Matrimonio di Filiberto di Savoia

Per discutere, di tutto un po' sulle nostre materie / Discussions of a general nature on our topics

Moderatore: Guido5

Messaggioda MVC » mercoledì 8 ottobre 2003, 13:23

Caro Hans,

BENTORNATO!!!!

:D :D :D

MVC
MVC
 

Messaggioda T.G.Cravarezza » venerdì 10 ottobre 2003, 11:53

Egregio Sig. Mehr,
sono felice del Suo ritorno, sperando che però che sia un ritorno pacifico.
Altri interventi li posso ritenere corretti nella forma e anche nel contenuto, ma Le chioedo cortesemente di evitare attacchi personali anche a "accessorio del credente", come li indica Lei. Questo forum non discute delle apparizioni della Madre di Cristo e La prego di non offendere quanti credono in questi "accessori del credente". I toni possono essere più pacati e semmai può affermare che preferisce, come prova nobilitante, anzichè il semplice viaggio a Lourdes (che per chi lo compie diligentemente può portare anche fatica, nel caso si faccia assistenza a invalidi e malati), un viaggio in India con le Suore di Madre Teresa.
Cordialmente
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6385
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Messaggioda Messanensis » venerdì 10 ottobre 2003, 13:44

:shock:
no comment...
Rosario Basile

Ogni erba si conosce per lo seme.
Dante
Messanensis
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 1435
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2003, 19:47
Località: Messina

Messaggioda T.G.Cravarezza » venerdì 10 ottobre 2003, 14:02

Sig. Mehr,
non Le sto chiedendo di non discutere o menzionare questioni teologiche relative ai pellegrinaggi, e nemmeno mi ritengo offeso dalle Sue parole. Voglio solamente chiederLe di enunciare le Sue argomentazioni in modo meno irruento e più cortese. Un conto è criticare teologicamente e pacatamente i pellegrinaggi, un conto e attaccare chi compie tali atti di devozione (giusta o meno che sia) come un poveretto. Quindi, ripeto, cerchiamo di affermare le nostre opinioni, le nostre personali critiche in maniera più serena.
Saluti
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6385
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Messaggioda Ardashir » venerdì 10 ottobre 2003, 18:16

Gent.mo Sig. Mehr,
mi spiace che il tono della discussione non si sia liberatod all'iniziale polemicità. Mi permetto di citare brani del suo post in risposta al Sig. Cravarezza per poterLe rispondere in modo articolato dato che non mi trovo particolarmente d'accordo con le Sue posizioni.


Hans Mehr ha scritto:ma se siete cattolici per davvero studiate il valore teologico e fondante delle apparizioni, lourdes compresa, e scoprirete che non sono affatto fondanti per la Fede. Ovvero costituisocno elemento del tutto accessorio della fede, e la chiesa non li pone come vincolo, anzi possono esseere ignorati e criticati, studiate la dottrina!


Al di là del non molto educato "se siete cattolici per davvero" può anche aver ragione.... di certo nel Credo non vengono citate le apparizioni mariane. Tuttavia questo non prova un bel niente: quante cose sono scontate per un cattolico pur non essendo presenti nel Credo? Ovviamente dottrine come la doppia natura di N.S. Gesù Cristo e la tripla natura dell'Altissimo o come l'Immacolata Concezione di Maria sono patrimonio comune di tutti i fedeli, ma vi sono innumerevoli elementi che, pur non figurando nel Credo, sono recepiti come normali da ogni credente. Una di queste cose, fra le altre, è proprio la validità delle apparizioni mariane (non tutte ovviamente, ma solo quelle approvate dalla Santa Sede: le famose statue piangenti non mi pare siano oggetto di venerazione legittima, infatti)e dunque dei pellegrinaggi e, segnatamente, di quello a Lourdes.

Hans Mehr ha scritto:se Lei invece di fare dei pistolotti come quello appena prodotto fosse più attento alla Dottrina ed alla moderna impostazione Teologica voluta dalla chiesa romana certi commenti non li avrebbe fatti ... però moraleggia sulla gravidanza "pre-matrimoniale" della novella sposa di Emanuele Filiberto! ma mi faccia il piacere tutto ciò è ridicolo!


Da come Lei parla sembra quasi che in qualche enciclica S.Santità si sia espresso contro la validità teologica delle apparizioni mariane o dei pellegrinaggi. Beh, ciò non è successo, anzi.. Sua Santità Giovanni Paolo II è oltre che un eccezionale Pontefice anche un fervente mariano (come del resto anche il suo particolare stemma conferma) e non mi pare che nessuna voce dal Magistero abbia sconfessato le apparizioni mariane o la validità dei pellegrinaggi ad esse collegati.
Viceversa, numerosi documenti della Congregazione per la Dottrina della Fede (oltre che la semplice buona morale cattolica) rendono il comportamento della sposa di Emanuele Filiberto da Lei citato quanto meno questionabile...

Hans Mehr ha scritto:Io ritengo di poter dire il mio parere su questioni nobiliari, e visto che la madonna (che non ho offeso) ed i pellegrinaggi (che ritengo una miserrima occasione di lucro sfruttante la fede e la sofferenza altrui) sono usati anche per questioni nobiliari è chiaro che questi possano essere oggeto di discussione, anche rischiando di offendere chi pensa e crede a certe storie. Diventa intollerabile pretendere di essere offesi da tali commenti e rimanere candidamente ed arrogantemente ignari del fatto che certe balle (cf "ditine e proiettili") sono offensive per l'intelligenza dei più.


Se Lei è convinto che siano offensive per l'intelligenza si tenga pure la sua convinzione, nessuno, al contrario di ciò che fa Lei, verrà ad offenderla per questo. Tuttavia è strambo che Lei pretenda di dare ai credenti dei sottosviluppati senza esser criticato. Lei offende i pellegrinaggi, antichissima pratica religiosa sedimentata nella cultura religiosa cattolica (e non solo) sfruttando argomenti non certo, mi perdoni, di finezza straripante. Alcuni useranno i pellegrinaggi per finalità non consone con gli stessi, ma la maggior parte dei pellegrini sono persone per bene che, con animo pio, vogliono dare sollievo ai loro cari malati o solamente compiere un'importante atto di Fede per potersi sentire più fortemente in comunione con la Santa Religione Cattolica. Sbaglia nel fare di tutta l'erba un fascio: se avesse criticato (in modo magari più gentile) quei membri del cavalierato che vivono falsamente la loro religiosità la si sarebbe potuta capire ma Lei ha scelto di fare un inaccetabile attacco ai fedeli pellegrini in generale.


Hans Mehr ha scritto:Acclarato tutto ciò, vi siete risentitii per cose scritte e dette dalla Chiesa stessa, che evidentemente non sapete, quelle che sono state definite da lalgashir "banalizzaizoni" non sono farina del mio sacco...


Veramente il mio nick sarebbe Ardashir :wink: .... In ogni caso bisogna vedere cosa intende Lei per Chiesa. Qualche teologo filoprotestante disposto a demolire le apparizioni mariane sicuramente c'è, ma da qui a dire che il Magistero (l'unica autorità fondante) si sia mosso in quella direzione ce ne passa...
Se Lei citasse i testi del Magistero su cui basa le Sue riflessioni forse potremmo discuterne insieme, se proprio vuole, in modo più riflessivo e pacato senza arrivare a toni inadatti all'ambiente amichevole di questo forum.

Cordiali saluti
Ardashir
 
Messaggi: 167
Iscritto il: domenica 28 settembre 2003, 0:30
Località: Milano

Messaggioda MMT » sabato 11 ottobre 2003, 1:25

Caro Sig. Orgagni,
non mi ero affatto accorto che nessuno aveva risposto alla Sua domanda:

Andrea Orgnani ha scritto:Come sempre rimango indietro con i vostri discorsi :)
Quali sono le regole per diventare cavaliere di Onore e Devozione?
Cosa sono i quarti materni e perchè sono necessari per diventare cavaliere di Onore e Devozione?
Grazie


Le rispondo sinteticamente: lo Statuto del S.M.O. di Malta prevede che il candidato ad entrare nella classe di Onore e Devozione abbia i 4/4 di nobiltà bicentenaria. I quarti materni sono riferiti alle due famiglie dei nonni materni. Talvolta però con un procedimento di S.A.Em.ma il Principe e Gran Maestro si possono sanare i quarti mancanti.

Distinti saluti,
Michele M. Tuccimei di Sezze
MMT
 
Messaggi: 4650
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda sparavieri » sabato 11 ottobre 2003, 9:54

forse non è il caso di continuar polemiche, anche se ci sono rimasto male. da parecchi anni mi reco a Lourdes con lo/il S.M.O.M. e, purtroppo, in parte devo dar ragione al signor Hans Mehr.. ma come qualcuno ha detto: evitiamo di fare di tutta l'erba un fascio. Propongo invece di provare a recarsi a Lourdes con o senza ammalati. E' cmq un'esperienza particolare. Come in ogni dove ci sono personaggi che vi recano solo per farsi vedere, ma molte altre persone, ed è la stragrande maggioranza, vi si reca per motivi ben diversi.
meglio che mi fermi qui o la mia impulsività potrebbe diventar antipatica :lol:
anche perchè le critiche sono sempre le stesse... :mrgreen:
sparavieri
 

Messaggioda Andrea Orgnani » sabato 11 ottobre 2003, 16:46

Quindi se non ho capito male uno per diventare cavaliere di Onore e Devozione deve avere il nonno/a e il bisnonno/a paterni nobili e il nonno/a e il bisnonno/a materni nobili. Scuasate la domanda ma esiste ancora qualche famiglia che possa vantare solo parenti nobili ?
Avatar utente
Andrea Orgnani
 
Messaggi: 175
Iscritto il: lunedì 28 luglio 2003, 14:30
Località: Udine

Messaggioda sparavieri » sabato 11 ottobre 2003, 17:38

caro andrea, qualcuno ancora c'è anche se sono pochini... un esempio: amici hanno fatto richiesta di cavalierato e han, quindi, presentato genealogie varie.. hanno 15/16 di nobiltà.. quindi nemmeno loro sono purissimi, anche se credo, rimangano fra i pochi..
altri sono i "modi" per essere cavaliere dello SMOM, ricordo che ci sono vari "tipi" di cavalierato all'interno dell'ordine..
e, purtroppo, su certe situazioni il Signor Hans Mehr non ha tutti i torti... :shock:
sparavieri
 

Messaggioda sparavieri » martedì 14 ottobre 2003, 13:22

m è una lotta all'ultimo sangue?! :evil:
sparavieri
 

Messaggioda Messanensis » martedì 14 ottobre 2003, 13:50

Boh? Hans Mehr ce l'ha con me anche quando non dico niente... la lotta all'ultimo sangue la sta facendo da solo... e gli insulti ricadono su chi li ha pronunciati.
Rosario Basile

Ogni erba si conosce per lo seme.
Dante
Messanensis
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 1435
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2003, 19:47
Località: Messina

Messaggioda T.G.Cravarezza » martedì 14 ottobre 2003, 20:35

Signori, per favore, un po' di contegno, n particolare il Sig. Hans Mehr.
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6385
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Precedente

Torna a Piazza Principale / Main Square



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti