Vestire per una serata di gala

Per discutere, di tutto un po' sulle nostre materie / Discussions of a general nature on our topics

Moderatore: Guido5

Vestire per una serata di gala

Messaggioda LeSaboteur » lunedì 24 novembre 2014, 0:56

Cari amici,
sono stato invitato ad una serata di gala a cui non sono potuto andare per via di "impegni accademici" ma nonostante tutto mi è rimasto un enorme dubbio: come vestirmi.

La serata in questione era organizzata dallo Smom e sono stato invitato da alcuni membri di mia conoscenza; ho avuto modo di seguirla " a distanza" tramite le foto che poi, nei giorni seguenti, sono state postate sul noto social-network e non ho fatto altro che vedere gente in smoking,farfallino nero e scarpa di vernice quasi fluorescente o con vestiti comunque neri ma con medesimo abbinamento farfallino nero e scarpa vernice.

Io, sinceramente, nella mia ingenua età, non avrei mai pensato ovviamente ad uno smoking et similaria né tantomeno ad farfallino nero (in Sicilia, forse per costumi tradizionali o da me male conosciuti, cravatta cravattino e quant'altro li ho sempre percepiti quasi di lutto,se neri).

Quale sarebbe stato l'abito ed abbinamento più consono?

Vostro G.T.
Avatar utente
LeSaboteur
 
Messaggi: 249
Iscritto il: lunedì 7 febbraio 2011, 14:58

Re: Vestire per una serata di gala

Messaggioda T.G.Cravarezza » lunedì 24 novembre 2014, 1:22

Solitamente nell'invito sono indicate tre soluzioni:
abito scuro: abito in tinta unita (blu, grigio scuro...), camicia bianca (per un evento serale formale), cravatta.
cravatta nera: smoking (quello da lei descritto, cioè una "specie" di completo nero, con camicia bianca con doppi polsini, papillon nero, scarpe oxford nere stringate (di vernice o normali), eventuale fascia in vita (se lo smoking è monopetto o se non si opta per un gilet).
cravatta bianca: frac

Ormai purtroppo il frac è caduto in quasi totale disuso, ma capita, soprattutto a serate organizzate da ordini cavallereschi, che possa essere ancora richiesto, seppur sempre più di rado.
In caso di serata formale gli organizzatori ricorrono sempre più allo smoking che non nasce come abito formale, ma ormai dobbiamo accettarlo e farcelo piacere come sostituto del frac.
Ad ogni modo per chi non accetta lo smoking come sostituto del frac dovrebbe essere felice che ormai capita sempre di più che lo smoking sia ormai sostituito dall'abito scuro (come per il frac, anche lo smoking ha un suo costo, non tutti l'hanno nel guardaroba o se ce l'hanno magari sono ingrassati e non vogliono acquistarne uno nuovo e così, per evitare problemi, si ricorre sempre di più all'abito da città [sweatdrop.gif] ).

Comunque, per rispondere alla domanda
Quale sarebbe stato l'abito ed abbinamento più consono?

letto quanto ha riportato sull'abbigliamento degli intervenuti, ritengo che l'abito più adatto alla serata fosse lo smoking.
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6093
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Re: Vestire per una serata di gala

Messaggioda LeSaboteur » lunedì 24 novembre 2014, 1:33

T.G.Cravarezza ha scritto:Solitamente nell'invito sono indicate tre soluzioni:
abito scuro: abito in tinta unita (blu, grigio scuro...), camicia bianca (per un evento serale formale), cravatta.
cravatta nera: smoking (quello da lei descritto, cioè una "specie" di completo nero, con camicia bianca con doppi polsini, papillon nero, scarpe oxford nere stringate (di vernice o normali), eventuale fascia in vita (se lo smoking è monopetto o se non si opta per un gilet).
cravatta bianca: frac

Ormai purtroppo il frac è caduto in quasi totale disuso, ma capita, soprattutto a serate organizzate da ordini cavallereschi, che possa essere ancora richiesto, seppur sempre più di rado.
In caso di serata formale gli organizzatori ricorrono sempre più allo smoking che non nasce come abito formale, ma ormai dobbiamo accettarlo e farcelo piacere come sostituto del frac.
Ad ogni modo per chi non accetta lo smoking come sostituto del frac dovrebbe essere felice che ormai capita sempre di più che lo smoking sia ormai sostituito dall'abito scuro (come per il frac, anche lo smoking ha un suo costo, non tutti l'hanno nel guardaroba o se ce l'hanno magari sono ingrassati e non vogliono acquistarne uno nuovo e così, per evitare problemi, si ricorre sempre di più all'abito da città [sweatdrop.gif] ).

Comunque, per rispondere alla domanda
Quale sarebbe stato l'abito ed abbinamento più consono?

letto quanto ha riportato sull'abbigliamento degli intervenuti, ritengo che l'abito più adatto alla serata fosse lo smoking.


La ringrazio per la veloce e completa risposta.

Nel mio personalissimo gusto non rientra lo smoking ma come dice lei "ormai dobbiamo accettarlo e farcelo piacere".
Io avrei optato per un semplice abito scuro (blu scuro,preferibilmente), come alcuni ospiti hanno fatto, quindi tutto sommato penso che non sarei stato fuori luogo, anche si dovrebbe prendere atto,a malincuore, delle nuove prassi anche in questo contesto ed uniformarvisi.

GT
Avatar utente
LeSaboteur
 
Messaggi: 249
Iscritto il: lunedì 7 febbraio 2011, 14:58

Re: Vestire per una serata di gala

Messaggioda T.G.Cravarezza » lunedì 24 novembre 2014, 2:05

Ritengo che si debba cercare, per quanto possibile, di uniformarsi a quanto il padrone di casa richiede in fatto di abbigliamento.
Pertanto se lascia libera scelta (in alcuni casi mi è capitato di ricevere inviti con almeno due possibilità, spesso "cravatta nera e cravatta bianca") liberi di decidere in autonomia, ma se viene specificato un preciso capo di vestiario, ad esempio cravatta nera, ritengo sia giusto indossare lo smoking anche se non ci piace molto o se reputiamo più adatto il frac, così come se sull'invito non è indicato il porto delle miniature, presentarsi con fasce, placche e decorazioni lo trovo poco elegante.
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6093
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Re: Vestire per una serata di gala

Messaggioda LeSaboteur » lunedì 24 novembre 2014, 10:27

T.G.Cravarezza ha scritto:Ritengo che si debba cercare, per quanto possibile, di uniformarsi a quanto il padrone di casa richiede in fatto di abbigliamento.
Pertanto se lascia libera scelta (in alcuni casi mi è capitato di ricevere inviti con almeno due possibilità, spesso "cravatta nera e cravatta bianca") liberi di decidere in autonomia, ma se viene specificato un preciso capo di vestiario, ad esempio cravatta nera, ritengo sia giusto indossare lo smoking anche se non ci piace molto o se reputiamo più adatto il frac, così come se sull'invito non è indicato il porto delle miniature, presentarsi con fasce, placche e decorazioni lo trovo poco elegante.


Nella serata in questione nulla era detto in ordine a quest'ultimo punto ma c'erano un paio di esempi che le sfoggiavano..!
Avatar utente
LeSaboteur
 
Messaggi: 249
Iscritto il: lunedì 7 febbraio 2011, 14:58

Re: Vestire per una serata di gala

Messaggioda AndreaSperelli » martedì 25 novembre 2014, 22:30

Durante una serata di gala è necessario indossare l’abito prescritto dall’invito, non più e non meno indipendentemente dalla propria inclinazione. Purtroppo ci sono sempre alcuni personaggi che si presentano diversamente (es. abito scuro in una festa dov’è prescritta la cravatta nera/bianca), purtroppo si tende ancora a permettere l’accesso a costoro, a mio avviso andrebbero lasciati fuori. Se il ballo menzionato è quello che indento io, l’uso delle decorazioni era prescritto, e a dire il vero ne hanno indossate pochissime.

A.S.
Honneur, Valeur, Distinction, Considération
Avatar utente
AndreaSperelli
 
Messaggi: 855
Iscritto il: sabato 13 gennaio 2007, 1:33

Re: Vestire per una serata di gala

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » martedì 25 novembre 2014, 22:52

Una chiosa: trovo orrendo l'uso delle miniature sia sull'abito scuro sia sullo smoking.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6250
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Vestire per una serata di gala

Messaggioda LeSaboteur » mercoledì 26 novembre 2014, 20:24

I vostri consigli mi sono risultati tutti molto preziosi. Vi ringrazio per avermi arricchito e resomi consapevole di come comportarmi a fronte di questi eventi.

Cordialmente,
G.T.
Avatar utente
LeSaboteur
 
Messaggi: 249
Iscritto il: lunedì 7 febbraio 2011, 14:58

Re: Vestire per una serata di gala

Messaggioda marika1212 » venerdì 20 ottobre 2017, 19:05

allora devi vestirti elegantemente, abito scuro, una camicia bianca,una cravatta o farfalla.
marika1212
 
Messaggi: 4
Iscritto il: venerdì 20 ottobre 2017, 18:44

Re: Vestire per una serata di gala

Messaggioda GENS VALERIA » sabato 21 ottobre 2017, 9:14

Alessio Bruno Bedini ha scritto:Una chiosa: trovo orrendo l'uso delle miniature sia sull'abito scuro sia sullo smoking.



Concordo con quel che dici per l'abito scuro , ma dove mi è capitato di andare le miniature erano ben presenti ( e richieste per scritto sull'invito ) sullo smoking di tutti coloro che lo indossavano , anche e soprattutto ai più alti vertici. Io una ne ho e una ne ho indossata .
D'altra parte le miniature sono state create per questo tipo di abito e per il tight , mentre sul frac e sulle uniformi cavalleresche si indossano le croci .
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 4955
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari


Torna a Piazza Principale / Main Square



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti