Gli auguri per un 2021 con tutti gli obiettivi realizzati

Per discutere, di tutto un po' sulle nostre materie / Discussions of a general nature on our topics

Moderatore: Guido5

Gli auguri per un 2021 con tutti gli obiettivi realizzati

Messaggioda pierfe » giovedì 31 dicembre 2020, 16:58

Tutti diciamo che il 2020 è stato un anno pesante sotto ogni aspetto, e ci vorrà poco perché il nuovo 2021 sia meglio.
Quest’anno nel farvi gli auguri vorrei anche far presente alcuni punti che ritengo fondamentali e che meritano oltre considerazione anche gratitudine:

1) fra pochi giorni questo forum I NOSTRI AVI diventerà maggiorenne raggiungendo il 18° anno di vita; perché è nato l’11 gennaio 2003, e per chi non lo sapesse proprio su mia decisione (con l’aiuto tecnico e pratico di Tomaso Cravarezza) perché era necessario fornire un aiuto disinteressato e competente alle persone che si interessano di araldica, genealogia, ordini cavallereschi.
Dovete anche sapere che a quel tempo non esistevano (come non esistono oggi) forum dove l’utente può scrivere direttamente il suo pensiero senza essere censurato (se mantiene una minima educazione), e proprio per dare questa libertà che non esisteva è nato il forum I NOSTRI AVI;

2) abbiamo sempre mantenuto un atteggiamento sotto le righe, senza suonare la grancassa sognando realizzazioni irrealizzabili e promettendo quello che al di là di un desidero è inesistente, basta vedere i post del web che in questi anni hanno promesso nuove riviste, nuovi forum - discussioni, nuove pubblicazioni con liste di nobili (vecchi) opportunatamente mischiati a “nuovi” perché se non ci sono nuovi “nobili” si perdono gli utenti e l’interesse, ma dimenticando che solo lo “Stato” potrebbe ascrivere nuove famiglie aggiungendole a quelle che sino al 31 dicembre 1947 erano riconosciute dal cessato regno d’Italia (fate bene attenzione intendo solo quelle che erano iscritte al Libro d’oro della nobiltà italiana conservato oggi presso l’Archivio Centrale dello Stato). Scrivo così perché quando si parla di questi argomenti (come avviene per tutto lo scibile umano) bisogna avere una seria competenza e aver ultimato adeguati studi sulla materia e non solo parlare perché un discorso fatto in un certo modo ci può far comodo.
Lo stesso lo devo dire per gli Ordini Cavallereschi e per i Sistemi Premiali, dove in un web che ogni giorno vede nascere una “nuova Casa già Sovrana” che inventa i suoi cosiddetti ordini cavallereschi e sistemi premiali è una necessità il punto fisso messo dall’International Commission for Orders of Chivalry – ICOC per fare con serietà chiarezza ed evitare agli appassionati di fare scivoloni che fanno perdere soldi e serietà;

3) un grazie è dovuto agli Amministratori e Moderatori del forum che da 18 anni gratuitamente svolgono questa attività a favore di chi si rivolge a noi per imparare. Un gruppo di persone che sono il gioiello delle nostre associazioni, con una competenza di carattere scientifico senza pari nei gruppi di discussione e nei forum nel web. Tutti questi SOCI ORDINARI dell’Istituto Araldico Genealogico Italiano meritano il più grande rispetto e la GRATITUDINE dell’IAGI, dell’ICOC, dell’AIOC, di FAMIGLIE STORICHE D’ITALIA, e di HISTORICAL FAMILIES OF EUROPE, e almeno ricordando i loro nomi porgo a nome delle organizzazioni che gestiscono il forum un doveroso e grato ringraziamento: Tomaso Cravarezza, Guido5 (Guido Buldrini), mcs (Maria Cristina Sintoni), don Antonio Pompili, Messanensis (Rosario Basile), Alessio Bruno Bedini, Gens Valeria (Sergio de Mitri Valier), Mario Volpe, Nicola72 (Nicola Ditta), Tilius (Maurizio Tiglieri);

3) ed ora vi informo che su insistenza di un nostro associato Daniele Elpidio Iadicicco, socio corrispondente iagi, siamo finiti nei social su Facebook e quindi in un successivo post vi fornisco gli indirizzi.

4) ci sono stati utenti del forum che in questi giorni mi hanno chiesto se possono iscriversi all’ISTITUTO ARALDICO GENEALOGICO ITALIANO – IAGI, la mia risposta è ovviamente SI, e con piacere possono in questo modo entrare a far parte della nostra grande famiglia, non dimenticate che l’IAGI è una associazione senza fine di lucro ossequiente alle Leggi della Repubblica Italiana, che non ha e non ha mai avuto benefici o sovvenzioni in denaro al di là delle quote associative dei propri associati. Nato il 9 luglio 1993 con lo scopo fondamentale di sviluppare la conoscenza dell’araldica, della genealogia, degli ordini cavallereschi e delle altre scienze documentarie della storia, col desiderio di trasformare l’Italia in un Paese avanzato scientificamente in queste materie per offrire a tutti, studiosi o appassionati, un filo diretto con le persone che hanno gli stessi interessi, pur a livelli diversi. Oggi grazie all’IAGI l’Italia rappresenta anche all’estero una serietà senza presunzione e polemica, che riscuote stima e rispetto crescenti. Iscriversi all’IAGI significa potere imparare o approfondire le tematiche legate alla genealogia, all’araldica e alla storia degli ordini cavallereschi, appartenendo ad un’Associazione orgogliosamente italiana, ma con orizzonti mondiali, dinamica, aperta, in continua evoluzione, rivolta al III millennio ed indiscutibilmente seria!
Quindi dovete trarne da voi le conclusioni e se siete interessati davvero a queste materie non avete altre scelte non essendoci altri equivalenti;

5) anche altri utenti del forum mi hanno chiesto se ci si può iscrivere all’ASSOCIAZIONE INSIGNITI ONORIFICENZE CAVALLERESCHE – AIOC, e la risposta non può essere che la stessa ovvero: SI, la nostra Associazione, che nasce con l’Alto Patronato e l’appoggio della famosa Commissione Internazionale per lo Studio degli Ordini Cavallereschi, a differenza di altre associazioni più antiche che si occupano della materia cavalleresca, ha un respiro internazionale, ma soprattutto raccoglie in sé i maggiori esperti mondiali del settore. Questa associazione non ha scopi di lucro, né di propaganda politica, ma vuole attuare, in collaborazione con tutti i suoi associati, vari progetti destinati a costruire una società migliore e più umana, in accordo con i nostri tempi e con l’impegno assunto da ciascuno in ambito cavalleresco. Ecco il valido motivo perché è necessario raggruppare questa schiera di uomini per bene in un’Associazione che li rappresenti, li tuteli e offra loro anche qualcos’altro.

Concludo con il porgere a tutti Voi i migliori auguri per un sereno 2021, pieno di salute, di grandi risultati ottenuti e con l’auspicio che tutti i vostri desideri possano essere realizzati e gli obiettivi raggiunti.
Pier Felice degli Uberti
Sine virtute nulla nobilitas
pierfe
Presidente IAGI
 
Messaggi: 2322
Iscritto il: domenica 12 gennaio 2003, 2:11
Località: Bologna

Torna a Piazza Principale / Main Square



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti