Commenti a "Tavole ordini della Scandinavia"

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Commenti a "Tavole ordini della Scandinavia"

Messaggioda Tilius » lunedì 6 marzo 2017, 13:03

Splendide e utilissime, come sempre. [thumbup.gif]
Mario Volpe ha scritto:
REGNO DI DANIMARCA

Immagine Immagine


La Danimarca é fra i pochissimi Stati, in generale e specificamente fra quelli di tradizione faleristica più antica, ad avere conservato una stupefacente sobrietà nel sistema "premiale" almeno per quanto concerne gli ordini cavallereschi: 2 ordini 2 (due), entrambi di antica tradizione (no last-minute-order...), di cui un ordine riservato alla collazione ai massimi livelli (famiglia reale e capi di stato esteri e rarissime altre eccezioni), e un "secondo" ordine per tutto il resto (comunque conferito con GRANDE parsimonia, mantenendo quindi elevatissimo il prestigio anche della "serie B").
Praticamente un unicum a livello mondiale, e il modello del sistema cavalleresco ideale
(almeno secondo la mia visione della materia [angel] ).
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11707
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Commenti a "Tavole ordini della Scandinavia"

Messaggioda Mario Volpe » lunedì 6 marzo 2017, 20:08

Concordo, un ulteriore vantaggio offerto in particolare dall'Ordine del Dannebrog, e' quello di aver suddiviso le classi di conferimento in almeno otto gradi, potendo in tal modo ditribuire l'onorificenza in un ampio ventaglio di livelli senza dover inflazionare i gradi piu' elevati. L'insegna dell'Ordine e' una delle poche a livello mondiale a variare il suo aspetto ad ogni avvicendamento del sovrano regnante, essendo le relative cifre reali (traforate) poste al di sopra della croce... ;)
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3451
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Re: Commenti a "Tavole ordini della Scandinavia"

Messaggioda Carvilius » martedì 7 marzo 2017, 21:08

Anzitutto vivissimi complimenti. [thumbup.gif]
Mi permetto solo di suggerire alcune lievissime modifiche alla tavola riguardante l’Ordine del Falcone.
Anzitutto il nome, che dovrebbe essere “Ordine del Falcone islandese”, ossia con l’aggiunta dell’aggettivo “islandese”, dalla traduzione letterale della denominazione originale Hin íslenska fálkaorða. Tale denominazione è rimasta immutata sin dall‘istituzione dell‘Ordine, risalente al regio decreto 3 luglio 1921 ad opera di Cristiano X, re di Danimarca e Islanda.
Poiché la tavola è relativa alla Repubblica d‘Islanda, suggerirei inoltre l‘eliminazione della “Croce di Cavaliere del I tipo”, in quanto trattasi dell’insegna in uso durante il periodo di regno, dal 1921 al 1944, recante la corona reale e, al verso della croce, il monogramma di Cristiano X e la scritta “FYRSTI DESEMBER 1918” (ossia “Primo Dicembre 1918”, data di istituzione del Regno d’Islanda). Inserita nella tavola relativa alla Repubblica d'Islanda, potrebbe sembrare che trattasi di un primo tipo di insegna utilizzata in epoca repubblicana.
In realtà, si potrebbe disquisire sul fatto che l’insegna monarchica possa effettivamente essere stata conferita durante un brevissimo lasso di tempo in epoca repubblicana (considerando quindi le insegne “reali” come un “I tipo” della Repubblica d’Islanda), ma personalmente sarei portato ad escludere tale eventualità, facendola ricadere nel campo della discussione prettamente accademica.
Tra il 20 ed il 23 maggio 1944, difatti, gli islandesi furono chiamati a scegliere se continuare ad essere una monarchia oppure adottare una nuova costituzione repubblicana. La vittoria della repubblica fu schiacciante e, sulla base del risultato del referendum, il parlamento proclamò ufficialmente la nuova forma istituzionale dello Stato il 17 giugno 1944.
Non vi è dubbio, quindi, che il massiccio numero di conferimenti (ben 49!) datati 3 giugno 1944, sebbene rientranti in un periodo di limbo istituzionale (il responso inconfutabile del referendum necessitava solo della ratifica parlamentare), siano comunque da ascrivere al regno d’Islanda.
Più complicata, invece, la posizione dell’unico conferimento effettuato tra la data di proclamazione della repubblica (ossia il 17 giugno) e quella dell’11 luglio 1944, giorno in cui il presidente della repubblica decretò la modifica delle insegne dell’Ordine, eliminando la corona, il monogramma reale e la data di istituzione del regno (sostituita, quest’ultima, dalla data di proclamazione della repubblica).
Si tratta della Gran Croce conferita il 3 luglio allo scultore Einar Jónsson, uno dei maggiori artisti del Paese. Sarebbe interessante capire se le insegne consegnate fossero quelle "regie" oppure, magari, se non si sia piuttosto preferito attendere la produzione delle nuove insegne aggiornate. Ad ogni modo, quandanche fossero state consegnate le insegne precedenti, proprio per la marginalità del conferimento, riterrei una forzatura quella di considerarle come un “I tipo” del periodo repubblica.
Piuttosto, sarebbe davvero un bel regalo da parte del dott. Volpe disporre anche della tavola relativa all’Ordine del Falcone islandese in periodo regno, le cui insegne sono peraltro particolarmente ricercate dai collezionisti, vista l'estrema difficoltà di reperimento sul mercato. [king.gif]
Carvilius
 
Messaggi: 31
Iscritto il: lunedì 30 maggio 2016, 13:22

Re: Commenti a "Tavole ordini della Scandinavia"

Messaggioda Mario Volpe » martedì 7 marzo 2017, 22:07

Grazie Carvilius per le interessanti ed utili osservazioni. Provvedo senz'altro ad integrare l'intestazione della denominazione dell'Ordine (sulla quale in effetti nutrivo dei dubbi), e provo ad approfondire la ricerca sul materiale disponibile del periodo monarchico per vedere di mettere insieme, come suggerito, una seconda tavola. L'inserimento di una insegna coronata nella tavola repubblicana, voleva in effetti mostrare le due principali varianti esistite della decorazione (a beneficio soprattutto dei faleristi), ma mi rendo conto che fare due tavole separate sarebbe piu' efficace oltre che piu' corretto storicamente. [thumb_yello.gif]
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3451
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Re: Commenti a "Tavole ordini della Scandinavia"

Messaggioda Mario Volpe » mercoledì 8 marzo 2017, 6:42

Tavole islandesi rielaborate ed inserite: viewtopic.php?f=2&t=21286 ;)
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3451
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Re: Commenti a "Tavole ordini della Scandinavia"

Messaggioda nicolad72 » venerdì 10 marzo 2017, 11:22

Per quanto riguarda l'ordine di san giovanni (svedese) le classi di ingresso sono due giustizia e merito.
le giustizie hanno la corona reale di svezia i bordi e i covoni accantonati d'oro, le grazie senza corona il tutto in argento.

La regola è simile per tutti gli ordini dell'alleanza (con l'eccezione del St John che non ha mai la corona), e cambia ciò che è accantonato (il leone rampante armato per i paesi bassi, il leone e l'unicorno passanti per il St. John, le aquile per il Tedesco (prussiano) e i covoni per lo svedese)
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9793
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Commenti a "Tavole ordini della Scandinavia"

Messaggioda Mario Volpe » venerdì 10 marzo 2017, 16:07

Si anche a me risultavano due sole classi sia per il S. Giovanni svedese che olandese (del resto tutto il materiale illustrativo che mi e' riuscito di trovare si limita a croci ottagone, o con o senza corona). Il mio dubbio rimane sulle placche e se anche la classe di Cavaliere (una commenda da collo senza corona) sia accompagnata o meno dalla placca, come il Cavaliere di Giustizia. Secondo il sito ufficiale del S. Giovanni svedese ( http://johanniterorden.se/en/us/organisation/ ) anche la classe inferiore sarebbe accompagnata dalla placca, e cosi' l'ho raffigurata nelle relative tavole, ma bisognerebbe in effetti approfondire... [hmm.gif]
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3451
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma


Torna a Tavole illustrative ordini cavallereschi e onorificenze internazionali



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite