Tancredi e la Contea di Lecce

Per discutere, di tutto un po' sulle nostre materie / Discussions of a general nature on our topics

Moderatore: Guido5

Tancredi e la Contea di Lecce

Messaggioda Mattia Spedicato » venerdì 1 marzo 2019, 17:45

Mi sono imbattutto recentemente nel lavoro del prof. Luigi Antonio Montefusco "Le successioni feudali in Terra d'Otranto", il quale afferma che Tancredi nel 1192 dona il feudo di Carmiano alla Università di Lecce, ma senza citare la fonte dalla quale ricava questa notizia. Stessa sorte subiscono altri paesi del Salento... sapresti indicarmi uno studio più approfondito o quale potrebbe essere la fonte dal quale attinge il Montefusco? Grazie
Mattia Spedicato
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mercoledì 4 aprile 2018, 20:44

Re: Tancredi e la Contea di Lecce

Messaggioda Guido5 » sabato 9 marzo 2019, 2:23

Cari amici,
copio e incollo per non lasciare il quesito senza risposta. Una scheda del SIUSA (Sistema Informativo Unificato per le Soprintendenze Archivistiche) dice:

Il feudo di Carmiano viene donato all'Universitas di Lecce nel 1192 da Tancredi, conte di Lecce. Nel 1283 Carlo d'Angiò lo dona con Magliano ad Andrea Sparano da Bari. Il conte di Lecce Gualtieri VI di Brienne divide il feudo in due quote che cede nel 1291 ai Padri Celestini di Lecce e ad Adolfo de Caniano. Mentre la quota dei Padri Celestini rimane per secoli in loro possesso, l'altra quota viene assoggettata dai Brienne a vari feudatari: Della Marra, Guidazzo (1353), De Carminiano (1377), D'Alagno (1401), Barone (1404), Guidano.
Con atto rogato nel 1448 i Padri Celestini acquistano anche la seconda quota da G. Antonio Orsini del Balzo. Nel 1713 il feudo viene acquistato da G. Battista Ravaschieri, nel 1748 da Carlo Cavuoti e successivamente dai Padri Olivetani, possessori fino al 1806.
Nel sec. XVIII risulta "terra in provincia di Otranto, in diocesi di Lecce" (L. Giustiniani, Dizionario geografico ragionato del regno di Napoli, Napoli 1797-1805, vol. III, p. 178).
Comune della provincia di Terra d'Otranto, con la frazione di Magliano, fa parte del distretto di Lecce e del circondario di Monteroni, in attuazione del decreto 4 maggio 1811, n. 922, "per la nuova circoscrizione delle quattordici province del regno di Napoli". Passa al circondario di Lecce, ai sensi della Legge 1 maggio 1816, n. 360 "portante la circoscrizione amministrativa delle province del regno di Napoli".


Nella bibliografia viene citato, oltre al lavoro del Montefusco, il saggio "Città e campagne nella Puglia del secolo XIX", di Franca Assante, pubblicato quasi vent’anni prima (1975) in "Quaderni Internazionali di Storia economica e sociale", Ginevra, Librairie Droz.

Ciao a tutti!
Guido5
Guido Buldrini - Fides Salvum Fecit
Guido5
Amministratore
 
Messaggi: 5106
Iscritto il: mercoledì 4 maggio 2005, 16:16
Località: Roma


Torna a Piazza Principale / Main Square



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti