Bandiera imbarazzante

Per discutere, di tutto un po' sulle nostre materie / Discussions of a general nature on our topics

Moderatore: Guido5

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Elmar Lang » mercoledì 9 maggio 2018, 16:31

Deo gratias, hanno prevalso verità e buonsenso.

Non credo che gli avvocati abbiano "modellato" le cose, ma ne abbiano saputo esporre la realtà oggettiva e di conseguenza, la verità.

Spero che quell'individuo che ha montato il caso, infarcendolo di menzogne, contando appunto sull'effetto "mentire, mentire e poi ancora mentire: della menzogna qualcosa resterà", paghi le conseguenze di aver montato una campagna diffamatoria delle Istituzioni, costruita con quel metodo basato sulla demonizzazione, messo a punto dai comunisti, in tempi nei quali lo stesso Hitler era solo un oscuro comiziante.

Un piccolo appunto all'articolista de Il Giornale: quella bandiera non è "Prussiana", ma della Marina da Guerra dell'impero tedesco.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3007
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Elmar Lang » mercoledì 9 maggio 2018, 17:08

P.S.: domenica scorsa, sono andato a Mantova, per visitare la mostra dedicata ad Alexandr Ródchenko, che si tiene a Palazzo Te.
Con mio grande sconcerto, mentre ero in attesa di entrare, ho notato che il fregio che corre lungh'essa la facciata del palazzo, è costituita da svastiche concatenate, nemmeno fosse un'opera architettonica di Albert Speer per la Neue Berlin.
Spero che le autorità locali, di concerto con la soprintendenza, provvedano al più presto a realizzare un apposito progetto per "depotenziare" quell'esecrabile fregio che, nelle menti dei giovani (numerose, le scolaresche in visita), potrebbe indurre in pericolose derive antidemocratiche, riconoscendo gli ignari giovinetti in quei simboli non già un antico ornamento, bensì la simbologia nazista.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3007
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda La Tibalda » giovedì 10 maggio 2018, 7:12

Elmar Lang ha scritto:ho notato che il fregio che corre lungh'essa la facciata del palazzo, è costituita da svastiche concatenate, nemmeno fosse un'opera architettonica di Albert Speer per la Neue Berlin.

Estimado Señor, debemos contextualizar todo.
  • Ca 'Grimani de San Luca, Venecia (Michele Sanmicheli, 1556) -> Bueno.
  • Haus der Kunst, München (Paul Troost, 1933) -> Mucho menos bueno.
  • Miembros de la Alianza Nacional neonazi al Capitolio de los Estados Unidos durante una concentración de unos 300 manifestantes, Washington DC (24 de agosto de 2002) -> No bueno.
Allegati
WhatsApp Image 2018-05-09 at 18.31.06.jpeg
WhatsApp Image 2018-05-09 at 18.31.07.jpeg
WhatsApp Image 2018-05-09 at 18.31.05.jpeg
WhatsApp Image 2018-05-09 at 18.31.05.jpeg (44.06 KiB) Osservato 708 volte
Immagine
Avatar utente
La Tibalda
 
Messaggi: 202
Iscritto il: mercoledì 3 novembre 2010, 12:52

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Elmar Lang » giovedì 10 maggio 2018, 9:14

La vision de la Cruz uncinada, para los jovenes tambien que para los niños, es muy peligrosa, contextualizada et decontextualizada.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3007
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda nicolad72 » giovedì 10 maggio 2018, 16:34

contegufo ha scritto:Salve

Crediamo alla buona fede del militare, fino a prova contraria, ed un bravo agli avvocati per aver saputo modellare il fatto nel migliore dei modi.

Saluti


Sfatiamo il mito dell'avvocato che storpia la realtà per vincere... e scendiamo sulla terra please!
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10381
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Cav.OSSML » giovedì 10 maggio 2018, 20:02

nicolad72 ha scritto:Sfatiamo il mito dell'avvocato che storpia la realtà per vincere... e scendiamo sulla terra please!

Non posso che condividere il pensiero del Collega Nicola.
Onori comunque all’Ufficiale che ha deciso senza nessun condizionamento e soprattutto senza nessun pregiudizio il ricorso gerarchico proposto dal giovane carabiniere!
Egli ha mostrato di possedere in somma misura le caratteristiche fondamentali che deve avere un buon giudice, ovvero imparzialità, terzietà, indipendenza e neutralità.
Apparentemente esistono ancora in Italia persone oneste intellettualmente nonchè dotate di coraggio civico, le quali non hanno il cervello frollato e/o appiattito dall’ideologia e dal pensiero unico dominante.
Le tradizioni sono le patenti di nobilità dei popoli.
Avatar utente
Cav.OSSML
 
Messaggi: 375
Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 15:40
Località: Castrum Maiense

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Elmar Lang » giovedì 10 maggio 2018, 20:17

Ed infatti, appare avvilente l'atteggiamento del Procuratore Generale Militare, che quando "scoppiò" il caso, in pratica sembrava già additare quale colpevole il giovane Carabiniere...
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3007
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Egon von Kaltenbach » domenica 13 maggio 2018, 22:41

Per non parlare del ministro ...
Egon von Kaltenbach
 
Messaggi: 301
Iscritto il: sabato 6 ottobre 2012, 21:08

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Elmar Lang » lunedì 14 maggio 2018, 8:06

I ministri vanno e vengono, i procuratori generali spesso sono "immobiles sicut patriae montes"...
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3007
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Nicolella De Vicaris » martedì 15 maggio 2018, 20:04

Buona vita a tutti!

Leggendo 'sta storia del carabiniere e dei simboli incriminati di turno, vi faccio ridere un po' con due "fattarielli" di famiglia per sdrammatizzare.

Nel 1362 la regina Giovanna I d'Angiò, nota ninfomane (ebbe 4 mariti e "si dice" che una volta abbia copulato con 4.000 uomini concludendo la "rimpatriata" con un cavallo [yikes.gif] ) nominò il mio antenato Giacomo De Vicaris barone di Monteforte. Bandiera dei d'Angiò.

Agli inizi del '400 i d'Angiò, durante il celebre assedio di piazza Mercato a Napoli, vengono spazzati via dai d'Aragona; Alfonso V dà a Francesco De Vicaris, nel 1456, come fedelissimo della corona aragonese, il titolo di cavaliere dell'Ordine della Giara. Bandiera dei d'Aragona (en passant: un discendente degli Acquaviva d'Aragona ramo del "Guercio di Puglia" di Conversano, nostro amico di famiglia, gestisce una palestra sotto casa).

Nel 1520 Carlo V imperatore conferisce (poi senza successo, causa morte avvenuta prima) a Giancola De Vicaris pubbliche cariche. Bandiera dei re di Spagna.

A inizi '800 un membro di casa Correale, figlio della nobildonna salernitana Teresa De Vicaris, fa fuori un casino di navi durante i moti di Napoli. Bandiera borbonica.

Negi anni '50 un giovane Giorgio Napolitano tiene comizi per il partito comunista alla Pignasecca (quartiere di Napoli antica). Papà, piuttosto che fare il lecchino del politico di turno, preferisce lavorare onestamente, sebbene figlio di nobile morto in guerra, e di lì a poco, per fame, emigra in Svizzera causa abbandono dei cittadini da parte dello stato italiano. Bandiere della Repubblica Italiana, dela Confoederatio Elvetica, dello Stato Sabaudo (ormai abbandonata da quindici anni circa), ecc.

Nel 2004, stufi di una società e di una politica (democristiana) che non aiuta i giovani e li osteggia, noi giovani pugliesi votiamo compatti Nichi Vendola (comunista) e, devo dire, un po' di risultati li otteniamo (e anche tante ca**ate ed errori, vedi il fotovoltaico selvaggio e le discariche allegramente funzionanti tutt'oggi in provincia di Taranto e altrove: Sinistra ECOLOGIA e Libertà?). Bandiera comunista.

La storia finisce nel 2016: ad un festival di musica folk a Putignano, amici napoletani appena conosciuti, in segno di stima, mi regalano una bandiera borbonica. Mi viene da sorridere! La bandiera oggi dorme nel comò di camera mia, perchè è troppo larga pure da mettere sul letto.

Morale della favola: E IO QUANTE BANDIERE DOVREI TENERE IN CASA???

Abbracci! Damy
Nicolella De Vicaris
 
Messaggi: 85
Iscritto il: martedì 10 aprile 2018, 19:38

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Elmar Lang » mercoledì 16 maggio 2018, 8:07

Grazie per la colorita narrazione.

Una cosa però è sapere sotto quali bandiere i nostri antenati abbiano servito o militato, un'altra allorché un determinato vessillo del passato, venga oggi usato a scopo propagandistico o per affermare presunte superiorità razziali.

Nel caso oggetto di questa discussione, si è dibattuto sull'immediata demonizzazione di un Milite dell'Arma (con l'evidente scopo di iniziare una campagna contro le Istituzioni) partita da un ben orchestrato battage giornalistico. Il tutto, con l'immediata acquiescenza dei più alti livelli dello stato, nei confronti dei calunniatori.
In questo caso, la verità -stranamente- ha vinto. Per fortuna o per caso, aggiungo io.

Non ho invece visto nessuna esecrazione e nemmeno Procuratori della Repubblica lanciare anatemi verso quel poliziotto che in un pubblico ufficio ostentava il manifesto d'un movimento che negli anni '70 fu fiancheggiatore ed apologeta del terrorismo comunista e del quale almeno quattro dei suoi membri misero in atto l'omicidio del Commissario Luigi Calabresi, oltre a contemporaneamente condurre campagne di odio e diffamazione verso leali ed onesti servitori dello stato e delle istituzioni.

A presto,

Enzo Calabresi (E. L.)
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3007
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda contegufo » mercoledì 16 maggio 2018, 10:52

Non ho invece visto nessuna esecrazione e nemmeno Procuratori della Repubblica lanciare anatemi verso quel poliziotto che in un pubblico ufficio ostentava il manifesto d'un movimento che negli anni '70 fu fiancheggiatore ed apologeta del terrorismo comunista e del quale almeno quattro dei suoi membri misero in atto l'omicidio del Commissario Luigi Calabresi, oltre a contemporaneamente condurre campagne di odio e diffamazione verso leali ed onesti servitori dello stato e delle istituzioni.


Forse risolta in un "affaire" interno senza dare ulteriori scandali. D'altra parte, sempre credendo alla buona fede fino a prova contraria, si sarà trattato di bottino di guerra oppure collezionismo di grafica politica alla stregua di manifesti con il fascio littorio o l'ascia bipenne (ON) fra l'altro messi fuori legge.
A Lucca lampioni che recavano una placca con l'emblema fascista dopo un battage della sinistra di allora (2002) per il quieto vivere furono "lisciati" un po' come avveniva ai tempi di Napoleone quando abili scalpellini avevano in compito di "rasare" gli stemmi nobiliari......
Lontani da quei periodi sono da apprezzare sotto l'aspetto estetico senza per questo vederci una apologia.
Si dirà che il caso della Questura pisana era inopportuno è anche pur vero che una rondine non fa primavera.
Ci sono pure appassionati di militaria che conservano oggettistica del tempo che fu, io stesso apprezzo il razionalismo fascista e con pari curiosità l'architettura comunista dell'est europa fino alle costruzioni faraoniche della Corea del Nord non essendo ne fascista ne comunista.
Tuttavia guardo con timore teste rasate ed occhiali a specchio che per certi d'uni rappresentano una divisa....
Ostia è diventata una succursale della Mafia con il consenso di tutti i governi locali che si sono succeduti. Agli ultimi accadimenti di stampo squadrista fanno da pendant analoghi atteggiamenti dei centri sociali casi certamente da censurare con pari fermezza.

Saluti
Immagine
Avatar utente
contegufo
 
Messaggi: 2398
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 21:13
Località: Repubblica di Lucca

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Elmar Lang » mercoledì 16 maggio 2018, 20:55

contegufo ha scritto:Forse risolta in un "affaire" interno senza dare ulteriori scandali. D'altra parte, sempre credendo alla buona fede fino a prova contraria, si sarà trattato di bottino di guerra oppure collezionismo di grafica politica alla stregua di manifesti con il fascio littorio o l'ascia bipenne (ON) fra l'altro messi fuori legge.


Comunque, in un pubblico ufficio, quella esecrabile iconografia, non doveva in alcun modo venire esposta. Gli oggetti di collezionismo -se caratterizzati da significato politico, specie di quel genere- non dovrebbero apparire negli uffici pubblici, peggio ancora se presso tutori dell'ordine.

Fa specie comunque, che di fronte a quella orrenda ostentazione (ricordo ancora che Lotta Continua fiancheggiò il terrorismo ed organizzò il vigliacco omicidio del Commissario L. Calabresi), nulla si sia sentito a livello istituzionale, se non qualche "vocetta".

Anch'io sono appassionato delle testimonianze delle dittature ed ho collezionato con passione cimeli dei regimi comunisti.

Mai mi sarei sognato però, nel mio ufficio, di appendere al muro alcun cimelio, tantomeno il per me prezioso olio su tela "Feliks Dzerzhinskij protegge le forze produttive dell'URSS" (che adorava lo studio di L. Berija).
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3007
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Elmar Lang » giovedì 17 maggio 2018, 7:51

Se davvero dovesse esistere un "complotto globale", esso dev'essere stato messo in atto dagli inventori del correttore automatico che imperversa in ogni "smart"phone.
L'ottimo Tilius mi fa notare, con inquieti interrogativi, come avesse potuto, il "Ferreo Feliks" (Dzerzhinskij) adorare lo studio del bieco Lavrentij Berija.

Ecco che quindi, grazie alla sua segnalazione, devo correggere "adorava" con "adornava".

Quindi, ora tutto va a posto: non vi è più il gelido fantasma del primo omicida di massa della storia Sovietica, che si abbandona ad adorazioni dello studio del suo sanguinario epigono.

È un fatto che se a quei tempi, in URSS, fosse esistito il "correttore automatico", la cosa sarebbe finita con la "grande purga dei programmatori"...
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3007
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda G.M.Catalan.Belmonte » giovedì 17 maggio 2018, 7:59

Elmar Lang ha scritto:Nel caso oggetto di questa discussione, si è dibattuto sull'immediata demonizzazione di un Milite dell'Arma (con l'evidente scopo di iniziare una campagna contro le Istituzioni) partita da un ben orchestrato battage giornalistico. Il tutto, con l'immediata acquiescenza dei più alti livelli dello stato, nei confronti dei calunniatori.
In questo caso, la verità -stranamente- ha vinto. Per fortuna o per caso, aggiungo io.

Non ho invece visto nessuna esecrazione e nemmeno Procuratori della Repubblica lanciare anatemi verso quel poliziotto che in un pubblico ufficio ostentava il manifesto d'un movimento che negli anni '70 fu fiancheggiatore ed apologeta del terrorismo comunista e del quale almeno quattro dei suoi membri misero in atto l'omicidio del Commissario Luigi Calabresi, oltre a contemporaneamente condurre campagne di odio e diffamazione verso leali ed onesti servitori dello stato e delle istituzioni.


Riassumendo...

Immagine
TUTTAPPOSTO [thumb_yello.gif]

Immagine
IL MALE [thumbdown.gif]

[hmm.gif]
Avatar utente
G.M.Catalan.Belmonte
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mercoledì 13 dicembre 2017, 20:18

PrecedenteProssimo

Torna a Piazza Principale / Main Square



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

cron