Pagina 1 di 1

Commenti a "Tavole ordini SUDAN e SOMALIA"

MessaggioInviato: martedì 27 novembre 2018, 0:31
da Tilius
L'Ordine della Stella di Somalia é a mio parere una delle più belle decorazioni mai create in terra d'Africa.
Libera da quei grafismi, eleganti ma in ultima istanza tremendamente ripetitivi delle decorazioni di area islamica, ma anche da quella pesantezza di disegno tipica degli ordini dell'Africa subsahariana.
Nitida, semplice, essenziale, solenne, tanto nell'insegna che nei colori del nastro.
Ecco, il nastro é una delle grandi piaghe che affliggono le nnuove decorazioni del XX secolo: essendo le combinazioni monocromatiche o al più in palo o (contro)bordate già tutte impegnate dagli ordini storici europei, ecco che quasi sempre ci si é inventati delle cacofoniche combinazioni a tricolore o peggio combinazioni delle più assurde nuance di colore, con risultati esecrabili.
L'idea che si é avuta in questo frangente di fregarsene e appropriarsi con nonchalance di un nastro elegantissimo, anche se già "occupato", perchè combaciava coi colori nazionali ed era appunto bellissimo, é stata appunto una idea geniale.
Peccato che quello sventurato paese avesse bisogno di ben altro che non di una splendida decorazione nazionale... [confused.gif]

Re: Commenti a "Tavole ordini SUDAN e SOMALIA"

MessaggioInviato: martedì 27 novembre 2018, 16:18
da Mario Volpe
Concordo parola per parola, ma questa nostra "affinita'" con il design di questa onorificenza deriva certamente anche dal fatto che essa fu progettata e prodotta da artigiani nostrani (Pozzi ? Cravanzola?), e non mi stupirebbe che gli autori del disegno si siano ispirati all'Ordine Coloniale della Stella d'Italia, che del resto era stata fino a pochi decenni prima l'unica onorificenza conferibile a personalita' benemerite somale. Altrettando azzecata direi, fu l'idea di porre al centro della stella il leopardo africano, del resto facente parte dello stemma nazionale dello sfortunato stato del Corno d'Africa.

Re: Commenti a "Tavole ordini SUDAN e SOMALIA"

MessaggioInviato: martedì 27 novembre 2018, 22:13
da Tilius
Concordo pienamente. Non dispongo dei dettagli, ma il design made in Italy é oltremodo lampante, superando di slancio il modello coloniale a cui si ispirava (non sensazionale dal punto di vista estetico).