YDNA APLOGRUPPO G

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Titolabieno » mercoledì 20 luglio 2016, 12:49

Io avevo ordinato il 67 Markers il 6/2/2015 ed ho ricevuto il risultato il 28/5/2015.
Invece il test Big Y l'ho ordinato il 13/8/2015 ed il risultato me l'han dato il 10/9/2015
Titolabieno
 
Messaggi: 74
Iscritto il: giovedì 4 giugno 2015, 9:25
Località: Cingoli

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Dogberry » mercoledì 20 luglio 2016, 13:25

Grazie. Con FTDNA non avevo fatto nessun test, ho fatto solo il Geno 2.0 e poi ho trasferito i dati a FTDNA. Mi pare di capire però che il laboratorio sia lo stesso, e che possano usare lo stesso campione che avevo spedito per il Geno. Sempre che abbia capito bene...
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 157
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Titolabieno » mercoledì 20 luglio 2016, 13:26

Dogberry ha scritto:Grazie. Con FTDNA non avevo fatto nessun test, ho fatto solo il Geno 2.0 e poi ho trasferito i dati a FTDNA. Mi pare di capire però che il laboratorio sia lo stesso, e che possano usare lo stesso campione che avevo spedito per il Geno. Sempre che abbia capito bene...

sicuramente i tempi in questo caso saranno più brevi
Titolabieno
 
Messaggi: 74
Iscritto il: giovedì 4 giugno 2015, 9:25
Località: Cingoli

Messaggioda Dogberry » venerdì 26 agosto 2016, 12:52

Buongiorno a tutti... Ho appena ricevuto da FTDNA i risultati del test con 111 markers, ma non risulta nessun match nel loro database. Qualcuno mi sa dare
qualche consiglio sul come procedere adesso?

Grazie
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 157
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda marco1887 » mercoledì 14 settembre 2016, 10:33

Salve, visto che si parla di aplogruppo G, invece di iniziare un nuovo thread, mi inserisco nella discussione.
Abito nel nord italia e dal test del dna che ho effettuato di recente il mio aplogruppo Ydna (parternal line) risulta essere g2a, più precisamente G-CTS4803 (G2a2b2a1a1b1a1a2a). Non molto diffuso credo. Origine nord caucaso - mar nero? oppure pre-indoeuropea? Qualcuno ne sa di più?
marco1887
 
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 13 settembre 2016, 11:16

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Dogberry » giovedì 15 settembre 2016, 11:12

Salve,

Anche il mio aplotipo e' diciamo "affine", ovvero G2a2b1a. L'origine ancestrale generalmente viene ritenuta anatolico-caucasica, a quanto ne so, e le presenze
odierne in Europa generalmente vengono fatte risalire o all'epoca neolitica, ipotesi avanzata soprattutto per le zone piu' isolate quali Sardegna e alcune zone alpine, dove sarebbe stato minore l'apporto di altri gruppi immigrati piu' recentemente, o ad immigrazione dalla zona del Mar Nero in epoca di cosiddette "invasioni barbariche".
In quell'ambito le ipotesi sono molto svariate, spesso si parla di Alani, giunti in Italia prevalentemente assieme ai Goti, o alternativamente generalmente di popolazioni sarmatiche giunte in Italia assieme ai Longobardi. Mi scuso per la genericita' e l'approssimazione, storicamente com'e' ovvio ci sono molte piu' sfumature, ma non credo interessino al momento in questo ambito..
Le mie ricerche di affinita' al momento non hanno dato risultati particolarmente indicativi: sia su Ysearch che su FTDNA ho riscontrato una maggiore vicinanza, ma sempre
a rilevante distanza genetica, con persone di provenienza germanica, soprattutto meridionale, ma d'altra parte tali database contengono una tale prevalenza di dati provenienti dagli USA e dal mondo anglosassone... personalmente penso che non mi resti molto altro che aspettare sperando in sempre nuovi dati anche da altre zone.

Posso comunque consigliare l'iscrizione ai projects di FTDNA, danno sempre indicazioni utili.
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 157
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda marco1887 » mercoledì 21 settembre 2016, 11:41

Grazie mille per la risposta!

Anch'io ho elaborato ipotesi simili, basandomi pure su quanto letto in siti in materia! Non so Lei da dove viene, ma io provengo dalla zona alpina e in base all'albero genalogico e a quanto riportato dai parenti posso escludere immigrazioni recenti, quantomeno per quanto concerne il "patriarca maschile" che nel 1400 si trovava già in zona.

mi sono proprio iscritto qualche giorno fa a Ftdna, vediamo se emrge qualcosa di utile
marco1887
 
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 13 settembre 2016, 11:16

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda marco1887 » mercoledì 21 settembre 2016, 11:49

Dimenticavo: un appassionato (anche e soprattutto di cognomi) con cui avevo parlato tempo fa ha ipotizzato un'origine ebraica, ma non ho mai trovato conferme in tal senso

Se qualcuno ne sa di più, ben venga
marco1887
 
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 13 settembre 2016, 11:16

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Dogberry » mercoledì 21 settembre 2016, 13:00

Buongiorno,

Non c'e' di che... riguardo alla possibile ascendenza ebraica a quanto ne so si trova una notevole presenza di un preciso sottogruppo G2 presso gli Ashkenaziti, ma appunto si tratta di un sottogruppo specifico, mi pare G2a3a. Comunque, nel mio caso sono sostanzialmente sicuro di poterla escludere, almeno in tempi "storici": l'origine della mia famiglia e' nelle immediate vicinanze di Firenze e l'avo piu' lontano da me identificato risale intorno al 1180, mentre a quanto ne so una comunita' ebraica a Firenze non era presente prima del 1400. Nel mio caso, dato che fino al 1360 i miei antenati erano iscritti nei registri dei Nobili di Contado, (ovviamente si tratta di piccolissima nobilta' locale, ma che doveva comunque essere di origine longobarda), una delle ipotesi che sto seguendo e' appunto quella di una possibile origine germanica dovuta alle "invasioni barbariche", o da uno dei tanti popoli di origine diciamo genericamente "sarmatica" che sono giunti in Italia in quelle epoche. Pero' vista la scarsezza di dati tutto questo secondo me rimane a livello di pura ipotesi.. magari possibile, ma temo che dovro' attendere un notevole allargamento del database prima di avere dei dati significativi.
Naturalmente rimane l'ipotesi del "relitto neolitico", visti anche i recenti risultati emersi dagli studi su Otzi o uomo del Similaun che dir si voglia: pero' come dicevo prima si ritiene che questa ipotesi sia valida per zone isolate (potrebbe magari essere il Suo caso?), mentre la zona di residenza della mia famiglia era a brevissima distanza da Firenze, lungo una delle vie di comunicazione che fino al 1400 sono rimaste le piu' importanti in direzione di Bologna, il che potrebbe invece avvalorare la tesi di una presenza dovuta ad un presidio militare. Tra l'altro in effetti la "residenza" dei miei avi fino alla meta' del 1400 era proprio in un complesso edilizio comprendente anche un gardingo longobardo, ancora oggi riconoscibile anche se il tutto e' diventato un agriturismo...
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 157
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda marco1887 » mercoledì 21 settembre 2016, 22:29

io sono risalito solo fino al 1600 per ora e non è emerso nulla di particolare. Il mio cognome è discretamente diffuso nel centro-nord italia e nella zona in cui vivo c'è una buona presenza, anche se molto limitata dal punto di vista geografico (tanto da ipotizzare un unico "fondatore"). Sarebbe interessante conoscere i dati genetici anche degli altri, ma al momento, purtroppo, non credo ci sono informazioni a riguardo.

i sarmati erano un popolo iranico, della zona caucasica se non erro? potrebbe essere una spiegazione valida, Geno 2.0 (il test che ho eseguito) mi indicava proprio caucaso e zona del mar nero come aree di maggior diffusione del mio Ydna. O i sarmati abitava la zona uralica? In quale epoca si pensa siano giunti in europa? insieme agli unni?
marco1887
 
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 13 settembre 2016, 11:16

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Dogberry » giovedì 22 settembre 2016, 10:43

Riguardo all'origine dei popoli sarmatici, ci sono molte ipotesi, una delle piu' accreditate li vede come di origine iranica, poi stanziatisi nelle zone steppiche
piu' o meno dell'attuale Ucraina. Sicuramente sono arrivati in Europa gia' in epoca romana, in seguito alle guerre marcomanniche, in quanto gli accordi di
pace compresero l'invio da parte di tali popoli di contingenti di cavalieri per servire nell'esercito romano.. le cronache riportano ad esempio l'invio di 5.000
cavalieri sarmati in Britannia nel 175, evento da cui poi sono sorte varie leggende.
Pare sicuro poi che immigrazioni successive siano avvenute assieme all'arrivo dei Goti e poi dei Longobardi. Chiaramente si tratta di una molteplicita' di popoli,
probabilmente affini, ma di cui sappiamo ben poco..
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 157
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Nessuno » sabato 24 dicembre 2016, 15:15

Attenzione: G2a2 rappresenta le stesse mutazioni portate in Europa con gli agricoltori neolitici dall'Anatolia. G2a3, invece, pare essere più recente e di derivazione caucasica. Dunque, i portatori dell'aplogruppo G2a2 potrebbero essere in Europa da almeno 7000 anni. Oggigiorno, le linee rare soppiantate dalle esplosioni demografiche dell'età del bronzo (e tardo eneolitico) delle linee R1a, R1b e I1 si trovano, soprattutto, nelle aree montagnose delle Alpi e degli Appennini, forse adatte come rifugio dalle invasioni delle prime tre linee.

E' anche vero che sono stati trovati a Ergolding due cavalieri franchi appartenenti all'aplogruppo G2a e, probabilmente, alla subclade G2a3 a partire dalle connessioni su Y-search.
Nessuno
 
Messaggi: 134
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2009, 22:08

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda marco1887 » venerdì 6 gennaio 2017, 11:41

Secondo Geno 2.0 il mio aplogruppo è G-CTS4803 (P305 M42 M168 P143 M89 M201 P15 L30 P303 L140), non so bene se rientra quindi nella categoria G2a2 o G2a3 (chiedo scusa per l'ignoranza....) [sorry.gif]

credo la "tralitterazione" corretta sia G2a2b2a1a1b1a1a2a ma non vorrei dire un'eresia assurda

ps: come detto vivo in una valle alpina del nord est
marco1887
 
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 13 settembre 2016, 11:16

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Dogberry » martedì 10 gennaio 2017, 13:15

Buongiorno,

Tanto per avere una riprova potrebbe provare ad inserire i suoi dati sul "calcolatore" presente su http://www.nevgen.org/ , e' abbastanza ben considerato in
quanto ad aggiornamento per l'individuazione degli aplogruppi.. anche se chiaramente si tratta di classificazioni in continuo divenire.
,
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 157
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Dogberry » giovedì 9 marzo 2017, 14:03

Solo un piccolo aggiornamento riguardo alle ipotesi di origine Sarmatica o Alana.. da studi recenti pare che si possa escludere
questa origine per l'aplogruppo G in Italia, in quanto tali studi attribuiscono ai Sarmati quasi esclusivamente l'aplogruppo R1.
Prenderebbe quindi sempre maggior valore l'ipotesi dei "relitti neolitici" o dell'origine etrusco/tirrenica. Direi ad ogni modo,
un'evoluzione ancora tutta da seguire.
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 157
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

PrecedenteProssimo

Torna a Genealogia genetica - DNA



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti