi: 1916
Iscritto il: martedì 26 dicembre 2006, 21:40
Località: Milano


Torna a Piazza Principale / Main Square



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 15 ospiti

cron