Bandiera imbarazzante

Per discutere, di tutto un po' sulle nostre materie / Discussions of a general nature on our topics

Moderatore: Guido5

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Romegas » mercoledì 6 dicembre 2017, 9:35

Uno stato che si attacca a queste cose è debole ed ha paura, quindi non ha da dire più nulla agli italiani.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4070
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Cav.OSSML » mercoledì 6 dicembre 2017, 10:40

Romegas ha scritto:Uno stato che si attacca a queste cose è debole ed ha paura, quindi non ha da dire più nulla agli italiani.

Su questo non ho dubbi.
Il problema principale delle menti ideologizzate ed indottrinate è però purtroppo sempre stato quello di non riuscire più a riconoscere nemmeno la realtà delle cose.
Le tradizioni sono le patenti di nobilità dei popoli.
Avatar utente
Cav.OSSML
 
Messaggi: 196
Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 15:40
Località: Castrum Maiense

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Cronista di Livonia » mercoledì 6 dicembre 2017, 12:12

Trovo l'intera vicenda allucinante. Al di là di ipotesi sulle private idee del carabiniere in questione, che non mi sembra siano state ostentate in pubblico, quali che esse siano, non vi è altro che una bandiera assolutamente legittima, che viene usata proprio perché legittima, anche da gruppi neonazisti i cui simboli tradizionali sono proibiti.

La, bellissima, bandiera della Marina Imperiale tedesca non è simbolo nazista, né in Italia né in Germania. Qui si è ipotizzato che qualcuno che ha appeso una bandiera non nazista, ma usata anche da nazisti sia giocoforza nazista! Siamo al reato d'opinione su mere ipotesi di pensiero, probabilmente nemmeno George Orwell in 1948 arriva a ipotizzare tanto.

Sull'appendere bandiere in camera propria ricordo un cugino che teneva appesa la bandiera dello Sri Lanka in camera sua perché gli piaceva. Io possiedo una bandiera tibetana (monarchica e clerical-reazionaria!) e una italiana monarchica (pericolossissima anche questa, non solo monarchico-clerical-reazionaria, ma vi campeggia addirittura una croce!), oltre a varie riproduzioni di bandiere di regimenti svizzeri ancien regime, di cui ben due appese alle pareti (come simpatizzante dell'ancien regime sarò mica una sorta di nazista ante litteram! Ma quante cose si scoprono). Probabilmente siamo anche noi dei pericolosi cripto-nazifascisti. Per fortuna la bandiera di cui faceva uso un antenato germanico deve essere andata persa altrimenti languirei già in catene in qualche patria galera!

Cordialmente,

Il Cronista di Livonia
Cronista di Livonia
 
Messaggi: 1001
Iscritto il: lunedì 10 luglio 2006, 14:09

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Elmar Lang » mercoledì 6 dicembre 2017, 14:32

Volendo rivelare un aspetto privato relativo alla mia giovinezza, nella mia camera a casa dei miei, tenevo appesa la bandiera d'una brigata corazzata Sovietica; bandiera catturata al nemico da un mio lontano parente, che la lasciò a noi in eredità, non avendo altri eredi diretti.
Sarei uno stalinista, per questo?
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2581
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda La Tibalda » mercoledì 6 dicembre 2017, 22:38

Cav.OSSML ha scritto:...tra l’altro studente universitario laureando in storia ed appassionato proprio a quel periodo storico che nulla ha a che vedere con la Germania nazista.


Immagine
Sopra possiamo ammirare una classe di giovani appassionati studenti universitari laureandi in storia, in viaggio studio americano. [yes.gif]

Immagine
Sopra, un'altra allegra giovane comitiva di studenti universitari appassionati di storia, durante un viaggio di istruzione. [jump.gif]

Immagine
Ancora, una curva allo stadio piena di giovani studenti universitari laureandi in storia, che con passione assistono alla partita di pallone della loro squadra preferita: mens sana in corpore sano! :D

Immagine
Il corredo minimo della cameretta di qualsiasi giovane studente laureando in storia e appassionato di periodi storici che nulla hanno a che vedere col nazismo. [thumb_yello.gif]

Immagine
Un giovane studente laureando in storia, ritratto in metropolitana, dove coglie occasione di spiegare agli astanti come la bandiera che regge rappresenti pienamente il suo periodo storico preferito, di cui é appassionato cultore. [clapping.gif]

Immagine
Ancora, cimeli e gadget dalla stanzetta di un giovane e appassionato studente laureando in storia. [thumbup.gif]
Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci,
perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi.

Matteo, 7, 6-11
Avatar utente
La Tibalda
 
Messaggi: 195
Iscritto il: mercoledì 3 novembre 2010, 12:52

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda T.G.Cravarezza » mercoledì 6 dicembre 2017, 22:53

[clapping.gif] [notworthy.gif] [notworthy.gif] [notworthy.gif] [dev.gif]
Non ci sono parole, grazie La Tibalda che con poche immagini hai condensato i miei fiumi di parole :D
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6132
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Cav.OSSML » mercoledì 6 dicembre 2017, 23:00

Avete mai sentito parlare del comma secondo dell’articolo 27 della Costituzione?
Le tradizioni sono le patenti di nobilità dei popoli.
Avatar utente
Cav.OSSML
 
Messaggi: 196
Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 15:40
Località: Castrum Maiense

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda La Tibalda » mercoledì 6 dicembre 2017, 23:02

Cronista di Livonia ha scritto:La, bellissima, bandiera della Marina Imperiale tedesca non è simbolo nazista, né in Italia né in Germania.


Come si può ben vedere sopra, la bellissima bandiera della Marina Imperiale tedesca [che] non è simbolo nazista, né in Italia né in Germania, non manca mai nell'armamentario di qualsivoglia giovane studente (risieda esso in Italia, in Germania, in U.S. etc etc etc) laureando in storia e appassionato di periodi storici che nulla hanno a che fare col nazismo. [yes.gif]
Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci,
perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi.

Matteo, 7, 6-11
Avatar utente
La Tibalda
 
Messaggi: 195
Iscritto il: mercoledì 3 novembre 2010, 12:52

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Elmar Lang » mercoledì 6 dicembre 2017, 23:04

In dubio pro reo.

Ma ormai viviamo in tempi nei quali le sentenze sono pronunciate dalla "piazza urlante".

Tempi nei quali i VERI pericoli per la società democratica società democratica "occidentale" vengono o sottaciuti o relativizzati.

Nessuno nega che la bandiera nella stanza di quel Carabiniere venga anche usata da gruppi neonazisti, ma ciò non implica che quel giovane appartenga alla schiera di idioti che La Tibalda ci ha copiosamente illustrato.

Così come credo nessuno potrà tracciarmi di simpatie per il Comunismo, per il fatto che attualmente, sulla mia scrivania vi è un piccolo, pregevole busto di Feliks Dzerzhinskij, e che ho sottovetro la "Truppenfahne der NVA" donata al Gen. Heinz Kessler ed altri cimeli di quei regimi scellerati...
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2581
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda La Tibalda » mercoledì 6 dicembre 2017, 23:24

Elmar Lang ha scritto:Nessuno nega che la bandiera nella stanza di quel Carabiniere venga anche usata da gruppi neonazisti

[hmm.gif]
Cav.OSSML ha scritto:Quella incriminata non è una bandiera nazista.

Cronista di Livonia ha scritto:La, bellissima, bandiera della Marina Imperiale tedesca non è simbolo nazista, né in Italia né in Germania.

Se é usata da tutti i neonazisti dell'orbe terracqueo, é una bandiera nazista.
Sic et simpliciter.
Avete bisogno che vi faccia un disegnino? ;)
Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci,
perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi.

Matteo, 7, 6-11
Avatar utente
La Tibalda
 
Messaggi: 195
Iscritto il: mercoledì 3 novembre 2010, 12:52

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda T.G.Cravarezza » giovedì 7 dicembre 2017, 0:12

Elmar Lang ha scritto:In dubio pro reo.

Ma ormai viviamo in tempi nei quali le sentenze sono pronunciate dalla "piazza urlante".

Tempi nei quali i VERI pericoli per la società democratica società democratica "occidentale" vengono o sottaciuti o relativizzati.

Nessuno nega che la bandiera nella stanza di quel Carabiniere venga anche usata da gruppi neonazisti, ma ciò non implica che quel giovane appartenga alla schiera di idioti che La Tibalda ci ha copiosamente illustrato.

Così come credo nessuno potrà tracciarmi di simpatie per il Comunismo, per il fatto che attualmente, sulla mia scrivania vi è un piccolo, pregevole busto di Feliks Dzerzhinskij, e che ho sottovetro la "Truppenfahne der NVA" donata al Gen. Heinz Kessler ed altri cimeli di quei regimi scellerati...


Adesso, senza eccedere da un lato e dall'altro, il punto non è fare processi mediatici, quelli purtroppo avvengono per qualsiasi fatti pubblico, è un "difetto" dell'attuale velocità della comunicazione che impedisce un maggiore approfondimento delle notizie.
Quello che è importante, come ha giustamente sottolineato il Ministro Pinotti, il Comandante dell'Arma e il procuratore militare incaricato, è valutare il caso che, quasi certamente, non avrà risvolti legali, e, SOPRATTUTTO, stigmatizzare l'attuale vitalità dei movimenti nazi-fascisti. Un episodio come questo è utile proprio al fine culturale di dichiarare a gran voce che tali movimenti non possono essere accettati dalla società civile e democratica, anche se non usano la bandiera uncinata per ovviare la legge, ma usano una bandiera del precedente impero tedesco.
Quindi vedere che tante persone cercano a tutti i costi delle giustificazioni, cercano di sminuire l'accaduto... ma cosa volete che ci importi di quel povero carabiniere, tornerà a fare la sua vita come prima, non potranno mai incriminarlo, ma il punto è che questo episodio è un modo per far capire che tali ideologie non possono tornare "dalla finestra" dopo che si sono cacciate fuori dalla casa, per fortuna.
Se poi un carabiniere, un militare, un tutore dell'ordine non ha l'intelligenza necessaria di capire che non è opportuno appendere nella propria camera, all'interno di una caserma, per altro visibile dalla finestra anche all'esterno, una bandiera che, OGGI, ha chiari riferimenti a movimenti nazi-fascisti... forse è anche giusto domandarci se quel giovane sia davvero preparato e adatto al servizio che svolge.
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6132
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Cav.OSSML » giovedì 7 dicembre 2017, 0:49

La Tibalda ha scritto:
Elmar Lang ha scritto:Nessuno nega che la bandiera nella stanza di quel Carabiniere venga anche usata da gruppi neonazisti

[hmm.gif]
Cav.OSSML ha scritto:Quella incriminata non è una bandiera nazista.

Cronista di Livonia ha scritto:La, bellissima, bandiera della Marina Imperiale tedesca non è simbolo nazista, né in Italia né in Germania.

Se é usata da tutti i neonazisti dell'orbe terracqueo, é una bandiera nazista.
Sic et simpliciter.
Avete bisogno che vi faccia un disegnino? ;)

Anche senza il suo disegnino, e presa visione della copiosa documentazione fotografica che ha postato, mi permetta di ripetere un concetto già espresso, che forse non è stato compreso, o forse sono stato io che non mi sono spiegato bene.
Come senz´altro saprà, in Germania le tematiche relative al nazionalsocialismo, per ovvie ragioni, sono particolarmente sentite, e ciò anche dal legislatore tedesco, che prevede pene severe per chi esibisca simboli (tra cui bandiere) del nazionalsocialismo.
Si dá il caso però che in Germania lo sventolare o l'esporre la Reichskriegsflagge (1867 - 1921) non sia punibile ("nicht strafbar"), e ciò nemmeno se a farlo sia un pericoloso neonazista.
Come correttamente notato, anche da lei, i neonazisti questo lo sanno benissimo e quindi anzichè sventolare bandiere con la croce uncinata (come molto probabilmente preferirebbero), per il qual fatto sarebbero soggetti a pesanti pene, utilizzano altre bandiere, tra cui anche quella di cui stiamo parlando.
La Reichskriegsflagge potrà semmai essere sequestrata dalle forze dell´ordine, ma soltanto quando essa viene usata in connessione alla commissione di altri reati, per esempio contro l´ordine pubblico.
Quindi, in mancanza di normativa che preveda il contrario in Italia, sanzionando da noi l´esposizione o la detenzione del suddetto vessillo (forse ci penserà Fiano a farlo in fututro), per quale ragione il giovane carabiniere, di cui del resto allo stato non si sa nemmeno se sia o meno un feroce e pericoloso neonazista (a meno di non voler ricorrere alla presunzione di colpevolezza, la quale però non è fortunatamente prevista nel nostro ordinamento giuridico) dovrebbe essere soggetto alla draconiana ed esemplare pena che lei richiede a gran voce?
Spero pertanto che si renderà conto che almeno sotto un profilo strettamente giuridico la sua tesi secondo la quale per il semplice fatto che ad usare della bandiera de quo siano dei neonazisti la bandiera stessa divenga automaticamente un simbolo nazista o neonazista, e quindi di conseguenza esporla e detenerla comporta la commissione di un orribile reato, è assai debole, se non errata.
Tale reato e/o fatto illecito non è, ripeto, nemmeno previsto nella severa normazione tedesca.
Vi potrà essere semmai una condanna morale al comportamento del carabiniere (del resto già largamente espressa dalle più alte Autorità e dalla Stampa nazionale e locale), ma nulla di piú.
Voler reintrodurre in Italia reati di opinione, processi alle intenzioni, pene esemplari ed altre amenità da regime totalitario di questo genere non penso sia una cosa auspicabile.
Ricordiamoci poi sempre che vige l`importante canone espresso nella locuzione latina "cogitationis poenam nemo patitur".
Le tradizioni sono le patenti di nobilità dei popoli.
Avatar utente
Cav.OSSML
 
Messaggi: 196
Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 15:40
Località: Castrum Maiense

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda La Tibalda » giovedì 7 dicembre 2017, 0:53

T.G.Cravarezza ha scritto:Se poi un carabiniere, un militare, un tutore dell'ordine non ha l'intelligenza necessaria di capire che non è opportuno appendere nella propria camera, all'interno di una caserma, per altro visibile dalla finestra anche all'esterno, una bandiera che, OGGI, ha chiari riferimenti a movimenti nazi-fascisti... forse è anche giusto domandarci se quel giovane sia davvero preparato e adatto al servizio che svolge.


Meglio non avrebbe potuto essere espresso. [cheers.gif]

E siamo comunque nella più innocentista delle ipotesi, ovverosia quella del povero giovine studente universitario e laureando in storia e ingenuo e inesperto e totalmente avulso dalle cose del mondo giacché monomaniacalmente monopolizzato dalla sua passione totalizzante ma non totalitaria per le passate epoche storiche che nulla hanno a che fare col nazismo. :roll:
Ultima modifica di La Tibalda il giovedì 7 dicembre 2017, 1:01, modificato 1 volta in totale.
Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci,
perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi.

Matteo, 7, 6-11
Avatar utente
La Tibalda
 
Messaggi: 195
Iscritto il: mercoledì 3 novembre 2010, 12:52

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda Cav.OSSML » giovedì 7 dicembre 2017, 1:01

La Tibalda ha scritto:
T.G.Cravarezza ha scritto:Se poi un carabiniere, un militare, un tutore dell'ordine non ha l'intelligenza necessaria di capire che non è opportuno appendere nella propria camera, all'interno di una caserma, per altro visibile dalla finestra anche all'esterno, una bandiera che, OGGI, ha chiari riferimenti a movimenti nazi-fascisti... forse è anche giusto domandarci se quel giovane sia davvero preparato e adatto al servizio che svolge.

Meglio non avrebbe potuto essere espresso. [cheers.gif]
Amen. [notworthy.gif]

Aridaje col giustizialismo!
Colpirne uno per educarne cento.
Le tradizioni sono le patenti di nobilità dei popoli.
Avatar utente
Cav.OSSML
 
Messaggi: 196
Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 15:40
Località: Castrum Maiense

Re: Bandiera imbarazzante

Messaggioda La Tibalda » giovedì 7 dicembre 2017, 1:14

Cav.OSSML ha scritto:Aridaje col giustizialismo!
Punirne uno per educarne cento.

Da un lato si continua pervicacemente a negare la realtà, non so se per snobismo culturale, partigianeria politica o quale altra motivazione che Lei ritenga degna di esser con tale costanza puntellata, e poi dall'altro lato si sarebbe noi che si farebbe del giustizialismo nel censurare un comportamento totalmente censurabile sia che si tratti di colpevole ingenuità (non ci crede nemmeno Lei...) o piuttosto di inaccettabile contaminazione neofascista.
Educarne cento?
Ma cosa sta dicendo?
Guardi che l'ingenuo e/o neofascista (cosa effettivamente sia il ragazzo lo appureranno le preposte autorità) in questione é uno solo.
Oppure a Lei sta a cuore difendere l'intera indifendibile categoria (degli ingenui, piuttosto che quell'altra)?
Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci,
perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi.

Matteo, 7, 6-11
Avatar utente
La Tibalda
 
Messaggi: 195
Iscritto il: mercoledì 3 novembre 2010, 12:52

PrecedenteProssimo

Torna a Piazza Principale / Main Square



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti