Famiglie: Fani, Sabini, Gondi, Ripandelli, Martuzzi

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

Famiglie: Fani, Sabini, Gondi, Ripandelli, Martuzzi

Messaggioda Martuzzi » domenica 12 aprile 2009, 20:56

Sono venuto a conoscenza che
la contessina Maria Martuzzi sposò il conte Fabio Fani nel 1885
e che la nipote Laura Ripandelli dei Conti Martuzzi ha sposato il conte Celio Sabini
e che la figlia Ruenza Sabini ha sposato nel 1947 il Marchese Bonaccorso Gondi

Delle famiglia Martuzzi orami so' tutto e di +
delle famiglie Ripandelli e Fani ....qualcosa
ma delle famiglie Sabini e Gondi ....quasi nulla, a parte che hanno proprieta' in Puglia gli uni e in Toscana gli altri.

Domanda: qualcuno ha qualche notizia in + di queste famiglie qui elencate?

un grazie anticipato e Buona Pasqua
B.Martuzzi
MEMORIA genealogica dei MARTUZZI (Monografia in OPAC Forlì)
Ultimo aggiornamento del pdf online di 50 pag.:

http://xoomer.virgilio.it/sir_io/Martuzzi/MARTUZZI.htm
Avatar utente
Martuzzi
 
Messaggi: 101
Iscritto il: mercoledì 19 novembre 2008, 23:33
Località: Romagna

Re: Famiglie: Fani, Sabini, Gondi, Ripandelli, Martuzzi

Messaggioda Andrea Mandosi » venerdì 17 aprile 2009, 21:10

Ciao, durante le mie ricerche mi sono imbattuto in un Tommaso Conte Fani-Ciotti di Tuscania, in provincia di Viterbo, in piena Tuscia; e in Vincenzo Fani-Ciotti nato a Viterbo nel 1888. Su google libri c'è qualcosa a proposito dei conti Fani, originari della Tuscia e attivi nella vita amministrativa di Viterbo.
Non so se sono i Fani che cerchi, comunque provare in quella direzione non nuoce...
Ciao
Andrea
Andrea

"Sub umbra alarum tuarum protege nos"
Andrea Mandosi
 
Messaggi: 42
Iscritto il: mercoledì 8 aprile 2009, 23:32
Località: Lazio-Umbria

Re: Famiglie: Fani, Sabini, Gondi, Ripandelli, Martuzzi

Messaggioda Guido5 » venerdì 17 aprile 2009, 22:28

Cari amici,
era un nobile viterbese Mario Fani - del quale porta il nome la via di Roma dove è stato rapito Aldo Moro ed è stata uccisa la sua scorta - fondatore con il bolognese (di Castel San Pietro) Giovanni Acquaderni di quella che oggi è l'Azione Cattolica Italiana. Nato a Viterbo nel 1845, studiò a Roma dai benedettini di San Paolo fuori le mura. Maturata da tempo l’idea di un'associazione fra i giovani cattolici, il 23 giugno 1867 si incontrò con Acquaderni per fissare il programma della Società della Gioventù Cattolica Italiana, approvata l'anno successivo da papa Pio IX. Nel 1868 fondò a Viterbo uno dei primi circoli: il “Santa Rosa”. Molto attivo, fu protagonista della diffusione della nuova associazione. Morì il 4 ottobre 1869, a 24 anni, per una broncopolmonite contratta tentando di salvare uno che stava per annegare nel mare di Livorno. Qualcuno lo cita come conte Mario Fani Ciotti.

Ciao a tutti!
Guido5
Guido Buldrini - Fides Salvum Fecit
Guido5
Amministratore
 
Messaggi: 5026
Iscritto il: mercoledì 4 maggio 2005, 16:16
Località: Roma

Re: Famiglie: Fani, Sabini, Gondi, Ripandelli, Martuzzi

Messaggioda Martuzzi » sabato 18 aprile 2009, 0:19

La discussione si sta facendo interessante

il conte Fabio Fani di cui parlo sposa in data 23.06.1885 la contessa Martuzzi MARIA Amelia Alphonsa
dovrebbe esser questo citato qui: http://www.archivi.beniculturali.it/DGA-free/Saggi/Saggi_77.pdf
Questa una parte estrapolata: " Il secondo caso riguarda il conte Fabio Fani di Roma, confratello
del Fumi nell’Ordine del Santo Sepolcro, del quale era rappresentante
in Roma: questi l’11 luglio 1901 aveva visto respinti i riconoscimenti
dei suoi titoli nobiliari ...Sarà poi lo stesso Fumi, come appare dai documenti, a preparare
tutta la relazione storica, ampiamente documentata, con cui il
conte Fani vedrà giustamente accolte le sue richieste
"

Di questi pero' mi sfugge la discendenza

Mentre la figlia della Martuzzi Bianca Lucrezia Teresa, sorella della sopra citata Maria Amelia Alphonsa,
la Ripandelli Laura dei conti Martuzi,
sò che sposa il conte Celio Sabini, originario di Altamura, con proprietà a Bari (nel 1960 questi fece edificare un palazzo "moderno" da Vito Sangirardi in una delle più frequentate strade del centro)
e una delle figlie qui citate nella sentenza http://www.iusambiente.it/giurisprudenza/edilizia/tarbari38152002.htm (Terreno relativo al ritrovamento dell'"uomo di Altamura", un prezioso ritrovamento preistorico)
ha avuto due figli dal Marchese Bonaccorso Gondi di Firenze


.... "GUIDO5" grazie ...sei sempre molto presente e ti ringrazio ....Via Fani ...già ...
i ricordi tristi si tendono a cancellarli dalla memoria....hai fatto bene a citarlo
THANKS
A proposito la mia ricerca sui Martuzzi .... l'ho quasi terminata !
(Ho trovato pure inesattezze nell' Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. Spreti come pure nel Libro d'oro della Nobiltà Italiana) :)
Ultima modifica di Martuzzi il sabato 8 agosto 2009, 17:42, modificato 13 volte in totale.
MEMORIA genealogica dei MARTUZZI (Monografia in OPAC Forlì)
Ultimo aggiornamento del pdf online di 50 pag.:

http://xoomer.virgilio.it/sir_io/Martuzzi/MARTUZZI.htm
Avatar utente
Martuzzi
 
Messaggi: 101
Iscritto il: mercoledì 19 novembre 2008, 23:33
Località: Romagna

Re: Famiglie: Fani, Sabini, Gondi, Ripandelli, Martuzzi

Messaggioda Antonio De Battisti » sabato 18 aprile 2009, 1:26

Gentile Martuzzi,
la fonte è l' Enciclopedia storico-nobiliare di Vittorio Spreti.
Fani
Arma : D'azzurro alla fascia d'argento accompagnata in capo da un giglio ed in punta da una colonna troncata, il tutto dello stesso.
Ornamenti : Supporti: due leoni.
Motto : JUS ME TEGIT
Dimora : Roma, Tuscania e Viterbo.

Immagine

La famiglia ebbe origine in Tuscania. Fin dal 1259 un TOBIA era sindaco generale della città.
Molti di questa famiglia furono di Consiglio ed occuparono le prime magistrature e fra i primi 50 cavalieri dell'Ordine Militare del Giglio, istituito dal Pontefice Paolo III figurano SEBASTIANO e suo figlio PAOLO VITTORIO.

Nel 1559 la famiglia fu ascritta alla nobiltà romana e venne compresa nella Bolla Benedettina del 1746 ed in seguito figurò fra i Conservatori.
Nel 1540 ebbe nobiltà viterbese e il 19 settembre 1709 VINCENZO Fani, marito di Maria Paola MONALDESCHI della CERVARA fu reintegrato nella stessa nobiltà di Viterbo.
Fu ricevuto nell'Ordine di Malta e di S.Stefano di Toscana.
S'imparentò più volte con la nobile famiglia tuscanese CIOTTI e ne ereditò i beni e il nome TOMASO Fani, ai principi del sec. XVIII. Tomaso fu nominato consigliere aulico del S.R.I. nel 1747 e nel gennaio 1748 il cardinal Pompeo Aldrovandi a nome del Papa Benedetto XIV con Breve del 10 ottobre 1743 lo fregiava del titolo di conte estensibile a tutti i suoi discendenti.

Il conte TOMASO Fani fu primo scudiere della duchessa di Chablais, sorella del re Carlo Felice, quindi gentiluomo di Camera di S.M. Carlo Alberto, Re di Sardegna, cavaliere dei SS. Maurizio e Lazzaro e comm. di San Gregorio Magno, la consorte di lui donna Eleonora dei principi SPADA fu dama di Corte della stessa duchessa e dama di Palazzo di S.M. la regina Maria Cristina di Borbone, regina di Sardegna, ed il loro figlio conte VINCENZO, fu paggio della detta duchessa, poi gentiluomo di Corte di S.M. Carlo Alberto, re di Sardegna.

Il conte MARIO Fani ebbe madrina al sacro fonte la regina di Sardegna, Maria Cristina di Borbone, vedova di re Carlo Felice e fu il fondatore della Società della gioventù cattolica italiana.

FABIO fu gran croce dell'Ordine Piano, cavaliere di onore e devozione del S.M.Ordine di Malta, gran croce e rappresentante in Roma del S.Geros.Ordine del S.Sepolcro.

La famiglia è iscritta nel Libro d'Oro della Nob.Ital. e nell' El.Uff.Nob.Ital. coi titoli di Patrizio romano, Nobile di Viterbo e di Toscanella, in persona di VINCENZO, di Fabio, di vincenzo, del fratello TOMASO e della sorella LAURA; nonchè di ELEONORA, di Girolamo, di Vincenzo e dei fratelli
e sorelle MARIO PAOLO, FEDERICO, ELMIRA e MATILDE.

Cordialmente
ADBdT
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Re: Famiglie: Fani, Sabini, Gondi, Ripandelli, Martuzzi

Messaggioda Martuzzi » sabato 18 aprile 2009, 21:07

Interessante sito questo "svizzero": http://www.gen-gen.ch/?a=20&p=471&IndID=93787
si naviga nell'albero stupendamente cliccando sulle persone!

Qui la moglie dell'ultimo conte Martuzzi
l'Amelia Zino di Henri (Enrico) Zino & Emile De Lamorte
(La Zino,di madre francese, mi han riferito fosse ricchissima)

Peccato che in Italia ....siti simili non siano consultabili
Ultima modifica di Martuzzi il domenica 26 aprile 2009, 22:02, modificato 3 volte in totale.
MEMORIA genealogica dei MARTUZZI (Monografia in OPAC Forlì)
Ultimo aggiornamento del pdf online di 50 pag.:

http://xoomer.virgilio.it/sir_io/Martuzzi/MARTUZZI.htm
Avatar utente
Martuzzi
 
Messaggi: 101
Iscritto il: mercoledì 19 novembre 2008, 23:33
Località: Romagna

Re: Famiglie: Fani, Sabini, Gondi, Ripandelli, Martuzzi

Messaggioda Martuzzi » sabato 18 aprile 2009, 23:19

Marchesi Gondi
Cenni Storici: La famiglia è presente nel governo della Repubblica Fiorentina fin dal 1197. I marchesi Gondi seguirono Caterina de' Medici a Parigi e per 2 secoli ricoprirono le più alte cariche del regno, ad esempio 4 Arcivescovati di Parigi.
Immagine
MEMORIA genealogica dei MARTUZZI (Monografia in OPAC Forlì)
Ultimo aggiornamento del pdf online di 50 pag.:

http://xoomer.virgilio.it/sir_io/Martuzzi/MARTUZZI.htm
Avatar utente
Martuzzi
 
Messaggi: 101
Iscritto il: mercoledì 19 novembre 2008, 23:33
Località: Romagna

Re: Famiglie: Fani, Sabini, Gondi, Ripandelli, Martuzzi

Messaggioda Antonio De Battisti » sabato 25 aprile 2009, 20:40

Gentile Martuzzi,
la fonte è il Libro d'Oro, Vol. XXIII, 1995-1999.

Gondi

Fam. storica di Firenze e di Francia, resid. Firenze, che ha per capostipite BELICOZZO (viv. 1100) ritenuto della Consorteria dei FILIPPI, disc. da BRACCIO, armato cav. da Carlo Magno.
Fam. " di Grandi " e " della Maggiore " partecipò al governo di Firenze fin dal sec. XII, seguendo poi le sorti di Parte Ghibellina e raggiungendo le più alte cariche, fino a quella suprema di Gonfaloniere di Giustizia.

Da ANTONIO, di Leonardo, di Leonardo, di Simone, di Geri, di Cozzo, di Gondo, di Ricovero, di Forte, di Orlando Belicozzo, del detto Belicozzo, discendono i due rami attuali decorati del Caval. Aurato, in Spagna, e della corona e delle insegne ducali, da Ferdinando d' Aragona Re di Napoli, unici rappresentanti di questa fam. con la quale niente hanno in comune le altre che portano o aggiungono il cognome Gondi, e il ramo estinto dei GONDI di RETZ, illustre nella storia di Francia per aver avuto nel sec. XVI e XVII, tanta parte nel suo governo, al quale questo ramo diede 1 Capo del Consiglio Primo Ministro di Stato, 1 generalissimo di tutte le Armate, 7 cav. dello Spirito Santo, 1 Maresciallo, 5 generali di galere, 2 Ambasciatori, 3 Cardinali, 4 Vescovi di Parigi (che per Giov. Francesco Gondi fu elevata a sede Arcivescovile e Metropolitana) ecc.; ramo insignito dei più alti onori :

Pari di Francia, Duchi di Retz, di Beaupreaux, March. di Bellisle, de la Garnache, de la Tour, Conti di Joigny, Baroni di Peron, di Beauvoix, di Codun, di Toissay, di Monmirel, di Dampierre, di Villepreux, di Mortagne, de la Hardouinaye, di Montelon, di Longueron, di Armantières, di Commercy, d' Euville, ecc.

Imparentata con le maggiori case d' Italia e di Francia, quali i Savoia, gli Orléans, questa famiglia che figura fra i quarti di tutti i Sovrani Cristiani del sec. XVIII ; e della cui grandezza testimonia anche il possesso di insigni monumenti, dalla torre con loggia nella prima cerchia delle mura di Firenze, alla sepoltura e alla Cappella gentilizia in S.M. Novella, ai pal. Gondi di p. S. Croce, opera del Sangallo, a quello della parrocchia S.M. Maggiore, al pal. Gondi del Faubourg St. Germain a Parigi, alla cappella Gondi in Notre-Dame.

Nel sec. XVI provò la propria nobiltà di oltre 400 anni, per essere ricevuta nell' Ordine dello Spirito Santo e in quelli di Malta e di S.Stefano.

Patr. di Firenze (mf) e March. (mpr) per R.D. motu proprio 5 sett. 1933 a GIULIANO di Carlo.

Arma : d'oro a due mazze d'arme di nero, legate di rosso, poste in croce di S.Andrea.
Cimiero : un braccio, armato di mazza ferrata.
Motto : NON SINE LABORE


PRIMO RAMO


1) March. Bonaccorso (* FI 20-III-1923)
sp. 1°) 12-IV-1947 Ruenza dei Co. SABINI (* FI 20-V-1925), matr. dichiar. nullo 1976
sp. 2°) 26-VI-1976 Giuliana dei Co. GALEOTTI OTTIERI della CIAIA

Figli di 1°letto :
a) DONATELLA (* FI 25-VIII-1948), sp. a FI il 03-IV-1971 Conte Paolo BALDESCHI
b) BERNARDO (* FI 04-II-1951), sp. a FI il 28-I-1978 Vittoria CITERNESI, da cui :

1) GERARDO (* FI 04-IX-1982)
2) LAPO (* FI 22-III-1986)

2) Monica (* FI 13-V-1926)
sp. ivi il 05-I-1950 dott. Nicolò dei Co. PASSERIN dei Sign. di ENTREVES e COURMAYEUR


SECONDO RAMO

Amerigo Gondi, Patr. Fiorentino (* FI 08-I-1909)
figlio di Guido (* 22-XI-1871/+ 04-X-1953) e della March. Isabella GINORI LISCI (* FI 25-XII-1881/+ 11-VII-1970)

Cordialmente
ADBdT
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Re: Famiglie: Fani, Sabini, Gondi, Ripandelli, Martuzzi

Messaggioda Antonio De Battisti » venerdì 1 maggio 2009, 1:07

Gentile Martuzzi,
la fonte è il Libro d' Oro, Vol.XXIII, 1995-1999.

Sabini
Arma : d'azzurro al leone rampante d'oro lampassato di rosso, tenente con la zampa posteriore destra un giglio d'argento ; alla fascia di rosso, attraversante, carica di tre teste di guerrieri di carnagione, coperte di elmo d'oro.
Motto : CONSTANTIA ET FIDES

Immagine

Antica ed illustre fam. romana, resid. Roma, Altamura, Firenze e Napoli.
Ramo della casata dei CRESCENZI, che, dopo la morte del Papa Giovanni XIII, del " Nomentano " e dei di lui f., prese nome dal feudo e dal rettorato della Sabina.

Ha per capostipite RAINO, conte della Sabina nel sec.IX, padre di Landone, che fu eletto Papa nel 913.

ANGELO, patr. romano, legato di Arrigo VI e comandante della truppe imperiali nella conquista della Sicilia, fu creato conte palatino con diploma dato a Palermo 1°maggio 1195 ; così, al seguito degli Svevi, la fam. si trasferì nelle Puglie, dove ebbe la castellania ereditaria della città di Altamura, riedificata da Federico II, del patriziato della quale, poi, fece parte fin dall'origine.

La R. Comm. Tit. Nob. delle Due Sicilie, con Av. 15 febb. 1850 e 18 agosto 1851 riconobbe la disc. da Angelo che " per essere della medes. nob. fam. del Pontefice Lando " ebbe il titolo di " Conte del Palazzo seu palatino ".

Conte Palatino Imperiale (Conte) 1195 (m) e Nobile (mf).

Erano in corso i riconoscimenti di Co. Pal. Imp (f), di Patr. Romano (mf) e di Nob. Romano (mf).

Cordialmente
ADBdT
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Re: Famiglie: Fani, Sabini, Gondi, Ripandelli, Martuzzi

Messaggioda Martuzzi » lunedì 11 maggio 2009, 1:33

Nozze del conte Celio Sabini con Laura Ripandelli dei Conti Martuzzi (Da archivio privato)
Immagine

P.S.
Ringrazio pubblicamente Antonio De Battisti x i post "privati"
MEMORIA genealogica dei MARTUZZI (Monografia in OPAC Forlì)
Ultimo aggiornamento del pdf online di 50 pag.:

http://xoomer.virgilio.it/sir_io/Martuzzi/MARTUZZI.htm
Avatar utente
Martuzzi
 
Messaggi: 101
Iscritto il: mercoledì 19 novembre 2008, 23:33
Località: Romagna

Re: Famiglie: Fani, Sabini, Gondi, Ripandelli, Martuzzi

Messaggioda Martuzzi » sabato 26 settembre 2009, 20:21

Ringrazio tutti coloro che mi hanno aiutato (e molti di questo forum) nella ricerca della mia “famiglia”,
son partito 3 anni fa che non sapevo d’avere uno zio e mi son ritrovato ad essere un discendente diretto di una nobile famiglia, confermata da Ludovico Sforza detto il moro.
Qui in questa pagina il link al PDF ver.7 altamente compresso (è solo 4,62 megabites ma sufficientemente leggibile)
delle 30 pagine più rappresentative della mia ricerca:
http://xoomer.virgilio.it/sir_io/Martuzzi.htm

Saluti
B.Martuzzi
MEMORIA genealogica dei MARTUZZI (Monografia in OPAC Forlì)
Ultimo aggiornamento del pdf online di 50 pag.:

http://xoomer.virgilio.it/sir_io/Martuzzi/MARTUZZI.htm
Avatar utente
Martuzzi
 
Messaggi: 101
Iscritto il: mercoledì 19 novembre 2008, 23:33
Località: Romagna

Re: Famiglie: Fani, Sabini, Gondi, Ripandelli, Martuzzi

Messaggioda jaguarista » lunedì 28 febbraio 2011, 14:58

Gent.ssimo Sig. Martuzzi,
io sono l'ultimo discendente della famiglia Sabini, Giancarlo. Cercando in internet ulteriori informazioni sono venuto a conoscenza di questo forum e della discussione. Ho notato che ha caricato anche lo stemma della mia famiglia, però non è più visibile, potrebbe cortesemente ricaricarlo o passarmelo per email o messaggio privato. Se desidera posso darle ulteriori informazioni sulla mia famiglia, mio padre, Saverio, ha già effettuato una ricerca sulla famiglia e ho fatto stampare su filigrana la storia con stemma annesso tratto dall'Albo edito dal Conte Guelfi Camaiani. Lo stemma è quindi tutto nero e non visibili i suoi bei colori e mi piacerebbe avere una versione digitale.
jaguarista
 
Messaggi: 3
Iscritto il: domenica 27 febbraio 2011, 12:36

Re: Famiglie: Fani, Sabini, Gondi, Ripandelli, Martuzzi

Messaggioda fabrizio guinzio » lunedì 28 febbraio 2011, 17:19

Benvenuto! Carissimo jaguarista, leggendoti mi sono ricordato che, anni fa, un amico parlando dei Crescenzi romani(oggi anche terzo cognome degli, appunto, Serlupi Ottoboni Crescenzi) mi disse che attualmente fioriscono con il cognome d'uso Sabini(li ho citati parlando nel forum in topic famiglie più antiche al mondo, aperto da Alessio). Mi disse pure che, allora, in detta famiglia erano numerosissime le femmine e pochissimi i maschi. Ciao, a presto,
fabrizio guinzio
 
Messaggi: 1795
Iscritto il: mercoledì 12 settembre 2007, 13:43
Località: fiumicino

Re: Famiglie: Fani, Sabini, Gondi, Ripandelli, Martuzzi

Messaggioda jaguarista » lunedì 28 febbraio 2011, 19:45

Grazie per il benvenuto Fabrizio,
ci tengo moltissimo alla storia della mia famiglia. Io appartengo a quel ramo diffusosi ad Altamura, anche se attualmente risiedo a Bari.
Ho già svariate informazioni, però vorrei lo stemma della mia famiglia in digitale, purtroppo la foto caricata non è più visibile.
jaguarista
 
Messaggi: 3
Iscritto il: domenica 27 febbraio 2011, 12:36

Re: Famiglie: Fani, Sabini, Gondi, Ripandelli, Martuzzi

Messaggioda Antonio De Battisti » lunedì 28 febbraio 2011, 20:00

Gentile Jaguarista,
ripresento lo stemma SABINI da me postato anzitempo.

Immagine

Cordiali saluti
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Prossimo

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti