Medaglia al Merito di Lungo Comando

Divise, medaglieri personali, nastrini, autorizzazioni.
Uniforms, personal decorations, ribbons use and authorization.

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Medaglia al Merito di Lungo Comando

Messaggioda ste.itaf » martedì 13 dicembre 2011, 15:39

Gentilissimi tutti,
chi di voi sa indicarmi quali sono gli incarichi per i quali questa medaglia viene conferita?
Potrebbe accadere che un incarico di comando per cui è elargita la relativa indennità non rientri tra gli incarichi previsti?
Grazie
il giusto altro non è che l'utile del più forte
ste.itaf
 
Messaggi: 35
Iscritto il: venerdì 30 settembre 2011, 10:50

Re: Medaglia al Merito di Lungo Comando

Messaggioda Cavalier Milius » martedì 13 dicembre 2011, 18:48

Esattamente, vi sono talune posizioni organiche per le quali è riconosciuta l'indennità ma che non contribuiscono al conteggio. Saluti.
Cavalier Milius
 
Messaggi: 15
Iscritto il: sabato 3 dicembre 2011, 16:47

Re: Medaglia al Merito di Lungo Comando

Messaggioda ste.itaf » martedì 13 dicembre 2011, 21:39

Cavalier Milius ha scritto:Esattamente, vi sono talune posizioni organiche per le quali è riconosciuta l'indennità ma che non contribuiscono al conteggio. Saluti.


Non è forse questa una contraddizione?
il giusto altro non è che l'utile del più forte
ste.itaf
 
Messaggi: 35
Iscritto il: venerdì 30 settembre 2011, 10:50

Re: Medaglia al Merito di Lungo Comando

Messaggioda Cavalier Milius » martedì 13 dicembre 2011, 22:23

Assolutamente, con la cosidetta indennità di Comando si vuole "ripagare" l'impegno derivante dal rivestire determinati incarichi. Difatti, annualmente, queste posizioni vengono determinate dal Ministero della Difesa di concerto con quello delle Finanze. Consideri che talvolta si assiste a soppressioni di posti tabellari aventi diritto del summenzionato emolumento e, di certo, converrà sulla scelta di fissare degli incarichi "PRINCIPI" che consentono di raggiungere il computo necessario al fine di poter avanzare apposita istanza per la concessione della onorificenza.
Per dovere di cronaca, circa due mesi addietro ho avuto modo di leggere come il COCER interforze stia cercando di modificare, segnatamente cercando di ampliare quegli incarichi stabiliti da normative ormai....vetuste.
Saluti.
p.s. se posso esserLe d'aiuto in relazione all'incarico ricoperto...credo sia opportuno parlarne in privato.
Cavalier Milius
 
Messaggi: 15
Iscritto il: sabato 3 dicembre 2011, 16:47

Re: Medaglia al Merito di Lungo Comando

Messaggioda ste.itaf » martedì 13 dicembre 2011, 22:43

Cavalier Milius ha scritto:Assolutamente, con la cosidetta indennità di Comando si vuole "ripagare" l'impegno derivante dal rivestire determinati incarichi. Difatti, annualmente, queste posizioni vengono determinate dal Ministero della Difesa di concerto con quello delle Finanze. Consideri che talvolta si assiste a soppressioni di posti tabellari aventi diritto del summenzionato emolumento e, di certo, converrà sulla scelta di fissare degli incarichi "PRINCIPI" che consentono di raggiungere il computo necessario al fine di poter avanzare apposita istanza per la concessione della onorificenza.
Per dovere di cronaca, circa due mesi addietro ho avuto modo di leggere come il COCER interforze stia cercando di modificare, segnatamente cercando di ampliare quegli incarichi stabiliti da normative ormai....vetuste.
Saluti.
p.s. se posso esserLe d'aiuto in relazione all'incarico ricoperto...credo sia opportuno parlarne in privato.


Grazie
il giusto altro non è che l'utile del più forte
ste.itaf
 
Messaggi: 35
Iscritto il: venerdì 30 settembre 2011, 10:50

Re: Medaglia al Merito di Lungo Comando

Messaggioda nicolad72 » mercoledì 14 dicembre 2011, 9:37

Mha se per incarico di comando utile al fine del conseguimento della corrispettiva medaglia si deve intendere l'incarico di capopattuglia di sicuro si svilisce chi comanda davvero.

In passato questo segno d'onore era riservato ai comandati di reparto: squadra, plotone o equivalenti, compagnia o equivalenti e salire... poi con il passare degli anni questi incarichi si sono moltiplicati... difatto sminuendo il ruolo degli altri...

di sicuro un anno di comando di un reggimento non equivale ad un anno di comando di una pattuglia... nell'un caso ho la responsabilità di qualche centinaio di persone nell'altro provo a dare ordini all'amico con cui nelle pause vado a prendere il caffé... equiparare questi due incarichi di sicuro è svilente per il primo... che comporta ben altre responsabilità.
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10381
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Medaglia al Merito di Lungo Comando

Messaggioda Pantheon » mercoledì 14 dicembre 2011, 9:44

Immagine
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Medaglia al Merito di Lungo Comando

Messaggioda ste.itaf » mercoledì 14 dicembre 2011, 10:28

Credo semplicemente che questo segno d'onore debba essere concesso a chi comanda, senza stare a discriminare sul come e sul quanto.
In tutte le circostanze ci sono delle disparità. Il capo magazzino vestiario di Herat rischia di meno rispetto ad un incursore del 9° che esce in pattuglia, ambedue però ricevono la stessa medaglia. Un T.Col. dei Carabinieri comanda un battaglione, un T.Col. A.M. comanda una sezione composta a volte anche da 2 soli addetti.
Discutere sul "livello" di comando genera sicuramente delle riflessioni che possono portare ad una evidente disparità di giudizio.
La medaglia è al merito di lungo comando quindi chi comanda deve riceverla.
il giusto altro non è che l'utile del più forte
ste.itaf
 
Messaggi: 35
Iscritto il: venerdì 30 settembre 2011, 10:50

Re: Medaglia al Merito di Lungo Comando

Messaggioda Accademista » mercoledì 14 dicembre 2011, 12:38

ste.itaf ha scritto: [omissis] Discutere sul "livello" di comando genera sicuramente delle riflessioni che possono portare ad una evidente disparità di giudizio.
La medaglia è al merito di lungo comando quindi chi comanda deve riceverla.


Al merito.. mi farebbe pensare a "chi comanda BENE" [angel]
Accademista
 
Messaggi: 340
Iscritto il: domenica 24 maggio 2009, 12:54

Re: Medaglia al Merito di Lungo Comando

Messaggioda Pantheon » mercoledì 14 dicembre 2011, 14:19

"Voi siete amici miei, se farete ciò che io vi comando"

[angel] [angel] [angel]
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Medaglia al Merito di Lungo Comando

Messaggioda nicolad72 » mercoledì 14 dicembre 2011, 16:04

ste.itaf ha scritto:In tutte le circostanze ci sono delle disparità.

E' vero... ma non è detto che debbano essere livellate verso il basso e non verso l'alto... il segno è conferito al merito di lungo comando in ricordo del periodo di comando effettuato, quindi nel comando ci deve essere un merito effettivo che non è implicito nel comando stesso... altrimenti il titolo del segno sarebbe tautologicio oltre che inutilmente ridondante... quindi se uno ha un comando che comporta un certo impegno è più meritevole di chi ha un comando meno impegnativo... di conseguenza al primo i punti per la medaglia al secondo no...

In passato, quando le cose onorifiche funzionavano con più senso, erano esclusi anche i gradi che necessariamente avevano un comando. Ad esempio il periodo di comando con i gradi da Generale non era valutabile ai fini della concessione di questo segno d'onore perchè era assai difficile trovare un generale privo di un comando, mentre era più facile trovare un colonnello adetto ad un ufficio di un ministero che comandava degli scrivani e non degli uomini sul campo di battaglia o in teatro operativo.... ed anche in questo caso si discriminava alla ricerca di un effettivo merito non di un punteggio alla mira lanza....

Quindi no, non posso essere concorde con chi reputa ogni comando uguale e quindi basta comandare per far si che quel periodo sia valutato ai fini del conferimento del segno... e per fortuna qualche "seme" di ragionevolezza da questo pundo di vista esiste ancora....
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10381
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Medaglia al Merito di Lungo Comando

Messaggioda fabione 66 » mercoledì 14 dicembre 2011, 16:40

http://www.quirinale.it/qrnw/statico/on ... omando.htm

Sebbene sia concessa anche a personale in congedo.
non ho mai visto un AA.FF.AA. o E.I. conferito. [hmm.gif]

mi sfugge il motivo ..forse talmente ovvio che non mi rendo conto. :?
Fabio
ci sono molte medaglie testimoni dell'incapacità degli stati a governare ...poche della capacità a fraternizzare... quali emularne le gesta ?
fabione 66
 
Messaggi: 1974
Iscritto il: venerdì 29 ottobre 2010, 10:53

Re: Medaglia al Merito di Lungo Comando

Messaggioda Cavalier Milius » mercoledì 14 dicembre 2011, 18:20

Gentile Nicola, ritengo corretto il suo pensiero in merito al livellamento verso l'alto e non verso il basso.
Sono un percettore dell'indennità "incriminata"...e non faccio assolutamente drammi sapendo che il mio attuale incarico non contribuisce a formare periodo utile al conferimento della Medaglia al merito di lungo Comando: non fa nulla.
Cavalier Milius
 
Messaggi: 15
Iscritto il: sabato 3 dicembre 2011, 16:47

Re: Medaglia al Merito di Lungo Comando

Messaggioda Pantheon » mercoledì 14 dicembre 2011, 18:46

In compenso c'è chi matura i requisiti per la MLC e non percepisce la richiamata indennità...... :?
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Medaglia al Merito di Lungo Comando

Messaggioda ste.itaf » mercoledì 14 dicembre 2011, 19:32

Pantheon ha scritto:In compenso c'è chi matura i requisiti per la MLC e non percepisce la richiamata indennità...... :?


Quello che risulta da questi interventi è che c'è, secondo il mio punto di vista, qualcosa che non quadra.
il giusto altro non è che l'utile del più forte
ste.itaf
 
Messaggi: 35
Iscritto il: venerdì 30 settembre 2011, 10:50

Prossimo

Torna a Uniformologia



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti