Questioni uniformologiche per Riservisti & Congedati

Divise, medaglieri personali, nastrini, autorizzazioni.
Uniforms, personal decorations, ribbons use and authorization.

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Re: Questioni uniformologiche per Riservisti & Congedati

Messaggioda T.G.Cravarezza » mercoledì 12 novembre 2014, 20:55

D'accordo, ma sia il cacciatore sia gli appassionati di softair non si trovano in piazza il 4 novembre insieme ai militari in servizio e con loro confondibili da parte dei civili inesperti :) Il problema non è il ragazzino o il cacciatore, ma la circolare è proprio diretta alle Associazioni d'Arma per evitare che nei loro raduni e nella loro partecipazione alle cerimonie pubbliche civili e militari, possano essere confuse con militari in servizio (anche perché non penso che una circolare di SME possa avere valore per il cittadino comune).

Riguardo a specifiche iniziative con tanto di patrocinio del Ministero, presumo si possano trovare autorizzazioni ad hoc.
In definitiva, senza andare a ricercare le eccezioni, penso che la circolare colpirà essenzialmente le bande delle associazioni d'arma (soprattutto i bersaglieri che hanno bande in uniformi indistinguibili da quelle dei militari in servizio, fatto salvo per le stellette) e coloro che eccedono nel "ritorno al bel tempo che fu". Per la maggioranza dei membri delle Associazioni non cambierà nulla.
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6390
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Re: Questioni uniformologiche per Riservisti & Congedati

Messaggioda zurigo76 » sabato 15 novembre 2014, 20:39

T.G.Cravarezza ha scritto:la circolare colpirà essenzialmente le bande delle associazioni d'arma (soprattutto i bersaglieri che hanno bande in uniformi indistinguibili da quelle dei militari in servizio, fatto salvo per le stellette)


Carissimi,
vivo nelle bande da quando indossavo i calzoni corti : nel nostro Paese esistono decine di corpi musicali di bersaglieri, o presunti tali, e corpi musicali "militarizzati" che indossano la mimetica : sono proprio curioso di vedere se la circolare SME verrà fatta rispettare sul campo (da chi, Carabinieri?) oppure, come al solito, rimarrà lettera morta anche perchè tali corpi musicali fanno del loro scimmiottare le bande militari il motivo essenziale del loro esistere
Saluti
zurigo76
 
Messaggi: 130
Iscritto il: giovedì 13 gennaio 2011, 19:31

Re: Questioni uniformologiche per Riservisti & Congedati

Messaggioda T.G.Cravarezza » sabato 15 novembre 2014, 21:22

Il problema di fondo è la limitatissima sanzionabilità di chi non rispetterà la circolare. Non penso che SME possa inviare i carabinieri a multare o incarcerare le varie fanfare sparse per il Paese [dev.gif]
L'unica "arma" in mano a SME sono dei richiami alle Associazioni d'Arma da cui dipendono le fanfare (o gli eventuali associati che indossano uniformi para militari) con la "minaccia" di non invitare più suddette Associazioni alle cerimonie militari o di non concedere più sostegni logistici et similia.
Comunque aspettiamo qualche mese e vediamo cosa cambierà (se qualcosa cambierà).
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6390
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Re: Questioni uniformologiche per Riservisti & Congedati

Messaggioda gnr56 » domenica 16 novembre 2014, 15:27

T.G.Cravarezza ha scritto:Il problema di fondo è la limitatissima sanzionabilità di chi non rispetterà la circolare. Non penso che SME possa inviare i carabinieri a multare o incarcerare le varie fanfare sparse per il Paese [dev.gif]
L'unica "arma" in mano a SME sono dei richiami alle Associazioni d'Arma da cui dipendono le fanfare (o gli eventuali associati che indossano uniformi para militari) con la "minaccia" di non invitare più suddette Associazioni alle cerimonie militari o di non concedere più sostegni logistici et similia. Comunque aspettiamo qualche mese e vediamo cosa cambierà (se qualcosa cambierà).


In quelle cerimonie militari che SME vorrebbe così regolamentare sono sempre ben presenti quelle forze di polizia che dovrebbero far rispettare queste disposizioni oltre a rappresentanti ufficiali di personale in servizio in rappresentanza del Comando Militare di Zona.

Mi viene difficile pensare che si mettano a fermare, controllare e sanzionare tutti i presenti. Ve lo immaginate cosa accadrebbe?

L'ANPd'I ha una sua banda https://www.youtube.com/watch?v=j1NaccbHSig in cui l'uso dell'uniforme è un elemento imprescindibile, ma almeno loro usano una uniforme in uso nella FF.AA.

Mentre la fanfara bersaglieri di Bedizzole (BS) - che per inciso ha una attività di rappresentanza all'estero notevole (sei mesi fa in Canada e poi negli anni passati in Germania, Finlandia, Svezia) ha così rappresentato l'Italia allo Swedish Military Tattoo 2006 in una uniforme che non mi risulta essere mai stata adottata dalle nostre FF.AA. https://www.youtube.com/watch?v=h4k03Pa0DDM situazione comune a molte altre bande dei bersaglieri di cui è piena l'Italia, come è facilmente rintracciabile su you tube come in questa sequenza https://www.youtube.com/watch?v=UelWgm_jA3M.

Anche gli Alpini non si sottraggono alla ritualità dell'uniforme http://www.fanfarabrigatacadore.it
Ultima modifica di gnr56 il domenica 16 novembre 2014, 17:05, modificato 1 volta in totale.
gnr56
 
Messaggi: 1234
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53

Re: Questioni uniformologiche per Riservisti & Congedati

Messaggioda T.G.Cravarezza » domenica 16 novembre 2014, 16:51

gnr56 ha scritto:
In quelle cerimonie militari che SME vorrebbe così regolamentare sono sempre ben presenti quelle forze di polizia che dovrebbero far rispettare queste disposizioni oltre a rappresentanti ufficiali di personale in servizio in rappresentanza del Comando Militare di Zona.

Mi viene difficile pensare che si mettano a fermare, controllare e sanzionare tutti i presenti. Ve lo immaginate cosa accadrebbe?

Come ho già scritto, non penso che una circolare di SME abbia valore di legge, pertanto non penso ci sia pericolo che durante una cerimonia del 4 novembre i carabinieri arrestino il congedato o l'intera banda che indossa una mimetica senza stellette. Probabilmente durante la cerimonia il congedato o la banda in mimetica faranno quello che dovranno fare e poi il giorno dopo il comando territoriale dell'Esercito scrivere una lettera alla sezione dell'Associazione d'Arma competente e la richiamerà all'ordine, pena il mancato invito a futuri eventi o il mancato supporto logistico per attività in comune. Più di questo non penso si potrà fare.

L'ANPd'I ha una sua banda https://www.youtube.com/watch?v=j1NaccbHSig in cui l'uso dell'uniforme è un elemento imprescindibile, ma almeno loro usano una uniforme in uso nella FF.AA.


Perché "imprescindibile"? E' ovvio che la mimetica crei più appeal intorno alla banda perché "sembra" militare (mentre è una banda composta da personale civile che indossa una mimetica uguale a quella dei militari). Ma possono benissimo suonare predisponendo una divisa "civile" uguale per tutti e con il basco amaranto che indica la loro posizione di congedati.
Inoltre la cerimonia che ho visto dal filmato crea proprio quell'equivoco che la circolare vorrebbe evitare: il civile poco avvezzo, vedendo il video potrebbe pensare che sia una cerimonia ufficiale di un reparto dell'Esercito Italiano (con tanto di porta corona in uniforme), mentre invece è una legittima e bella cerimonia di congedati di un reparto dell'Esercito Italiano. La differenza è sottile, ma a mio avviso è importante.

Mentre la fanfara bersaglieri di Bedizzole (BS) - che per inciso ha una attività di rappresentanza all'estero notevole (sei mesi fa in Canada e poi negli anni passati in Germania, Finlandia, Svezia) ha così rappresentato l'Italia allo Swedish Military Tattoo 2006 in una uniforme che non mi risulta essere mai stata adottata dalle nostre FF.AA. https://www.youtube.com/watch?v=h4k03Pa0DDM situazione comune a molte altre bande dei bersaglieri di cui è piena l'Italia, facilmente rintracciabile su you tube.

L'uniforme non è propriamente militare, ma... non so, a me continua a non piacere questo tipo di atteggiamento di "mimetizzarsi" con i militari in servizio. Ma è un disonore far sapere a tutti che si è in congedo?
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6390
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Re: Questioni uniformologiche per Riservisti & Congedati

Messaggioda gnr56 » domenica 16 novembre 2014, 17:17

No l'uniforme è militare solo che non è delle nostre FF.AA., nel caso di Bedizzolle mi sembra usino indifferentemente mimetiche francesi e in alcune artic camo.

Converrai che, però, in un raduno di bande militari non si possa rappresentarsi in abiti civili. Ecco questa banda operare una scelta differente, la mimetica ha un taglio militare ma il coloro no conferisce comunque una connotazione rappresentativa alla formazione https://www.youtube.com/watch?v=FAjP0yvHnXg e qui , recentemente, in Olanda https://www.youtube.com/watch?v=yY39nDBqfuc

IN questo intervento filmato, si vedono sia bande militari vere che di congedati ovviamente bersaglieri https://www.youtube.com/watch?v=Z1h4HevjDj4
gnr56
 
Messaggi: 1234
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53

Re: Questioni uniformologiche per Riservisti & Congedati

Messaggioda zurigo76 » domenica 16 novembre 2014, 20:38

T.G.Cravarezza ha scritto:il giorno dopo il comando territoriale dell'Esercito scrivere una lettera alla sezione dell'Associazione d'Arma competente e la richiamerà all'ordine, pena il mancato invito a futuri eventi o il mancato supporto logistico per attività in comune


Il problema è che la fattispecie da lei citata rappresenta una parte infinitesimale del calendario di queste bande "militari" quindi, possiamo cominciare già a dircelo chiaramente fin d'ora, quella circolare rimarrà lettera morta, ahimè....
zurigo76
 
Messaggi: 130
Iscritto il: giovedì 13 gennaio 2011, 19:31

Re: Questioni uniformologiche per Riservisti & Congedati

Messaggioda gnr56 » domenica 16 novembre 2014, 21:39

Credo che SME sbagli volendo imporre divieti che non verranno, probabilmente, rispettati e fatti rispettare.

Lo SME dovrebbe diramare una circolare in cui si impone a queste formazioni l'uso dell'uniforme in uso in quel momento presso il reparto a cui fa riferimento il complesso musicale.

Così si eviterebbero certe fantasiose soluzioni uniformolgiche come questa in Russia dove la banda italianissima di bersaglieri indossa le mimetiche desertiche https://www.youtube.com/watch?v=D3sFI5YP0nk.

In quei contesti le formazioni bandistiche rappresentano l'Italia e la dovrebbero rappresentare al meglio non scimmiottando l'uniforme militare con soluzioni fantasiose o di altri eserciti.

Mi è capitato di vedere una banda italiana indossare la mimetica dell'esercito svizzero, eccola rappresentata a questo link http://militarisanfratello.blogspot.it/ ... ciale.html!
gnr56
 
Messaggi: 1234
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53

Re: Questioni uniformologiche per Riservisti & Congedati

Messaggioda T.G.Cravarezza » lunedì 17 novembre 2014, 2:15

gnr56 ha scritto:Converrai che, però, in un raduno di bande militari non si possa rappresentarsi in abiti civili.


In casi specifici (un incontro internazionale di bande militari (in servizio o di congedati) potrebbe giustificare l'autorizzazione da parte di SME all'uso dell'uniforme per i componenti del complesso (è lecito per un congedato indossare in specifici casi l'uniforme, quindi questo potrebbe essere uno di quei casi, debitamente autorizzato).
Il discorso però è più ampio. Cosa identifica una banda militare? Dallo status dei suoi componenti (militari in servizio oppure congedati)? Dai brani che suona (composizioni militari)? Dall'abbigliamento dei suoi componenti? Inoltre dobbiamo far presente che oggi spesso molte bande di Associazioni d'Arma hanno componenti che non hanno fatto il militare (sono soci "amici" dell'Associazione).
Comunque, è inutile avvitarci sull'argomento ormai sviscerato, io rimango molto scettico sull'uso dell'uniforme (para-militare o regolare che sia) per i componenti di bande in congedo e, in generale, per i congedati.
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6390
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Precedente

Torna a Uniformologia



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti