Famiglia PODESTA'

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Messanensis, Alessio Bruno Bedini, GENS VALERIA

Re: Famiglia PODESTA'

Messaggioda ALEX03 » lunedì 6 febbraio 2012, 15:21

Buongiorno,
Sto effettuando ricerche genealogiche della mia famiglia di appartenenza, Podestà, originaria di Sarzana ed avendo incontrato, nel mio girovagare su web, il vostro forum ed in particolare questo argomento sarei estremamente grato a chiunque possa offrirmi qualche lume in merito.
Da tradizione orale familiare il ceppo originario dovrebbe essere Podestà Lucciardi.

Ringrazio anticipatamente e saluto

Alex03
ALEX03
 
Messaggi: 3
Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2012, 16:17

Re: Famiglia PODESTA'

Messaggioda GENS VALERIA » martedì 7 febbraio 2012, 9:57

Come già scrissi i Podestà furono "Originari di Chiavari , ciò è documentato dagli atti dell' ( archivio parrocchiale di Bacezza 1236 , Rupinaro 1363 )" nel 1528 furono ascritti nei De Fornari" quindi furono patrizi di Genova.
Si presuppone che un'altro ramo sia migrato nell'estremo Levante ligure ed in Lunigiana.
Chiavari rimane il "nido" della famiglia, dove i Podestà sono tutt'ora molto numerosi.

Benvenuto nel forum
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5293
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Famiglia PODESTA'

Messaggioda Antonio De Battisti » martedì 7 febbraio 2012, 13:40

Dall' Enciclopedia storico-nobiliare di Vittorio Spreti.

PODESTA'
Arma : D'azzurro all'albero sostenuto da 2 leoncini controrampanti d'oro e nodrito sulla pianura erbosa, il tutto al naturale, accostato da 2 colonne toscane fondate sulla pianura.
Immagine

(Per la linea di GIULIO la colonna di destra è d'oro per spezzatura).
Immagine
Dimora : Genova

Sono i Podestà originari di Chiavari, come dice il Della Cella : nel 1528 fu ascritto alla nobiltà nell'Albergo Fornari, LEONARDO, del quale presto si estinse la discendenza. Continuarono e continuano in oggi altri rami in distinta posizione : ricordiamo mons. Vincenzo Podestà, arciprete di Sestri Levante, delicatissimo poeta.
Il ramo di cui ci occupiamo, al quale appartenne un ANTONIO, prevosto di N.S. delle Vigne, poi vescovo di Saluzzo, carissimo al re Carlo Alberto http://www.catholic-hierarchy.org/bishop/bpodes.html, discende da ANDREA, marito di Maria CELLE, il quale fu direttore della zecca.
Ebbe tre figli : Gio. Luca Andrea, Domenico e Giuseppe ; militare il Domenico e morto senza lasciare prole come il Giuseppe.

Il primogenito GIO. LUCA ANDREA (* 10.V.1778 † 03.X.1849), dedicatosi fin dall'adolescenza alla carriera delle armi, come ricorda la sua lapide funeraria nella Chiesa della SS. Concezione dei Cappuccini, studiò nel Collegio militare della Flèche a Parigi, prese parte alla spedizione di Dalmazia sotto il maresciallo Marmont, fu carissimo a Murat re di Napoli, comandante del Genio militare.
Caduto l'impero Napoleonico passò nell'esercito Ligure-Piemontese dirigendo la costruzione di fortezze, l'apertura di strade, specialmente di quelle da Genova a Luni e da Genova a Pontedecimo. Giunto ai più alti gradi nell'esercito, si ritirò a vita privata succedendo al padre nella direzione della Zecca.
Fu decurione ed edile, cavaliere mauriziano e della Corona Ferrea ; fu creato barone (mpr) da Carlo Alberto con Motu Proprio del 1847. Sposò Luigia CASANOVA.

ANDREA, suo figlio (* 26.V.1832 † 04.III.1895), si laureò in giurisprudenza. Nel 1863 entrò per la prima volta a far parte della Giunta municipale di Genova in qualità di assessore ai Lavori Pubblici ; fu sindaco di Genova dal 1866 al 1874, dal 1882 al 1887 e dal 1892 all'epoca della sua morte ; deputato al Parlamento nazionale dal 1867 al 1883 ; senatore del Regno dal 1883 ; presidente del Consiglio provinciale dal 1870 al giorno della sua morte ; gran cordone degli Ordini mauriziano e della Corona d'Italia, commendatore della Legion d'Onore, dell'Ordine di Isabella la Cattolica, della Corona di Prussia, del SS. Salvatore di Grecia, del Cristo di Portogallo, di S. Carlo di Monaco ; medaglia d'oro dei benemeriti della salute pubblica per l'opera prestata nelle invasioni coleriche del 1884 e 1886 ; cittadino onorario di Venezia.
A lui si deve la rinnovazione edilizia di Genova, intrapresa con grandiosa previsione del futuro.
Ideò e presiedette ai festeggiamenti pel IV Centenario della scoperta dell'America nel 1892, accogliendo in Genova, con magnificenza non superata nè forse uguagliata, i Sovrani d'Italia, le più alte cariche dello Stato, ambasciatori, scienziati, artisti e radunando nel porto le flotte di tutte le nazioni marinare del mondo.
Uno dei più bei corsi della città intitolato al suo nome ed una lapide nel palazzo del Comune ricordano gli altissimi suoi meriti.
Con decreto ministeriale 20 maggio 1884 gli fu riconosciuto il titolo di barone,trasmissibile ai discendenti maschi da maschi per ordine di primogenitura e con motu proprio dell' 11 dicembre 1892, seguìto da RR.LL.PP. del 10 agosto 1893, S.M. Umberto I conferì lo stesso titolo al secondogenito di lui, GIULIO.
Il barone Andrea sposò Giuseppina dei baroni CATALDI, che fu dama di Palazzo di S.M. la regina Margherita ; nacquero da loro :
- LUISA (†) in PICCARDO
- LUCA (†), sp. a Giuseppina CATALDI, di Giuliano, vivente
- MARIA (†)
- GIULIO, vivente (* 1863), dottore in scienze naturali
- ANNA in PRATOLONGO, vivente
http://notes9.senato.it/Web/senregno.NS ... enDocument

La famiglia è iscritta nel Libro d'Oro della Nobiltà Italiana e nell' Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano coi titoli di :
- barone (mpr)
- nobile dei baroni (mf)
in persona di Giulio, di Andrea, di Luca

Sorelle :
- LUISA
- ANNA



PODESTA' LUCCIARDI
Arma: Partito : nel 1°interzato in fascia : a) di argento alla croce di rosso ; b) di oro all'aquila nascente, coronata di nero ; c) d'azzurro a 2 bande di rosso (LUCCIARDI) ; nel 2°di azzurro alla palma al naturale terrazzata di verde, accostata da 2 colonne d'argento sostenute da 2 leoni controrampanti d'oro (PODESTA').
Dimora : Sarzana
Immagine

Un ramo della famiglia ligure Podestà si trasferì a Sarzana verso la metà del 1700 ed in esso si estinse, apportandogli il suo nome, la nobile famiglia Lucciardi con Anna, figlia di Bartolomeo LUCCIARDI.
Documenti conservati nell'archivio famigliare attestano, che questi erano discendenti da un ramo degli antichi Luxardo o Luxardi, oriundi di Val di Taro, che stabilitosi a Genova nel 1300 riparò a Chiavari per guerre intestine nel 1500 e di là a Sarzana alla metà del 1700.
Da questa famiglia insignita di titolo marchionale, sortirono in ogni tempo uomini illustri, d'armi, di governo, di chiesa ; ultimo il card. DOMENICO, figlio di Bartolomeo, e fratello di Anna in Podestà, che fu tra l'altro al governo delle quattro legazioni di Bologna, Ferrara, Ravenna e Forlì, presidente della Comarca Romana e morto nel 1864 arcivescovo di Senigallia. http://www.araldicavaticana.com/lx034.htm
http://www2.fiu.edu/~mirandas/bios1852.htm#Lucciardi
Suo padre, BARTOLOMEO, ebbe pure i patriziati di Ravenna, Spoleto, Tivoli e Camerino. Il suo titolo marchionale passò per reale assenso concesso con Motu Proprio del 12 maggio 1927 al nipote di lui, IGNAZIO GUIDO Podestà-Lucciardi. Questi (* 1864), già prefetto del Regno, insignito delle onorificenze cavalleresche patrie, è figlio di PAOLO e di Maria GIUSTINIANI : ha sposato Annunziata FELLONI SCASSI ed è padre di PAOLO, CARLO e MARIA CAROLINA. Paolo è marito di Margherita MICHELI e padre di Annunziata.

La famiglia è iscritta nel Libro d'Oro della Nob. Ital. e nell' Elenco Uff. Nob. Ital. coi titoli di :
- marchese (mpr)
- nobile dei marchesi (mf)
in persona di Ignazio Guido, di Paolo.
Figli :
- PAOLO
- CARLO
- MARIA CAROLINA


PODESTA' LUCCIARDI (Libro d'Oro della Nobiltà Italiana)
Fam. di Sarzana, resid. Sarzana e Torino. March. (mpr). R.D. conc. 12 magg. 1927. (Per il C.S. vedi vol. XI, 1940-49).
Arma : Idem come sopra

March.Carlo Domenico Podestà Lucciardi, dott. ing. (* La Spezia, 17.VII.1900 † Torino, 03.XII.1968),
figlio del March. GUIDO IGNAZIO, prefetto del Regno (* Sarzana, 16.X.1864 † ivi, 21.IV.1942) e della Nob. Annunziata FELLONI da Cascina (* GE, 14.VIII.1872 † Sarzana, 02.IX.1927),
sposa a Firenze 7 apr. 1937 Donna Beatrice dei March. TORRIGIANI dei Duchi di S. CRISTINA dei Principi di SEPINO, Patr. Fiorentina, † 5 dicembre 1992.

Figli :
1) EVELINA M. Annunziata Guidetta Gabriella (* Torino, 24.III.1938), sposa 20 giu. 1970 March. Lanfranco BECCARO MIGLIORATI
2) ELISABETTA M. Immacolata Raffaella Vittoria (* Torino, 08.VI.1942), sposa 10 giu. 1967 dott. Maurizio dei Co. CIBRARIO
3) FRANCESCO GUIDO Michele Maria Lucciardo (* Viareggio, 12.IX.1955 † 28.IX.1955)

Fratello :
- March. PAOLO, dott. in giurispr., magistrato (* La Spezia, 05.VII.1899 † Fivizzano, 28.XII.1959),
sposa a Carrara 4 giu. 1928 Margherita MICHELI, da cui :
a) ANNUNZIATA, dott. in giurispr., proc. (* La Spezia, 27.XII.1929)
b) MARIA ANTONELLA (* Sarzana, 16.IX.1935), sposa 20 giugno 1956 Giulio Cesare TONINI
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Re: Famiglia PODESTA'

Messaggioda Daniel Leite » giovedì 31 maggio 2012, 22:58

Ciao, mi chiamo Daniel e insegno storia e genealogista. Stai cercando la famiglia di mio Podesta antenati. Quando questa famiglia è venuto in Brasile, ha cambiato il nome in Poester. Bartolomeo Poester (genitori: Giovanni Podestà e Magdalena Sanguinettti) e sua moglie Maria Bruzona avuto quattro figli. Scendendo dal secondo figlio, John Vincent Poester. Ha sposato Manuela Antunes Xavier di Porziuncola. Qualcuno ha ulteriori informazioni su Giovanni Podestà? Lui è mio nonno quinto.
grazie
Daniel Teixeira Meirelles Leite
Nota: mi dispiace, sto usando traduttore di Google, perché non parlo italiano.
Daniel Leite
 
Messaggi: 2
Iscritto il: martedì 22 maggio 2012, 16:26

Re: Famiglia PODESTA'

Messaggioda Gens Galeria » venerdì 1 giugno 2012, 14:29

Buongiorno a tutti!
Io ho tra i miei antenati dei Podestà ed erano originari di Chiavari, il primo che giunse in Sarzana si chiamava Antonio figlio di Stefano, si sposò in seconde nozze con Caterina Landini il 20.11.1623. Comunque il ramo sarzanese dei Podestà non si è estinto, ci sono ancora diversi Podestà.
Poi in una biblioteca di Genova ho trovato la genealogia dei Podestà:
Antonio-
Stefano-
Pietro-
Martino-
Marc' Antonio-
Battista Podestà quest'ultimo dovrebbe essere nato intorno al 1450
Gens Galeria
 
Messaggi: 62
Iscritto il: martedì 20 marzo 2012, 10:32

Re: Famiglia PODESTA'

Messaggioda terpandro » sabato 26 dicembre 2020, 21:13

Buongiorno può ripubblicare lo stemma della famiglia Podestà di Genova?
terpandro
 
Messaggi: 116
Iscritto il: martedì 5 novembre 2013, 22:53

Re: Famiglia PODESTA'

Messaggioda Cawdor » venerdì 1 gennaio 2021, 16:27

trovato solo
Allegati
podestà.jpg
Avatar utente
Cawdor
 
Messaggi: 1155
Iscritto il: martedì 29 aprile 2008, 14:48

Precedente

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti