Dubbio sul porto di una decorazione su divisa militare

Divise, medaglieri personali, nastrini, autorizzazioni.
Uniforms, personal decorations, ribbons use and authorization.

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Re: Dubbio sul porto di una decorazione su divisa militare

Messaggioda nicolad72 » martedì 30 dicembre 2008, 16:27

Tilius ha scritto:
Tilius ha scritto:...
Al limite, come in questo caso, delle decorazioni da collo si fa proprio di manco...


...s'era notato, s'era notato... :wink:


Chi di svista ferisce di svista perisce... la legge del contrappasso. :oops:
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10450
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Dubbio sul porto di una decorazione su divisa militare

Messaggioda Luca Bracco » mercoledì 31 dicembre 2008, 9:09

Un paio di considerazioni.

Croce da Donato di 3 classe (visto che sono stato uno degli ultimi....e la mia decorazione è in teca come una reliquia): la croce era dorata. Era d'argento sul nastrino da uniforme.

Croce da Donato di 2 classe indossata dal carabiniere: vero, il nastro ufficiale era triangolare, tuttavia non va dimenticato che le medaglie vanno posizionate tutte alla stessa altezze e con il triangolino di stoffa questo non sarebbe stato possibile. Quindi l'allungamento del nastro con uno "normale" non è una gran mancanza.

Medaglia di bronzo al merito CRI: vero è indossata al contrario ma posso garantire che lo fa il 99% dei decorati per due validi motivi: 1) per confusione con tutte le altre decorazioni repubblicane (che hanno al recto lo stemma dello stato) 2) per il pregevole livello di incisione dello stemma rispetto a quello scadente della croce che è sul retro.

Luca
Luca Bracco
Luca Bracco
 
Messaggi: 984
Iscritto il: giovedì 2 novembre 2006, 12:43
Località: Sanremo

Re: Dubbio sul porto di una decorazione su divisa militare

Messaggioda Fulvio Poli » venerdì 2 gennaio 2009, 11:58

Ho cercato di soprassedere ma non ce l'ho fatta e di questo chiedo scusa.

Sentire definire "insegne commemorative di cose che sono poco più di gite fuori porta" le medaglie ricevute per turni di servizio di mesi e mesi, lontano da affetti e comodità, fra rischi e disagi vari, mi fa, per citare Lino Banfi, "inca......volere".

Ma perché non si può avere un minimo di rispetto per, non dico i meriti, ma almeno il lavoro degli altri?

Personalmente, tengo molto alla mia "gita fuori porta" come comandante di un task group di oltre cinquecento uomini di cinque nazioni (più dieci cani, veramente tosti) per più di sei mesi, da + 45° a -22°, lontano da moglie incinta e tre figli piccoli. Quella, per alcuni insignificante, insegna commemorativa è per me il più bel segno sul mio petto e ne vado orgoglioso.

Buon anno.
Fulvio Poli
Fulvio Poli
 
Messaggi: 351
Iscritto il: giovedì 13 settembre 2007, 17:22

Re: Dubbio sul porto di una decorazione su divisa militare

Messaggioda Tilius » venerdì 2 gennaio 2009, 14:36

Fulvio Poli ha scritto:Ho cercato di soprassedere ma non ce l'ho fatta e di questo chiedo scusa.

Sentire definire "insegne commemorative di cose che sono poco più di gite fuori porta" le medaglie ricevute per turni di servizio di mesi e mesi, lontano da affetti e comodità, fra rischi e disagi vari, mi fa, per citare Lino Banfi, "inca......volere".

Ma perché non si può avere un minimo di rispetto per, non dico i meriti, ma almeno il lavoro degli altri?

Personalmente, tengo molto alla mia "gita fuori porta" come comandante di un task group di oltre cinquecento uomini di cinque nazioni (più dieci cani, veramente tosti) per più di sei mesi, da + 45° a -22°, lontano da moglie incinta e tre figli piccoli. Quella, per alcuni insignificante, insegna commemorativa è per me il più bel segno sul mio petto e ne vado orgoglioso.

Buon anno.


Ma... veramente... non é che mi stessi riferendo alle specifiche decorazioni dell'ufficiale in questione (anche perché, fatta eccezione per gli ordini, mi riesce impossibile distinguerle senza il supporto di qualche pubblicazione specializzata)... ;)
In generale non esiste qualche insegna, ma nemmeno proprio neanche una, che sia assimilabile, quantomeno alla lontana, al concetto di gfp (gita fuori porta)?
Ohibò, in ta caso debbo essere stato fuorviato dalle molte (troppe?) discussioni sull'argomento o che sull'argomento immancabilmente convergono, quasi attirate da forze di sovrannaturale potenza...
In tal caso, ne faccio ammenda e ne chiedo scusa. :D

Buon Anno! :idea:
...
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12421
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Dubbio sul porto di una decorazione su divisa militare

Messaggioda Fulvio Poli » venerdì 2 gennaio 2009, 14:41

per chi non conosce :lol: molto può essere fuorviante :D

scuse accettate ;)
Fulvio Poli
Fulvio Poli
 
Messaggi: 351
Iscritto il: giovedì 13 settembre 2007, 17:22

Precedente

Torna a Uniformologia



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti