CARTA: centro-nord Sardegna

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salva80 » giovedì 2 novembre 2017, 13:23

leone passante ha scritto:Vorrei darvi alcuni spunti di riflessione.
Innanzitutto, faccio presente che Penducho è forma riconducibile al cognome sardo oriundo di Corsica attestato in Gallura nella forma Pinduchu, attuale Pinducciu. Il suffisso -ucciu è estraneo al contesto linguistico sardo logudorese e tipico dei dialetti sardo-corsi.
D'altronde il nome proprio del personaggio, Gavino, lo denunzia proveniente con sicurezza da una delle due isole gemelle.
Ancora, il fatto che il personaggio sia citato con il secondo cognome ora Carta ora Manca, fa propendere per l'esistenza di due omonimi parenti prossimi -magari primi cugini- che per distinguersi si chiamavano Penduchu Carta e Penduchu Manca.
Una famiglia Manca di Nuoro era soprannominata Pedduzza.


Grazie Leone Passante,

non sapevo dell'origine corsa del cognome Penducho né della famiglia Mnca soprannominata Pedduzza... sarebbe interessante sapere quale. Magari discendenti di Antonio manca penducho, regidor dello Stato dei Portugal alias marchesato di Orani a metà Seicento.

Salvador
Salva80
 
Messaggi: 10
Iscritto il: giovedì 31 agosto 2017, 22:41
Località: Nuoro

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salvennor » giovedì 2 novembre 2017, 20:33

Per Salva80: Altre situazioni "strane" che ho riscontrato (e non solo io) è l'esistenza di "padre dotato di una certa cultura o comunque scolarizzato" e figlio o figli "non scolarizzati o addirittura illetterati" (la situazione inversa è invece più diffusa), e anche un fratello "scolarizzato" e altro o altri "illetterati". Parlo in particolare dell'ottocento.
A proposito, ma da sue ricerche (o anche di altre persone) esiste qualche prova diretta dell'esistenza ai nostri giorni di qualche ramo Pirella (magari nella variante moderna) e Manca di Orani/Nuoro? Intendo quelli titolati.

Per leone passante: Nelle mie ricerche recenti ho notato un cognome che ritengo di probabile origine corsa, Arputzo, attestato a Cagliari almeno dalla seconda metà '700, molto raro.
Ho anche trovato altri cognomi inusuali, tipo Paravagna, famiglia imparentata nell' ottocento con Marini parenti del mio ramo; da una ricerca di altre persone i Paravagna risultano di origine ligure. Poi ho trovato altro cognome considerato di origine siciliana, cioè Coiana, nei documenti indicati come "patroni marittimi", ma prima del 1870 in parte erano indicati anche come commercianti e ancora prima come negozianti. Dopo il 1850 si sono "moltiplicati". Probabilmente il legame con il mio ramo è dovuto al fatto che il mio capostipite, Giovanni, era anche negoziante e poi in seguito anche proprietario di imbarcazione (e parte dei figli hanno ereditato ciò).
AntonMaria
Avatar utente
Salvennor
 
Messaggi: 1014
Iscritto il: giovedì 1 gennaio 2009, 17:19
Località: CAGLIARI

Re: CARTA: centro-nord Sardegna

Messaggioda Salva80 » venerdì 3 novembre 2017, 11:12

Salvennor ha scritto:A proposito, ma da sue ricerche (o anche di altre persone) esiste qualche prova diretta dell'esistenza ai nostri giorni di qualche ramo Pirella (magari nella variante moderna) e Manca di Orani/Nuoro? Intendo quelli titolati.


Caro Salvennor,

bella domanda! Per quanto riguarda i Manca di Nuoro, brancolo nel buio... i Manca-Guiso, nonostante fossero originari di Nuoro (Gabriele barone di Ussana nacque certamente a Nuoro), ho tantissime difficoltà a trovare documenti su di loro. A quanto ne so finora, però, il ramo maschile si estinse presto (se non ricordo male, Francesco Manca Guiso on ebbe discendenza e suo fratello Antonio marchese di Albis ebbe solo figlie femmine che figliarono... l'unico maschio morì giovane). La famiglia comunque si spostò a Orosei/Galtellì, quindi non so chi sia potuto rimanere a Nuoro. Inoltre, i QL libri di Nuoro sono terribilmente tardi (i matrimoni e i morti iniziano dal 1646, i battesimi addirittura dal 1667 [cry.gif] ), per cui è impossibile stabilire se i vari Manca Guiso o Guiso Manca che trovo fino al Settecento e oltre siano riconducibili a quel ramo.
Non ho invece approfondito, per ora, la discendenza di don Antonio Manca Penducho, sposo di Gasparrina PIrella e regidor dello Stato dei Portugal/Marchesato di Orani... suo figlio si sposò con una Pirella, e qui la faccenda si complica. Non è da escludere che di questo ramo Manca vi sia ancora qualche discendente a Nuoro.

Dei Pirella, sinora, mi risulta solo un ramo titolato, che si estinse a Ovodda nel primo decennio del XX secolo. Ma anche qui, non ho notizie di un altro ramo che fu importante, per cui i dati sono carenti. Ho comunque le prove che il cognome Piredda sia la sardizzazione di Pirella.

Salvador
Salva80
 
Messaggi: 10
Iscritto il: giovedì 31 agosto 2017, 22:41
Località: Nuoro

Precedente

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti