Nastrini Ordine Costantiniano di San Giorgio

Divise, medaglieri personali, nastrini, autorizzazioni.
Uniforms, personal decorations, ribbons use and authorization.

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Re: Nastrini Ordine Costantiniano di San Giorgio

Messaggioda frederikborgj » sabato 3 maggio 2014, 8:16

Un'altra domanda su una cosa che non mi è chiara, per l'uso militare della decorazione devo fare apposita richiesta alla mia amministrazione, devo fare richiesta pure al Ministero degli affari Esteri per l'uso nella società civile tra cui anche la spendita del titolo insieme al nome o basta l'autorizzazione del mio Corpo di appartenenza?

grazie.
[notworthy.gif]
frederikborgj
 
Messaggi: 7
Iscritto il: lunedì 21 aprile 2014, 21:20

Re: Nastrini Ordine Costantiniano di San Giorgio

Messaggioda Lupo » sabato 3 maggio 2014, 14:22

Chiariamo i concetti. Il tuo Comando non potrà trascrivere a matricola il cavalierato se non dopo l'autorizzazione al fregio che ti rilascerà il Ministero degli Affari Esteri. Quindi tutte le tue domande trovano risposta nell'autorizzazione in parola
Socio fondatore AIOC
Avatar utente
Lupo
 
Messaggi: 338
Iscritto il: martedì 13 novembre 2007, 21:48
Località: Napoli

Re: Nastrini Ordine Costantiniano di San Giorgio

Messaggioda gnr56 » martedì 6 maggio 2014, 11:41

Nel caso dell'obbedienza franco-napoletano, il militare insignito deve procurarsi un'altra certificazione attestante la sua qualità di Cavaliere prima dell'invio a Persomil per l'autorizzazione a fregiarsene sull'uniforme.
gnr56
 
Messaggi: 1192
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53

Re: Nastrini Ordine Costantiniano di San Giorgio

Messaggioda Delehaye » martedì 6 maggio 2014, 12:07

gnr56, perchè solo per l' "obbedienza" franco-napoletana? [hmm.gif] potresti darmi/ci più informazioni a riguardo? grazie
"Venne anche preso lo stendardo da battaglia (guðfani), che chiamavano "Corvo"."
Avatar utente
Delehaye
 
Messaggi: 2334
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2012, 1:42
Località: Napoli

Re: Nastrini Ordine Costantiniano di San Giorgio

Messaggioda gnr56 » martedì 6 maggio 2014, 18:05

Delehaye ha scritto:gnr56, perchè solo per l' "obbedienza" franco-napoletana? [hmm.gif] potresti darmi/ci più informazioni a riguardo? grazie


http://www.difesa.it/Segretario-SGD-DNA ... e_2008.pdf
gnr56
 
Messaggi: 1192
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53

Re: Nastrini Ordine Costantiniano di San Giorgio

Messaggioda Delehaye » martedì 6 maggio 2014, 19:07

il documento in intestazione parla del SMOCSG di Madrid e poi nel corpo del SMOCSG di Napoli...

quindi, dovrebbe riferirsi allo SMOCSG Napoli-Madrid... e non a quello franco-napoletano... giusto? [hmm.gif]

SMOCSG Napoli-Parigi (http://www.ordinecostantiniano.it) con GM Carlo Maria Bernardo Gennaro de Bourbon-Siciles, Duc de Castro

SMOCSG Napoli-Madrid (http://www.constantinianorder.org) con GM Carlos María Alfonso Marcelo de Borbón-Dos Sicilias y de Borbón-Parma
Infante de España, Príncipe de Borbón-Dos Sicilias, Duque de Calabria

SMOCSG Parma (http://www.borboneparma.it/index.php/it ... an-giorgio) con GM Carlos Javier Bernardo Sixto María de Borbón-Parma y Orange-Nassau, Duque de Parma y Piacenza
"Venne anche preso lo stendardo da battaglia (guðfani), che chiamavano "Corvo"."
Avatar utente
Delehaye
 
Messaggi: 2334
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2012, 1:42
Località: Napoli

Re: Nastrini Ordine Costantiniano di San Giorgio

Messaggioda gnr56 » mercoledì 7 maggio 2014, 0:19

No, si riferisce al cosiddetto ramo franco-napoletano di cui è Gran Maestro il principe Carlo di Borbone Due Sicilie, Duca di Castro.

Esiste, infatti, in quell'obbedienza costituita una Associazione dei Cavalieri Costantiniani http://www.costantinianolombardia.it/ita/cavalieri.php.

Non mi risulta esistere analoga Associazione nel cosiddetto ramo spagnolo-napoletano di cui è Gran Maestro il principe Don Carlos de Borbon Dos Sicilias y Borbon Parma, Infante de Spagna, Duca di Calabria.
gnr56
 
Messaggi: 1192
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53

Re: Nastrini Ordine Costantiniano di San Giorgio

Messaggioda Delehaye » mercoledì 7 maggio 2014, 0:31

grazie della specifica! ;)

certo che il mindife fa una gran confusione e non aiuta certo l'utenza...
poi il perche i franconapoletani debbono sobbarcarsi di un documento in più e gli apprtenenti le altre 2 obbedienze no... è un mistero! [nonono.gif] [hmm.gif]
"Venne anche preso lo stendardo da battaglia (guðfani), che chiamavano "Corvo"."
Avatar utente
Delehaye
 
Messaggi: 2334
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2012, 1:42
Località: Napoli

Re: Nastrini Ordine Costantiniano di San Giorgio

Messaggioda Tilius » mercoledì 7 maggio 2014, 6:34

gnr56 ha scritto:Esiste, infatti, in quell'obbedienza costituita una Associazione dei Cavalieri Costantiniani http://www.costantinianolombardia.it/ita/cavalieri.php.

E per quale motivo, di grazia, Persomil si ritrova a subordinare l'autorizzazione all'attestazione
di
idoneita
per
l'
ammissione
all'
Associazione
Nazionale
Italiana
dei
Cavalieri
dell'Ordine
???????????????????????????????????????????????????????????????
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11705
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Nastrini Ordine Costantiniano di San Giorgio

Messaggioda Aspirante » mercoledì 7 maggio 2014, 12:28

Il motivo non lo saprei, ma il certificato d'idoneità ad essere iscritto quale socio di tale associazione è richiesto per l'istruzione della pratica (insieme a copia del diploma e certificato d'iscrizione al ruolo dell'Ordine)
Aspirante
 
Messaggi: 99
Iscritto il: domenica 27 dicembre 2009, 18:47

Re: Nastrini Ordine Costantiniano di San Giorgio

Messaggioda Tilius » mercoledì 7 maggio 2014, 13:35

Aspirante ha scritto: ma il certificato d'idoneità ad essere iscritto quale socio di tale associazione è richiesto per l'istruzione della pratica (insieme a copia del diploma e certificato d'iscrizione al ruolo dell'Ordine)

Sì, questo lo avevo dedotto dalla modulistica.
Quello che mi sfugge é l'imprescrutabile motivo... [hmm.gif]
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11705
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Nastrini Ordine Costantiniano di San Giorgio

Messaggioda Delehaye » mercoledì 7 maggio 2014, 19:53

gnr56 ha scritto:No, si riferisce al cosiddetto ramo franco-napoletano di cui è Gran Maestro il principe Carlo di Borbone Due Sicilie, Duca di Castro.
Esiste, infatti, in quell'obbedienza costituita una Associazione dei Cavalieri Costantiniani http://www.costantinianolombardia.it/ita/cavalieri.php.
Non mi risulta esistere analoga Associazione nel cosiddetto ramo spagnolo-napoletano di cui è Gran Maestro il principe Don Carlos de Borbon Dos Sicilias y Borbon Parma, Infante de Spagna, Duca di Calabria.


mi sembra strano che si riferisca al ramo/obbedienza franco-napoletana... [confused.gif] poichè la circolare fa espressamente riferimento al SMOCSG di Madrid ed al SMOCSG di Napoli... [hmm.gif]
poi il ramo "franco-napoletano" del SMOCSG in realtà ha la propria sede principale a Roma (Via Sistina, 121), ma non a Parigi, nè a Napoli...
ed anche il ramo "ispano-napoletano" del SMOCSG in realtà ha la propria sede principale a Roma (Via Guido Reni 2/D), poi a Madrid (General Castaños, 4-4ª), ma non a Napoli...

come già detto esiste la "ANCCI - Associazione Nazionale Italiana dei Cavalieri del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio" per il SMOCSG Napoli-Parigi (http://www.costantinianolombardia.it/ita/cavalieri.php)...
esiste però anche una "Associazione Cavalieri Ordini Dinastici della Reale e Ducale Casa di Borbone Parma" comprensivamente anche per il SAIOCSG Parma (http://www.borboneparma.it/index.php/it ... -cavalieri)...

riporto una vecchia nota del nostro carissimo Mario Volpe:

Mario Volpe - lunedì 3 novembre 2008, 13:07 ha scritto:
Luca Bracco ha scritto:- certificato di iscrizione nel Ruolo dell'Ordine (in originale);
- attestazione di idoneità per l'ammissione all' Associazione Nazionale Italiana dei Cavalieri dell'Ordine (in originale)
sono queste le stranezze.
Fa pernsare che ci siano, per il ramo francese, dei falsi diplomi di conferimento in giro

In realtà non è questa la ragione. Per il ramo franco-napoletano si è sempre richiesta la presentazione di questi documenti in quanto l'Associazione Nazionale Italiana dei Cavalieri dell'Ordine è un ente riconosciuto dalla Repubblica, e ciò veniva considerato uno degli elementi per avvalorare la "legittimità" di queste onorificenze (vedi parere del Consiglio di Stato n.1869 del 26 novembre 1981).
Oggi che vengono autorizzati entrambi i rami, e tenendo presente che l'Ordine spagnolo non possiede in Italia un'analoga Associazione, la presentazione di questi documenti da parte dei richiedenti del ramo franco-napoletano sembrerebbe ormai anacronistica e superata... Bisognerà avviare una riflessione su questo...


parere del Consiglio di Stato n.1869 del 26 novembre 1981 qui: http://www.murat.it/Murat.it/Re%20Gioac ... torico.htm
"Venne anche preso lo stendardo da battaglia (guðfani), che chiamavano "Corvo"."
Avatar utente
Delehaye
 
Messaggi: 2334
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2012, 1:42
Località: Napoli

Re: Nastrini Ordine Costantiniano di San Giorgio

Messaggioda Tilius » giovedì 8 maggio 2014, 6:59

Delehaye ha scritto:mi sembra strano che si riferisca al ramo/obbedienza franco-napoletana... [confused.gif] poichè la circolare fa espressamente riferimento al SMOCSG di Madrid ed al SMOCSG di Napoli... [hmm.gif]

Purtroppo, per quanto strano (ma ci stupiamo veramente delle stranezze dell'italica burocrazia?), le cose stanno proprio così.
Il ramo Spagna é citato en-passant solo nel preambolo quale esempio di quegli ordini "alcuni recentemente autorizzati dal Ministero degli Affari Esteri" (effettivamente lo Spagna é stato autorizzato solo anni dopo il Francia).
E quando si parla di "Napoli", si intende comunemenete il Francia (e questo a prescindere dal luogo dove voglia risiedere il GM di quel ramo e/o dalla sede legale >>> sede legale >>> Vincé, perfavore...!)

Appare quindi evidente come, nella circolare specificata, si sia presa della modulistica vecchia di anni, la si sia rispolverata con l'aggiunta di una introduzione che aggiornasse un po' la materia con la citazione di alcuni ordini "recentemente autorizzati dal Ministero degli Affari Esteri", senza però minimamente curarsi di adattare il contenuto (obsoleto) di detta modulistica, palesemente in contrasto con il contenuto della velleitaria nuova introduzione.
Questo é quanto é stata in grado di produrre la Direzione Generale per il Personale Militare (Persomil x gli amici).

Evidentemente, nella mentalìtà burocratica di Persomil, il tutto si risolve semplicemente facendo ricadere lo Spagna nella generale casistica "Ordini Cavallereschi/decorazioni non nazionali", giacché non ricade nelle altre due casistiche specifiche previste (Santa Sede o S.Giorgio "Napoli" :roll: ).

Come sempre illuminante, anche in citazione, l'intervento di Mario. [thumbup.gif]
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11705
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Nastrini Ordine Costantiniano di San Giorgio

Messaggioda nicolad72 » giovedì 8 maggio 2014, 7:49

[offtopic.gif] ma me lo posso permettere!

Definizione di burocrazia: qualcosa che potrebbe essere utile se non consistesse nella complicazione dell'inutile!
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9793
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Nastrini Ordine Costantiniano di San Giorgio

Messaggioda Sagittario » martedì 20 giugno 2017, 19:31

Approfitto di questo topic che, se pur datato, mi pare il più adattato a porre il mio quesito.
E’ possibile conoscere la data di avvenuta “autorizzabilità” delle onorificenze dello SMOC Spagna e di quelle parmensi? Quella del “francese” risale al 20/07/1963 (fonte Ettore Gallo) ma degli altri due non ho rinvenuto traccia, (non possiedo il Marini Dettina per irreperibilità). Anche il “negletto” tasto “cerca” del forum non mi è stato utile in tal senso. Info reperite in rete danno allo “Spagna” un periodo non meglio definito tra il 1991 ed il 1995, per il parmense nulla.
Grazie a tutti.
Socio Ordinario A.I.O.C.
Avatar utente
Sagittario
 
Messaggi: 440
Iscritto il: mercoledì 13 gennaio 2010, 15:19

Precedente

Torna a Uniformologia



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti