Tavole ordini ROMANIA

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Tavole ordini ROMANIA

Messaggioda Mario Volpe » lunedì 21 agosto 2017, 1:34

Dopo un lavoro piuttosto lungo (e talvolta direi anche pesante), aggiungo oggi alla rubrica sulle tavole illustrative degli ordini ed onorificenze internazionali (ancora sull’Est Europeo) una serie dedicata alla Romania. Anche il sistema premiale romeno, come nel caso della vicina Bulgaria, ha risentito parecchio degli influssi germanici dei suoi primi sovrani di origine tedesca (della Casa Hohenzollern-Simaringen), e nel corso del Regno tutti gli ordini principali si sono progressivamente dotati di spade, fronde di quercia o alloro, nastri di guerra, ecc., come nel sistema tedesco imperiale.
Il primo ordine fondato nella nascente nazione romena (dopo l’indipendenza dall’Impero Ottomano nel 1877), fu però opera di un Principe romeno, Alexandru Ioan Cuza, che istituì nel 1864 l’Ordine dell’Unione, che nel 1877 diverrà l’Ordine della Stella del Danubio, per poi arrivare nel 1887 ad essere rinominato definitivamente “Stella di Romania” dal primo Re di Romania Carol I (l'ordine è poi rimasto in attività, sia pure in forme diverse, fino ai nostri giorni).
Dopo l’avvento al trono di Carol II nel 1930, evidentemente desideroso di lasciare una propria impronta (anche) nel sistema premiale romeno, alcune onorificenze subirono una riforma alle insegne, ai nastri, all'ordine di precedenza e alla struttura generale, mentre altre vennero istituite ex-novo, creando un insieme di varianti che hanno reso se possibile ancora più complicato il panorama degli onori monarchici romeni.
Comunque, quello che appare evidente osservando il sistema premiale romeno, e questo vale per tutti e tre i suoi principali cicli storici, ossia Regno, Repubblica socialista e Repubblica attuale, è la sua mole enorme. Durante il Regno furono istituiti ben 13 ordini, oltre 16 ordini e titoli onorifici vari durante il periodo socialista, e ben 15 ordini dall’attuale Repubblica, per non parlare di una continua presenza di numerose medaglie, decorazioni e distinzioni minori per ogni tipo di merito.
L'attuale Repubblica ha riattivato (a partire dal 2000) gran parte degli ordini che erano stati istituiti durante il periodo monarchico (con un'evidente voglia di cancellare il recente passato comunista ed una certa nostalgia per il passato storico), con insegne e strutture assai simili ma di qualità decisamente più scadente (fenomeno ahimè piuttosto diffuso ai giorni nostri), oltre all'aggiunta di un certo numero di nuove onorificenze. Non saprei dire se con lungimiranza o prudenza, per buona parte dei principali ordini attuali sono state previste varianti civili, militari in tempo di pace e militari in tempo di guerra (con tanto di spade e nastri appositi). A quanto pare insomma, anche se cambiano i tempi in Romania le tendenze a moltiplicare e complicare restano… [hmm.gif]
Come sempre, conto sulle vostre conoscenze, fonti, archivi e biblioteche, per integrare le mie lacune e correggere i miei errori, mancanze e imperfezioni, invitandovi ad esaminare – sempre se e quando ne avrete la voglia e il tempo – il gruppo delle tavole che seguono. ;)

REPUBBLICA DI ROMANIA

Immagine Immagine

Immagine Immagine

Immagine Immagine

Immagine Immagine

Immagine
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3442
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Re: Tavole ordini ROMANIA

Messaggioda Mario Volpe » lunedì 21 agosto 2017, 1:37

REPUBBLICA POPOLARE E REPUBBLICA SOCIALISTA DI ROMANIA

Immagine Immagine

Immagine Immagine
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3442
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Re: Tavole ordini ROMANIA

Messaggioda Mario Volpe » lunedì 21 agosto 2017, 1:44

REGNO DI ROMANIA

Immagine Immagine

Immagine Immagine

Immagine Immagine
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3442
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Re: Tavole ordini ROMANIA

Messaggioda Mario Volpe » lunedì 21 agosto 2017, 1:49

Immagine Immagine

Immagine Immagine

Immagine Immagine

Immagine Immagine

Immagine Immagine
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3442
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma


Torna a Tavole illustrative ordini cavallereschi e onorificenze internazionali



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti