Pagina 6 di 6

Re: YDNA APLOGRUPPO G

MessaggioInviato: lunedì 20 marzo 2017, 15:56
da Dogberry
Un ulteriore aggiornamento che rafforzerebbe l'ipotesi dell'origine neolitica o tirrenica, a mio avviso: riguardo alla presenza
dei miei antenati nei Libri di Gabella della nobilta' di contado, ho recentemente appreso che in tali elenchi venivano inclusi
anche i cosiddetti "cittadini selvatici", ovvero individui in possesso della cittadinanza fiorentina ma che preferivano eleggere
la propria residenza nel contado, per motivi fiscali. Ho inoltre anche rianalizzato i documenti in questione integrandoli con
altri piu' o meno contemporanei ed ho adesso notevoli dubbi sulla mia interpretazione precedente della grafia, probabilmente
ho un po' affrettatamente interpretato un cognome per un altro..
Mettendo assieme questi due fatti, direi che la possibile origine germanica diviene decisamente meno probabile rispetto all'ipotesi
di una origine neolitica, anche se, ripeto, non si tratta di una zona isolata, oppure tirrenica.
Ringrazio fin d'ora chi volesse darmi un parere od un consiglio.. grazie

Re: YDNA APLOGRUPPO G

MessaggioInviato: lunedì 20 marzo 2017, 17:59
da Alessio Bruno Bedini
Dogberry ha scritto:Solo un piccolo aggiornamento riguardo alle ipotesi di origine Sarmatica o Alana.. da studi recenti pare che si possa escludere
questa origine per l'aplogruppo G in Italia, in quanto tali studi attribuiscono ai Sarmati quasi esclusivamente l'aplogruppo R1.
Prenderebbe quindi sempre maggior valore l'ipotesi dei "relitti neolitici" o dell'origine etrusco/tirrenica. Direi ad ogni modo,
un'evoluzione ancora tutta da seguire.


L'aplogruppo G è indubbiamente presente in Europa da tempi antichissimi, ben prima di R.
Questo rende molto complicato capire il percorso degli antenati.
Comunque non escluderei nessuna pista.