Identificazione Santa

Per discutere, di tutto un po' sulle nostre materie / Discussions of a general nature on our topics

Moderatore: Guido5

Identificazione Santa

Messaggioda MAX08 » venerdì 22 luglio 2016, 11:03

Buongiorno,
la Santa nell'immagine allegata è stata più volte identificata, improbabilmente secondo me, con sant'Agnese. Io credo sia forse più corretto vederci Maria Maddalena, anche se priva della classica pisside. La chioma, come la "veste", era tutta ricoperta in oro.
Voi che ne pensate?
Siamo in Veneto, prima metà sec. XIV.

Grazie.

Immagine
quod homines de Cenedese, Belluno, et Feltre erant liberi homines et nobiles (a.D. 1179) - Massimo Della Giustina

http://www.ascenedese.it
https://independent.academia.edu/massimodellagiustina
Avatar utente
MAX08
 
Messaggi: 561
Iscritto il: mercoledì 13 febbraio 2008, 13:10
Località: Pedemontana veneta

Re: Identificazione Santa

Messaggioda Barbarin » venerdì 22 luglio 2016, 11:19

Santa Maria Egipciaca
Barbarin
 
Messaggi: 89
Iscritto il: venerdì 11 giugno 2010, 23:25

Re: Identificazione Santa

Messaggioda MAX08 » venerdì 22 luglio 2016, 11:44

La ringrazio, in effetti sembrerebbe proprio lei.
Ma che ci fa una santa di questo genere nel Veneto settentrionale (è la prima volta che la sento nominare e non mi risultano chiese od altari a lei dedicati in questa zona) e per di più sul sarcofago di un condottiero?
Un addentellato ci potrebbe essere... Mi spiego.
L'arca tombale non è probabilmente tutta originale ma ha utilizzato materiale di recupero proveniente da altri sarcofagi. Uno di questa famiglia si imbarcò, ed è documentato, per la difesa del Santo Sepolcro sul finire del 1100. Ora, potrebbe essere un culto proveniente dall'Oriente o che si sia rafforzato in Occidente dopo le Crociate?

Vi prego di scusare le domande ma sono molto digiuno di iconografia ed agiografia.
Immagine
quod homines de Cenedese, Belluno, et Feltre erant liberi homines et nobiles (a.D. 1179) - Massimo Della Giustina

http://www.ascenedese.it
https://independent.academia.edu/massimodellagiustina
Avatar utente
MAX08
 
Messaggi: 561
Iscritto il: mercoledì 13 febbraio 2008, 13:10
Località: Pedemontana veneta

Re: Identificazione Santa

Messaggioda Romegas » venerdì 22 luglio 2016, 15:12

A Roma era presente una chiesa intitolata a questa santa in un tempio romano posto quasi difronte alla chiesa di Santa Maria in Cosmedin, dove si trova la Bocca della Verità.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4259
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Identificazione Santa

Messaggioda MAX08 » venerdì 22 luglio 2016, 16:08

Anche nella sala del Maggior Consiglio di Venezia, a Palazzo Ducale, il Tintoretto ne ha effigiato l'immagine. Mi sfugge però la motivazione, sia per questa sede che per la tomba, di voler raffigurare una santa con un patronato sulle prostitute pentite.
quod homines de Cenedese, Belluno, et Feltre erant liberi homines et nobiles (a.D. 1179) - Massimo Della Giustina

http://www.ascenedese.it
https://independent.academia.edu/massimodellagiustina
Avatar utente
MAX08
 
Messaggi: 561
Iscritto il: mercoledì 13 febbraio 2008, 13:10
Località: Pedemontana veneta

Re: Identificazione Santa

Messaggioda Tilius » domenica 24 luglio 2016, 10:19

MAX08 ha scritto:Anche nella sala del Maggior Consiglio di Venezia, a Palazzo Ducale, il Tintoretto ne ha effigiato l'immagine.

Non é in Palazzo Ducale, bensì nella sala inferiore della Scuola Grande di San Rocco.
Anche gli studiosi si chiedono se la tradizionale identificazione con Santa Maria Egiziaca (giustificata non da precisi attributi iconografici, ma solo da una plurisecolare tradizione su questa figura femminile assorta in meditazione in un paesaggio deserto - "deserto" nel senso di privo di qualsiasi altra figura umana - e vagamente "eremitico", per quento possa essere "eremitico" una paesaggio da pedemontana veneta...) sia da ritenersi veritiera, ché il legame con la Scuola e/o San Rocco é alquanto oscuro.

Detto questo, non é una santa poi così desueta: é una santa orienale, e con l'Oriente Venezia aveva intensissimi scambi commerciale prima che guerreschi. Inoltre il culto é attestato nell'arco alpino orientale (ad esempio rammento un pala seicentesca con "L'ultima comunione di S.M.E."del fiemmese Giuseppe Alberti).

Inoltre, come già menzionato, anche la Maddalena é rappresentata (vedasi lo sfolgorante esempio di Donatello) come "santa capelluta", anche se non sovente.
Fra le due, in mancanza di elementi certi, propenderei per la Maddalena.
Allegati
204c6.jpg
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 11987
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Identificazione Santa

Messaggioda MAX08 » domenica 24 luglio 2016, 18:21

Mi scuso per l'errore con la Scuola grande di San Rocco, ho scritto di fretta.
La ringrazio delle sue parole Tillius, è esattamente quello che ho scritto nel mio prossimo articolo, Donatello compreso.
quod homines de Cenedese, Belluno, et Feltre erant liberi homines et nobiles (a.D. 1179) - Massimo Della Giustina

http://www.ascenedese.it
https://independent.academia.edu/massimodellagiustina
Avatar utente
MAX08
 
Messaggi: 561
Iscritto il: mercoledì 13 febbraio 2008, 13:10
Località: Pedemontana veneta


Torna a Piazza Principale / Main Square



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti