Titolo di fedelissima città

Per discutere, di tutto un po' sulle nostre materie / Discussions of a general nature on our topics

Moderatore: Guido5

Titolo di fedelissima città

Messaggioda VictorIII » venerdì 11 ottobre 2019, 11:30

Quali città ottennero il titolo di fedelissima dal Borbone? Conosco bene il caso di Caltanissetta e ho anche letto di Pizzo, ma quali erano gli altri? (Limitando l'elenco solo a quelle città date questo onore dal Borbone e non da altri monarchi). Sarebbe una raccolta interessante.
Thanks in advance and all the very best!
VictorIII
 
Messaggi: 386
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35

Re: Titolo di fedelissima città

Messaggioda Romegas » domenica 13 ottobre 2019, 11:16

Se non erro anche Gaeta fu citta' fedelissima.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4757
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Titolo di fedelissima città

Messaggioda VictorIII » domenica 13 ottobre 2019, 18:45

Piero, grazie per la risposta - era la mia intuizione iniziale che a Gaeta sarebbe stato assegnato questo titolo ... se non per la fine immediata della monarchia di Borbone dopo l'assedio di Gaeta. Pertanto, sospetto che il decreto ufficiale che conferisce alla città il titolo di fedelissima non si sia mai verificato (se non da un periodo precedente a me sconosciuto durante il regno di Borbone), oltre in un senso morale parlato dai lealisti. certo, forse mi sbaglio ... e accolgo con grande favore il decreto specifico riconosciuto a Gaeta con il titolo di fedelissima.
All the best wishes
VictorIII
 
Messaggi: 386
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35

Re: Titolo di fedelissima città

Messaggioda VictorIII » domenica 13 ottobre 2019, 19:00

sebbene forse dato dopo gli assedi del 1806 o del 1815?
VictorIII
 
Messaggi: 386
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35

Re: Titolo di fedelissima città

Messaggioda VictorIII » domenica 13 ottobre 2019, 19:07

Ah yes, you were correct! Gaeta was given the title of Fedelissima in 1738 by Carlo VII di Napoli/III di Spagna.

Titolo di Fedelissima:
Gaeta - 1738
Pizzo - 1860?
Caltanissetta - 1825
VictorIII
 
Messaggi: 386
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35

Re: Titolo di fedelissima città

Messaggioda VictorIII » lunedì 14 ottobre 2019, 5:24

Titolo di Fedelissima dal Borbone (Spagna, Napoli, Sicilia, o Due Sicilie):

Foggia - 1703 Filippo V (con un successivo secondo decreto per il titolo di fedelissima da Carlo III come re di Napoli?)
Gaeta - 1738 Carlo III/VII
Pizzo - 1815/1816** Ferdinando
Caltanissetta - 1825 Francesco I (apparentemente il suggerimento di re Ferdinando mesi prima della sua morte)

Cercherò anche di compilare i privilegi relativi a questi titoli. C'erano altre città che il Borbone onorava con questo titolo?
VictorIII
 
Messaggi: 386
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35

Re: Titolo di fedelissima città

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » lunedì 14 ottobre 2019, 8:30

Il titolo è attribuito a quasi tutte le città del Regno.
Anche su Google book si possono trovare pubblicazioni settecentesche sulla "fedelissima citta di Cosenza", "sulla fedelissima città di Catanzaro" e poi Reggio, Capua, Cava, L'aquila ecc. La lista di città fedelissime e lunga.

Io credo comunque che non si tratti di un vero e proprio titolo attribuito dal Sovrano tramite decreto ma piuttosto di un'autoattribuzione dello stesso parlamento cittadino in segno di rispetto verso il Governo.
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6831
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Titolo di fedelissima città

Messaggioda Morello » lunedì 14 ottobre 2019, 8:37

Probabilmente andrò "fuori tema", ma nel caso della mia città, Ortona (Chieti), che si vantava di aver ricevuto dagli Angioini, appena saliti sul trono di Napoli. il motto "Ortona Civitas Vetustissima ac Fidelissima", avvenne che dopo l'Unità d'Italia perse il "Fidelissima" (a chi?) dal motto. Infatti oggi il motto è solo "Ortona Civitas Vetustissima".
Cordialmente.


Morello


__________________________
IN IVSTITIA ET PACE PROBITAS
Morello
 
Messaggi: 1056
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 8:42

Re: Titolo di fedelissima città

Messaggioda VictorIII » lunedì 14 ottobre 2019, 13:06

grazie per i contributi, anche se temo che i commenti di Alessio rivelino una lettura errata della mia domanda (o forse un fraintendimento della situazione di questo titolo?). in ogni caso, rimane vero quanto segue: il titolo di fedelissima era un titolo conferito da un sovrano per decreto reale. molti sovrani, da Carlo d'Angiò, la Casa d'Aragona, i Savoia, agli Asburgo spagnoli, presentarono tutti questo titolo a città meritevoli. queste città spesso mantennero con orgoglio nella loro descrizione la parola "fedelissima" anche secoli dopo, durante il regno di diversi sovrani. Come conferma anche il tanto apprezzato commento di Morello. è simile a una famiglia che ha ricevuto un titolo sotto un monarca - solo perché il titolo non è stato riconosciuto da un sovrano successivo non cancella la storia precedente della famiglia. lo stesso vale per le città con il titolo di fedelissima come parte della loro storia - dovrebbe legittimamente rimanere.

tuttavia, nella mia domanda - sono totalmente disinteressato alle molte città fedelissime che hanno guadagnato il loro nome da sovrani diversi dal Borbone. inoltre - dobbiamo essere consapevoli del termine fedelissima città usata moralmente - alcune città sono state conosciute come "fedelissima" per fedeltà a un sovrano in una certa epoca, ma spesso era solo un aggettivo morale che non era basato su un decreto reale. come ho detto, sono interessato ai casi dei monarchi di Borbone che hanno formalmente riconosciuto una città con il titolo di fedelissima. ecco il decreto per Caltanissetta per esempio.
Immagine

dire che quasi tutte le città del regno erano chiamate così, per me, sembra piuttosto frivolo e falso.
VictorIII
 
Messaggi: 386
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35

Re: Titolo di fedelissima città

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » lunedì 14 ottobre 2019, 14:05

Più semplicemente potremmo forse dire che la maggior parte delle città utilizzavano questo titolo senza esserne state insignite ufficialmente.
Non mi stupirei dato che per antonomasia in Italia ancora oggi sono tutti "dottori".
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6831
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Titolo di fedelissima città

Messaggioda VictorIII » lunedì 14 ottobre 2019, 15:17

dottor Bedini, non credo che il fiorire dei “dottori” nell'Italia moderna sia equivoco alle città con i titoli di fedelissima nei secoli passati (per esempio, non metterei mai in discussione l'onore di una città chiamata fedelissima ... ma alcuni "dottori" moderni. .. ora è un caso diverso :) ). (e apprezzo anche il tuo parallelo come dice un caro amico PhD in America - "Chiamami professore, non Dottore!” In un'era in cui i dottorati sono garantiti tramite corso online). comunque apprezzo il tuo messaggio e ora reindirizzando cordialmente il thread per trovare altre città formalmente concesse il titolo di Fedelissima dai monarchi Borbone.
Best wishes to all
VictorIII
 
Messaggi: 386
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35

Re: Titolo di fedelissima città

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » lunedì 14 ottobre 2019, 15:31

Fortunatamente in Italia per i dottorati non ci sono corsi on line e la selezione è ancora molto dura.
Parlo per esperienza personale..
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6831
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Titolo di fedelissima città

Messaggioda VictorIII » sabato 19 ottobre 2019, 10:30

Per riorientare la discussione e aggiungere una prospettiva tangibile ai titoli Borbonici di fedelissima, includo l'interessante caso di Messina e il divieto del loro uso del titolo di Fedelissima. Sicuramente rivela la serietà del titolo all'amministrazione Borbone, e continuo a cercare per altre città dato il titolo dal Borbone.


tutto ciò ha mosso oramai da secoli la Città di Messina per altro assai antica, e nobile per il suo bel sito, e pel magnifico porto a pretender essa l'egual diritto di Capitale, e sopra tutto ad avere almeno per qualche tempo la residenza de'Vicere, e de' Tribunali di giustizia non solo per quel decoro, che a lei recherebbero, ma vie maggiormente per l'interesse, e vantaggio della Città, che cavar ne potrebbe dal concorso de' Nobili, ove risiede la Corte, e spezialmente de' Litiganti, ove risiedono i Giudici. Questa verità, che piu del passato si scropri in Messina con certe novità di Titoli da essa arrogati nel 1749, per cui con Real Dispaccio comunicato a quel suo Senato per lettera dell' allor Vicerè Sig. Duca de la Viesuille a 17 Ottobre dello stesso anno le fu vietato di usare il titolo di Fedelissima, e di Capitale del Regno, se non altronde, potuto avrebbe esser nota agli Enciclopedisti da' stessi loro Scrittori.
Esame dell'articolo di Palermo Città Della Sicilia

"In Ottobre 1749, Monsignor Montoja, inquisitore del tribunale del Sant'Officio, fu eletto arcidiacono della cattedrale. Per le stampe, che ultimamente sono uscite, nelle quali si vede arrogato il titolo di capitale del regno dalla città di Messina, fu dal senato palermitano avanzata querela alla corte intorno al pregiudizio, che questa sua reggia dalle vane pretensioni de' Messinesi riceveva, oltre che la verità dell'istoria si offendeva nelle sue parti: onde instava fortemente perchè provedesse Sua Maestà a questo disordine, e confermasse la città di Palermo nell'antichissimo suo privilegio di essere, come sempre è stata, prima sede, capitale e corona dei regi. Fu decretato pertanto dalla corte, che la città di Palermo dovesse esser fin oggi la capitale del regno, e che per tale costantemente fosse tenuta sino al tempo che si decideranno le ragioni della città di Messina. E fu parimente ordinato, che il titolo di fedelissima non si pretasse alla città di Messina, ma soltanto quello di nobile, per antico privilegio della medesima.
Diari della Città di Palermo dal secolo XVI al XIX pubblicati su' manoscritti della Bibloteca Comunale volume XII


Titolo di Fedelissima dal Borbone (Spagna, Napoli, Sicilia, o Due Sicilie):

Foggia - 1703 Filippo V (con un successivo secondo decreto per il titolo di fedelissima da Carlo III come re di Napoli?)
Gaeta - 1738 Carlo III/VII
Pizzo - 1815/1816** Ferdinando I
Caltanissetta - 1825 Francesco I

Altri? In tal caso, dove e quando?

all the best wishes
VictorIII
 
Messaggi: 386
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35


Torna a Piazza Principale / Main Square



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti