YDNA APLOGRUPPO G

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Dogberry » lunedì 20 marzo 2017, 15:56

Un ulteriore aggiornamento che rafforzerebbe l'ipotesi dell'origine neolitica o tirrenica, a mio avviso: riguardo alla presenza
dei miei antenati nei Libri di Gabella della nobilta' di contado, ho recentemente appreso che in tali elenchi venivano inclusi
anche i cosiddetti "cittadini selvatici", ovvero individui in possesso della cittadinanza fiorentina ma che preferivano eleggere
la propria residenza nel contado, per motivi fiscali. Ho inoltre anche rianalizzato i documenti in questione integrandoli con
altri piu' o meno contemporanei ed ho adesso notevoli dubbi sulla mia interpretazione precedente della grafia, probabilmente
ho un po' affrettatamente interpretato un cognome per un altro..
Mettendo assieme questi due fatti, direi che la possibile origine germanica diviene decisamente meno probabile rispetto all'ipotesi
di una origine neolitica, anche se, ripeto, non si tratta di una zona isolata, oppure tirrenica.
Ringrazio fin d'ora chi volesse darmi un parere od un consiglio.. grazie
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 151
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » lunedì 20 marzo 2017, 17:59

Dogberry ha scritto:Solo un piccolo aggiornamento riguardo alle ipotesi di origine Sarmatica o Alana.. da studi recenti pare che si possa escludere
questa origine per l'aplogruppo G in Italia, in quanto tali studi attribuiscono ai Sarmati quasi esclusivamente l'aplogruppo R1.
Prenderebbe quindi sempre maggior valore l'ipotesi dei "relitti neolitici" o dell'origine etrusco/tirrenica. Direi ad ogni modo,
un'evoluzione ancora tutta da seguire.


L'aplogruppo G è indubbiamente presente in Europa da tempi antichissimi, ben prima di R.
Questo rende molto complicato capire il percorso degli antenati.
Comunque non escluderei nessuna pista.
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6225
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Dogberry » venerdì 28 aprile 2017, 17:49

Sono alla ricerca di opinioni e consigli.. secondo voi al mio stadio attuale, ovvero dopo il test con 111 markers e considerando che su FTDNA il progetto che
riguarda il "mio" aplogruppo G-M406 conta solo circa 450 nominativi, puo' avere un reale senso fare anche il BigY oppure non mi portera' molto oltre? Al momento
attuale sia su FTDNA che su Ysearch non ho praticamente nessun match, nemmeno piuttosto distante.. Grazie in anticipo!
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 151
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Titolabieno » martedì 2 maggio 2017, 17:20

Il test Big Y io l'ho fatto, sinceramente dirti quanto potrà esserti utile non lo si può dire. A me per esempio, mi ha portato solo al fatto che appartengo ad un nuovo ramo di GL13, un ramo negativo per tutti i sottogruppi, e siamo solo in due con questa specifica, quindi si fa per dire sono il capostipite di un nuovo sottogruppo che quando individuerà altri individui con queste mie caratteristiche verrà ufficializzato ed aprirà la strada ad una nuova via discendente. Quindi ora devo attendere che man mano che le persone faranno il Big Y qualcun altro con le mie caratteristiche esca fuori. Nel tuo caso potrebbe essere uguale oppure potrebbe essere il caso che vieni confermato per ulteriori sottogruppi ed avanzare nel tempo. Nessuno lo può dire. Io nel dubbio l'ho fatta sta cosa ed ho dato il mio contributo alla scienza [king.gif] [jump.gif]
Titolabieno
 
Messaggi: 73
Iscritto il: giovedì 4 giugno 2015, 9:25
Località: Cingoli

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Dogberry » mercoledì 3 maggio 2017, 9:54

Be', se e' per dare un contributo alla scienza.. puo' valere la pena comunque, penso che faro' il passo, e staremo un po' a vedere :)
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 151
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Dogberry » giovedì 8 giugno 2017, 10:26

Un aggiornamento.. ho appena ricevuto i risultati del BigY, e sono stato incluso nella subclade M3302. FTDNA mi indica anche una piccola lista di matches, 9 persone, con una distanza da 2 a 4 SNP. Il piu' vicino risulta essere un georgiano, poi ci sono 4 persone di origine inglese o germanica, 1 portoghese, 1 armeno, 1 altro georgiano ed un'altra persona che presumo risieda in qualche paese arabo (il suo profilo e' per l'appunto in arabo, che purtroppo non conosco). A questo punto sarei propenso a vedere il tutto come un ulteriore indizio verso l'ipotesi di un arrivo dei miei antenati in Italia fino dal Neolitico.. pero' non so come adesso potrei fare ad andare oltre, se ci siano altri passi che potrei fare per approfondire ancora. Grazie fin d'ora a chi mi potra' dare qualche consiglio!
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 151
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Titolabieno » giovedì 8 giugno 2017, 11:01

Dogberry ha scritto:Un aggiornamento.. ho appena ricevuto i risultati del BigY, e sono stato incluso nella subclade M3302. FTDNA mi indica anche una piccola lista di matches, 9 persone, con una distanza da 2 a 4 SNP. Il piu' vicino risulta essere un georgiano, poi ci sono 4 persone di origine inglese o germanica, 1 portoghese, 1 armeno, 1 altro georgiano ed un'altra persona che presumo risieda in qualche paese arabo (il suo profilo e' per l'appunto in arabo, che purtroppo non conosco). A questo punto sarei propenso a vedere il tutto come un ulteriore indizio verso l'ipotesi di un arrivo dei miei antenati in Italia fino dal Neolitico.. pero' non so come adesso potrei fare ad andare oltre, se ci siano altri passi che potrei fare per approfondire ancora. Grazie fin d'ora a chi mi potra' dare qualche consiglio!

Ti sei iscritto nel relativo gruppo (progetto) su FTDNA? Li potresti sicuramente avere maggiori dritte in merito
Titolabieno
 
Messaggi: 73
Iscritto il: giovedì 4 giugno 2015, 9:25
Località: Cingoli

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Dogberry » giovedì 8 giugno 2017, 11:38

Si', sono iscritto al progetto M406 sia su FTDNA che al gruppo chiuso Y DNA GM406 su Facebook. Quello che non mi e' del tutto chiaro al momento e' il significato degli SNP matches nel file dei risultati BigY, mi hanno dato delle risposte ma ancora non sono sicuro di avere capito..
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 151
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Dogberry » lunedì 26 giugno 2017, 11:33

Buongiorno, un ulteriore aggiornamento riguardo al mio test BigY.. i dati sono stati analizzati da Ray Banks, amministratore del gruppo FTDNA G-M406, e sono state
individuate 37 mutazioni uniche (al momento), tanto che e' stato da lui "inaugurato" un nuovo sottogruppo denominato Z31412, discendente da M3302. Tale numero di
mutazioni uniche lascia supporre che tra me e l'unico altro M3302 presente su FTDNA ci sia si' un antenato comune, ma risalente a circa 6000 anni fa.
Non posso quindi dire di essere andato molto avanti per quello che riguarda la ricerca delle mie origini, se non forse che anche questo puo' essere un ulteriore indizio a
favore dell'ipotesi del "relitto neolitico".. ma, penso, per l'appunto solo un indizio. Grazie anticipatamente a chiunque mi possa dare un'opinione...
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 151
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Nessuno » mercoledì 28 giugno 2017, 23:46

Dogberry ha scritto:Buongiorno, un ulteriore aggiornamento riguardo al mio test BigY.. i dati sono stati analizzati da Ray Banks, amministratore del gruppo FTDNA G-M406, e sono state
individuate 37 mutazioni uniche (al momento), tanto che e' stato da lui "inaugurato" un nuovo sottogruppo denominato Z31412, discendente da M3302. Tale numero di
mutazioni uniche lascia supporre che tra me e l'unico altro M3302 presente su FTDNA ci sia si' un antenato comune, ma risalente a circa 6000 anni fa.
Non posso quindi dire di essere andato molto avanti per quello che riguarda la ricerca delle mie origini, se non forse che anche questo puo' essere un ulteriore indizio a
favore dell'ipotesi del "relitto neolitico".. ma, penso, per l'appunto solo un indizio. Grazie anticipatamente a chiunque mi possa dare un'opinione...


Se fosse ulteriormente convalidata l'ipotesi del relitto neolitico, puoi ritenerti fortunato: possiedi un aplogruppo rarissimo che ha resistito alle peggiori catastrofi della storia!
Nessuno
 
Messaggi: 119
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2009, 22:08

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Dogberry » giovedì 29 giugno 2017, 11:37

Sono completamente d'accordo :)
Ho cercato di approfondire la questione ed ho visto cher riguardo a G-M406 e relativi sottogruppi non c'e' ancora certezza riguardo al momento di arrivo in Italia, se direttamente in epoca neolitica dall'Anatolia o se successivamente, nell'eta' del bronzo, da una provenienza egea, a ad ogni modo, diciamo che non rientro comunque tra gli ultimi arrivati ;)
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 151
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » giovedì 29 giugno 2017, 11:41

Nessuno ha scritto:Se fosse ulteriormente convalidata l'ipotesi del relitto neolitico, puoi ritenerti fortunato: possiedi un aplogruppo rarissimo che ha resistito alle peggiori catastrofi della storia!


Stirpe tenace! ;)
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6225
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Titolabieno » giovedì 29 giugno 2017, 12:00

Anche io al momento sono un soggetto unico, il mio Dna si ferma a L13 negativo per tutti i sottogruppi conosciuti, quindi aspettiamo che qualcun altro prima o poi salti fuori. A quel punto si aprirà un nuovo fronte. Io penso che però questa cosa non sia molto indicativa, probabilmente è influenzata dal fatto che ancora pochi italiani hanno fatto questo test, man mano che i ns connazionali si testeranno probabilmente anche i ns rami apparentemente rari, diventeranno normali. Certo è che cmq in ambito nazionale anche se non siamo tantissimi ad esserci testati, i nostri gruppi sono minoritari rispetto a alla maggioranza degli italiani testati
Titolabieno
 
Messaggi: 73
Iscritto il: giovedì 4 giugno 2015, 9:25
Località: Cingoli

Re: YDNA APLOGRUPPO G

Messaggioda Dogberry » venerdì 30 giugno 2017, 11:26

Sicuramente e' vero, al momento una statistica affidabile in Italia non e' possibile. Diciamo che osservando i dati di paesi con database piu' consistenti e ipotizzando una situazione "parallela" pare comunque ipotizzabile che anche in Italia l'aplogruppo G si confermi caratterizzato dalla presenza di numerosi sottogruppi abbastanza "isolati" l'uno dall'altro.. eredi di quei tenaci residui ;) che sono comunque rimasti, ma a macchia di leopardo sul territorio..
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 151
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

Precedente

Torna a Genealogia genetica - DNA



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti