Tavole ordini LIBIA e ALGERIA

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Tavole ordini LIBIA e ALGERIA

Messaggioda Mario Volpe » giovedì 25 ottobre 2018, 0:32

Tornando al Continente Africano, aggiungo oggi alla rubrica sulle tavole illustrative degli ordini ed onorificenze internazionali una serie dedicata all'Algeria e alla Libia. Nel panorama regionale del Nord Africa, i due paesi hanno condiviso un passato coloniale nel quale, sia pure con durate diverse, i rispettivi occupanti – la Francia in Algeria e l’Italia in Libia – hanno mantenuto per decenni un settore degli onori praticamente inesistente nei relativi possedimenti.
La Francia, a differenza di quanto accaduto in altre colonie, non ha mai assimilato ne’ istituito per l’Algeria degli ordini coloniali, limitandosi ad emettere unicamente delle sporadiche medaglie commemorative di campagne militari. Ma anche l’Italia per la Libia, pur avendo istituito nel 1914 un Ordine Coloniale della Stella d’Italia, destinato però a riconoscere i meriti in tutte le colonie dell’Impero, ha unicamente emesso medaglie commemorative di campagne militari, senza mai istituire un sistema premiale apposito per il paese.
Solo con il conseguimento delle rispettive indipendenze, per la Libia dopo gli eventi della Seconda Guerra Mondiale, e per l’Algeria dopo la guerra rivoluzionaria dei primi anni sessanta, si è avviato il processo di istituzione dei rispettivi sistemi premiali nazionali.
In Libia, l’instaurazione nel 1951 del Regno Unito di Libia con l’insediamento sul trono del re Idris I dei Senussi, vide la creazione di alcuni ordini e decorazioni più o meno convenzionali che, nel disegno e nella struttura, riprendevano in generale le caratteristiche delle onorificenze create nel contemporaneo Regno d’Egitto (prodotte per lo più dallo stesso fornitore Bichay del Cairo). Anche parte delle distinzioni istituite dopo la presa del potere del Colonnello Gheddafi nel 1969 somigliano molto a quelle egiziane (soprattutto le medaglie militari), per quanto il sistema premiale della Repubblica Araba di Libia e della successiva Gran Giamahiria Libica Popolare Socialista, risulti nel complesso più estemporaneo e disomogeneo rispetto agli altri paesi della regione.
In Algeria, nonostante il conseguimento dell’indipendenza fin dal 1962, il principale ordine nazionale è stato istituito solo nel 1984, insieme ad un limitato numero di altre distinzioni e medaglie. La struttura dell’Ordine al Merito Nazionale risulta piuttosto particolare nel panorama internazionale con tre dignità e tre gradi, mentre il design riprende in modo piuttosto tradizionale i tipici schemi arabo-moreschi della regione. Tutta da verificare comunque, la rappresentazione effettuata nella relativa tavola, basata sulle rare immagini disponibili e sulla tutt'altro che chiara legge istitutiva dell’Ordine.
Come di consueto, conto sulle vostre conoscenze, fonti, archivi e biblioteche, per integrare le mie lacune e correggere i miei errori, mancanze e imperfezioni, invitandovi ad esaminare – sempre se e quando ne avrete la voglia e il tempo – il gruppo delle tavole che seguono. ;)

DALLA REPUBBLICA ARABA DI LIBIA ALLA GRANDE GIAMAHIRIA ARABA LIBICA POPOLARE SOCIALISTA

Immagine Immagine

Immagine Immagine

REGNO UNITO DI LIBIA

Immagine Immagine

Immagine

REPUBBLICA DEMOCRATICA POPOLARE DI ALGERIA

Immagine Immagine
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3542
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Torna a Tavole illustrative ordini cavallereschi e onorificenze internazionali



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite