Famiglia Buzzaccarini

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

Famiglia Buzzaccarini

Messaggioda Baccarini Enrico » venerdì 21 settembre 2007, 14:09

Gentili utenti e amici,
sono alla ricerca dello stemma e di maggiori informazioni sulla famiglia Buzzaccarini. Cercando un po' in rete ho trovato diversi ceppi tra Brescia, Padova e Lucca. Non riesco però a trovare informazione chiare sulla loro storia.

Vi sarei davvero grato se foste di aiuto a questa mia ricerca.

RingraziandoVi molto.

Enrico
Avatar utente
Baccarini Enrico
 
Messaggi: 101
Iscritto il: lunedì 22 settembre 2003, 12:31
Località: Toscana

Messaggioda Lasa pur dir » venerdì 21 settembre 2007, 16:48

Ed è anche documentata in Abruzzo, alla fine del '500.

Appena mi sarà possibile le farò avere informazioni più precise.

Sempre cordialemente.

Domenico Maria d. B.
"Gridaro tucti insieme la città facciamo bella che nulla nello regame non se apparecchie ad ella" - Buccio di Ranallo.

Nescire quid ante quam natus sis acciderit, id est semper esse puerum (Cicerone)

QVOD NON EST IN ACTIS NON EST IN MVNDO
Avatar utente
Lasa pur dir
 
Messaggi: 373
Iscritto il: domenica 23 aprile 2006, 17:52
Località: Lanciano (Ch)

Messaggioda Baccarini Enrico » venerdì 21 settembre 2007, 16:58

La ringrazio molto. Facendo qualche ricerca su Google Books ho trovato molti suoi rappresentanti in quel di Pisa, a Piacenza, Padova, etc. Sinceramente inizio a fare confusione!
Si tratta della stessa famiglia in più rami o di famiglie totalmente diverse?

Un ringraziammento ancora.

Enrico
Avatar utente
Baccarini Enrico
 
Messaggi: 101
Iscritto il: lunedì 22 settembre 2003, 12:31
Località: Toscana

Messaggioda alfabravo » venerdì 21 settembre 2007, 19:47

Dall’Enciclopedia storico nobiliare di V. Spreti

ARMA: inquartato: nel 1’ e 4’ di rosso all’aquila d’argento, coronata, rostrata e membrata d’oro, con le ali abbassate, caricata ciascuna da un semicerchio convesso movente dal petto e trifogliato all’infuori, il tutto d’oro; nel 2’ e 3’ d’oro a due torri cimate di una torricella coperta, il tutto di rosso; e sul tutto, partito d’argento e di verde con la bordatura partita dell’uno nell’altro.

CIMIERO: l’aquila d’argento, col volo abbassato, coronata e rostrata d’oro nascente

MOTTO: Sicut aquila sicut turres

TITOLI: nobile (mf); NU-ND patrizio veneto mf; conte m; marchese m; marchese di San Raffaele mpr

DIMORA: Costabissara (Vicenza) e Padova

Antica famiglia originaria di Cremona detta primitivamente de Vetulis, Nota in Padova nel 1053 e sino da allora in stato di singolare potenza.
Imparentata coi Carraresi e cogli Ezzelini da Romano, esercitò in Padova un potere immenso, coprì cariche insigni, vestì l’abito di Malta nel ecolo XV:
Ebbe il Generalato di SRC da Urbano VI
Iscritta alla cittadinanza di Venezia, di Firenze e alla nobiltà di Padova; ebbe titoli dal Duca di Savoia, onorificenze dal SRI e dal Re d’Ungheria.
ALEDUSE, nel 1675 fu investito dal Duca di Mantova e del Monferrato del titolo di marchese di San Raffaele mpr.
Con decreti 22 e 28 agosto 1782 del Senato veneto e del Maggior Consiglio questa famiglia ebbe l’aggregazione al veneto patriziato.
Con SRA 13 maggio 1825 ALEDUSE OSVALDO di Pattaro fu confermato nella nobiltà patrizia.
I sottodescritti ebbero il riconoscimento dei titoli di NU ND patrizio veneto mf, , di marchese m e di marchese di San Raffaele mpr (questo ultimo per sentenza della R. Corte d’Appello di Roma, pubblicata il 13 febbraio 1915)
SM il Re d’Italia con decreto di motu proprio 8 maggio 1898 concesse agli stessi il titolo di conte m.
1 – Ing. FRANCESCO OSVALDO, nato a Faal (Stiria) il 6 settembre 1889 di Aleduse e di Giovanna Pia dei conti Zabeo, sposato il 15 maggio 1915 con Maria Berica dei conti Zileri dal Verme, da cui:
a) – FERDINANDO CARLO, nato a Bologna il 18 giugno 1916
b) - MARIA GABRIELLA, nata a Costabissara il 2 marzo 1920
2 – sorella: FINA, nata a Padova il 26 settembre 1888 (Costabissara, Vicenza)
Zio: PIETRO, nato a Padova il 30 luglio 1855 di Osvaldo e di Clementina Bojani, sposato il 29 aprile 1889 con Vittoria Maria dei conti Miari, da cui:
MARIA, nata a Padova il 7 giugno 1895
BRUNORO, nato a Padova il1’ agosto 1897
FELICE ALEDUSE, nato a Padova il 3 agosto 1898, sposato il 5 aprile 1823 con Augusta Luzzatto Dina, da cui
GALEAZZO, (Padova)

***

TITOLO: nobile mf, NU ND patrizio veneto mf

DIMORA: Padova, Cartura (Padova) e Introdacqua (Aquila)

Questa famiglia ha comune con la precedente l’origine ed i titoli di nobile e di patrizio veneto, nei quali confermata con SRA 13 maggio !825. Sono iscritti nell’Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano coi suddetti titoli i seguenti fratelli, figli di Osvaldo e Adriana Caldogno
1, PIETRO, dottore in giurisprudenza, cavaliere della Corona d’Italia nato a Padova il 6 gennaio 1856, sposato con Erminia Boscaro
2. GIULIA, nata a Padova il 12 aprile 1857, sposata col dottor Luigi Zanini
3. AMELIA, nata a Padova il 22 dicembre 1862, sposata col cavalier Federico Squerci (Padova e Cartura)
Nipoti, figli di Giovanni Battista, di Osvaldo e di Samaritana Trevisan:
a) OSVALDO, nato ad Asiago il 15 ottobre 1883
b) EMILIA, nata a Conselve il 13 agosto 1885, sposata col nob. avv. Andrea de Besi
c) FRANCESCO, nato all’isola del Giglio il 13 giugno 1890
d) ENRICO, nato a Introdacqua (Aquila)

Distinti saluti da Ritter
alfabravo
 
Messaggi: 892
Iscritto il: venerdì 18 marzo 2005, 21:11

Messaggioda San Marco » sabato 22 settembre 2007, 12:13

uzzatc9.jpg]Immagine[/URL]

Questo è quanto riportato nel II volume 1912-1913 del Libro d' Oro della Nobiltà Italiana.

Chiedo scusa per non essere riuscito a renderlo più piccolo.
Avatar utente
San Marco
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: venerdì 10 novembre 2006, 19:40

Messaggioda Baccarini Enrico » lunedì 24 settembre 2007, 15:55

Vi rignrazio davvero tantissimo per le numerose informazioni che siete riusciti a fornirmi. Mi siete stati davvero di enorme aiuto.

Grazie mille ancora.

Enrico
Avatar utente
Baccarini Enrico
 
Messaggi: 101
Iscritto il: lunedì 22 settembre 2003, 12:31
Località: Toscana

Messaggioda San Marco » lunedì 24 settembre 2007, 21:42

Immagine

Da Monselice proseguendo lungo il canale in direzione di Este, in località Marendole, sorge Villa Buzzaccarini, seicentesca, di squisito gusto barocco; i Buzzaccarini possedevano ampie proprietà terriere e scelsero di edificare la loro villa lungo il corso del canale, perché le migliori e più sicure vie di comunicazione erano quelle fluviali.

Fonte: Monselice-Le ville di campagna.
Avatar utente
San Marco
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: venerdì 10 novembre 2006, 19:40

Messaggioda GENS VALERIA » lunedì 24 settembre 2007, 23:41

Da Famiglie Nobili delle Venezie ed. C.N.I. 2000

Buzzaccarini
N.H. , N.D. Patrizi Veneti , Nobili di Padova ( m. f. )

Giovanni Battista Buzzaccarini ebbe questa discendenza :

Adriana 1914.Fernanda1918,Francesco1019,Calderico1921,
il di lui figlio :Osvaldo (1956) sposa M.Grazia Leonelli , loro discendenti:
Carlotta,Francesco Maria,Brunoro,Alvise Filippo.

Un'altro figlio di Calderico-Federico (1957) sposa Loretta Barinson loro
discendenti :Giovanni ,Anna, Sofia e Tommaso.


Osvaldo di Giovanni Battista (1926) sposa Claudia Mocellin , ebbero:
Fernando1961 e Maria Samaritana1963 .
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5119
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Messaggioda San Marco » martedì 25 settembre 2007, 0:36

La Nobile Famiglia Buzzacarini ha innalzato anche altre Armi oltre a quella inserita nei vari libri d'oro:
Alias-Partito d'oro e d'argento.
Alias-Di rosso all'aquila al volo abbassto d'argento caricata sulle ali di due trifogli d'oro e coronata d'oro.
Alias-Partito d'argento e di verde;alla bordura dell'uno nell'altro.
Alias-D'oro a due torri torricellate di un pezzo accostate di rosso.
Fonte: Enciclopedia Araldica Italiana di Angelo M.G. Scorza Volume VII pag 16


Nel volume " Stemmi delle Famiglie di Padova del secolo XVII " a cura di A. Ricotti-Bertagnoni, edito in Bassano del Grappa 1948 invece l'arma raffigurata è:
" Partito d'argento e d'azzurro, alla bordura dell'uno all'altro ".
Nella blasonatura che segue invece è scritto: ".......d'argento e di verde.....".
Pertanto c'è un errore o nello stemma a tratto o nella descrizione, che corrisponde però a quella inserita dallo Scorza nella sua opera.
Avatar utente
San Marco
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: venerdì 10 novembre 2006, 19:40

Messaggioda Baccarini Enrico » martedì 25 settembre 2007, 9:07

Fantastico, grazie mille.
QUali ipotesi possono essere fatte, secondo Voi, per l'origine del cognome?

Enrico
Avatar utente
Baccarini Enrico
 
Messaggi: 101
Iscritto il: lunedì 22 settembre 2003, 12:31
Località: Toscana

Messaggioda GENS VALERIA » martedì 25 settembre 2007, 13:57

Caro Enrico , la butto lì :
nel Lazio ma credo anche in altre regioni del centro (Emilia - Romagna ),
dicesi Buzza il ventre e Buzzicone persona :roll: emh..sovrappeso non conosco l'origine etimologica.
Si può pensare che il cognome sia una modifica della descrizione dell' aspetto del capostipite del casato evidentemente misura XXXL .
Basti pensare a quanto sono diffusi i Grasso, Grassi, Grosso o Grossi.
.


:wink:

o no?
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5119
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Messaggioda Baccarini Enrico » martedì 25 settembre 2007, 15:06

Mi sembra una derivazione etimologica molto interessante :D
e certamente degna di nota. Calzante e interessante.

Grazie per le mille informazioni.

E.
Avatar utente
Baccarini Enrico
 
Messaggi: 101
Iscritto il: lunedì 22 settembre 2003, 12:31
Località: Toscana

Messaggioda Guido5 » martedì 25 settembre 2007, 15:20

Cari amici,
in Romagna non ho mai sentito usare le due parole. Il nome più prossimo, con quel significato, è "butriga", che era un particolare tipo di botte...

Ciao a tutti!
Guido5
Guido Buldrini - Fides Salvum Fecit
Guido5
Amministratore
 
Messaggi: 5034
Iscritto il: mercoledì 4 maggio 2005, 16:16
Località: Roma

Messaggioda GENS VALERIA » martedì 25 settembre 2007, 16:04

In sardo nuorese ho pescato : bisaccia , tasca= buzzacca

http://www.sardegnacultura.it/documenti ... 130619.pdf

Che derivi dal tardo latino? :shock:

Sergio
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5119
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Messaggioda Guido5 » martedì 25 settembre 2007, 16:32

GENS VALERIA ha scritto:Che derivi dal tardo latino? :shock:

Caro Sergio,
a orecchio direi proprio di no, anche se bisognerebbe dare un'occhiata al Forcellini... Tuttavia bozzago e bozzagro, così come buzzago e buzzagro, sono nomi regionali della poiana che, attraverso il provenzale, derivano propri dal latino "buteo".

Ciao a tutti!
Guido5
Guido Buldrini - Fides Salvum Fecit
Guido5
Amministratore
 
Messaggi: 5034
Iscritto il: mercoledì 4 maggio 2005, 16:16
Località: Roma

Prossimo

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti