Giulio Alberoni

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Messanensis, Alessio Bruno Bedini, GENS VALERIA

Giulio Alberoni

Messaggioda FedericoF » domenica 30 dicembre 2007, 22:04

Gentili frequentatori,

mi rivolgo a voi, sempre dotti e disponibili, per chiedere se qualcuno ha informazioni sulla famiglia e la "discendenza" del famosissimo cardinale piacentino.
Purtroppo in rete (oltre allo stemma) non si trova poi molto: di origini umilissime, accumulò una fortuna che divise tra il collegio che poi prese il suo nome e, secondo wikipedia, un (o il) nipote (di ciò per ora non ho trovati altri riscontri). Da altri testi deduco essere un nipote ex sorore; tuttavia secondo quanto dichiarato dal contemporaneo Francesco Alberoni, che lo proclama suo antenato, dovrebbe esistere anche una discendenza ex fratre.
Saprebbero i sempre cortesi signori illuminarmi sulla famiglia del cardinale? Ringraziando anticipo già gli auguri per un lieto anno nuovo.
FedericoF
FedericoF
 
Messaggi: 18
Iscritto il: venerdì 1 giugno 2007, 17:37

Messaggioda San Marco » domenica 30 dicembre 2007, 22:49

Alberoni Giulio


Immagine

Il Cardinale Giulio Alberoni nacque a Piacenza nel 1644 da Giovanni Maria e da Laura Ferrari; una famiglia di umili origini la sua, tanto che, alla morte del padre fu costretto per vivere a fare il sacrestano nella sua parrocchia.
Questa è l'unica notizia sulla famiglia che ho reperito.
Naturalmente copiose sono quelle legate alla sua figura.


Immagine

Arma:
D'argento all'albero al naturale terrazzato di verde e sormontato da una stella (8) d'oro.
Avatar utente
San Marco
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: venerdì 10 novembre 2006, 19:40

Messaggioda dinoanel » domenica 30 dicembre 2007, 23:29

Giulio Alberoni nacque in Piacenza il 21 Maggio 1664 da Giovanni Maria di Vigolo Marchese e da Laura Ferrari. Giovannio era di professione ortolano e Laura filatrice. Abitavano in una casupola di due sole camere posta nella Parrocchia dei SS. Nazzaro e Celso (Ora non più esistente)
Morì a Piacenza il 26 giugno 1752 nel suo Palazzo vicino alla Chiesa di San Savino.
Lasciò erede di tutti i suoi beni - testamento scritto il 31 maggio dello stesso anno - l'Istituto da lui fondato-
Approfondirò l'esistenza di eventuali nipoti di cui al momento non ho trovato cenno nei libri da me consultati.
Dino Anelli
Piacenza
dinoanel
 
Messaggi: 268
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2003, 19:53
Località: piacenza

Messaggioda GENS VALERIA » domenica 30 dicembre 2007, 23:39

Ho trovato qualcosa su books.google.com
ovvero una versione della rassegna bibliografica dell' Archivio Storico Italiano (di deputazione toscana di storia patria) consultabile e scaricabile in formato PDF qui :


http://books.google.com/books?id=EwwMAA ... A1-PA90,M1

Buon lavoro e buon anno !
Sergio .
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5269
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Messaggioda Zaccheo » lunedì 31 dicembre 2007, 12:10

Gentile sig. Federico,

sperando di farle cosa gradita e, soprattutto, utile, le segnalo alcune notizie biografiche sul Card. Giulio Alberoni tratte dall'ultilissimo sito: http://www.fiu.edu/~mirandas/bios1717-ii.htm#Alberoni .

Con l'occasione la saluto :) augurandole sereno anno 2008!

Ferrante
"Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei casati paterni" (Numeri 2,2)
Avatar utente
Zaccheo
 
Messaggi: 2242
Iscritto il: domenica 7 agosto 2005, 22:51
Località: Roma

Re: Giulio Alberoni

Messaggioda Zaccheo » venerdì 14 marzo 2008, 0:11

Gentile sig. Federico,

ripropongo questo dibattito per segnalare a titolo di curiosità che non molto distante dal quartiere di Roma in cui risiedo esiste un parco pubblico denominato "Villa Paganini" (antistante la più celebre Villa Torlonia) la cui area, un tempo, era parte del fondo agricolo, comprensivo di casale, di proprietà del Card. Giulio Alberoni.

Qualche notizia storica: le origini dell'immobile risalgono alla fine del sec. XVI, quando in quel luogo si trovavano la vigna ed il casale del Card. Mariano Pierbenedetti di Camerino, governatore di Roma, che lì decise di far costruire anche una fontana (spostata di recente all’angolo fra Via Nomentana e Vicolo della Fontana).
Il fondo, in seguito, senza mutare il carattere di vigna rustica, appartenne agli Odescalchi ma fu il Card. Giulio Alberoni, potente ministro plenipotenziario dell’imperatore Filippo V, che lo acquistò nel 1721 avviando subito ingenti lavori per trasformare la vigna in villa. Alla morte del cardinale, nel 1752, la villa passò in eredità al Collegio Alberoniano di Piacenza. Dopo numerosi passaggi di proprietà che ridussero la villa in condizioni di abbandono, la stessa fu acquistata, nel 1890, dal sen. Roberto Paganini e proprio in quegli anni, sotto la pressione della crescente espansione edilizia della città, ebbe inizio la lottizzazione del parco, frazionato in una miriade di villini. Nel 1913 gli eredi Paganini cedettero la villa al conte Enrico Lutzow che fece sistemare il parco e ampliare il casino nobile originario, abitandovi fino al 1934, quando il Comune di Roma acquistò il parco per destinarlo ad uso pubblico e riservò il casino nobile a sede scolastica.

Nessuna traccia di stemmi...neppure di quello che :( un tempo faceva mostra di sé affisso sul concio di chiave dell'arco di ingresso della villa.

Cordialmente,
Ferrante
"Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei casati paterni" (Numeri 2,2)
Avatar utente
Zaccheo
 
Messaggi: 2242
Iscritto il: domenica 7 agosto 2005, 22:51
Località: Roma

Re: Giulio Alberoni

Messaggioda FedericoF » mercoledì 19 marzo 2008, 20:24

Gentile Signor Ferrante,

La ringrazio della curiosa informazione. Non mancherò di fare un salto al parco di Villa Paganini in occasione del mio prossimo soggiorno a Roma, la seconda settimana di Aprile.

Per chi fosse interessato all'argomento qui trattato, riporto un link abbastanza interessante e di piacevole lettura, estraendo le parti che ci interessano al fine della discussione.
http://worldlibrary.net/eBooks/Wordtheque/it/AAABEK.TXT

"La famiglia del futuro cardinale era quanto di più umile si potesse immaginare.
Laura Ferrari, la madre, era una filatrice, mentre il padre, Giovan Maria,
faceva l'ortolano. Il loro figlio, che avrebbe lasciato una traccia nella
storia, era nato il 21 maggio 1664 ed era stato battezzato da Gianbernardo degli
Uomini, prevosto della parrocchia dei SS. Nazaro e Celso; testimoni della
semplice cerimonia Bernardo Masini e Angela Maria Criminosi della stessa
parrocchia.
Una famiglia decisamente numerosa quella degli Alberoni, dato che dopo il figlio
Giulio nasceranno Giustina Maria, Camilla Domenica, Giovanni Maria Bernardo, e
un secondo Giovan Maria nato quando il padre non c'era già più; infatti Giovan
Maria senior morirà il 16 giugno 1676 mentre l'ultimogenito vedrà la luce il 13
ottobre..."
[...]
"portandosela seco insieme col figlio e col proprio
nipote, il chierico Faroldi."

Questo nipote, Mons. Alessandro Faroldi, è citato più volte: http://noicomit.altervista.org/culturag ... ifoto2.htm
"Notizie per l'anno 1753" di Marcello Crescenzi (Google Books)

In "Ristretto di storia patria ad uso dei piacentini" pagg. 334-335 si cita un Fiorenzo Faroldi, Capitano, marito della sorella (quale?) del Cardinale, che arresta il fratello d.Francesco. Si suppone che figlio del Fiorenzo sia Mons.Alessandro.

Sarebbe poi interessante consultare "La diplomatie secrète au XVIIIe siècle: Ses débuts -
di Emile Bourgeois - France - 1909 Pagina 387, oltre che chiaramente la corrispondenza privata del cardinale.

Ringrazio di nuovo per l'attenzione. Cordiali saluti. Federico.
FedericoF
 
Messaggi: 18
Iscritto il: venerdì 1 giugno 2007, 17:37

Re: Giulio Alberoni

Messaggioda Zaccheo » giovedì 20 marzo 2008, 19:01

Caro Federico,
le ulteriori notizie relative al Card. Giulio Alberoni che ci ha fornito, sono molto interessanti.

Mi permetto, con l'occasione, di dissuaderla da eventuali visite di Villa Alberoni (oggi Villa Paganini) a Roma: come accennato, il tempo e, ancor più, la mano umana hanno devastato in quel luogo ogni traccia materiale del cardinale piacentino.

Buona serata!

Ferrante
"Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei casati paterni" (Numeri 2,2)
Avatar utente
Zaccheo
 
Messaggi: 2242
Iscritto il: domenica 7 agosto 2005, 22:51
Località: Roma

Re: Giulio Alberoni

Messaggioda Romegas » domenica 19 aprile 2020, 16:23

Riprendo questo argomento per segnalare che nel 2013 e' uscita una biografia sul cardinale scritta dal Solari. Naturalmente anche il Drei ne scrisse una prima del secondo conflitto mondiale, e mi limito a quelle in lingua italiana.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4871
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma


Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 7 ospiti