Divisa dell'Ordine di San Gregorio Magno

Divise, medaglieri personali, nastrini, autorizzazioni.
Uniforms, personal decorations, ribbons use and authorization.

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Divisa dell'Ordine di San Gregorio Magno

Messaggioda andvent » giovedì 24 luglio 2008, 13:20

Gentili Forumisti,
Leggendo il Forum si imparano tante cose! :D
Ma nascono ancora più curiosità :roll: :roll: :wink:

Domanda 1: Vari membri della mia famiglia sono stati insigniti dell'ordine di San Gregorio Magno (non sono sicuro del Grado ma credo che i mie nonni fossero commendatori... :oops: esiste? e mio padre cavaliere...) Ho le insegne e forse :oops: tutti i certificati..... Ma nessuno mai mi ha parlato di una DIVISA che invece vedo riportata sul sito.

Domanda 2: da che grado si dovrebbe indossare la divisa ed in quali occasioni?

Domanda 3: Dal sito inglese http://www.papalknights.org.uk/order-gregory.html vedo che gli insigniti britannici indossano allegramente la divisa mentre in italia è poco usata...perchè?

Grazie a tutti
andrea
andvent
 
Messaggi: 361
Iscritto il: mercoledì 13 settembre 2006, 2:11
Località: roma

Re: Divisa dell'Ordine di San Gregorio Magno

Messaggioda T.G.Cravarezza » giovedì 24 luglio 2008, 15:06

andvent ha scritto: vedo che gli insigniti britannici indossano allegramente la divisa mentre in italia è poco usata...perchè?


Non è vero che in Italia è poco usata... non è proprio usata :shock: :lol:
Le divise degli ordini pontifici sono ormai completamente cadute in disuso. Si potrebbero indossare durante gli incontri con il Sommo Pontefice o alle occasioni in Vaticano in cui è previsto il frac. Però, davvero, è una vera e propria rarità.
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6069
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Divisa dell'Ordine di San Gregorio Magno

Messaggioda andvent » giovedì 24 luglio 2008, 17:37

:D :D Ma come mai invece gli inglesi la indossano?
:( Dico la verità sono un pò invidioso di questi "apparati" così gelosamente conservati in Gran Bretagna e da noi lasciati cadere in Disuso perfino da uno stato così attento alla forma come il Vaticano :(
andrea
andvent
 
Messaggi: 361
Iscritto il: mercoledì 13 settembre 2006, 2:11
Località: roma

Re: Divisa dell'Ordine di San Gregorio Magno

Messaggioda Qohelet » giovedì 24 luglio 2008, 17:54

Purtroppo anche nel Vaticano un misconosciuto vento di rinnovamento ha spazzato via, assieme a molta polvere, anche venerandi usi e consuetudini. In effetti in Gran Bretagna l' uso dell' uniforme è assai diffuso, non solo per quanto riguarda gli ordini pontifici: secondo il mio modesto avviso dipende dal fatto che colà esistono molti sarti specializzati ed il costo di un' uniforme è proporzionalmente inferiore di quanto si possa arrivare a pagare in Italia. Difficle uscire da uno dei noti sarti romani senza un alleggerimento tra i 3 e i 5.000 euro per una divisa pontificia completa. La sola spada costa tra i 900 e i 1.200 euro. Comprende bene che sono cifre che demotivano. Anche perchè le circostanze in cui si può usare la divisa sono relativamente poche: in teoria ci si può andare pure al supermercato, non vi è alcuna restrizione all' uso (che invece esiste presso gli ordini cavallereschi), in realtà le occasioni in cui sfoggiarla sono poche; udienze pontifice (segnalando la propria presenza alla Prefettura della Casa Pontifica), messe solenni presso la propria Diocesi (segnalando la presenza in anticipo al cerimoniere...di solito precipitandolo nel panico!), cene di gala degli ordini equestri (è uso, almeno dalle mie parti, invitare gli insigniti pontifici alle cene e alle serate di gala degli ordini di Malta e del Santo Sepolcro: l' uso dell' uniforme e delle decorazioni è sempre indicato nel cartoncino d' invito). Se qualche decorato pontificio decidesse di parteciparci della Sua esperienza, credo sarebbe illuminante. Con molta cordialità

Andrea
Andrea
"Se questi erano i miei torti, preferisco le mie sventure ai trionfi dei miei avversari"
Qohelet
 
Messaggi: 532
Iscritto il: giovedì 28 giugno 2007, 12:10
Località: Milano, Pavia

Re: Divisa dell'Ordine di San Gregorio Magno

Messaggioda equites » giovedì 24 luglio 2008, 20:18

Qohelet ha scritto:Purtroppo anche nel Vaticano un misconosciuto vento di rinnovamento ha spazzato via, assieme a molta polvere, anche venerandi usi e consuetudini.


Già, un vero peccato....
"...e per rincalzo il cuore"
equites
 
Messaggi: 826
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2007, 22:17
Località: Taranto

Re: Divisa dell'Ordine di San Gregorio Magno

Messaggioda MMT » venerdì 25 luglio 2008, 1:11

Consideriamo che le divise degli ordini equestri pontifici sono molto simili a quelle diplomatiche: in Italia sono cadute in disuso anche queste travolgendo anche le altre.
MMT
 
Messaggi: 4639
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Re: Divisa dell'Ordine di San Gregorio Magno

Messaggioda spinnaker » venerdì 25 luglio 2008, 8:41

BE.... sicuramente un peccato.... un pezzo di storia che se ne va!!!!!!!!!!!! :shock: :shock:
Con osservanza.

Spinnaker
Avatar utente
spinnaker
 
Messaggi: 385
Iscritto il: venerdì 26 gennaio 2007, 19:02

Re: Divisa dell'Ordine di San Gregorio Magno

Messaggioda Tilius » venerdì 25 luglio 2008, 9:59

Michele Tuccimei di Sezze ha scritto:Consideriamo che le divise degli ordini equestri pontifici sono molto simili a quelle diplomatiche: in Italia sono cadute in disuso anche queste travolgendo anche le altre.


Nelle occasioni diplomatiche ufficiali in Vaticano sono ancora molti (quasi tutti) gli ambasciatori che vestono l'uniforme diplomatica, no?
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11666
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Divisa dell'Ordine di San Gregorio Magno

Messaggioda andvent » venerdì 25 luglio 2008, 10:49

Già! :D Questa sì che è una bella domanda!
Scusate: ma se gli ordini più importanti (Malta, Costantiniano, Giarrettiera ecc.) celebrano le ricorrenze in alta uniforme, come mai nel giorno di San Gregorio non si riunisce (e credo proprio che non si sia mai riunito.... :wink: mai visto un invito in famiglia...)con i propri insigniti in pompa magna?

8) Non è per caso che gli insigniti inglesi, nella loro splendente uniforme (meno cara di quelle romane :roll: ) erano lì pronti per celebrare proprio una ricorrenza magari rispettata (e inventata) in Gran Bretagna e forse nemmeno mai fatta a Roma??

Grazie per tutti i contributi!
andrea
andvent
 
Messaggi: 361
Iscritto il: mercoledì 13 settembre 2006, 2:11
Località: roma

Re: Divisa dell'Ordine di San Gregorio Magno

Messaggioda Tilius » venerdì 25 luglio 2008, 10:59

...giusto per avere qualche riferimento visivo all'uniforme in questione.

Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11666
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Divisa dell'Ordine di San Gregorio Magno

Messaggioda Qohelet » venerdì 25 luglio 2008, 13:08

Vado a memoria, ma mi pare che le foto pubblicate sul sito degli amici britannici faccia riferimento alla cerimonia di investitura di una (simpaticissima) dama. Va rilevato che, anche per una forma mentis associazionistica molto più attiva, le cerimonie di investitura si svolgono in maniera molto partecipata, con tutti i cavalieri in uniforme che partecipano come picchetto d' onore alla benedizione delle insegne. E' inoltre consuetudine partecipare alle messe solenni in uniforme per scortare il celebrante.
Peccato che tutte queste cose in Italia non usino: la cerimonia di consegna della decorazione è impostata ad una sobrietà davvero sconcertante, se pensiamo all' importanza della decorazione concessa. Si pensi, senza voler considerare che una decorazione pontificia è comunque concessa dal Vicario di Cristo per meriti assai elevati e da un Sovrano assoluto regnante, si pensi dicevo che ogni onorificenza è benedetta dalle mani di un Vescovo..oltre al valore simbolico vi è anche, per i cattolici, un valore sacrale intrinseco della decorazione.
Per quanto riguarda le cerimonie di accredito degli ambasciatori e per l' incontro del Santo Padre con il corpo diplomatico, all' inizio di gennaio, le uniformi sono sempre correttamente usate: o quelle diplomatiche o quelle delle onorificenze pontifice concesse. Rammentiamo infatti che (almeno formalmente) la Santa Sede incentiva l' uso dell' uniforme in tutte le cerimonie di una qualche rilevanza, ben lo sa ogni insignito che ha ricevuto, oltre alla decorazione, il figurino a colori dell' uniforme. Ciò che manca in Italia è, a parte delle uniformi a prezzi da non fare impallidire Tronchetti Provera, un po' di coordinamento tra gli insigniti e di "amore dell' unifome", circostanza sulla quale dai nosti amici britannici potremmo prendere qualche proficua lezione. Cordialità


Andrea
Andrea
"Se questi erano i miei torti, preferisco le mie sventure ai trionfi dei miei avversari"
Qohelet
 
Messaggi: 532
Iscritto il: giovedì 28 giugno 2007, 12:10
Località: Milano, Pavia

Divisa dell'Ordine di San Gregorio Magno

Messaggioda andvent » venerdì 25 luglio 2008, 14:14

Proprio a conferma di quanto Lei dice due episodi "toccati con mano".....:

1.Quando mio padre illustrò a me adolescente le decorazioni ricevute da suo padre e da suo suocero prima della guerra, ricordo che su alcune si soffermò con particolare emozione: e tra queste c'era l'Ordine di San Gregorio Magno; segno che in famiglia "se ne era parlato", anche se nessuno mai aveva accennato ad una uniforme :roll:

2. Anni dopo quando toccò a mio padre essere insignito a sua volta del medesimo ordine (ed eravamo negli anni '70) ricordo che praticamente mio padre non me ne parlò nemmeno... come se fosse una cosa non dico "normale" ma quasi "folcloristica" :shock: Anzi quando poi mi soffermai a guardare l'onoreficenza, mi sembra di ricordare che mio padre accennasse al fatto che, anche se ovviamente vi erano state delle "avvisaglie", il diploma e la decorazione gli erano state presentate non nel corso di una cerimonia solenne ma piuttosto in un incontro poco più formale dei normali "meetings" di lavoro che a quell'epoca lo coinvolgevano in Vaticano.

Può darsi che altri insigniti abbiano avuto esperienze più "solenni" o che mio padre abbia voluto assumere un atteggiamento "anglosassone" :? tuttavia è singolare come in Gran Bretagna l' "Understatement" riguardi cose più terrene come i soldi o i titoli accademici che qui da noi sono enfatizzate (qui da noi "siamo tutti dottori" :wink: e lì sono solo "Mister"), mentre ciò che qui è considerato quasi "una mascherata" :? lì è percepito come una occasione di gioia e di piacevole esaltazione dei canoni "estetici" :lol:

Ringrazio moltissimo per le belle riproduzioni delle uniformi :D :D
andrea
andvent
 
Messaggi: 361
Iscritto il: mercoledì 13 settembre 2006, 2:11
Località: roma

Re: Divisa dell'Ordine di San Gregorio Magno

Messaggioda MMT » venerdì 25 luglio 2008, 15:13

Tilius ha scritto:
Michele Tuccimei di Sezze ha scritto:Consideriamo che le divise degli ordini equestri pontifici sono molto simili a quelle diplomatiche: in Italia sono cadute in disuso anche queste travolgendo anche le altre.


Nelle occasioni diplomatiche ufficiali in Vaticano sono ancora molti (quasi tutti) gli ambasciatori che vestono l'uniforme diplomatica, no?


...ambasciatori di altri Stati! :wink:
MMT
 
Messaggi: 4639
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Re: Divisa dell'Ordine di San Gregorio Magno

Messaggioda andrea bracco » sabato 26 luglio 2008, 18:11

quindi le cerimonie vaticane per la consegna di ordini cavallereschi sono sempre piu' simili a quelle per la consegna del "cavalierato" al merito della repubblica....
sempre molto piu' informali....
Andrea BRACCO

Credere et Pergere

http://medalsplaza.spaces.live.com/
andrea bracco
 
Messaggi: 84
Iscritto il: giovedì 10 gennaio 2008, 20:01
Località: Grugliasco (TO)

Re: Divisa dell'Ordine di San Gregorio Magno

Messaggioda equites » domenica 27 luglio 2008, 22:44

Ma.......... i cavalieri non potrebbero semplicemente riunirsi ogni tanto? Magari per la celebrazione di una Santa Messa nel giorno in cui si commemora il Santo.

Se lo fanno gli inglesi, non vedo perchè non possano farlo gli italiani.... :roll:
"...e per rincalzo il cuore"
equites
 
Messaggi: 826
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2007, 22:17
Località: Taranto

Prossimo

Torna a Uniformologia



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron