Pagina 1 di 1

Ottaviano de' Medici di Toscana

MessaggioInviato: domenica 3 maggio 2020, 19:20
da Guardia Nobile Pontificia
Vedendo il sito web di Ottaviano de' Medici di Toscana, vorrei domandare a chi maggiormente edotto se il nobiluomo ha diritto ho meno al trattamento di Altezza Serenissima(come riportato sul sito). Ovviamente sono ben consapevole che l'Italia sia una repubblica..grazie

Re: Ottaviano de' Medici di Toscana

MessaggioInviato: lunedì 4 maggio 2020, 17:32
da nicolad72
In Europa sono considerate sovrane solo le famiglie presenti o comunque rappresentate a Vienna o quelle che acquisirono tale status successivamente al 1815.
Il trattamento di Altezza Reale (per i re) o Altezza Serenissima per i principi sovrani presuppone l'aver goduto dello status sovrano successivamente a quella data... Fatti i debiti conti sulle date, considerato che nessuna delle famiglie sovrane (legittime) lo riconosce come capo di una casa già sovrana, considerato che un pretendente al trono Granducale di Toscana discendente diretto dall'ultimo granduca c'è, e mi par avere nome e cognome assai differenti, ... appare assai agevole individuare la risposta corretta.
E' solo questione di diritto.

Re: Ottaviano de' Medici di Toscana

MessaggioInviato: lunedì 4 maggio 2020, 22:56
da Guardia Nobile Pontificia
E' stato chiarissimo. La ringrazio

Re: Ottaviano de' Medici di Toscana

MessaggioInviato: martedì 5 maggio 2020, 9:04
da contegufo
Salve

Il sopracitato discendente dei Medici di Toscana, ramo napoletano, ha scritto un volumetto dal titolo: "Storia della mia dinastia" meritevole di piacevole lettura: Su internet si trova intorno ai 16€.
Il libro è il mio possesso, se serve qualcosa.........

Immagine.

Cordialità

Re: Ottaviano de' Medici di Toscana

MessaggioInviato: giovedì 14 maggio 2020, 18:40
da Cristiano Ciani
Nel piccolo mondo dei lealisti toscani ci sono state, ultimamente, delle spaccature. C'è chi sta guardando a questo signore (non io).

Re: Ottaviano de' Medici di Toscana

MessaggioInviato: giovedì 14 maggio 2020, 20:22
da pierfe
In una Repubblica dove non esiste il riconoscimento della nobiltà e tutti possono farsi chiamare come vogliono magari anche Maestà, per un pezzo di carta onorifico ci sono sempre persone che sono pronte a riconoscere tutto quello che gli viene proposto.
Solo lo studio della genealogia e il riconoscimento avvenuto durante il regno d'Italia, può dare quella risposta che le persone serie meritano.
Del resto basta andare all'Archivio Centrale dello Stato e leggersi il Libro d'oro della Nobiltà Italiana e poi dare una seria sbirciata alla documentazione prodotta.