Lord of the Manor

Per discutere, di tutto un po' sulle nostre materie / Discussions of a general nature on our topics

Moderatore: Guido5

Re: Lord of the Manor

Messaggioda Guardia Nobile Pontificia » lunedì 14 gennaio 2019, 17:35

Il Presidente è stato più che chiaro. Ora la mia domanda è un po off topic....riguarda la legalità di questa attività di vendita di certificati....la legge britannica lo consente senza conseguenze? Come è possibile che facciano tutto questo alla luce del sole?
Guardia Nobile Pontificia
Guardia Nobile Pontificia
 
Messaggi: 341
Iscritto il: mercoledì 16 maggio 2007, 22:18

Re: Lord of the Manor

Messaggioda pierfe » martedì 15 gennaio 2019, 0:19

Guardia Nobile Pontificia ha scritto:Il Presidente è stato più che chiaro. Ora la mia domanda è un po off topic....riguarda la legalità di questa attività di vendita di certificati....la legge britannica lo consente senza conseguenze? Come è possibile che facciano tutto questo alla luce del sole?


Anche in Italia succede lo stesso, vendono le storie di famiglie copiate da libri dicendo che è quella del cliente (lo hanno sempre fatto), vendono "ordini cavallereschi" che nella realtà non sono, e pure titoli nobiliari vasta sfogliare molte pagine di internet.
Nel Regno Unito come in Italia tutti sanno quello che è vero e quello che non lo è, non ci sono più gli sprovveduti, nella realtà quando è una bufala tutti in cuor loro lo sanno...
Pier Felice degli Uberti
Pier Felice degli Uberti
Sine virtute nulla nobilitas
pierfe
Presidente IAGI
 
Messaggi: 2241
Iscritto il: domenica 12 gennaio 2003, 2:11
Località: Bologna

Re: Lord of the Manor

Messaggioda nicolad72 » martedì 15 gennaio 2019, 10:51

Questa in Italia però si chiama Truffa... che in genere non è giustificata dal "tutti lo sanno"
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10792
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Lord of the Manor

Messaggioda stefano55 » martedì 15 gennaio 2019, 12:39

La mia domanda tuttavia era finalizzata a conoscere tecnicamente e legalmente il motivo per cui si tratta di una truffa. A tale quesito non trovo risposta in questa discussione. Il prezzo ridicolo non mi pare sufficiente per screditare la proposta di quel sito.
stefano55
 
Messaggi: 226
Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2012, 15:02

Re: Lord of the Manor

Messaggioda pierfe » martedì 15 gennaio 2019, 15:00

stefano55 ha scritto:La mia domanda tuttavia era finalizzata a conoscere tecnicamente e legalmente il motivo per cui si tratta di una truffa. A tale quesito non trovo risposta in questa discussione. Il prezzo ridicolo non mi pare sufficiente per screditare la proposta di quel sito.


Non ho mai detto che è giustificata una simile informazione ed è una di quelle truffe sulle quali nessuno fa nulla per i più svariati motivi, come non c'è tutela legale, proprio come accade nei casi che ho già citato...

La cessione di una Lorship of the Manor avviene nei termini legali inglesi per conveyance con un sollicitor che prepara la cessione e testimoni che la sottoscrivono, ovvio dopo aver consultato gli esperti ovvero la Manorial Society of Great Britain.
Se non ci sono questi fattori lasciate perdere

Pier Felice degli Uberti
Pier Felice degli Uberti
Sine virtute nulla nobilitas
pierfe
Presidente IAGI
 
Messaggi: 2241
Iscritto il: domenica 12 gennaio 2003, 2:11
Località: Bologna

Re: Lord of the Manor

Messaggioda stefano55 » giovedì 5 dicembre 2019, 17:57

Per ipotesi, in un eventuale processo per la ricezione nello SMOM di un Lord of the manor, tale titolo come sarebbe considerato?
stefano55
 
Messaggi: 226
Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2012, 15:02

Re: Lord of the Manor

Messaggioda pierfe » venerdì 6 dicembre 2019, 20:56

stefano55 ha scritto:Per ipotesi, in un eventuale processo per la ricezione nello SMOM di un Lord of the manor, tale titolo come sarebbe considerato?


Mi spiace di non aver potuto rispondere prima, ma ero in giro per l'Italia per conferenze e convegni.
Non comprendo bene il senso della sua domanda.
Il titolo di Lord of the manor è un titolo feudale (non tutti i titoli feudali - come era da noi - sono nobiliari), e non tutta la nobiltà è importante allo stesso modo, ci sono famiglie non nobili storicamente più importanti di tante nobili.
Il titolo di Lord of the manor indica una proprietà incorporea, ovvero il ricordo storico di una proprietà concessa direttamente dalla Corona, ci sono Lordship of the manor che risalgono all'Undicesimo secolo.
Nel Regno Unito i cattolici sono una minnoranza e quindi la maggioranza dei sudditi della regina Elisabetta II entrano nel Venerable Order of St John, pochissimi sono (in proporzione alla popolazione) i membri del SMOM.
Dipende poi da quanto tempo la famiglia ne è in possesso (ricordi che si possono comprare ancora oggi, come si compra un terreno).
Se la famiglia lo possiede da secoli è sicuramente certo che è in possesso anche di una matricolazione di stemma da più generazioni e questo unita alla posizione sociale è la ragione per cui secondo la prova inglese può essere ammesso nel SMOM, in categoria che noi chiamiamo nobiliare (da loro la nobiltà è altra cosa ovvero lo sono solo i pari).
Nel caso che la persona (con la prova richiesta) nel caso che venga ammessa nel SMOM e se la Lordship of the manor è registrata alla proprietà terriera (chi compra oggi non può più registrarla), ed è iscritta nel Burke's Peereage ovviamente nel SMOM avrà unitamente al cognome anche l'indicazione della sua Lordship of the manor.
Acquistare una Lordship of the manor o una baronia feudale scozzese da parte di un italiano non è e non può essere un escamotage per entrare in un ceto nobiliare dello SMOM.
Pier Felice degli Uberti
Pier Felice degli Uberti
Sine virtute nulla nobilitas
pierfe
Presidente IAGI
 
Messaggi: 2241
Iscritto il: domenica 12 gennaio 2003, 2:11
Località: Bologna

Re: Lord of the Manor

Messaggioda Giovin Signore » martedì 10 dicembre 2019, 3:33

dopo 100 anni però si può entrare in grazia e devozione con una baronia scozzese o almeno così aveva detto precedentemente in un altro post però...
Giovin Signore
 
Messaggi: 18
Iscritto il: lunedì 28 gennaio 2019, 23:21

Re: Lord of the Manor

Messaggioda pierfe » martedì 10 dicembre 2019, 9:51

Giovin Signore ha scritto:dopo 100 anni però si può entrare in grazia e devozione con una baronia scozzese o almeno così aveva detto precedentemente in un altro post però...


Una baronia feudale scozzese non è una lordship of the manor (che è altra cosa).
In Scozia (e nel Regno Unito) i 100 anni di uso di uno stemma danno la possibilità di accedere - se cattolico - alla grazia e devozione nel SMOM, tutte le baronie in passato permettevano la concessione di uno stemma quindi la risposta è ovviamente si.
Oggi la concessione di uno stemma per i baroni feudali è discrezionale nella persona del Lord Lyon, che può concedere o non concedere.
Pier Felice degli Uberti
Pier Felice degli Uberti
Sine virtute nulla nobilitas
pierfe
Presidente IAGI
 
Messaggi: 2241
Iscritto il: domenica 12 gennaio 2003, 2:11
Località: Bologna

Precedente

Torna a Piazza Principale / Main Square



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti