Araldica applicata, per gioco e seriamente

Manifestazioni ed eventi di organizzazioni in Italia e nel mondo/Demonstrations and events of organizations in Italy and in the world

Moderatore: Alessio Bruno Bedini

Araldica applicata, per gioco e seriamente

Messaggioda antonio_conti » mercoledì 18 luglio 2012, 10:31

Buongiorno a tutti,
comunico che a Urbino, nei giorni di venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 luglio prossimi, si terrà una manifestazione a carattere storico organizzato dalla Compagnia d'Arme I Poeti della Spada.
All'interno del campo d'armi sarà allestito il banco dell'araldo, tenuto dal sottoscritto, con vario materiale di natura araldica come l'albero genealogico-araldico della casa dei Montefeltro stampato in grande formato, una riproduzione del cimiero del conte Guidantonio da Montefeltro, la possibilità di consultare riproduzioni di antichi stemmari (ben noti in questo forum, in primis il Trivulziano), insegne e divise montefeltresche.
Sarò lieto di spiegare, nei limiti imposti dalla sede e dal contesto, i "segreti" dell'araldica e le vicende storiche della casata comitale di Urbino.
Qui troverete qualche informazione in più sull'evento.
Un saluto cordiale [wink_smilie.gif]
Antonio
Libertà vo cercando
antonio_conti
 
Messaggi: 827
Iscritto il: venerdì 21 febbraio 2003, 0:35
Località: Fano & Urbino

Re: Araldica applicata, per gioco e seriamente

Messaggioda contegufo » mercoledì 18 luglio 2012, 10:44

antonio_conti ha scritto:......
Qui troverete qualche informazione in più sull'evento.
Un saluto cordiale [wink_smilie.gif]
Antonio


Grazie per le info mancherebbe però il link....

Saluti
Immagine
Avatar utente
contegufo
 
Messaggi: 2609
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 21:13
Località: Repubblica di Lucca

Re: Araldica applicata, per gioco e seriamente

Messaggioda antonio_conti » mercoledì 18 luglio 2012, 11:03

Ecco il link dimenticato:
http://www.ipoetidellaspada.org/
;)
antonio
Libertà vo cercando
antonio_conti
 
Messaggi: 827
Iscritto il: venerdì 21 febbraio 2003, 0:35
Località: Fano & Urbino

Re: Araldica applicata, per gioco e seriamente

Messaggioda antonio_conti » martedì 24 luglio 2012, 12:06

Ecco le attesissime immagini del banco dell'araldo alla Festa in Armi di Urbino.

Immagine
Allestimento completo, condizionato dalle condizioni meteorologiche (impossibile lasciare esposti gli stemmari). A sinistra il banco è decorato con la divisa di Federico da Montefeltro.

Immagine
Nella tenda il cimiero del conte Guidantonio da Montefeltro realizzato dal sottoscritto, l'elmo non è da torneo, ma quello c'era... La prossima edizione sarà posizionato alla giusta altezza per permetterne l'esatta visione e apprezzare (se il caso) i lambrecchini, decorati araldicamente e foderati di verde, come da iconografia coeva.

Immagine
L'albero genealogico araldico della casata dei Montefeltro, aggiornato ai risultati delle ultime ricerche. Sono riportati gli stemmi dei coniugi dei personaggi della casata, e l'evoluzione (documentata) dello stemma della stessa. Dimensione 1,60 m x 1,60 m. Anche questo realizzato dal sottoscritto.

Immagine
Una ventina di armi su legno utili a fare qualche discorso sugli stemmi, la loro evolozione, la composizione, l'uso degli smalti etc. etc. Sempre realizzati dall'araldo (artigiano) con lo stile dello stemmario Trivulziano, coevo all'epoca rappresentata nella manifestazione.

Immagine
In conclusione l'araldo con la faccia sconvolta. Indossa le calzebraga dei Montefeltro (documentate in miniatura coeva) che riprendono i colori della divisa, fanno la loro comparsa in pubblico dopo almeno cinquecento anni.

Il prossimo anno si replica con novità e miglioramenti.
Antonio [wink_smilie.gif]
Libertà vo cercando
antonio_conti
 
Messaggi: 827
Iscritto il: venerdì 21 febbraio 2003, 0:35
Località: Fano & Urbino

Re: Araldica applicata, per gioco e seriamente

Messaggioda paolo61 » martedì 24 luglio 2012, 12:13

Ciao Antonio,
complimenti per la manifestazione.

P.S. :- Ma gli araldi no avevano aiutanti ?

Saluti da paolo61
Avatar utente
paolo61
 
Messaggi: 119
Iscritto il: martedì 29 novembre 2011, 21:39
Località: media valle del metauro

Re: Araldica applicata, per gioco e seriamente

Messaggioda antonio_conti » martedì 24 luglio 2012, 12:47

Ciao Paolo!
eh! certo gli araldi non si mettevano a costruire cimieri... c'erano abili artigiani, idem per le bandiere ecc. invece gli stemmari, quelli per quel che ne so sono stati compilati anche da araldi.
Per le mansioni cui erano destinati taluni araldi erano affiancati da dei poursuivant (in italiano del Quattrocento, persevanti), veri e propri apprendisti.
Nessuno si è proposto per questo ruolo... in futuro chissà?!
Antonio [wink_smilie.gif]
Libertà vo cercando
antonio_conti
 
Messaggi: 827
Iscritto il: venerdì 21 febbraio 2003, 0:35
Località: Fano & Urbino

Re: Araldica applicata, per gioco e seriamente

Messaggioda Paolo Bizzozero » mercoledì 25 luglio 2012, 22:01

Complimenti vivissimi !
[thumbup.gif]
Paolo Bizzozero
Centro Studi Araldici
Avatar utente
Paolo Bizzozero
 
Messaggi: 52
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2007, 11:11

Re: Araldica applicata, per gioco e seriamente

Messaggioda Antonio Pompili » giovedì 26 luglio 2012, 22:25

Mi congratulo!
Una iniziativa di sicura efficacia per far conoscere l'araldica anche ai meno esperti.
Per non parlare del lodevole lavoro che c'è stato dietro.
Fantasia e ricorso alle fonti hanno portato a un bel risultato.
ImmagineQUI FACIT VERITATEM VENIT AD LUCEM (Gv 3,21a)
TU SCIS QUIA AMO TE (Gv 21,17b)
Avatar utente
Antonio Pompili
Amministratore
 
Messaggi: 3628
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2007, 17:23
Località: Roma

Re: Araldica applicata, per gioco e seriamente

Messaggioda Zaccheo » venerdì 27 luglio 2012, 14:31

Complimenti anche da parte mia, caro Antonio! Che iniziativa entusiasmante, didattica e...impegnativa! Amo le Marche e chissà che il prossimo anno...

Bravi!! [clapping.gif]

Ferrante
"Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei casati paterni" (Numeri 2,2)
Avatar utente
Zaccheo
 
Messaggi: 2243
Iscritto il: domenica 7 agosto 2005, 22:51
Località: Roma

Re: Araldica applicata, per gioco e seriamente

Messaggioda antonio_conti » mercoledì 1 agosto 2012, 20:11

Grazie, siete troppo buoni. Dopo il rodaggio di quest'anno, ci saranno migliorie e aggiunte un work in progress.
Antonio [wink_smilie.gif]
Libertà vo cercando
antonio_conti
 
Messaggi: 827
Iscritto il: venerdì 21 febbraio 2003, 0:35
Località: Fano & Urbino

Re: Araldica applicata, per gioco e seriamente

Messaggioda GENS VALERIA » giovedì 2 agosto 2012, 15:58

antonio_conti ha scritto:Immagine
In conclusione l'araldo con la faccia sconvolta. Indossa le calzebraga dei Montefeltro (documentate in miniatura coeva) che riprendono i colori della divisa, fanno la loro comparsa in pubblico dopo almeno cinquecento anni.

Il prossimo anno si replica con novità e miglioramenti.
Antonio [wink_smilie.gif]

Complimenti vivissimi , Antonio, :D
mi rimane il dubbio per la "faccia sconvolta" ... sidro o idromele? [hmm.gif]
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5280
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Araldica applicata, per gioco e seriamente

Messaggioda antonio_conti » giovedì 2 agosto 2012, 21:26

[cheers.gif]
Nooo... superlavoro da cimiero... [confused2.gif]
Mai più. [nono.gif]
Antonio
Libertà vo cercando
antonio_conti
 
Messaggi: 827
Iscritto il: venerdì 21 febbraio 2003, 0:35
Località: Fano & Urbino

Re: Araldica applicata, per gioco e seriamente

Messaggioda Silviabol » sabato 4 agosto 2012, 15:56

Caro Antonio,
complimenti per la bellissima iniziativa e per il grande lavoro preparatorio fatto [cheers.gif] [clapping.gif] [thumbup.gif] [jump.gif] [jump.gif] [cheers.gif] [thumb_yello.gif]
Silvia
Silvia Boldrini

Socio IAGI
Silviabol
 
Messaggi: 445
Iscritto il: lunedì 3 marzo 2008, 13:21


Torna a Manifestazioni/Eventi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti