Le nuove insegne di qualifica della Polizia di Stato

Divise, medaglieri personali, nastrini, autorizzazioni.
Uniforms, personal decorations, ribbons use and authorization.

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Le nuove insegne di qualifica della Polizia di Stato

Messaggioda nicolad72 » sabato 17 marzo 2018, 22:47

Immagine
Io inorridisco davanti a così tanta prosopopea e sciatteria.
I britannici, che sono stati i primi ad avere una polizia non militare usando distinzioni di qualifica differenti rispetto al mondo militare (con l'eccezione del Sergente), per evitare confusione hanno adottato distintivi di qualifica simili a quelli dell'esercito nello sviluppo e la simbologia, in modo che qualunque cittadino sapesse distinguere chi fosse chi...

In Italia ci piace distinguerci al solo fine di creare inutili complicazioni...
Questo è il risultato dell'ideologia che sostituisce il buon senso e il vero spirito di servizio.
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10450
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Le nuove insegne di qualifica della Polizia di Stato

Messaggioda Elmar Lang » domenica 18 marzo 2018, 16:01

Rileggerò il documento con maggiore attenzione e lo stamperò preziosamente.

Concordo comunque su quanto esposto da Nicola.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3076
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Le nuove insegne di qualifica della Polizia di Stato

Messaggioda Elmar Lang » lunedì 19 marzo 2018, 9:52

Salve,

sembra che anche nell'ambiente non ne siano particolarmente soddisfatti, anche per i costi dell'operazione "rinnovo": https://infodifesa.it/le-nuove-patacche ... i-e-mezzo/

A presto,

E.L.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3076
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Le nuove insegne di qualifica della Polizia di Stato

Messaggioda Tilius » lunedì 19 marzo 2018, 11:23

5 milioni e mezzo per un po' di tolla stampata??? [yikes.gif] [yikes.gif] [yikes.gif]
...
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12421
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Le nuove insegne di qualifica della Polizia di Stato

Messaggioda CerCa » lunedì 19 marzo 2018, 11:31

Caro Nicola,
questa volta consentimi di essere solo parzialmente d'accordo con Te. Non voglio giudicare sull'estetica delle nuove insegne di funzione della Polizia di Stato, ma certamente sono felice che essendo stati "smilitarizzati" sin dal 1982 ( e lo ritengo assolutamente giusto e corretto) NON usino simboli ed insegne di grado che sono peculiari delle Forze Armate; infatti le stellette sono "apparse come simbolo per tutti i militari italiani nel 1871, utilizzate per le insegne di grado dal 1890, prima per i generali, poi in colonia dal 1894 per tutti gli Ufficiali, nel 1899 le stellette vengono estese nell'uso a tutte le tenute" (fonte sito Esercito Italiano).
Dirò di più, mi va ancor meno "giù" il fatto che i funzionari di polizia utilizzino un simbolo riservato agli ufficiali, ancor più antico ed estremamente legato alla condizione militare, vale e dire la sciarpa azzurra.
Tutto questo ovviamente senza esprimere alcun giudizio di merito o di valore; anzi vedo con piacere che per alcuni aspetti (esempio gli alamari per i funzionari) la Polizia di Stato abbia cercato ispirazione "estetica" in altra Forza Armata e di Polizia con ben più antica storia.....non solo uniformologica.....
Del Re custodi e della Legge, schiavi sol del dover, usi obbedir tacendo e tacendo morir
Avatar utente
CerCa
 
Messaggi: 12
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 18:45

Re: Le nuove insegne di qualifica della Polizia di Stato

Messaggioda nicolad72 » lunedì 19 marzo 2018, 13:58

In francia per i sottufficiali e i primi gradi dei funzionari sono usate le ordinarie denominazioni militari, ed in Francia la Polizia è civile da Secoli, e negli anni 90 hanno optato per comodità dei cittadini innanzitutto, per consentire a questi di sapere chi fosse chi (i cittadini e la chiarezza prima di tutto), di tornare a queste denominazioni dopo aver constatato il fallimento e soprattutto la confusione che le nuove - si fa per dire -qualifiche creavano.
In Inghilterra (altro paese con antica tradizione di polizia civile e non militare) pur avendo denominazioni differenti usano senza problema alcuno le medesime insegne di grado dei militari.

Io non trovo nulla di scandaloso anzi reputo sia appropriato uniformare tutte le insegne di grado (militari e civili) al fine di non ingenerare confusione tra la popolazione e dar loro la possibilità di sapere chi sia chi.
Dietro certe prese di posizioni, soprattutto di natura sindacale vi sono più posizioni ideologiche che veri e reali problemi di natura etica e giuridica.
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10450
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Le nuove insegne di qualifica della Polizia di Stato

Messaggioda roberto179442 » domenica 1 aprile 2018, 4:49

Ieri parlavo con dei colleghi della polizia penitenziaria ai quali mi riferivano che, in analogia alla riforma dei gradi attuata dalla polizia, anche loro si sarebbero adeguati. Mi chiedo ora al posto dell'aquila della ps, stravolta con torri e nastri, loro cosa.ai inventeranno. Magari la loro fiamma del fregio adattata come nella ps, giusto per andare sempre a rimorchio.
ROBERTO179442
roberto179442
 
Messaggi: 274
Iscritto il: domenica 16 settembre 2007, 23:32

Re: Le nuove insegne di qualifica della Polizia di Stato

Messaggioda nicolad72 » domenica 1 aprile 2018, 10:24

Questo conferma l'assurdità della proposta. Svelando come il suo fondamento sia solo di tipo ideologico con buona pace del servizio ai cittadini tra le cui peculiarità vi è anche la facile riconoscibilità del chi è chi? Con le nuove insegne sarà più importante agli occhi di un cittadino un sovrintendente capo della polizia di stato o un colonnello dei carabinieri?
Viviamo in un mondo ipocrita che non sa altro che generare inutili sovrastrutture che creano solo impaccio.
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10450
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Le nuove insegne di qualifica della Polizia di Stato

Messaggioda Elmar Lang » domenica 1 aprile 2018, 13:53

Pienamente d'accordo. Con tacitiana brevità, hai centrato il problema.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3076
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Le nuove insegne di qualifica della Polizia di Stato

Messaggioda giuseppe71 » domenica 1 aprile 2018, 17:43

nicolad72 ha scritto:Questo conferma l'assurdità della proposta. Svelando come il suo fondamento sia solo di tipo ideologico con buona pace del servizio ai cittadini tra le cui peculiarità vi è anche la facile riconoscibilità del chi è chi? Con le nuove insegne sarà più importante agli occhi di un cittadino un sovrintendente capo della polizia di stato o un colonnello dei carabinieri?
Viviamo in un mondo ipocrita che non sa altro che generare inutili sovrastrutture che creano solo impaccio.

Buona Santa Pasqua a tutti...
Ora tralasciando l'estetica o la digeribilita' futura dei nuovi distinti di qualifica, rispondo alla domanda se sarà più importante agli occhi della gente un sovrintendente capo della P.S. o un colonnello CC?...io non ho mai visto intervenire in una rapina, una lite in famiglia o in un incidente stradale un colonnello....
Credo di aver dipanato ogni dubbio.

Buone cose

Vs Giuseppe
giuseppe71
 
Messaggi: 108
Iscritto il: domenica 14 novembre 2010, 23:28

Re: Le nuove insegne di qualifica della Polizia di Stato

Messaggioda T.G.Cravarezza » domenica 1 aprile 2018, 18:16

Effettivamente non penso che al cittadino comune sia fondamentale sapere distinguere i gradi della Polizia di Stato (o quelli delle Forze Armate) in primis perchè per le esigenze comuni intervengono essenzialmente gli agenti e in secundis perchè solitamente sono gli unici in uniforme nel quotidiano.
Poi mi è capitato più volte di parlare con persone, anche di un certo livello, che non sapevano distinguere un capitano da un colonnello... quindi anche se la polizia avesse adottato i gradi dell'Esercito... alla fin fine la confusione sarebbe rimasta comunque alta.

Personalmente sono lieto che non usino le stellette che ritengo debbano rimanere di pertinenza delle Forze Armate, anzi, fosse per me escluderei l'uso della fascia azzurra per gli ufficiali della Polizia di Stato e della Municipale per lasciarla come simbolo specifico delle Forze Armate (o almeno cambierei il colore).
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6453
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Re: Le nuove insegne di qualifica della Polizia di Stato

Messaggioda giuseppe71 » domenica 1 aprile 2018, 19:59

T.G.Cravarezza ha scritto:Effettivamente non penso che al cittadino comune sia fondamentale sapere distinguere i gradi della Polizia di Stato (o quelli delle Forze Armate) in primis perchè per le esigenze comuni intervengono essenzialmente gli agenti e in secundis perchè solitamente sono gli unici in uniforme nel quotidiano.
Poi mi è capitato più volte di parlare con persone, anche di un certo livello, che non sapevano distinguere un capitano da un colonnello... quindi anche se la polizia avesse adottato i gradi dell'Esercito... alla fin fine la confusione sarebbe rimasta comunque alta.

Personalmente sono lieto che non usino le stellette che ritengo debbano rimanere di pertinenza delle Forze Armate, anzi, fosse per me escluderei l'uso della fascia azzurra per gli ufficiali della Polizia di Stato e della Municipale per lasciarla come simbolo specifico delle Forze Armate (o almeno cambierei il colore).


Meglio non poteva esprimersi! [thumb_yello.gif]
giuseppe71
 
Messaggi: 108
Iscritto il: domenica 14 novembre 2010, 23:28

Re: Le nuove insegne di qualifica della Polizia di Stato

Messaggioda nicolad72 » domenica 1 aprile 2018, 20:35

giuseppe71 ha scritto:Ora tralasciando l'estetica o la digeribilita' futura dei nuovi distinti di qualifica, rispondo alla domanda se sarà più importante agli occhi della gente un sovrintendente capo della P.S. o un colonnello CC?...io non ho mai visto intervenire in una rapina, una lite in famiglia o in un incidente stradale un colonnello....


Ed infatti non è quello il contesto in cui potrebbe sorgere il dubbio, ma come ho scritto prima, si continua a far sterile retorica e non si affronta il problema.
Oggi in Italia il problema sono le insegne di qualifica della P.S., domani grazie alle nuove insegne, il crimine scomparirà. Perché non averci pensato prima?
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10450
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Le nuove insegne di qualifica della Polizia di Stato

Messaggioda nicolad72 » lunedì 2 aprile 2018, 7:58

T.G.Cravarezza ha scritto:Effettivamente non penso che al cittadino comune sia fondamentale sapere distinguere i gradi della Polizia di Stato (o quelli delle Forze Armate) in primis perchè per le esigenze comuni intervengono essenzialmente gli agenti e in secundis perchè solitamente sono gli unici in uniforme nel quotidiano.

Come al solito la tua personalissima opinione - controcorrente per dare sostanza ad un pensiero che desidera solo esprimersi indipendentemente dal contenuto - trova puntuale smentita nella stampa specialistica - alla quale ho attinto per sottolineare il passaggio che con personalissima e presuntuosa erudizione ti diletti a scanzonare
balza subito agli occhi come questo progetto oltre a rendere disomogenee le nuove qualifiche tra i diversi corpi , causerà una difficoltà di intelligibilità per i cittadini


T.G.Cravarezza ha scritto:Poi mi è capitato più volte di parlare con persone, anche di un certo livello, che non sapevano distinguere un capitano da un colonnello... quindi anche se la polizia avesse adottato i gradi dell'Esercito... alla fin fine la confusione sarebbe rimasta comunque alta.


La gente che frequento io sa ben distinguere un agente da un ispettore e da un funzionario, e lo fa grazie ai gradi e soprattutto alle stellette che contraddistinguono i funzionari, evidentemente il livello delle nostre frequentazioni è assai differente!

T.G.Cravarezza ha scritto:Personalmente sono lieto che non usino le stellette che ritengo debbano rimanere di pertinenza delle Forze Armate, anzi, fosse per me escluderei l'uso della fascia azzurra per gli ufficiali della Polizia di Stato e della Municipale per lasciarla come simbolo specifico delle Forze Armate (o almeno cambierei il colore).


Dopo che la polizia ha scopiazzato tutto (soprattutto a livello di funzionari), sciarpa azzurra, sciabola e alamari dalle forze armate (in particolare dai Carabinieri loro "colleghi" con militari), tu sei lieto che eliminino l'unica cosa che ffaa e polizia/guardie di PS hanno sempre avuto in comune: le insegne di grado.
Più che sbalordito non posso essere da tanta iconoclasta visione e profonda ignoranza della materia.
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10450
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Le nuove insegne di qualifica della Polizia di Stato

Messaggioda nicolad72 » lunedì 2 aprile 2018, 8:35

Mi permetto di far notare come il comma 3 dell'art. 43-bis della Legge 121/1981 reciti:
3. Le caratteristiche dei distintivi e le insegne di grado degli appartenenti alle forze di polizia di cui alla tabella allegata al presente articolo e del personale di grado equivalente delle Forze Armate, sono stabiliti con decreto del Ministro competente, previa intesa con gli altri Ministri interessati. Fino all'emanazione del predetto decreto continuano ad applicarsi le disposizioni in vigore per ciascuna Forza di polizia o Forza Armata

L'intenzione del legislatore di fa sì che i distintivi di grado e di qualifica di FFAA e FFPS siano tra di loro uniformi e coerenti è manifesta: altrimenti la necessaria dal punto di vista procedurale "intesa" tra i vari ministri competenti non avrebbe senso.
Come ho già più volte scritto dietro questa scelta vi è una impostazione di natura prettamente ideologica delle forze sindacali della Polizia di stato che perseguono pervicacemente l'obiettivo di raggiungere una marcata differenziazione anche e soprattutto estetica dalle FFAA - visto che non riescono là dove avrebbe forse più senso: in quella economico-funzionale - e null'altro.
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10450
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Prossimo

Torna a Uniformologia



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti