SMOCSG Il Ministro degli Esteri Frattini cav. di Gran Croce

Comunicati e notizie ufficiali di ordini non nazionali.
Official announcement and news by non-national chivalric orders.

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Re: SMOCSG Il Ministro degli Esteri Frattini cav. di Gran Croce

Messaggioda nicolad72 » martedì 30 marzo 2010, 14:20

Di quest'ordine di san sebastiano se ne era già parlato... e mi sembra fosse qualcosa di esclusivamente interno agli schuetzen. Un sistema premiale interno...
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9746
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: SMOCSG Il Ministro degli Esteri Frattini cav. di Gran Croce

Messaggioda fabrizio guinzio » martedì 30 marzo 2010, 14:30

Non sono riuscito a reperire in rete computatoria la traduzione in italiano(anche in latino andrebbe bene) del termine tedesco "schutzen", aiuto!
fabrizio guinzio
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: mercoledì 12 settembre 2007, 13:43
Località: fiumicino

Re: SMOCSG Il Ministro degli Esteri Frattini cav. di Gran Croce

Messaggioda fabrizio guinzio » martedì 30 marzo 2010, 14:30

Ho trovato tanto in argomento, ma non il significato del nome! E dire che ho vissuto due anni in Trentino - Alto Adige alias Tirolo Meridionale Italico. Da quanto ricordo e da quanto letto in rete, come fatto presente da nicolad72 non hanno comunque nulla a che vedere con gli Ordini cavallereschi che sono altra diversa realtà. Ringrazio FJVT, avuta risposta: difensori(di chi e di che cosa e con quali armi?), grazie mille! Sono un'organizzazione paramilitare?
fabrizio guinzio
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: mercoledì 12 settembre 2007, 13:43
Località: fiumicino

Re: SMOCSG Il Ministro degli Esteri Frattini cav. di Gran Croce

Messaggioda Tilius » martedì 30 marzo 2010, 15:37

fabrizio guinzio ha scritto:Non sono riuscito a reperire in rete computatoria la traduzione in italiano(anche in latino andrebbe bene) del termine tedesco "schutzen", aiuto!


Gli Schützen ( [sweatdrop.gif] ) sarebbero i franchi tiratori tirolesi, buontemponi armati di schioppo e agghindati in costume typisch, in antico chiamati a difendere il sacro suolo della Patria Tirolese (ed oggigiorno dediti essenzialmente ad animare le sagre di paese- specie quelle con risvolti politico/-istituzionali - specie nel Tirolo Meridionale dove la faccenda dell'occupazione italiana é ancora molto sentita).
Politicamente sono vicini all'ultradestra germanofona italianofoba (spesso coincidendo con la medesima).
Quelli austriaci sono un filino più tranquilli, calendosene relativamente poco delle problematiche linguistiche dei cugini a sud del Brennero (perfettamente in linea, da questo punto di vista, col governo di Vienna, a parole sempre molto attento a proteggere le prerogative del Tirolo Meridionale... ma nella pratica catafottendosene altamente, essendo i Tirolesi nostrano più che bravi a difendere ed accrescere da soli le loro prerogative e i loro privilegi).
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11667
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: SMOCSG Il Ministro degli Esteri Frattini cav. di Gran Croce

Messaggioda fabrizio guinzio » martedì 30 marzo 2010, 15:53

Grazie Tilius, ora ho le idee chiare su cosa si tratta! Ciao,
fabrizio guinzio
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: mercoledì 12 settembre 2007, 13:43
Località: fiumicino

Par condicio

Messaggioda Mario Volpe » mercoledì 23 giugno 2010, 11:19

Riapro questo topic per dare notizia che nella mattinata del 22 giugno scorso, il Ministro degli Esteri Franco Frattini ha ricevuto alla Farnesina dal Duca di Calabria Don Carlos di Borbone Due Sicilie le insegne di Cavaliere di Gran Croce di Merito dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio (ramo ispano-napoletano).
L’iniziativa del Duca spagnolo, scaturisce evidentemente dalla volontà di “controbilanciare” l’analogo conferimento della Gran Croce Costantiniana che il Ministro stesso aveva ricevuto nell’ottobre dello scorso anno (e di cui si era parlato qui) dal Duca di Castro, Carlo di Borbone Due Sicilie, Gran Maestro del ramo franco-napoletano dell’Ordine.

Non è il primo caso di doppia investitura di cui sono a conoscenza. Nel recente passato avevo appreso di altri sporadici esempi di Cavalieri Costantiniani che avevano inizialmente aderito ad uno dei due rami dell’Ordine, per poi passare dopo qualche tempo al ramo opposto (magari potendo pure usufruire di una promozione di grado). Decisioni evidentemente maturate a livello personale da questi indecisi Cavalieri (forse senza troppi “conflitti interiori”), che i rispettivi Gran Magisteri sono stati comunque ben lieti di assecondare, potendo in tal modo annoverare nuovi seguaci nei propri quadri.

Ma nel caso del Ministro degli Esteri – e questa è la novità assoluta – l’iniziativa non è partita dal destinatario bensì dagli stessi Gran Maestri che, in uno slancio di emulazione cavalleresca, hanno voluto entrambi assicurarsi l’appartenenza nelle fila delle rispettive “Milizie” dell’appetitosa figura politica nazionale.

L’attuale investitura dunque, riporta in perfetto equilibrio la situazione del Ministro - nonché la posizione del MAE - nei riguardi dell’Ordine Costantiniano, che come ormai noto è quella di considerare autorizzabili nel territorio italiano le onorificenze concesse da entrambi i rami “napoletani” dell’Ordine (annullando quella sensazione di sbilanciamento che il conferimento dello scorso anno aveva suscitato in una certa parte del pubblico specializzato).

Il fatto che la posizione del MAE nei riguardi della disputa in corso sulla titolarità del Gran Magistero Costantiniano sia tornata ora in perfetta equità, non può che farmi piacere sia da un punto di vista personale che professionale. D’altra parte però, questo doppio conferimento mi induce anche qualche amara riflessione su una situazione che, nella gestione di una delle più antiche e prestigiose istituzioni cavalleresche della Cristianità, ha ormai assunto venature paradossali.

Per poter “legittimare” un’investitura importante, infatti, è ormai necessario effettuarla due volte. Per far sorgere un Cavaliere che conti bisogna che tutti e due i Gran Maestri ripetano in separate cerimonie i tocchi di spada sulla spalla del medesimo candidato (anche se nell’ottica di ognuno, ovviamente, si considera valido solo il proprio di conferimento, che dovrebbe annullare la validità di quello del rivale). E ho idea che questa consuetudine finirà per ripetersi ancora, ogni volta che si vorrà accogliere nell’Ordine una personalità di spicco (sia dal punto di vista politico, che dinastico-nobiliare o magari ecclesiastico).

Mi chiedo però come deve considerarsi l’imparziale destinatario, che di fatto diviene due volte Cavaliere dello stesso identico Ordine. Deve sentirsi doppiamente gratificato per l’onore ricevuto ? O deve invece considerare le due investiture come uguali e contrarie tra loro, con il risultato di annullarsi a vicenda ?

Se non altro, osservando i due diplomi – assai simili tra loro - e gli identici astucci (con identiche insegne rosso gigliate) ricevuti dai due Gran Maestri, egli può ora decidere (ammesso che gli interessi) con assoluta tranquillità ed equanimità a quali cerimonie ed attività delle due “obbedienze” eventualmente presenziare…

Ma tutti quei Cavalieri che hanno finora ricevuto le insegne dell’antica Croce Gigliata da uno solo dei due Gran Maestri ? come devono sentirsi loro ? dei Cavalieri soltanto a metà ? O devono continuare a sostenere, ognuno fedele alle rispettive posizioni, che la propria obbedienza sia quella vera e l’unica legittima ?

Per il mio amore per la storia e le tradizioni degli ordini cavallereschi, posso solo augurarmi che un giorno questa assurda disputa dinastica trovi una soluzione. Una soluzione che sia consenziente e convincente per entrambi e che riporti la titolarità del Gran Magistero Costantiniano nelle mani di un unico responsabile. Lo esige il prestigio e il rispetto che reclama e merita l’antica Milizia creata dall’Imperatore Costantino.
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3438
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Re: SMOCSG Il Ministro degli Esteri Frattini cav. di Gran Croce

Messaggioda Pantheon » mercoledì 23 giugno 2010, 11:25

OSEREI DIRE: UNA SOLUZIONE DIPLOMATICA.
La via del saggio è agire, ma non competere.
(Lao Tzu )
[angel]
Pantheon
 
Messaggi: 3277
Iscritto il: giovedì 8 aprile 2010, 13:29

Re: Par condicio

Messaggioda cassinelli » mercoledì 23 giugno 2010, 13:53

Mario Volpe ha scritto: Ma tutti quei Cavalieri che hanno finora ricevuto le insegne dell’antica Croce Gigliata da uno solo dei due Gran Maestri ? come devono sentirsi loro ? dei Cavalieri soltanto a metà ? O devono continuare a sostenere, ognuno fedele alle rispettive posizioni, che la propria obbedienza sia quella vera e l’unica legittima ?


Quelli sono i veri Cavalieri! Uomini che fanno delle scelte e le difendono. Per gli altri, c'è solo la mia personale disistima.
Alessio Cassinelli Lavezzo
Avatar utente
cassinelli
 
Messaggi: 1809
Iscritto il: martedì 26 dicembre 2006, 21:40
Località: Milano

Re: SMOCSG Il Ministro degli Esteri Frattini cav. di Gran Croce

Messaggioda Tilius » mercoledì 23 giugno 2010, 15:06

Mettendola giù in termini così drastici, il confine fra Cavalleria e Ottusità diventa molto, molto sottile...
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11667
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: SMOCSG Il Ministro degli Esteri Frattini cav. di Gran Croce

Messaggioda Qohelet » mercoledì 23 giugno 2010, 15:18

Sono solo io a provare un chiaro, imbarazzato fastidio nel leggere questa notizia? :?
Andrea
"Se questi erano i miei torti, preferisco le mie sventure ai trionfi dei miei avversari"
Qohelet
 
Messaggi: 532
Iscritto il: giovedì 28 giugno 2007, 12:10
Località: Milano, Pavia

Re: SMOCSG Il Ministro degli Esteri Frattini cav. di Gran Croce

Messaggioda cassinelli » mercoledì 23 giugno 2010, 15:28

Anche il confine tra Ottusità e Arroganza diventa particolarmente sottile...
Alessio Cassinelli Lavezzo
Avatar utente
cassinelli
 
Messaggi: 1809
Iscritto il: martedì 26 dicembre 2006, 21:40
Località: Milano

Re: SMOCSG Il Ministro degli Esteri Frattini cav. di Gran Croce

Messaggioda adj » mercoledì 23 giugno 2010, 15:41

Qohelet ha scritto:Sono solo io a provare un chiaro, imbarazzato fastidio nel leggere questa notizia? :?


No.
Se non ci si vuole sbilanciare a favore dell'uno o dell'altro Gran Maestro, ci si tiri fuori (come ha fatto la Santa Sede).
Se invece si vuole entrare nell'Ordine, si faccia una scelta (come hanno fatto alcuni Cardinali di SRC).
adj
 
Messaggi: 3803
Iscritto il: domenica 21 gennaio 2007, 19:21
Località: Torino

Re: SMOCSG Il Ministro degli Esteri Frattini cav. di Gran Croce

Messaggioda Qohelet » mercoledì 23 giugno 2010, 16:08

Il mio imbarazzo, a dire la verità, dipende più che altro dal fatto che questo rincorrersi di Granmaestri alla corte di poltici e cardinali rischia (rischia? bah, siamo ottimisti) rischia dicevo di screditare l' Ordine ed il sistema degli Onori più in generale. Trovo poco signorile tirare per la giacchetta (o per il frac, data la caratura del Personaggio) quell' eccellenze nelle beghe dinastiche, costringendoli a prender posizione oppure ad accogliere con, presumo divertito stupore, la stessa onorificenza da due mani diverse.

Andrea
Andrea
"Se questi erano i miei torti, preferisco le mie sventure ai trionfi dei miei avversari"
Qohelet
 
Messaggi: 532
Iscritto il: giovedì 28 giugno 2007, 12:10
Località: Milano, Pavia

Re: SMOCSG Il Ministro degli Esteri Frattini cav. di Gran Croce

Messaggioda Pasquale M. M. Onorati » mercoledì 23 giugno 2010, 16:25

Bè, ora al nostro ministro degli esteri manca solo l'investitura da parte del Gran Maestro dell'Ordine Costantiniano Parmense.
A presto.
PMMO
Fructum affert in patientia
Pasquale M. M. Onorati
 
Messaggi: 1791
Iscritto il: venerdì 4 giugno 2004, 17:34
Località: Caserta - Terra di Lavoro

Re: SMOCSG Il Ministro degli Esteri Frattini cav. di Gran Croce

Messaggioda Fabio Gig » mercoledì 23 giugno 2010, 17:32

Mario, ma mi togli il lavoro ?!?!?!?

http://www.constantinianorder.org/index ... Itemid=137

Come promesso

P.S. Quanto espresso dal nostro moderatore costituisce il suo proprio pensiero personale, che nella realtà dei fatti non concorda con la realtà
Ultima modifica di Fabio Gig il mercoledì 23 giugno 2010, 17:38, modificato 1 volta in totale.
Fabio Gig
Fabio Gig
 
Messaggi: 356
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2007, 17:53

PrecedenteProssimo

Torna a Comunicati di Ordini non nazionali



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite