Concessione ex novo titolo nobiliare

Per discutere, di tutto un po' sulle nostre materie / Discussions of a general nature on our topics

Moderatore: Guido5

Concessione ex novo titolo nobiliare

Messaggioda robyn » sabato 11 marzo 2017, 11:32

Salve,una curiosità,vi risulta dopo l unità d'Italia,una concessione ex novo,ad un cittadino italiano,di un titolo nobiliare ereditario.da un Sovrano regnante? Escluso il Santo Padre e San Marino.So della concessione del titolo baronale a Lord forte,comunque personale,e con doppia nazionalità,cittadino britannico e italiano.Grazie. [cheers.gif]
robyn
 
Messaggi: 87
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 15:52

Re: Concessione ex novo titolo nobiliare

Messaggioda Tilius » sabato 11 marzo 2017, 14:37

Sua Maestà Umberto II ne concedeva dell'esilio.
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11261
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Concessione ex novo titolo nobiliare

Messaggioda robyn » sabato 11 marzo 2017, 16:01

si lo so intendevo scrivere concessione ex novo da un Sovrano regnante non italiano. [sorry.gif]
robyn
 
Messaggi: 87
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 15:52

Re: Concessione ex novo titolo nobiliare

Messaggioda nicolad72 » sabato 11 marzo 2017, 21:02

Se di concessione della Lordship si tratta (il titolo baronale è il minimo sindacale con la Lordship quindi in genere non si specifica) è concessione di paria a vita (le ereditarie in quei di londra sono assai rare e per meriti davvero insigni oltre ad una posizione sociale adeguata), comunque tutti i Lord neo creati siedono alla Camera omonima e l'elenco è qua... se non vi è... non esiste!
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9389
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Concessione ex novo titolo nobiliare

Messaggioda nicolad72 » domenica 12 marzo 2017, 9:57

Mi viene in mente Charles (Carmine) Forte, Baron Forte, deceduto nel 2007 fondatore dell'omonimo gruppo alberghiero, ma di altri Italo-britannici (per divenire Lord bisogna essere necessariamente sudditi di S.M.B.) a cui venne concessa la Lordship non mi viene in mente nessuno, ed il Figlio di Lord Forte, attuale presidente del Gruppo Forte non è un pari del Regno Unito.
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9389
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Concessione ex novo titolo nobiliare

Messaggioda contegufo » domenica 12 marzo 2017, 20:13

Tilius ha scritto:Sua Maestà Umberto II ne concedeva dell'esilio.


Le correnti di pensiero su quei titoli sono varie;
1) Hanno pieno valore in quanto Umberto II mai abdicò ne fu sconfitto.
2) Sono come congelate in attesa (improbabile) di un ritorno dei Savoia sul trono italico.
3) Non hanno nessun valore in quanto la debellatio deve essere intesa in senso lato e la disfatta a favore della Repubblica nel noto referendum è da intendersi come una sconfitta (elettorale) tout court.

saluti
Avatar utente
contegufo
 
Messaggi: 2070
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 21:13
Località: Repubblica di Lucca

Re: Concessione ex novo titolo nobiliare

Messaggioda newcastle » domenica 12 marzo 2017, 21:12

Quale è in proposito la sua opinione? Saluti
newcastle
 
Messaggi: 76
Iscritto il: mercoledì 17 ottobre 2012, 19:04

Re: Concessione ex novo titolo nobiliare

Messaggioda contegufo » domenica 12 marzo 2017, 21:32

La terza.
Avatar utente
contegufo
 
Messaggi: 2070
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 21:13
Località: Repubblica di Lucca

Re: Concessione ex novo titolo nobiliare

Messaggioda robyn » domenica 12 marzo 2017, 23:00

per me la prima [king.gif]
robyn
 
Messaggi: 87
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 15:52

Re: Concessione ex novo titolo nobiliare

Messaggioda nicolad72 » lunedì 13 marzo 2017, 8:17

Scusate ma le opinioni da stadio dettate da simpatie valgono - scientificamente parlando - praticamente nulla: MOTIVARE please perché e in base a quali norme di diritto interno e internazionale si propende per una piuttosto che per un'altra ipotese
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9389
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Concessione ex novo titolo nobiliare

Messaggioda nicolad72 » lunedì 13 marzo 2017, 8:19

robyn io la curiosità l'ho soddisfatta.. un riscontro sarebbe auspicabile: mi riferivo a quello, no mi pare ce ve ne siano altri, hai scritto boiate, tutto perfetto... è il silenzio ad essere davvero fuori luogo!
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9389
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Concessione ex novo titolo nobiliare

Messaggioda robyn » lunedì 13 marzo 2017, 18:53

Grazie x le boiate.molto gentile.
robyn
 
Messaggi: 87
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 15:52

Re: Concessione ex novo titolo nobiliare

Messaggioda nicolad72 » lunedì 13 marzo 2017, 21:08

Io mi sono spulciato gli elenchi dei lord degli ultimi 65 anni... ho trovato un solo nome italiano.
Se ne hai altri basta fare il nome....

Le boiate vanno dimostrate!
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9389
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Concessione ex novo titolo nobiliare

Messaggioda pierfe » lunedì 13 marzo 2017, 23:19

Nicola ha dato una ottima risposta, non ricordo nomi di altri italiani che sono o sono stati Pari del Regno Unito di Gran Bretagna, questo è il nome più opportuno per il Baron Forte.
Però è bene comprendere che quella che noi chiamiamo alta nobiltà è proprio quella dei Pari (che a secondo della loro storia possono essere pari di Inghilterra, pari di Scozia, o pari del Regno Unito).
I pari sono l'alta nobiltà (secondo il concetto europeo) per essere precisi quelli che noi in Europa chiamiamo duchi e principi, i marchesi sono intermedi.
Nel Regno Unito c'è anche la gentry che è quella classe sociale che in Europa potrebbe essere equipollente con i nobili senza titolo, i patrizi, i baroni, i visconti, i conti, ma che nel Regno Unito chiamano gentiluomini, scudieri, cavalieri, baronetti ed nel regno di Scozia baroni feudali (baroni minori). In Scozia il pari barone si chiama Lord del Parlamento.
I Lord of the Manor in Inghilterra se sono solo quello non è considerata gentry, come i laird nel regno di Scozia se sono solo quello non sono gentry, tuttavia tutti i baroni feudali sono laird mentre NON tutti i laird sono baroni feudali.

Analogamente nel regno di Spagna l'alta nobiltà è rappresentata dai grandi di Spagna (Duchi, Marchesi, Conti, Baroni, Grandi senza titolo), la media nobiltà sono i Marchesi, la bassa nobiltà è rappresentata dai Conti, dai Baroni, dai Visconti e dai Signori senza titolo.
La nobiltà senza titolo non è riconosciuta dallo Stato proprio come tutta la nobiltà nella Repubblica Italiana.
In Spagna ci sono cittadini italiani in possesso di titoli nobiliari spagnoli (ad esempio il Duque de Nemi è il musicista Angelo Theodoli Braschi)
Pier Felice degli Uberti
Pier Felice degli Uberti
Sine virtute nulla nobilitas
pierfe
Presidente IAGI
 
Messaggi: 1995
Iscritto il: domenica 12 gennaio 2003, 2:11
Località: Bologna

Re: Concessione ex novo titolo nobiliare

Messaggioda robyn » martedì 14 marzo 2017, 11:53

nicolad72 ha scritto:robyn io la curiosità l'ho soddisfatta.. un riscontro sarebbe auspicabile: mi riferivo a quello, no mi pare ce ve ne siano altri, hai scritto boiate, tutto perfetto... è il silenzio ad essere davvero fuori luogo!


Nel mio primo intervento scrissi lord forte,non ho scritto altri nomi.Dove ho scritto boiate? nel mio parere sulla fons honorum di Re Umberto? cordiali saluti [cheers.gif]
robyn
 
Messaggi: 87
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 15:52

Prossimo

Torna a Piazza Principale / Main Square



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti