Le medaglie del 2 giugno

Divise, medaglieri personali, nastrini, autorizzazioni.
Uniforms, personal decorations, ribbons use and authorization.

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Re: Le medaglie del 2 giugno

Messaggioda ddd » lunedì 19 agosto 2013, 10:10

esatto quello che scrive nicolad72, le accademie non rilasciano titoli di studio.

Qui si rischia di andare troppo of e magari se i moderatori lo ritengono possono aprire un argomento nuovo, ma il discorso dei titoli di studio è vasto.
Per fare un altro esempio, abbiamo primi marescialli luogotenenti con la licenza media e marescialli laureati, con le relative battaglie generazionali.
Avatar utente
ddd
 
Messaggi: 60
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2011, 16:41

Re: Le medaglie del 2 giugno

Messaggioda gnr56 » lunedì 19 agosto 2013, 10:24

nicolad72 ha scritto:Non sono affatto paragonate. Gli allievi sono contemporaneamente iscritti alle università in appositi corsi di laurea - che variano in base alla f.a. al corpo e al servizio -.

Le accademie militari non rilasciano alcuna laurea... l'equiparazione da te declamata questo invece presuppone.


Visto che, come sempre, Nicolad72 vuole fare il precisino, precisiamo che la laurea in Scienze Strategiche è un corso interfacoltà previsto per gli Ufficiali provenienti dall'Accademia Militare di Modena.

Il corso di laurea è aperto anche ai civili (numero chiuso, 42 posti ad A.A.) alle condizioni indicate dall'Università di Modena e Reggio Emilia e dall'Universita' di Torino.

I corsi comprendono discipline di ordine:

etico-morale;
fisico-chimico-matematico;
giuridico-politologico;
socio-psico-antropologico;
storico-geografico;
linguistico;
economico-amministrativo;
dottrinale-procedurale;
tecnico-militare (armamenti, mezzi, tiro, ecc.);
topografico;
fisico-sportive;
addestrative;
tirocini-stage.

Lauree Interateneo in Scienze Strategiche

Si consegue dopo una frequenza di tre anni di cui:

due, presso l'Accademia Militare di Modena;
uno, presso la Scuola di Applicazione di Torino.

E' conferita congiuntamente dall'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e dall'Università degli Studi di Torino.

Lauree Specialistiche in Scienze Strategiche

Si conseguono al termine del ciclo formativo 3+2 anni presso la Scuola di Applicazione di Torino, ove è prevista la frequenza degli ultimi due anni specialistici.

Sono conferite dall'Università degli Studi di Torino e sono cinque, differenziate nei settori scientifico-disciplinari, in relazione all'Arma di Appartenenza degli Ufficiali:

Fanteria, Cavalleria, Artiglieria: Scienze Strategiche e Politico-organizzative
Genio: Scienze Strategiche e dei sistemi infrastrutturali
Trasmissioni: Scienze Strategiche e delle Comunicazioni
Trasporti e Materiali: Scienze Strategiche e Logistiche
Amministrazione e Commissariato: Scienze Strategiche ed Economico Amministrative.

Sito di UNIMORE http://www.unimore.it/didattica/laurea.html?ID=4

Sito della SUISS http://www.suiss.unito.it/do/home.pl

esiste anche un Master in Scienze Strategiche di II livello (sei mesi di corso), Il master si sviluppa d'intesa con l'Università degli Studi di Torino ed è strutturato sul Corso di Stato Maggiore, al quale l'Ateneo Torinese conferisce 30 crediti formativi universitari (cfu) ed un corso prettamente universitario, il "pluritematico", che conferisce altri 30 cfu per un totale di 60, quanti ne occorrono perché il master possa essere conseguito.

Il corso pluritematico rappresenta un complemento del corso di Stato Maggiore e conferisce ai Capitani che sono chiamati a frequentarlo, in successione al corso di Stato Maggiore, ulteriori capacità nello studio e nell'analisi di situazioni complesse e nell'applicazione di un'appropriata ed efficace metodologia utile per la soluzione di problemi, anche diversi da quelli d'azione.
I predetti Ufficiali possono essere impiegati presso gli Stati Maggiori dei Comandi Operativi Intermedi, nei Comandi Terrestri Multinazionali e negli organi di vertice della Forza Armata.


CORSO DI STATO MAGGIORE
due volte l'anno (30 CFU)
Marzo e Luglio

MODULO n. 1: Leadership e Strategie di comunicazione
MODULO n. 2: Gli scenari funzionali
MODULO n. 3: Strumenti e Strategia Operativa
MODULO n. 4: Utilizzo degli Strumenti (WAR)
MODULO n. 5: Utilizzo degli Strumenti (MOOTW)
MODULO n. 6: Lo scenario Training Mission oriented
MODULO n. 7: Utilizzo interdisciplinare degli Strumenti
STAGE DI LINGUA INGLESE

CORSO PLURITEMATICO (aperto anche ai civili)
due volte l'anno (30 CFU)
Marzo - Luglio o Settembre - Febbraio

MODULO n. 1: Strategia Politica
MODULO n. 2: Ottimizzazione Strategica dell'impiego delle risorse
MODULO n. 3: Strategia Operativa
MODULO n. 4: Geografia economica, politica e antropologica
MODULO n. 5: Strategia Economica
PROVA FINALE: Ordine di operazione
STAGE DI LINGUA INGLESE

http://www.suiss.unito.it/documenti/att/9594.5459.file.pdf

Previo convenzioni (Roma Tor Vergata, Università della Tuscia ed altre), anche a coloro che frequentano le Scuole per Marescialli conseguendone la nomina viene conferita una laurea triennali.
gnr56
 
Messaggi: 1239
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53

Re: Le medaglie del 2 giugno

Messaggioda Accademista » lunedì 19 agosto 2013, 10:52

Buongiorno,
le Accademie Militari non rilasciano alcuna laurea, come dice Nicola. le lauree (ti tutte le Armi e Corpi delle FFAA) sono rilasciate dalle università con cui le Accademie hanno stipulato una convenzione di riconoscimento crediti.
Al massimo le Accademie rilasciano un "diploma di compimento degli studi accademici", ovvero un attestato che hai frequentato l'Accademia e con quale Corso.

Cordialmente
Accademista
 
Messaggi: 340
Iscritto il: domenica 24 maggio 2009, 12:54

Re: Le medaglie del 2 giugno

Messaggioda nicolad72 » lunedì 19 agosto 2013, 12:47

Il ruolo speciale dei funzionari di ps mi par di ricordare prevede come qualifica apicale biella di vqa ... forse un limitato numero di primi dirigenti....

Ma non mi sembra che il ruolo speciale sia implementato...
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10420
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Le medaglie del 2 giugno

Messaggioda antcas74 » lunedì 19 agosto 2013, 13:11

La qualifica di VQA compete di diritto come apicale ai Commissari del RDO che diventano in breve commissari capi e poi VQA.
Per andare a 1° Dirigente e poi Dir. Sup. e Dir. Gen. devonoo superare un concorso interno quando si creano i posti, riservato ai VQA.
Non è da escludere che un Commissario Capo proveniente dal RDS qualora venga promosso in età "giovane" possa arrivare per anzianità o meriti anche a VQA. Ovviamente se arriva a VQA può concorrere per 1° Dir. Poiché mentre fino a Commissario la differenza dei due ruoli è notevole e visibile, quando si passa a Comm. Capo si acquisiscono gli stessi diritti del RDO.
antcas74
 
Messaggi: 72
Iscritto il: lunedì 2 aprile 2012, 11:14

Re: Le medaglie del 2 giugno

Messaggioda giuseppe71 » lunedì 19 agosto 2013, 22:34

nicolad72 ha scritto:Il ruolo speciale dei funzionari di ps mi...


antcas74 ha scritto:...se non erro occorre una laurea anche breve poiché il ruolo dei Commissari in cui entrano è il Ruolo Speciale.
Se non erro chi ha la laurea breve si fermerà sempre e comunque a Commissario (Ruolo Speciale) mentre chi ha la laurea specialistica può arrivare, età permettendo, a pensionarsi da Commissario Capo, raggiungendo un grado che generalmente è riservato al Ruolo Ordinario.


antcas74 ha scritto:In Polizia non si viene effettivamente promossi per meriti se non in quiescenza mentre nell' Arma si!
Però (cosa ovvia ai limiti dell' O.T.) in Polizia si può ovviamente passare a Vice Commissario e Commissario Ruolo Speciale tramite concorso interno.


Buonasera a tutti

Ma queste normative quando sono entrate in vigore?

Gentilissimo Sig. Nicola il ruolo speciale nella P.S. esiste solo per chi ha la fortuna di arrivare alla meritata pensione. Quindi la progressione in carriera nel cd R.S. non esiste.

Gentilissimo Sig. Antcas per gli stessi motivi menzionati sopra non esiste nessun tipo di concorso per accedere ai cd R.S.. Un Isp. S.U.P.S. potrà accedere al R.S., una volta raggiunta la meritata pensione anche senza aver conseguito la Laurea (triennale).

La qualifica di Vice Commissario dal 2001 non è più stata conferita, a nessuno, almeno per quanto riguarda i ruoli ordinari. I funzionari ( gli ufficiali nelle altre FF.OO.) accedono al corso, fino al termine di esso, con la qualifica iniziale di commissario (tre stelle). Dopodiché la qualifica operativa è quella di Commissario Capo ( un torre ed una stella).

A presto

A Vs disposizione

Giuseppe
giuseppe71
 
Messaggi: 108
Iscritto il: domenica 14 novembre 2010, 23:28

Re: Le medaglie del 2 giugno

Messaggioda antcas74 » lunedì 19 agosto 2013, 23:23

Allora se non viene più conferita è un altro paio di maniche.
Differenze: Chi accede al corso come Ruolo Speciale diviene Vice Commissario (2 stelle) e poi Commissario RDS (3 Stelle alla Capitano) con pari soggoli sul berretto.
Chi invece fa il Corso alla Scuola esce COmmissario (3 stelle a triangolo) con soggolo a cordoncino senza filetti e poi progredisce naturalmente a COmm. Capo (Stella e Torre) e VQA (2 stelle e torre).
CHi è COmmissario in RDS ed ha la laurea specialistica e l' età per la promozione se arriva a "guadagnarsi" una promozione (anzianità e/o meriti) è ovvio che passi a Comm. Capo. a normativa prevede infatti la promozione con scrutinio per merito comparativo.
Stesso iter (anche se csono casi di scuola) per VQA.
Per arrivare a 1° Dir. (3 stelle e torre) è necessario un concorso anche per chi è del Ruolo Ord. a meno che non abbia meriti speciali
Comunque le fonti giuste o sbagliate che siano sono queste:
http://it.wikipedia.org/wiki/Vice_commi ... di_polizia
http://it.wikipedia.org/wiki/Commissario_di_polizia
http://it.wikipedia.org/wiki/Commissario_capo
http://it.wikipedia.org/wiki/Vice_questore_aggiunto
antcas74
 
Messaggi: 72
Iscritto il: lunedì 2 aprile 2012, 11:14

Re: Le medaglie del 2 giugno

Messaggioda nicolad72 » martedì 20 agosto 2013, 8:05

Alla scuola per funzionari il RDO accedono come commissari ed escono come commissari capi mentre i ROS accedono come vice commissari effetti escono commissari... i commissari che si vedono in giro con le tre stellette a triangolo sono ancora allievi e stanno svolgendo il tirocinio che è parte del corso biennale di formazione.
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10420
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Le medaglie del 2 giugno

Messaggioda mareCP » martedì 20 agosto 2013, 8:16

...tra riforme e proposte di riforma, da tempo anche nelle FF.AA. si parlava di equipararle alla P.S. dal punto di vista delle carriere.
All'oggi un funzionario della polizia, terminato il corso biennale è effettivo con il grado di commissario capo (maggiore o capitano di corvetta), mentre un ufficiale della marina, terminato i 5 anni di accademia è effettivo con il grado di tenente di vascello, un grado in meno.

Secondo voi è plausibile che le FFAA si adeguino?
mareCP
 
Messaggi: 543
Iscritto il: mercoledì 26 dicembre 2007, 18:47
Località: roma

Re: Le medaglie del 2 giugno

Messaggioda Pantheon » martedì 20 agosto 2013, 9:24

mareCP ha scritto:...tra riforme e proposte di riforma, da tempo anche nelle FF.AA. si parlava di equipararle alla P.S. dal punto di vista delle carriere.
All'oggi un funzionario della polizia, terminato il corso biennale è effettivo con il grado di commissario capo (maggiore o capitano di corvetta), mentre un ufficiale della marina, terminato i 5 anni di accademia è effettivo con il grado di tenente di vascello, un grado in meno.

Secondo voi è plausibile che le FFAA si adeguino?


...."...E dove stanno li sor[l]di....".... [confused.gif]

Scusate:.... [offtopic.gif]
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Le medaglie del 2 giugno

Messaggioda Tilius » martedì 20 agosto 2013, 11:43

Concordo. Il problema riguarda eminentemente la copertura.
Non é (non sarebbe) periodo.
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12349
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Le medaglie del 2 giugno

Messaggioda mareCP » martedì 20 agosto 2013, 12:08

indipendentemente dalla copertura economica, secondo il vostro parere sarebbe una cosa positiva?
mareCP
 
Messaggi: 543
Iscritto il: mercoledì 26 dicembre 2007, 18:47
Località: roma

Re: Le medaglie del 2 giugno

Messaggioda Tilius » martedì 20 agosto 2013, 12:17

A me sembra più equanime quanto avviene nell'esercito che non nella polizia.
Uniformerei al ribasso, se fosse per me.
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12349
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Le medaglie del 2 giugno

Messaggioda mareCP » martedì 20 agosto 2013, 12:22

sono d'accordo con Tilius,
tuttavia le decine di disegni di legge ahimè tendono ad equiparare le cose. Anzi addirittura si vorrebbe creare un ruolo unico degli ufficiali ruoli speciali in cui confluirebbero i marescialli capo in possesso di laurea di primo livello.
Arriverebbero così a rivestire il grado massimo di capitano.

Mi occupai tempo fa della cosa e credo sia questa la strada che in un futuro non molto prossimo porterà alle nuove FFAA.
mareCP
 
Messaggi: 543
Iscritto il: mercoledì 26 dicembre 2007, 18:47
Località: roma

Re: Le medaglie del 2 giugno

Messaggioda Pantheon » martedì 20 agosto 2013, 12:30

FF.AA. sono una cosa FF.PP. sono un'altra. Il problema serio si pone per l'Arma dei CC e per la G. di F..
Vi è la necessità di una riforma organica per ambedue i comparti, attuabile seriamente e solo attraverso un iter parlamentare regolare, un governo stabile che garantisca le coperture necessarie.
Questo è l'unico modo per una riforma sensata, altrimenti saremo nuovamente di punto a capo: l'appiattimento dei ruoli e dei gradi come è già in essere.
Saluti.
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

PrecedenteProssimo

Torna a Uniformologia



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti